Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 19/12/2011, Vercelli, Liceo classico "Lagrangia", via Duomo, 4

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti delle classi II e III del Liceo classico "Lagrangia", impegnati nello svolgimento del tema su come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza, ha organizzato una lezione di Marcello Vaudano, presidente dell'Istituto.

  • 16/12/2011, ore 17:30 - Biella, Sala conferenze Museo del Territorio, via Quintino Sella

    Biella verso l'Unità d'Italia

    Presentazione del volume "Biella verso l'Unità d'Italia. 1815-1856. Un'esperienza di ricerca didattica", edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con il contributo della Fondazione Crt e con il patrocinio di Comune di Biella e Prefettura di Biella. Il libro è il risultato finale di un progetto di ricerca coordinato dal prof. Marcello Vaudano, presidente dell'Istituto, e realizzato da un gruppo di sedici studenti frequentanti differenti istituti superiori biellesi in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Assistiti nel loro impegno da insegnanti tutor, gli studenti sono stati introdotti alla metodologia della ricerca storica sul campo e, dal punto di vista dell’obiettivo storiografico, sono stati indirizzati a indagare la realtà cittadina biellese nel periodo che va dalla Restaurazione all’epoca cavouriana. Oltre a ripercorrere aspetti di quel quarantennio già noti, come la partecipazione di biellesi ai moti del 1821, i legami tra Mazzini, Ruffini e Rosazza, la figura di monsignor Losana, la prima guerra d’indipendenza e l’arrivo del treno nel 1856, il lavoro d’indagine ha riguardato temi sinora poco indagati quali l’analisi degli strumenti di acculturazione dell’epoca (giornali, scuole, libri, collegamenti con il capoluogo piemontese), le relazioni tra ceti sociali e orientamenti politici, gli organi amministrativi e il loro funzionamento, le modalità con cui si sono riverberati a livello locale i grandi eventi nazionali e internazionali.

  • 13/12/2011, ore 11:30 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo, 153

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe IV del Liceo scientifico "G. Ferrari", impegnati nello svolgimento del tema su come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza, ha organizzato una lezione di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Istituto.

  • 10/12/2011, Gattinara (Vc), Auditorium Lux, via Lanino, 30

    150 ...l'Italia canta... 150 anni di storia d'Italia attraverso le canzoni

    Spettacolo con Daniele Conserva (voce e chitarra), Lorenza Stocchi (voce, violino e ritmi) e Sandro Orsi (narratore). L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Gattinara e dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell'ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Nel corso della serata sarà presentato il nuovo libro di Alessandro Orsi, "Ribelli in montagna", edito dall'Istituto. L'ingresso è libero.

  • 7/12/2011, ore 10:00 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Francesco Anadone, 7

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti delle classi IV e V dell'Istituto professionale "Lanino", impegnati nello svolgimento del tema sul ritorno dal Lager nella memorialistica femminile, ha organizzato una lezione di Elisa Malvestito, collaboratrice dell'Istituto.

  • 7/12/2011, ore 20:30 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Raccontare l'integrazione

    Serata di riflessione attraverso l'analisi di brani dal film "Lettere dal Sahara", di Vittorio De Seta. Conduce Orazio Paggi, consigliere dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ed esperto di storia del cinema. Iniziativa organizzata dall'Isrsc Bi-Vc in collaborazione con Associazione Eufemia-Centro servizi per il volontariato di Varallo.

  • 6/12/2011, Borgosesia (Vc), Istituto tecnico industriale "Lirelli", via Lirelli, 17

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe II dell'Istituto tecnico industriale "Lirelli", impegnati nello svolgimento del tema su come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza, ha organizzato una lezione di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Istituto.

  • 5/12/2011, ore 14:45 - Biella, Istituto tecnico industriale "Sella", via Fratelli Rosselli, 2

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti delle classi IV e V dell'Istituto tecnico industriale "Sella", impegnati nello svolgimento del tema sul ritorno dal Lager nella memorialistica femminile, ha organizzato una lezione di Monica Schettino, dottore di ricerca in italianistica e collaboratrice dell'Istituto.

  • 1/12/2011, ore 9:00 - Vercelli, Istituto tecnico "Faccio", p.zza Battisti, 9

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe V aeronautica dell'Istituto tecnico "Faccio", impegnati nello svolgimento del tema sul ruolo della giustizia internazionale nei conflitti contemporanei, ha organizzato una lezione di Giovanni Cerutti, direttore dell'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola.

  • 29/11/2011, ore 14:30 - Vercelli, Istituto "Rosa Stampa", corso Italia, 48

    Israele e Palestina: il problema del riconoscimento reciproco

    Lezione-conferenza del prof. Claudio Vercelli, ricercatore di storia contemporanea presso l'Istituto di studi storici "Gaetano Salvemini" di Torino, sul tema "Israele e Palestina: il problema del riconoscimento reciproco". L'iniziativa è organizzata in occasione della Giornata mondiale di solidarietà con il popolo palestinese promossa dall'Assemblea dell'Onu, da Istituto superiore "Lagrangia", Centro Studi "Polis", associazione "Nova Jerusalem" e Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Introduce i lavori il prof. Norberto Julini, segretario dell'associazione "Nova Jerusalem".

  • 29/11/2011, ore 9:30 - Varallo (Vc), aula magna dell'Istituto alberghiero "Pastore", via D'Adda, 33

    Incontro in occasione della 34° Giornata Onu per i Diritti del popolo palestinese

    Incontro con proiezione di interviste realizzate da giovani italiani a giovani palestinesi sulla condizione di vita, di studio e lavoro nel contesto del conflitto israelo-palestinese. Iniziativa organizzata, in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", dall'associazione "Nova Jerusalem", sorta al Sacro Monte di Varallo per sostenere le ragioni della giustizia e della pace, in occasione della 34° Giornata Onu per i Diritti del popolo palestinese in memoria della divisione della Palestina e dei successivi conflitti con violazioni dei diritti umani e delle leggi internazionali, che tuttora perdurano. L'incontro, curato dal prof. Norberto Julini, segretario dell'associazione "Nova Jerusalem", è indirizzato alla popolazione scolastica, ma è comunque aperto al pubblico.

  • 28/11/2011, ore 11:00 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2011-2012

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe II dell'Istituto professionale "Lanino", impegnati nello svolgimento del tema sul ruolo della giustizia internazionale nei conflitti contemporanei, ha organizzato una lezione di Giovanni Cerutti, direttore dell'Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola.

  • 25/11/2011, Vercelli, Liceo scientifico "Amedeo Avogadro", corso Palestro, 29

    Antifascismo, filosofia e identità ebraica

    Convegno di studi "Antifascismo, filosofia e identità ebraica. L’Università degli Studi di Milano tra 1926 e 1938", organizzato dalla sezione di Vercelli dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia, con il patrocinio di Comunità ebraica di Vercelli, Biella-Novara-Verbano Cusio Ossola e Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", e la collaborazione di Liceo scientifico "Amedeo Avogadro" di Vercelli e Confraternita di San Bernardino di Vercelli.

  • 19/11/2011, ore 9:30 - Biella, Sala Convegni del Museo del Territorio, Chiostro di San Sebastiano, via Quintino Sella

    Donne tessitrici di storia nel Biellese

    Il convegno "Donne tessitrici di storia nel Biellese" è organizzato da: Archivio delle Donne in Piemonte, Centro di documentazione sindacale e biblioteca "Adriano Massazza Gal" della Camera del lavoro di Biella, Archivio di Stato di Biella, Biblioteca civica di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli. Interventi di: Patrizia Bellardone, Caterina Ronco, Simonetta Vella, Graziana Bolengo, Piera Vaglio Giors, Luigi Spina, Sabrina Contini, Elisa Malvestito, Silvia Delzoppo, Mina Novello, Marta Nicolo, Monica Schettino, Carmen Fabbris, Fabio Pettirino.

