Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Notizie

Torna all'elenco delle notizie

    Corso di formazione per docenti. Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945

    BRESCIA
    venerdì 06 dicembre 2019, ore 09:30

    Brescia, 6 dicembre 2019, ore 9.30; 12 dicembre, ore 15.30. Si svolgerà un Corso di formazione per docenti di tutte le scuole, Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945, nell’Aula Magna I.I.S. “Astoldo Lunardi” (via Riccobelli 47), organizzato da Fondazione Memoria della Deportazione e Aned di Brescia. (Nell’immagine, Agostino Barbieri, Il tempo dell’angoscia 1986).

    Il progetto

    La Fondazione Memoria della Deportazione, interpretando le esigenze e le richieste dei docenti di molte scuole, e sulle tracce dei risultati ottenuti dal corso di formazione del novembre 2017 Per una didattica della deportazione. Sfide e modelli in Europa (organizzato con Fondazione Fossoli, Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano e Rete Universitaria Giorno della Memoria), in collaborazione con l’Aned di Brescia, ha deciso di organizzare un corso, che in quattro lezioni offra qualche spunto di riflessione per fare ordine sulle metodologie di studio, di interpretazione e di insegnamento di una materia troppe volte ridotta alla commemorazione, alla suggestione della memoria, o a interpretazioni parziali.

    Il corso

    Il 6 dicembre ore 9.30,  dopo una breve Presentazione di Juan Furore (Aned Brescia) e di Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione) si parlerà di Evoluzione del sistema concentrazionario nazista dal 1933 al 1945 con Brunello Mantelli (Università della Calabria) e degli Italiani nel sistema concentrazionario nazista 1943-45 con Giovanna D’Amico (Università di Messina). Il 12 dicembre 2019, ore 15.00 si parlerà della Deportazione femminile. Forme e strategie di resistenza con Roberta Cairoli (Istituto di storia contemporanea «P. A. Perretta di Como»; FIAP Milano) e di Fonti storiche per le biografie dei deportati: i casi di Anna Botto, Angelo Scotti e Mino Micheli con Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione).

    Le modalità di iscrizione

    Per iscriversi è necessario inviare una mail all’ANED di Brescia brescia@aned.it e per conoscenza alla Fondazione Memoria della Deportazione segreteria@fondazionememoria.it. Ogni docente dovrà indicare nella richiesta d’iscrizione i propri dati anagrafici, l’indirizzo di posta elettronica e la scuola di appartenenza. Per la mattina del 6 dicembre è previsto l’esonero dalle lezioni. Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di frequenza. La Fondazione Memoria della Deportazione è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur (L’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati). Corso di formazione BS_122019 (1)

    Tipologia: Ciclo di lezioni. Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Fondazione Memoria della deportazione archivio biblioteca "Pina e Aldo Ravelli"

    Corso di formazione per docenti. Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945

    BRESCIA
    giovedì 12 dicembre 2019, ore 15:00

    Brescia, 6 dicembre 2019, ore 9.30; 12 dicembre, ore 15.30. Si svolgerà un Corso di formazione per docenti di tutte le scuole, Studiare e insegnare la deportazione: 1943-1945, nell’Aula Magna I.I.S. “Astoldo Lunardi” (via Riccobelli 47), organizzato da Fondazione Memoria della Deportazione e Aned di Brescia. (Nell’immagine, Agostino Barbieri, Il tempo dell’angoscia 1986).

    Il progetto

    La Fondazione Memoria della Deportazione, interpretando le esigenze e le richieste dei docenti di molte scuole, e sulle tracce dei risultati ottenuti dal corso di formazione del novembre 2017 Per una didattica della deportazione. Sfide e modelli in Europa (organizzato con Fondazione Fossoli, Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano e Rete Universitaria Giorno della Memoria), in collaborazione con l’Aned di Brescia, ha deciso di organizzare un corso, che in quattro lezioni offra qualche spunto di riflessione per fare ordine sulle metodologie di studio, di interpretazione e di insegnamento di una materia troppe volte ridotta alla commemorazione, alla suggestione della memoria, o a interpretazioni parziali.

    Il corso

    Il 6 dicembre ore 9.30,  dopo una breve Presentazione di Juan Furore (Aned Brescia) e di Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione) si parlerà di Evoluzione del sistema concentrazionario nazista dal 1933 al 1945 con Brunello Mantelli (Università della Calabria) e degli Italiani nel sistema concentrazionario nazista 1943-45 con Giovanna D’Amico (Università di Messina). Il 12 dicembre 2019, ore 15.00 si parlerà della Deportazione femminile. Forme e strategie di resistenza con Roberta Cairoli (Istituto di storia contemporanea «P. A. Perretta di Como»; FIAP Milano) e di Fonti storiche per le biografie dei deportati: i casi di Anna Botto, Angelo Scotti e Mino Micheli con Massimo Castoldi (Fondazione Memoria della Deportazione).

    Le modalità di iscrizione

    Per iscriversi è necessario inviare una mail all’ANED di Brescia brescia@aned.it e per conoscenza alla Fondazione Memoria della Deportazione segreteria@fondazionememoria.it. Ogni docente dovrà indicare nella richiesta d’iscrizione i propri dati anagrafici, l’indirizzo di posta elettronica e la scuola di appartenenza. Per la mattina del 6 dicembre è previsto l’esonero dalle lezioni. Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato di frequenza. La Fondazione Memoria della Deportazione è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur (L’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati). Corso di formazione BS_122019 (1)

    Tipologia: Ciclo di lezioni. Eventi e News. Formazione. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Fondazione Memoria della deportazione archivio biblioteca "Pina e Aldo Ravelli"

Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License