Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Notizie

Torna all'elenco delle notizie

    Conferenza stampa – Le scuole e l’80° delle Leggi razziali (1938-2018)

    TORINO
    lunedì 12 novembre 2018, ore 12:00

    Nella conferenza stampa verranno forniti dati ed elementi sulle molteplici iniziative che si svolgeranno nelle scuole piemontesi, con particolare riferimento al giorno 15 novembre, ricorrenza  dell’emanazione del Regio Decreto n. 1779 (1938) che raccolse in testo unico, con integrazioni, i provvedimenti già assunti contro gli ebrei nella scuola italiana (in particolare il decreto del 5 settembre).  Saranno inoltre presentati i progetti didattici  (ricerche negli archivi scolastici, mostre, incontri con testimoni, pubblicazioni, spettacoli teatrali ecc.) che insegnanti e studenti hanno intrapreso, o stanno per  intraprendere, nel corso del corrente anno scolastico sul tema delle Leggi razziali. Le iniziative hanno coinvolto migliaia di studenti (dalle primarie alle superiori) e i loro insegnanti  nel recuperare la memoria e la storia di quei tristi eventi che, proprio a partire dalle aule scolastiche, si estesero all’intera società italiana.   Nel corso della conferenza stampa verrà  distribuito un report dettagliato sulle attività in corso nel mondo scuola. Alla conferenza stampa parteciperanno Nino Boeti, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Franco Francavilla, ispettore scolastico dell’USR Piemonte, e Claudio Dellavalle, presidente Istoreto. La conferenza stampa si svolge a Torino, presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte, Palazzo Lascaris, via Alfieri 15. Comunicato stampa Leggi razziali e iniziative delle scuole diari-scolastici

    Tipologia: Conferenza. Eventi e News. Formazione. Iniziativa di rete. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea

Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License