  • 13/11/2011, Fontanetto Po (Vc), Teatro Viotti

    Fontanetto Po, memorie del tempo di guerra

    Proiezione del videodocumentario "Fontanetto Po, memorie del tempo di guerra", che raccoglie testimonianze inedite sui tragici anni della seconda guerra mondiale. Il video, curato da Elisa Ravarino, comprende storie importanti, come quella di Massimo Montano, membro del primo Cln regionale, fucilato il 5 aprile 1944 al Martinetto di Torino, e altre minori, come quella di Alda e Sandra Morgante, detenute alle carceri Nuove per quindici mesi perché avevano dato aiuto ai soldati inglesi, o quelle dei testimoni deportati nei lager o provati da bombardamenti e difficoltà. L'iniziativa è organizzata dall'Anpi provinciale di Vercelli e dal Comune di Fontanetto Po, con il patrocinio dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 7/11/2011, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sguardi sull’infanzia

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ospita la mostra "Sguardi sull’infanzia", a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli. La mostra sarà visitabile dal 25 ottobre all’11 novembre prossimi a Varallo, nella sede dell’Istituto in via D’Adda, 6, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. "Sguardi sull’infanzia" propone al pubblico un’ampia selezione di immagini scattate dai Fotocronisti Baita nel corso di mezzo secolo di attività. A partire dall’immediato dopoguerra e fino agli anni novanta, Giachetti e i suoi collaboratori indagarono con particolare sensibilità il mondo dell’infanzia: i materiali di cui è costituita l’esposizione spaziano dagli scatti di gusto neorealista ai ritratti realizzati nelle abitazioni dei bambini; dalle occasioni di gioco alle prime esperienze scolastiche.

  • 2/11/2011, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sguardi sull’infanzia

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ospita la mostra "Sguardi sull’infanzia", a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli. La mostra sarà visitabile dal 25 ottobre all’11 novembre prossimi a Varallo, nella sede dell’Istituto in via D’Adda, 6, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. "Sguardi sull’infanzia" propone al pubblico un’ampia selezione di immagini scattate dai Fotocronisti Baita nel corso di mezzo secolo di attività. A partire dall’immediato dopoguerra e fino agli anni novanta, Giachetti e i suoi collaboratori indagarono con particolare sensibilità il mondo dell’infanzia: i materiali di cui è costituita l’esposizione spaziano dagli scatti di gusto neorealista ai ritratti realizzati nelle abitazioni dei bambini; dalle occasioni di gioco alle prime esperienze scolastiche.

  • 31/10/2011, ore 00:00 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Sguardi sull'infanzia

    L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ospita la mostra "Sguardi sull'infanzia", a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli. La mostra sarà visitabile dal 25 ottobre all'11 novembre prossimi a Varallo, nella sede dell'Istituto in via D'Adda, 6, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. "Sguardi sull'infanzia" propone al pubblico un’ampia selezione di immagini scattate dai Fotocronisti Baita nel corso di mezzo secolo di attività. A partire dall’immediato dopoguerra e fino agli anni novanta, Giachetti e i suoi collaboratori indagarono con particolare sensibilità il mondo dell’infanzia: i materiali di cui è costituita l’esposizione spaziano dagli scatti di gusto neorealista ai ritratti realizzati nelle abitazioni dei bambini; dalle occasioni di gioco alle prime esperienze scolastiche.

  • 31/10/2011, ore 00:00 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc

    Ricordo di Cino Moscatelli

    Per ricordare il trentesimo anniversario della morte di Cino Moscatelli, avvenuta il 31 ottobre 1981, l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli pubblica sul proprio sito web la riedizione digitalizzata del volume "Ricordo di Cino Moscatelli", edito a stampa nel 1982; rispetto alla prima edizione è stato aggiunto il saggio "Cino Moscatelli: umanità e leggenda", a cura di Gladys Motta, pubblicato su "l'mpegno" del dicembre 1982. Il volume prosegue il programma di editoria digitale che l'Istituto ha avviato lo scorso anno per la valorizzazione della sua produzione editoriale ormai indisponibile in versione cartacea ed è scaricabile o visionabile all'indirizzo: www.storia900bivc.it/pagine/editoriaelettronica/index.html.

  • Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sguardi sull’infanzia

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ospita la mostra "Sguardi sull’infanzia", a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli. La mostra sarà visitabile dal 25 ottobre all’11 novembre prossimi a Varallo, nella sede dell’Istituto in via D’Adda, 6, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. "Sguardi sull’infanzia" propone al pubblico un’ampia selezione di immagini scattate dai Fotocronisti Baita nel corso di mezzo secolo di attività. A partire dall’immediato dopoguerra e fino agli anni novanta, Giachetti e i suoi collaboratori indagarono con particolare sensibilità il mondo dell’infanzia: i materiali di cui è costituita l’esposizione spaziano dagli scatti di gusto neorealista ai ritratti realizzati nelle abitazioni dei bambini; dalle occasioni di gioco alle prime esperienze scolastiche.

  • 25/10/2011, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sguardi sull’infanzia

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ospita la mostra "Sguardi sull’infanzia", a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli. La mostra sarà visitabile dal 25 ottobre all’11 novembre prossimi a Varallo, nella sede dell’Istituto in via D’Adda, 6, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. "Sguardi sull’infanzia" propone al pubblico un’ampia selezione di immagini scattate dai Fotocronisti Baita nel corso di mezzo secolo di attività. A partire dall’immediato dopoguerra e fino agli anni novanta, Giachetti e i suoi collaboratori indagarono con particolare sensibilità il mondo dell’infanzia: i materiali di cui è costituita l’esposizione spaziano dagli scatti di gusto neorealista ai ritratti realizzati nelle abitazioni dei bambini; dalle occasioni di gioco alle prime esperienze scolastiche.

  • 24/9/2011, ore 9:00 - Carcoforo (Vc), Centro polivalente Trasinera

    La cucina delle Alpi tra tradizione e rivoluzione

    Il convegno "La cucina delle Alpi tra tradizione e rivoluzione" prevede l'intervento "Pane e guerra. L'alimentazione in Valsesia durante il secondo conflitto mondiale", di Angela Regis ed Enrico Pagano, rispettivamente consigliere e direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli. L'iniziativa rientra nell'ambito della XXI edizione degli Incontri Tra/Montani, che quest'anno ha per tema la cucina delle Alpi. Il gruppo Incontri Tra/Montani, al quale aderiscono numerose associazioni culturali dell’arco alpino, organizza regolarmente dal 1990, in diverse località delle Alpi, incontri di studio dedicati a temi connessi alla frequentazione storica della montagna e alle sue prospettive future. Quest'anno l'Isrsc Bi-Vc figura tra gli organizzatori dell'evento. In allegato il programma dettagliato della manifestazione.

  • 17/9/2011, Varallo (Vc), Teatro Civico

    "Centocinquanta". Personaggi, canti e musiche dell'Unità d'Italia

    Spettacolo di "Teatro in Musica" di Daniele Conserva, con Daniele Conserva (voce recitante), Marcello Parolini (pianoforte), Patrizia Macrelli (soprano) e la partecipazione di Sandro Orsi (storico) e Lorenza Stocchi (violino). Regia di Daniele Conserva. L'iniziativa è organizzata dall'Amministrazione comunale di Varallo e dalla Comunità montana Valsesia, con il patrocinio della Regione Piemonte e dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 17/9/2011, ore 17:30 - Biella, Associazione nazionale alpini, via Ferruccio Nazionale, 5

    Museo biellese degli Alpini

    Inaugurazione del Museo biellese degli Alpini "Sentiero della memoria", alla cui realizzazione l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ha collaborato attraverso il vicepresidente Giuseppe Rasolo. Il Museo si articola in diverse sezioni e saranno accessibili da sabato le seguenti: i 150 anni dell'Unità d'Italia (con particolare riferimento a Garibaldi); Perrucchetti, fondatore del corpo; la storia del cappello alpino con il Cappellificio Cervo; le guerre d'Africa - i cannoni di Adua; la guerra di Libia; la prima guerra mondiale; la seconda guerra mondiale (al piano rialzato, allestita dentro un immaginario vagone ferroviario), con particolare riferimento alla campagna di Russia; il sacrario. Con il contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

  • 17/9/2011, ore 8:15 - Santa Maria di Fobello (Vc)

    Da Baranca passava la libertà

    L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza la passeggiata storica "Da Baranca passava la libertà" (3 ore circa), con raduno alle 8.15 a Santa Maria di Fobello. Durante il percorso sono previste soste didattiche.

