Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Notizie

Torna all'elenco delle notizie

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 22 novembre 2019, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    giovedì 28 novembre 2019, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 13 dicembre 2019, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 20 dicembre 2019, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 17 gennaio 2020, ore 15:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 31 gennaio 2020, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

    Conoscere il passato per leggere il presente: la Storia dell’ultimo ‘900 in Italia e alla Spezia. Formazione insegnanti scuola primaria

    LA SPEZIA
    venerdì 14 febbraio 2020, ore 16:30

    Il progetto formativo scaturisce dalla necessità di promuovere la conoscenza dei tragici eventi della nostra storia contemporanea non solo ad un pubblico adulto, ma anche ai più giovani come gli alunni delle scuole elementari. L'obiettivo è quello di per portarli alla creazione di una prima forma mentis critica e curiosa sulla storia contemporanea del nostro passato. Storia contemporanea spesso trascurata e poco affrontata nella scuola primaria. Il corso vuole fornire agli insegnanti della scuola primaria un bagaglio tecnico/teorico e pratico per poter affrontare numerose tematiche locali e nazionali di storia con i seguenti obiettivi:

    •          Recuperare la memoria storico-locale. •          Riflettere sui fatti storici relativi agli anni 1943/45. •          Conoscere e valorizzare segni, tracce, testimonianze presenti nel territorio. •          Non dimenticare e non far dimenticare. •          Analizzare criticamente un periodo fondante della realtà contemporanea. •          Far conoscere le nuove metodologie e tecnologie didattiche fruibili con gli alunni della scuola primaria.

    Saranno presenti i seguenti moduli:

    •          Metodologia e didattica della storia contemporanea nella scuola primaria (passato e presente, utilizzo delle fonti, la critica storica). •          Prospettive sul Novecento e sulla storia insegnata attraverso le nuove tecnologie. •          Interpretare le violenze del Novecento. •          La Resistenza di genere e/o la Deportazione dell’infanzia. •          Processo di integrazione europea: dalla Guerra fredda alla Guerra economica

    Saranno utilizzate le seguenti metodologie didattiche: •          Analisi dei dati dichiarati dai docenti in fase di iscrizione. •          Esempi didattici di attività proponibili •          Lezioni teoriche con videoproiezioni, power point. •          Utilizzo nuove tecnologie open source per strumentazione didattica. •          Discussione e confronto sui temi proposti. •          Somministrazione di questionario di uscita. •          Visite ai luoghi della memoria nel territorio spezzino. Il corso partirà nel mese di novembre 2019 e terminerà a febbraio 2020. Presso il centro studi “Memoria in Rete della Spezia.

    Tipologia: Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea "Pietro M. Beghi"

Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License