  • 8/9/2011, ore 20:45 - Crescentino (Vc), Teatro Angelini

    Risorgimento e Resistenza al cinema

    Conferenza a cura di Orazio Paggi, critico cinematografico e consigliere dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dalla Città di Crescentino.

  • 12/8/2011, Scopello (Vc), Centro polifunzionale

    150 ...l'Italia canta... 150 anni di storia d'Italia attraverso le canzoni

    Spettacolo con Sandro Orsi e Daniele Conserva, organizzato dall'Amministrazione comunale e dalla Proloco di Scopello con il patrocinio dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 6/8/2011, Campertogno (Vc), Teatro Fra Dolcino

    150 ...l'Italia canta... 150 anni di storia d'Italia attraverso le canzoni

    Spettacolo con Sandro Orsi e Daniele Conserva, organizzato dall'Amministrazione comunale di Campertogno con il patrocinio dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 10/7/2011, Varallo (Vc), Palazzo dei Musei - Cortile della Pinacoteca

    Matrimoni e patrimoni in una valle alpina

    Nell'ambito della 35a mostra mercato alpàa, presentazione del libro di Sabrina Contini "Matrimoni e patrimoni in una valle alpina. Il sistema dotale in Valsesia nei secoli XVIII e XIX", con proiezione di immagini contenute nel volume. Interverranno, oltre all'autrice, Massimo Bonola, Riccardo Cerri, Enrico Pagano. Iniziativa organizzata da Zeisciu Centro Studi, editore del volume, in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e la Comunità montana Valsesia.

  • 9/7/2011, ore 8:00 - Rassa (Vc)

    I sentieri della libertà. Sesta edizione

    Nell’ambito della sesta edizione del corso “I sentieri della libertà”, l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la locale sezione Anpi, organizza per sabato 9 luglio l’escursione sul tema “Il primo inverno dei partigiani biellesi”. Il ritrovo è fissato per le ore 8 a Rassa, nei pressi del cimitero (m 917), da dove si proseguirà per l’alpe Toso (m 1.649). Il tempo previsto per la salita è di 3 ore circa, soste didattiche comprese. Per informazioni telefonare in orario d’ufficio alla segreteria dell’Istituto dal lunedì al venerdì. Il 20 febbraio del '44 iniziò contro le basi resistenziali biellesi dislocate nei dintorni del Bocchetto Sessera un vasto rastrellamento, che costrinse i partigiani a ritirarsi in Valsesia, nel territorio di Rassa, dove rimasero fino al 12 marzo, giorno in cui un nuovo attacco portato dalla statale per Alagna li obbligò, dopo aver resistito per ore, a tentare di riportarsi nel Biellese dal Bocchetto del Croso verso Piedicavallo, nell'alta valle Cervo. Il tentativo di ritirata fu disturbato dal mitragliamento nazifascista, che provocò la morte di sei partigiani; altri undici furono catturati all’alpe Massucco e fucilati, il 13 marzo, vicino al cimitero. L’ultima vittima morì pochi giorni dopo per le ferite riportate nel tentativo di fuga. Nel disastro di Rassa morirono complessivamente diciotto partigiani.

  • 8/7/2011, Sala Biellese (Bi), salone della Pro Loco

    Un antifascista europeo

    Presentazione del volume: William Valsesia, "Un antifascista europeo. Dai fuoriusciti di Parigi ai partigiani del Biellese", a cura di Pierfrancesco Manca, edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria "Carlo Gilardenghi", in coedizione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". L'iniziativà è organizzata dall'Istituto "Cino Moscatelli" in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Sala Biellese e l'Anpi sezione Valle Elvo-Serra.

  • 9/6/2011, ore 20:30 - Biella, Sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio, via Garibaldi, 17

    Italianità. La costruzione del carattere nazionale

    Presentazione del volume di Silvana Patriarca "Italianità. La costruzione del carattere nazionale". Partecipa, oltre all'autrice, Bruno Ziglioli, ricercatore al Dipartimento di Studi politici e sociali dell’Università di Pavia, con una relazione illustrativa. Silvana Patriarca, nata a Gattinara, diplomatasi al Liceo classico "D'Adda" di Varallo e laureata in Lettere all’Università di Torino, ha intrapreso una brillante carriera accademica negli Stati Uniti e attualmente insegna Storia europea contemporanea alla Fordham University di New York. L'iniziativa è organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Dottorato in Scienze storiche dell'Università degli Studi del Piemonte orientale "Amedeo Avogadro".

  • 31/5/2011, Vercelli, Camera del lavoro, Sala Facelli, via Stara, 2

    Autopsia di un falso

    Presentazione del volume di Mimmo Franzinelli, "Autopsia di un falso. I diari di Mussolini e la manipolazione della storia", edito da Bollati Boringhieri, alla presenza dell'autore. Il libro riconduce la realizzazione dei diari di Mussolini recentemente pubblicati da Bompiani all’attività delle signore Panvini di Vercelli, a suo tempo processate e condannate per truffa e falso. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con Cgil e Anpi di Vercelli.

  • 30/5/2011, ore 10:00 - Trino (Vc), Scuole media, via Vittime di Bologna

    La Costituzione spiegata ai ragazzi

    Lezione sulla Costituzione di Marta Nicolo, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, per gli studenti delle classi terze della scuola media di Trino. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l'Anpi di Trino.

  • 27/5/2011, ore 21:00 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Una questione privata

    Conferenza di Tiziano Ziglioli, docente del Liceo classico "D'Adda" e consigliere dell'Isrsc Bi-Vc, sul libro di Beppe Fenoglio "Una questione privata" e presentazione di brani dal documentario di Guido Chiesa "Una questione privata. Vita di Beppe Fenoglio". Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 12/5/2011, ore 14:00 - Tronzano Vercellese (Vc), scuola media, via Milano

    Il federale

    Presentazione a cura di Orazio Paggi, critico cinematografico e consigliere dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", del film "Il federale" di Luciano Salce, per gli studenti delle scuole medie di Tronzano. Iniziativa organizzata in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

  • 10/5/2011, ore 20:30 - Pralungo (Bi), Sala Consigliare, via Roma, 3

    Viaggio nell'Unità d'Italia

    Nell'ambito delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, l'Amministrazione comunale di Pralungo, con il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Comunità montana Valle del Cervo - La Bursch e la collaborazione del Gruppo culturale pralunghese, organizza il convegno "Viaggio nell'Unità d'Italia", con i seguenti relatori dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli": Silvia Cavicchioli, consigliere dell'Istituto, che presenterà la relazione "150 anni di unità nazionale: il senso delle celebrazioni"; Marcello Vaudano, presidente dell'Istituto, con l'intervento "La circolazione delle idee e i presupposti culturali del Risorgimento biellese" e Enrico Pagano, direttore dell'Istituto, che interverrà sul tema "La Resistenza che guarda al Risorgimento".

  • 5/5/2011, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro

    Disegni di libertà

    Sordevolo, 25 aprile - 8 maggio 2011. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, Associazione culturale Zero Gravità e Villa Cernigliaro Dimora storica. Orari: venerdì, sabato e domenica ore 14.30-19 e su prenotazione (tel. 0152562174; e-mail: info@villacernigliaro.it).

  • 1/5/2011, Borgosesia (Vc), Osteria di Sant'Anna, presso il Parco Regis

    Ribelli in montagna

    Presentazione dell'ultima pubblicazione dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli": “Ribelli in montagna” di Alessandro Orsi, dal 1993 dirigente scolastico dell’Istituto alberghiero “Pastore”, sede di Varallo e sede “Soldati” di Gattinara, ed autore di numerose e qualificate pubblicazioni di argomento storico, istruzione, storia e turismo. Si tratta di un volume che propone 25 itinerari dislocati prevalentemente sul territorio valsesiano e scelti in base alle valenze storiche resistenziali. L’Autore delinea per ognuno di essi luoghi di partenza e di passaggio, i tempi di percorrenza, l’altitudine, il numero dei segnavia fissato dal Cai, l’eventuale presenza di rifugi accompagnando le informazioni escursionistiche con ricche descrizioni delle emergenze artistico-religiose ed ambientali, annotazioni etimologiche, riferimenti storici generali. La parte più caratterizzante del volume è dedicata alla ricostruzione delle vicende che si svolsero durante i venti mesi della lotta partigiana, per la cui piena comprensione appare sempre più importante ripristinare il nesso fra conoscenze storiche ed esperienze di visita del territorio. Seguirà lo spettacolo "Cantoribelle", con Michele Anelli (voce e chitarra), Paolo Montanari (fisarmonica), Elia Anelli (chitarra), Francesco Marchetti (voce). “Suonare i canti resistenziali con l’approccio musicale alla Woody Guthrie, Clash o Bruce Springsteen è un modo per continuare a mantenere viva la storia partigiana. Questo spettacolo è la continuazione musicale della nostra storia nata sulle strade del punk, proseguita su quelle del rock’n’ roll, contaminata dal folk delle canzoni della Resistenza e del lavoro: una storia che continua senza confini tra i generi...”. Iniziativa organizzata con la compartecipazione del Consiglio regionale del Piemonte.

  • 29/4/2011, ore 20:30 - Trivero (Bi), Biblioteca comunale "Ermes Cancelliere", Centro Zegna

    Un antifascista europeo

    Enrico Pagano, direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", presenta il volume: William Valsesia, "Un antifascista europeo. Dai fuoriusciti di Parigi ai partigiani del Biellese", a cura di Pierfrancesco Manca, edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Alessandria "Carlo Gilardenghi", in coedizione con l'Istituto "Cino Moscatelli". L'iniziativà è organizzata in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Trivero e l'Anpi sezione Alta Vallestrona.

  • 26/4/2011, Soprana (Bi), Mulino dei Susta

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Soprana, 19 aprile - 1 maggio 2011. Esposizione, in occasione delle celebrazioni per il 66° anniversario della Liberazione, della mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e curata da Enrico Pagano. L’esposizione è organizzata dall’Istituto in collaborazione con il Comune di Soprana e l’Anpi sezione Alta Vallestrona. L’inaugurazione si terrà martedì 19 aprile alle 16.30. La mostra sarà visitabile nei giorni feriali su prenotazione presso gli uffici comunali, sabato 23 aprile, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio dalle 15 alle 18. Ingresso libero.

  • Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro

    Disegni di libertà

    Sordevolo, 25 aprile - 8 maggio 2011. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, Associazione culturale Zero Gravità e Villa Cernigliaro Dimora storica. Orari: venerdì, sabato e domenica ore 14.30-19 e su prenotazione (tel. 0152562174; e-mail: info@villacernigliaro.it).

  • 25/4/2011, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro

    Disegni di libertà

    Sordevolo, 25 aprile - 8 maggio 2011. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. L’iniziativa è organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, Associazione culturale Zero Gravità e Villa Cernigliaro Dimora storica. Orari: venerdì, sabato e domenica ore 14.30-19 e su prenotazione (tel. 0152562174; e-mail: info@villacernigliaro.it).

  • 25/4/2011, ore 21:00 - Alice Castello (Vc), sezione Anpi "F.lli Savio"

    L'uomo che verrà

    Presentazione a cura di Orazio Paggi, critico cinematografico e consigliere dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", del film "L'uomo che verrà", di Giorgio Diritti. Iniziativa organizzata dalla sezione Anpi di Alice Castello.

  • Soprana (Bi), Mulino dei Susta

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Soprana, 19 aprile - 1 maggio 2011. Esposizione, in occasione delle celebrazioni per il 66° anniversario della Liberazione, della mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e curata da Enrico Pagano. L’esposizione è organizzata dall’Istituto in collaborazione con il Comune di Soprana e l’Anpi sezione Alta Vallestrona. L’inaugurazione si terrà martedì 19 aprile alle 16.30. La mostra sarà visitabile nei giorni feriali su prenotazione presso gli uffici comunali, sabato 23 aprile, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio dalle 15 alle 18. Ingresso libero.

  • 19/4/2011, Soprana (Bi), Mulino dei Susta

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Soprana, 19 aprile - 1 maggio 2011. Esposizione, in occasione delle celebrazioni per il 66° anniversario della Liberazione, della mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e curata da Enrico Pagano. L’esposizione è organizzata dall’Istituto in collaborazione con il Comune di Soprana e l’Anpi sezione Alta Vallestrona. L’inaugurazione si terrà martedì 19 aprile alle 16.30. La mostra sarà visitabile nei giorni feriali su prenotazione presso gli uffici comunali, sabato 23 aprile, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio dalle 15 alle 18. Ingresso libero.

  • 15/4/2011, ore 00:00 - Vigliano Biellese (Bi), scuola media "Dante Alighieri", via Dante Alighieri, 6

    Resistenza e Costituzione

    In occasione del 66° anniversario della Liberazione, l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Vigliano Biellese, organizza una lezione su Resistenza e Costituzione per gli studenti delle scuole medie di Vigliano Biellese, tenuta da Giuseppe Rasolo, vicepresidente dell'Istituto, e Marta Nicolo, collaboratrice dell'Istituto.

  • 25/3/2011, ore 17:00 - Santhià (Vc), Aula magna dell’Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei", via Nobel, 17 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Il Risorgimento: la rivoluzione mancata

    Terza lezione del ciclo "Il Risorgimento al cinema", organizzato dalla Città di Santhià in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e l’Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei" di Santhià, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatori: Orazio Paggi e Alessandro Germano.

  • 21/3/2011, ore 9:00 - Varallo (Vc), Cinema Sottoriva, via don Bosco, 5

    Noi credevamo

    Presentazione di Enrico Pagano, direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", del film "Noi credevamo", di Mario Martone, per gli studenti delle scuole medie inferiori e dell'Istituto alberghiero "Pastore" di Varallo. Iniziativa organizzata dal Cinema Sottoriva di Varallo, in collaborazione con l'Istituto, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

  • 18/3/2011, Santhià (Vc), Aula magna dell'Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei", via Nobel, 17 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Il Risorgimento tra pubblico e privato: l’estetica di Visconti e di Rossellini

    Seconda lezione del ciclo "Il Risorgimento al cinema", organizzato dalla Città di Santhià in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e l’Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei" di Santhià, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatori: Orazio Paggi e Alessandro Germano.

  • 16/3/2011, Crescentino (Vc), piazza Caretto

    150° anniversario dell'Unità d'Italia

    Intervento di Marta Nicolo, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, alla giornata celebrativa del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, organizzata dalla Città di Crescentino e dall'Istituto comprensivo "Crescentino Serra", in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", per gli studenti della scuola dell'infanzia, elementare e media, che parteciperanno con la lettura di brani e poesie e con canti a tematica risorgimentale.

  • 14/3/2011, Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo 153

    Giorno del Ricordo 2011

    Secondo incontro del percorso didattico relativo alle vicende del confine orientale, dalla prima guerra mondiale all'esodo giuliano-dalmata, articolato in due lezioni e tenuto da Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 11/3/2011, Santhià (Vc), Aula magna dell’Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei", via Nobel, 17 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Gli albori del cinema risorgimentale

    Prima lezione del ciclo "Il Risorgimento al cinema", organizzato dalla Città di Santhià in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e l’Istituto tecnico industriale "Galileo Galilei" di Santhià, in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatori: Orazio Paggi e Alessandro Germano.

  • 10/3/2011, ore 9:20 - Gattinara (Vc), Istituto tecnico per geometri "Mercurino D'Arborio", via Volta, 27

    Giorno del Ricordo 2011

    Secondo incontro del percorso didattico relativo alle vicende del confine orientale, dalla prima guerra mondiale all'esodo giuliano-dalmata, articolato in due lezioni e tenuto da Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti dell'Istituto tecnico per geometri di Gattinara. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 26/2/2011, ore 9:30 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo, 153

    Giorno del Ricordo 2011

    Primo incontro del percorso didattico relativo alle vicende del confine orientale, dalla prima guerra mondiale all'esodo giuliano-dalmata, articolato in due lezioni e tenuto da Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 24/2/2011, ore 9:20 - Gattinara (Vc), Istituto tecnico per geometri "Mercurino D'Arborio", via Volta, 27

    Giorno del Ricordo 2011

    Primo incontro del percorso didattico relativo alle vicende del confine orientale, dalla prima guerra mondiale all'esodo giuliano-dalmata, articolato in due lezioni e tenuto da Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti dell'Istituto tecnico per geometri di Gattinara. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 18/2/2011, Trivero (Bi), Santuario della Brughiera, Salone Polivalente

    Frammenti dal silenzio

    Spettacolo teatrale di Ferdinando Crini, vincitore del premio Sarah Ferrati per autori teatrali 2010, con la compagnia teatrale "I Vagamente instabili" e la regia di Enzo Ranghino. Iniziativa organizzata dall'Associazione Amici della Brughiera in collaborazione con Comune di Trivero, Anpi Alta Vallestrona, Santuario della Brughiera, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 16/2/2011, ore 8:30 - Santhià (Vc), Istituto tecnico industriale, via Nobel, 17

    Giorno del Ricordo 2011

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti dell'Istituto tecnico di Santhià, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 16/2/2011, ore 10:30 - Crescentino (Vc), Istituto superiore Calamandrei

    Giorno del Ricordo 2011

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti dell'Istituto superiore Calamandrei di Crescentino, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 11/2/2011, Cellio (Vc), Sala ecomuseale, p.zza Durio

    Suoni e voci per la memoria

    Concerto dell'orchestra dell'Istituto musicale "Ermellino Allorto" di Mosso e letture di Daniele Conserva dal diario di Renzo Roncarolo. In occasione del concerto, sarà esposta nella Sala ecomuseale, la mostra di disegni di Renzo Roncarolo, "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), che rimarrà visitabile fino a domenica 13 febbraio secondo i seguenti orari: sabato 12 ore 15-18; domenica 13 ore 11-12.30 e 15-18. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l'Amministrazione comunale e la Pro Loco di Cellio.

  • 9/2/2011, Gattinara (Vc), Auditorium Lux, via Lanino, 30

    Cuori pensanti della Shoah

    Spettacolo teatrale che porta in scena la memoria della Shoah per mezzo di un viaggio tra diverse arti espressive quali la recitazione, la danza, il canto, il cinema. La regia di Enzo Rapisarda si serve di autori illustri tra i quali: Primo Levi, Etty Hillesum, Edith Stein. Iniziativa organizzata dall'Amministrazione comunale di Gattinara in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 7/2/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 6/2/2011, Portula (Bi), Sala polivalente del Palazzo comunale

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Portula, 5-6 febbraio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "Il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Portula e l’Anpi sezione Alta Vallestrona. Inaugurazione sabato 5 febbraio ore 10. Orari: sabato 5 ore 10-12 e 15-18; domenica 6 ore 15-18.

  • 5/2/2011, Portula (Bi), Sala polivalente del Palazzo comunale

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Portula, 5-6 febbraio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "Il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Portula e l’Anpi sezione Alta Vallestrona. Inaugurazione sabato 5 febbraio ore 10. Orari: sabato 5 ore 10-12 e 15-18; domenica 6 ore 15-18.

  • 4/2/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 3/2/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 2/2/2011, Gattinara (Vc), Auditorium Lux, via Lanino, 30

    Giorno della Memoria 2011

    Lezione introduttiva di Giovanni Cerutti, collaboratore dell’Istituto storico della Resistenza di Novara, al film "Hotel Meina" per tutti gli studenti. Iniziativa organizzata dall’Istituto tecnico per geometri “Mercurino d’Arborio” in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 2/2/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretti, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 1/2/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 31/1/2011, Santhià (Vc), Istituto tecnico industriale, via Nobel, 17

    Giorno della Memoria 2011

    Testimonianza di Giulio Mortara, autore del volume di memorie "Il racconto di un catturando", sulla persecuzione razziale subita dalla sua famiglia di origine ebraica per tutti gli studenti. Iniziativa organizzata dall'Istituto tecnico industriale di Santhià in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 31/1/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 30/1/2011, Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    La Shoah: frammenti di immagini

    Varallo, 27-30 gennaio 2011. Terza edizione dell’esposizione "La Shoah: frammenti di immagini", opere realizzate dalle classi IV e V del Liceo artistico. Iniziativa realizzata dall’Istituto superiore "D’Adda" di Varallo in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Amministrazione comunale. Inaugurazione giovedì 27 gennaio ore 11. Orari: giovedì 27 e venerdì 28 dalle 11 alle 13.30 e dalle 15 alle 17; sabato 29 e domenica 30 dalla 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

  • 30/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 30/1/2011, Trivero (Bi), scuola media, frazione Ronco

    "E da lì è incominciata la nostra odissea..."

    Trivero, 28-30 gennaio 2011. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea... Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell'Amministrazione comunale di Trivero, dell’Anpi sezione Alta Vallestrona e dell'Istituto comprensivo di Trivero. Inaugurazione venerdì 28 gennaio ore 10.30. Orari: venerdì 20 ore 10.30-12; sabato 29 ore 10-12 e 15-18; domenica 30 ore 15-18.

  • 29/1/2011, Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    La Shoah: frammenti di immagini

    Varallo, 27-30 gennaio 2011. Terza edizione dell’esposizione "La Shoah: frammenti di immagini", opere realizzate dalle classi IV e V del Liceo artistico. Iniziativa realizzata dall’Istituto superiore "D’Adda" di Varallo in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Amministrazione comunale. Inaugurazione giovedì 27 gennaio ore 11. Orari: giovedì 27 e venerdì 28 dalle 11 alle 13.30 e dalle 15 alle 17; sabato 29 e domenica 30 dalla 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

  • 29/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 29/1/2011, Trivero (Bi), scuola media, frazione Ronco

    "E da lì è incominciata la nostra odissea..."

    Trivero, 28-30 gennaio 2011. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea... Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell'Amministrazione comunale di Trivero, dell’Anpi sezione Alta Vallestrona e dell'Istituto comprensivo di Trivero. Inaugurazione venerdì 28 gennaio ore 10.30. Orari: venerdì 20 ore 10.30-12; sabato 29 ore 10-12 e 15-18; domenica 30 ore 15-18.

  • 29/1/2011, ore 21:00 - Gaglianico (Bi), Auditorium comunale, via XX settembre, 10

    Giorno della Memoria 2011

    Intervento di Mauro Borri Brunetto, consigliere dell'Isrsc Bi-Vc, e proiezione di brani del film "Il bambino con il pigiama a righe". Iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale e dalla Biblioteca civica di Gaglianico in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 29/1/2011, ore 00:00 - Borgosesia (Vc), Istituto professionale "Magni", Via Marconi, 8

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Ogni cosa è illuminata" per gli studenti dell'Istituto professionale "Magni". Iniziativa organizzata dalla scuola in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 28/1/2011, Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    La Shoah: frammenti di immagini

    Varallo, 27-30 gennaio 2011. Terza edizione dell’esposizione "La Shoah: frammenti di immagini", opere realizzate dalle classi IV e V del Liceo artistico. Iniziativa realizzata dall’Istituto superiore "D’Adda" di Varallo in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Amministrazione comunale. Inaugurazione giovedì 27 gennaio ore 11. Orari: giovedì 27 e venerdì 28 dalle 11 alle 13.30 e dalle 15 alle 17; sabato 29 e domenica 30 dalla 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

  • 28/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 28/1/2011, Trivero (Bi), scuola media, frazione Ronco

    "E da lì è incominciata la nostra odissea..."

    Trivero, 28-30 gennaio 2011. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea... Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana", realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell'Amministrazione comunale di Trivero, dell’Anpi sezione Alta Vallestrona e dell'Istituto comprensivo di Trivero. Inaugurazione venerdì 28 gennaio ore 10.30. Orari: venerdì 20 ore 10.30-12; sabato 29 ore 10-12 e 15-18; domenica 30 ore 15-18.

  • 28/1/2011, San Germano Vercellese (Vc), Sala Paggi

    Giorno della Memoria 2011

    Presentazione, a cura di Orazio Paggi, critico cinematografico e collaboratore dell’Isrsc Bi-Vc, del film "Pizza a Auschwitz". Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 28/1/2011, Biella, Liceo scientifico "Avogadro", via Galimberti, 5

    Giorno della Memoria 2011

    Lezione di Marcello Vaudano, presidente dell'Isrsc Bi-Vc, sul tema della deportazione, con proiezione di brani documentari, per gli studenti del biennio del Liceo scientifico. Iniziativa organizzata dalla scuola in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 28/1/2011, Borgosesia (Vc), Chiesa parrocchiale

    Note per la memoria

    Concerto dei cori Cantores Mundi e UnCoroPerMilano e lettura di testi a cura degli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari". Iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale di Borgosesia, in collaborazione con il Liceo scientifico e l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 28/1/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 27/1/2011, Varallo (Vc), Teatro civico, piazza Vittorio Emanuele II, 18

    "Una ragazza di nome Louise" ...dal Liceo ad Auschwitz... Appunti musicali e teatrali dalle lettere di Louise Jacobson

    Spettacolo teatrale organizzato dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio di Comune di Varallo, Comunità montana Valsesia e Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione di Istituto superiore "D'Adda", Istituto alberghiero "Pastore" e Anpi Varallo-Alta Valsesia. Studentessa liceale francese di famiglia ebraica, Louise fu arrestata dai nazisti nell'agosto del 1942 e internata nel campo di concentramento di Drancy, dal quale scrisse lettere ai famigliari e alle amiche, prima di essere deportata ad Auschwitz, dove fu inviata alle camere a gas a pochi giorni dall'arrivo, nel febbraio del 1943. Oltre alla proiezione al mattino per gli studenti, si svolgerà anche una proiezione aperta a tutti alla sera alle ore 21.

  • 27/1/2011, Borgosesia (Vc), Cinema Lux

    Giorno della Memoria 2011

    Lezione introduttiva di Sara Lanfranchini, critica cinematografica, al film "Ogni cosa è illuminata", per gli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia. Iniziativa organizzata dal Liceo scientifico in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    La Shoah: frammenti di immagini

    Varallo, 27-30 gennaio 2011. Terza edizione dell’esposizione "La Shoah: frammenti di immagini", opere realizzate dalle classi IV e V del Liceo artistico. Iniziativa realizzata dall’Istituto superiore "D’Adda" di Varallo in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Amministrazione comunale. Inaugurazione giovedì 27 gennaio ore 11. Orari: giovedì 27 e venerdì 28 dalle 11 alle 13.30 e dalle 15 alle 17; sabato 29 e domenica 30 dalla 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

  • 27/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 27/1/2011, Balmuccia (Vc), scuola media

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Arrivederci ragazzi" per gli studenti della classe terza della scuola media e del film "Concorrenza sleale" per gli studenti delle classi prima e seconda. Iniziativa organizzata dall'Istituto comprensivo di Balmuccia in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, Campertogno (Vc), Centro polifunzionale Fra Dolcino

    Giorno della Memoria 2011

    Presentazione di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Isrsc Bi-Vc, del film "Arrivederci ragazzi", di Louis Malle, per la cittadinanza. Iniziativa organizzata dall'Amministrazione comunale di Campertogno in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, Borgosesia (Vc), scuola elementare, p.zza Martiri

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Il bambino con il pigiama a righe" per gli alunni. Iniziativa organizzata dalla scuola elementare di Borgosesia in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, Varallo (Vc), Istituto superiore "D'Adda", via M. T. Rossi, 4

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Il bambino con il pigiama a righe" per gli studenti. Iniziativa organizzata dall'Istituto superiore "D'Adda" in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, San Germano Vercellese (Vc), scuola media, p.zza Garibaldi

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Il bambino con il pigiama a righe" per gli studenti delle scuole elementari e medie. Iniziativa organizzata dall'Amministrazione comunale e dalla scuola in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, Coggiola (Bi), Aula magna scuola media, p.zza XXV aprile, 60

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del documentario "Che storia è questa?" sulla tragedia della seconda guerra mondiale e letture da parte degli studenti della scuola media. Iniziativa organizzata dalla Biblioteca civica di Coggiola in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2011, ore 21:30 - Borgosesia (Vc). Cinema Lux

    Se questo è un uomo

    Spettacolo della compagnia teatrale Il Veliero, riduzione da "Se questo è un uomo" di Primo Levi a cura di Rosario Petralia. Regia di Rosario Petralia e Ivan Urban. Scelte musicali e direzione orchestra di Marta Fortis. Impianto scenico di Flavio Erbetta. Iniziativa organizzata con la collaborazione del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia e dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e il patrocinio dell'Amministrazione comunale.

  • 27/1/2011, Crescentino (Vc), Palazzo comunale, p.zza Caretto, 5

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Crescentino, 27 gennaio - 7 febbraio 2011. Mostra sulla deportazione e lo sterminio di rom e sinti, realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione mercoledì 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 8.30-12.30.

  • 27/1/2011, ore 00:00 - Buronzo (Vc), scuola media, p.zza Municipio, 6

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "L'isola in via degli uccelli" per gli studenti della scuola media di Buronzo. Iniziativa organizzata dalla scuola in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 26/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 26/1/2011, Borgosesia (Vc), Centro sociale parrocchiale

    La memoria di Auschwitz nelle testimonianze dei sopravvissuti

    L’Università della Terza Età di Borgosesia, in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza una lezione di Marisa Gardoni, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, accompagnata dalla proiezione del film di Mimmo Calopresti "Volevo solo vivere".

  • 26/1/2011, Aranco (Borgosesia, Vc), scuola elementare, via alle Scuole

    Giorno della Memoria 2011

    Proiezione del film "Il bambino con il pigiama a righe" per gli alunni. Iniziativa organizzata dalla scuola elementare di Aranco in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 25/1/2011, Santhià (Vc), scuola media, piazza Giovanni XXIII

    Giorno della Memoria 2011

    Lezione introduttiva di Sabrina Contini, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, al film "Jona che visse nella balena", per gli studenti delle classi terze della scuola media di Santhià. Iniziativa organizzata dall'Istituto comprensivo di Santhià in collaborazione con l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 25/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 24/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 23/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 22/1/2011, Cigliano (Vc), Centro di Incontro, piazza don Bruno Lorenzetti

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Cigliano, 22-30 gennaio 2011. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza l’esposizione della mostra "il filo spinato ti lacera anche la mente" (nuova edizione), disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. In collaborazione con l’Amministrazione comunale di Cigliano. Inaugurazione sabato 22 gennaio ore 16. Orari: dal 22 al 30 gennaio ore 16-18; 26 e 27 gennaio apertura riservata alle scuole ore 10-12.

  • 17/12/2010, ore 14:00 - Vercelli, Liceo classico "Lagrangia", via Duomo, 4

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe III del Liceo classico "Lagrangia", impegnati nello svolgimento del tema sul ruolo dei mezzi di informazione nel contesto della guerra nell'ex Jugoslavia, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 10/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 9/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 7/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 6/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 3/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 2/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 1/12/2010, ore 14:45 - Biella, Istituto tecnico industriale "Sella", via F.lli Rosselli, 2

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe IV dell'Istituto tecnico industriale "Sella", impegnati nello svolgimento del tema sui 150 anni dall'Unità d'Italia, ha organizzato una lezione di Enrico Pagano, direttore dell'Istituto.

  • 1/12/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 30/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 30/11/2010, Vercelli, Istituto tecnico industriale "Faccio", p.zza Battisti, 9

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe V Elettronica dell'Istituto tecnico industriale "Faccio", impegnati nello svolgimento del tema sui 150 anni dall'Unità d'Italia, ha organizzato una lezione di Enrico Pagano, direttore dell'Istituto.

  • 29/11/2010, Varallo (Vc), Centro congressi di Palazzo D'Adda

    Europa, Israele e Palestina: quale politica per il rispetto dei diritti e la pace fra i popoli?

    Incontro con Luisa Morgantini, già vicepresidente del parlamento europeo, in occasione della Giornata mondiale di solidarietà con il popolo palestinese promossa dall’Assemblea dell’Onu. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’associazione Nova Jerusalem. Introduzione del prof. Norberto Julini, segretario dell'associazione.

  • 29/11/2010, Varallo (Vc), Istituto alberghiero "Pastore", via D'Adda, 33

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti delle classi V dell'Istituto alberghiero "Pastore", impegnati nello svolgimento del tema su deportazioni, trasferimenti forzati e profughi, ha organizzato una lezione di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Istituto, e Enrico Miletto, ricercatore.

  • 29/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 26/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 26/11/2010, ore 21:00 - Maggiora (No), Biblioteca civica

    Cino Moscatelli, una leggenda nella Storia

    Serata in occasione della pubblicazione del volume "Tra i costruttori dello stato democratico. Vercellesi, biellesi e valsesiani all'Assemblea costituente", edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con Enrico Pagano, direttore dell'Istituto e curatore del volume, e Bruno Ziglioli, collaboratore dell'Istituto, organizzata dall'Anpi di Maggiora.

  • 25/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 24/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 23/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 22/11/2010, Biella, Istituto tecnico industriale "Sella", via F.lli Rosselli, 2

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe V dell'Istituto tecnico industriale "Sella", impegnati nello svolgimento del tema su deportazioni, trasferimenti forzati e profughi, ha organizzato una lezione di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Istituto, e Enrico Miletto, ricercatore.

  • 22/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’alba che segnò d’iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L’alba che segnò d’iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall’Istituto in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Postua e l’Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell’Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 19/11/2010, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Il Risorgimento: la rivoluzione mancata

    Terza lezione del corso di aggiornamento "Il Risorgimento al cinema", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico. Il corso è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000 ed è aperto a tutti gli interessati. Ai frequentanti sarà rilasciato un attestato.

  • 19/11/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    L'alba che segnò d'iride i biancospini

    Varallo, 19 novembre - 10 dicembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra "L'alba che segnò d'iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", curata da Enrico Pagano e realizzata dall'Istituto in collaborazione con l'Amministrazione comunale di Postua e l'Anpi Valsessera in occasione del 65° anniversario della Liberazione. La mostra sarà visitabile nella sede dell'Istituto da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 15/11/2010, ore 11:30 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe V dell'Istituto professionale "Lanino", impegnati nello svolgimento del tema sul ruolo dei mezzi di informazione nel contesto della guerra nell'ex Jugoslavia, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 15/11/2010, ore 11:00 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti delle classi V dell'Istituto professionale "Lanino", impegnati nello svolgimento del tema sui 150 anni dall'Unità d'Italia, ha organizzato una lezione di Elisa Malvestito, collaboratrice dell'Istituto.

  • 12/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Il Risorgimento tra pubblico e privato: l’estetica di Visconti e di Rossellini

    Seconda lezione del corso di aggiornamento "Il Risorgimento al cinema", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico. Il corso è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000 ed è aperto a tutti gli interessati. Ai frequentanti sarà rilasciato un attestato.

  • 12/11/2010, Varallo (Vc), Istituto alberghiero "Pastore", via D'Adda, 33

    Conferenza per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia

    In occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" partecipa al biennale Progetto Unità d'Italia promosso dall'Istituto alberghiero con una conferenza rivolta agli studenti di Elisa Malvestito, collaboratrice dell'Istituto.

  • 12/11/2010, Gattinara (Vc), Istituto alberghiero "Mario Soldati", c.so Valsesia 111

    Conferenza per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia

    In occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" partecipa al biennale Progetto Unità d'Italia promosso dall'Istituto alberghiero con una conferenza rivolta agli studenti di Enrico Pagano, direttore dell'Istituto.

  • 5/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 5/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6 Ciclo: Il Risorgimento al cinema

    Gli albori del cinema risorgimentale

    Prima lezione del corso di aggiornamento "Il Risorgimento al cinema", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico. Il corso è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000 ed è aperto a tutti gli interessati. Ai frequentanti sarà rilasciato un attestato.

  • 5/11/2010, Borgosesia (Vc), Liceo delle scienze sociali, viale Varallo, 153

    Lezione di preparazione al progetto di storia contemporanea. Concorso a. s. 2010-2011

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti della classe III e per un gruppo di studenti della classe V del Liceo delle scienze sociali di Borgosesia, impegnati nello svolgimento del tema sul ruolo dei mezzi di informazione nel contesto della guerra nell'ex Jugoslavia, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 4/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 3/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 2/11/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 29/10/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 28/10/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 27/10/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 26/10/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 25/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 23/10/2010, ore 8:45 - Borgosesia (Vc)

    Escursione alle frazioni di Borgosesia

    L'escursione lungo le frazioni alte di Borgosesia, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", è l'ultima delle quattro escursioni previste dalla nuova edizione del corso "I sentieri della libertà", con la quale si conclude il progetto che ha visto lo svolgimento di lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria e di visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Programma della giornata: ore 8.45: ritrovo presso la chiesa di Rozzo ore 9: partenza per l'itinerario che toccherà gli abitati di Bastia, Lovario, Orlongo, Carega e Marasco ore 16.00 circa rientro a Rozzo. Durante il percorso saranno tenuti dal prof. Bruno Rinaldi interventi storici relativi all'eccidio del 19 luglio 1944, in cui 16 civili furono uccisi da reparti delle Ss, e alle principali caratteristiche culturali e ambientali dell'itinerario. La partecipazione è libera e aperta anche a coloro che non hanno frequentato la parte teorica del corso.

  • 22/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 21/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 20/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 19/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 18/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 17/10/2010, Postua (Vc)

    Escursione a Postua

    L'escursione a Postua sui luoghi più significativi della Resistenza, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", è la terza delle quattro escursioni previste dalla nuova edizione del corso "I sentieri della libertà", organizzato secondo una nuova formula che prevede lo svolgimento di lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria e di visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Programma della giornata: Ore 9.00 ritrovo al parcheggio sterrato di Roncole, al termine della carrozzabile aperta al traffico. Percorrendo il "Sentiero del partigiano", intorno alle ore 11 si raggiungerà Morcei, dove si svolgerà la ricostruzione storica degli eventi della primavera '44, tra cui l’eccidio della famiglia Vigna durante un rastrellamento. Sulla strada del ritorno è prevista la sosta, con pranzo al sacco, alla baita dell'alpe Cravoso ristrutturata nell'ambito del progetto "La memoria delle Alpi" secondo le caratteristiche del periodo resistenziale. A seguire, intorno alle 14 si raggiungerà il Centro polivalente comunale di Postua (ex Casa Betania) e si visiterà la mostra "L'alba che segnò d'iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione "Nedo". La partecipazione è libera e aperta anche a coloro che non frequentano la parte teorica del corso.

  • 15/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 14/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 13/10/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    Immagini di biodiversità

    Varallo, 13 ottobre - 5 novembre 2010. L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" espone la mostra Immagini di biodiversità, a cura di Laura Manione, realizzata dall'Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli in occasione dell’anno internazionale della biodiversità. Immagini di biodiversità è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L'ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustrano l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

  • 13/10/2010, ore 16:30 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    I sentieri della libertà

    Quarto incontro della quinta edizione del corso di aggiornamento sui sentieri della libertà che l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", proseguendo l'attività svolta nell'ambito del progetto Ue "La memoria delle Alpi", organizza secondo una nuova formula che propone, accanto a lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria, visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Il quarto appuntamento, dopo le escursioni alla Bocchetta di Campello Monti e all'alpe Fey di Rossa, prevede una lezione sulla didattica dei luoghi della memoria e l'illustrazione degli ultimi due percorsi: i luoghi più significativi della Resistenza a Postua e le frazioni di Borgosesia teatro dell'eccidio del 19 luglio 1944 (Rozzo, Bastia, Lovario, Marasco).

  • 3/10/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 2/10/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 2/10/2010, Rossa (Vc), alpe Fej

    Escursione all'alpe Fej di Rossa

    L'escursione all'alpe Fej di Rossa, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”, è la seconda delle quattro escursioni previste dalla nuova edizione del corso “I sentieri della libertà”, organizzato secondo una nuova formula che prevede lo svolgimento di lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria e di visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Programma della giornata: ore 9.00: ritrovo nel piazzale delle scuole di Balmuccia, introduzione storica al percorso e successiva partenza per Rossa ore 10: partenza per l'alpe Fej ore 11.30: arrivo previsto all'alpe Fej Durante il percorso e all'arrivo saranno tenuti interventi di carattere storico. La partecipazione è libera e aperta anche a coloro che non frequentano la parte teorica del corso.

  • 1/10/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 30/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 29/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 28/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 27/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 26/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 26/9/2010, ore 8:00 - Rimella (Vc) - Bocchetta di Campello

    Escursione alla Bocchetta di Campello Monti

    L'escursione alla Bocchetta di Campello Monti, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”, è la prima delle quattro escursioni previste dalla nuova edizione del corso “I sentieri della libertà”, organizzato secondo una nuova formula che prevede lo svolgimento di lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria e di visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Programma della giornata: ore 8.00: ritrovo nel piazzale della frazione Chiesa di Rimella ore 8.15: prosecuzione in automobile fino all'imbocco del sentiero per la Bocchetta ore 8.30: partenza per la Bocchetta ore 11.30: arrivo previsto alla Bocchetta Durante il percorso e all'arrivo saranno tenuti interventi di carattere storico. Pranzo al sacco. Il rientro a Rimella è previsto intorno alle ore 16.00. La partecipazione è libera e aperta anche a coloro che non frequentano la parte teorica del corso.

  • 25/9/2010, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini di biodiversità

    Vercelli, 25 settembre - 3 ottobre 2010. Mostra dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), in occasione dell’anno internazionale della biodiversità, a cura di Laura Manione. Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 25 settembre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso. "Immagini di biodiversità" è una mostra pensata intorno al tema internazionale a cui è dedicato il 2010. L’ambiente vercellese è caratterizzato sostanzialmente da una produzione agricola specifica, la risicoltura. Nel corso del tempo, con una capillare ricognizione fotografica, Giachetti e i Fotocronisti Baita hanno registrato le mutazioni del paesaggio dovute alla progressiva tecnologizzazione del lavoro, la varietà di cultivar di riso inserite nella produzione e la complessità di un ecosistema sviluppatosi soprattutto intorno ai corsi d’acqua presenti sul territorio. In mostra, oltre ai materiali che illustreranno l’habitat e la presenza delle varie specie rintracciabili in pianura, è prevista anche una sezione rivolta agli altri aspetti naturalistici caratteristici della provincia di Vercelli: collina, lago, montagna.

  • 22/9/2010, Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    I sentieri della libertà

    Primo incontro della quinta edizione del corso di aggiornamento sui sentieri della libertà che l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", proseguendo l'attività svolta nell'ambito del progetto Ue "La memoria delle Alpi", organizza secondo una nuova formula che propone, accanto a lezioni teoriche sulla didattica dei luoghi della memoria, visite guidate su quattro percorsi del territorio locale. Il primo appuntamento prevede la presentazione del corso, una lezione sulla didattica dei luoghi della memoria e l'illustrazione dei primi due percorsi. Gli altri incontri si svolgeranno secondo il seguente programma: domenica 26 settembre: escursione sul percorso Rimella-Bocchetta di Campello; sabato 2 ottobre: escursione sul percorso Rossa-Alpe Fej; mercoledì 13 ottobre: lezione sulla didattica dei luoghi della memoria e illustrazione degli ultimi due percorsi; domenica 17 ottobre: escursione a Postua sui luoghi più significativi della Resistenza; sabato 23 ottobre: escursione lungo le frazioni di Borgosesia che furono teatro dell'eccidio del 19 luglio 1944 (Rozzo, Bastia, Lovario, Marasco).

  • 27/8/2010, ore 21:00 - Boleto-Madonna del Sasso (Vb), Circolo Arci dei lavoratori

    Incontro su Nello Olivieri

    Intervento di Enrico Pagano, direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", sul tema "Un comandante partigiano venuto dalla Lunigiana. Storia di Nello Olivieri".

  • 6/8/2010, Postua (Vc), Centro comunale polivalente

    L'alba che segnò d'iride i biancospini

    Enrico Pagano, direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" presenta agli ospiti francesi del Comune di Postua la mostra permanente da lui curata "L'alba che segnò d'iride i biancospini. La storia e i luoghi dei partigiani della XII divisione Nedo", realizzata dall'Isrsc Bi-Vc in collaborazione con l'Anpi Valsessera e l'Amministrazione comunale di Postua, in occasione del 65° anniversario della Liberazione.

  • 30/6/2010, ore 00:00 - Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 19/6/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 8/6/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 3/6/2010, ore 9:00 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di storia contemporanea

    Lezione di Eric Gobetti, ricercatore, agli studenti delle classi quinte dell'Istituto professionale "Lanino" di Vercelli, sulla presenza italiana nei Balcani durante la seconda guerra mondiale. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 28/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 25/5/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 22/5/2010, ore 17:00 - Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Anni 60: il lavoro

    Vercelli, 22-30 maggio 2010. Mostra sul lavoro, tra i soggetti più visitati dai Fotocronisti Baita, curata da Laura Manione e realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 22 maggio, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 17/5/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 17/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 16/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 15/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 14/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 13/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 12/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 11/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 10/5/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 10/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 9/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 8/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 7/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 6/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 5/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 4/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 3/5/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 3/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 2/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 1/5/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 30/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 29/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 28/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 27/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • Soprana (Bi), Mulino dei Susta

    Partigiani a colori

    Soprana, 25 aprile - 2 maggio 2010. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Soprana. Curata da Alberto Lovatto, la mostra raccoglie le stampe delle diapositive a colori scattate da Carlo Buratti "Aspirina", tra il 1944 ed il 1945. Si tratta complessivamente di oltre centocinquanta diapositive, di cui l’ottanta per cento scattate in periodo resistenziale nelle zone dell’alta Valsessera, del Biellese orientale e del Canavese ed il resto durante le manifestazioni partigiane svoltesi a Biella nel mese di maggio del 1945: caso praticamente unico nella fotografia resistenziale in Italia, per il tipo di pellicola utilizzata e per la quantità delle immagini scattate. Inaugurazione: domenica 25 aprile, ore 16. Apertura straordinaria: 2 maggio ore 10-12 e 15-18. Date e orari diversi su prenotazione al numero 015-7389901.

  • 26/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 25/4/2010, ore 10:00 - Varallo (Vc), sede dell'Istituto, via D'Adda, 6

    Apertura straordinaria dell'Istituto

    L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nella giornata del 25 aprile, sarà aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 19.

  • 25/4/2010, Soprana (Bi), Mulino dei Susta

    Partigiani a colori

    Soprana, 25 aprile - 2 maggio 2010. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Soprana. Curata da Alberto Lovatto, la mostra raccoglie le stampe delle diapositive a colori scattate da Carlo Buratti "Aspirina", tra il 1944 ed il 1945. Si tratta complessivamente di oltre centocinquanta diapositive, di cui l’ottanta per cento scattate in periodo resistenziale nelle zone dell’alta Valsessera, del Biellese orientale e del Canavese ed il resto durante le manifestazioni partigiane svoltesi a Biella nel mese di maggio del 1945: caso praticamente unico nella fotografia resistenziale in Italia, per il tipo di pellicola utilizzata e per la quantità delle immagini scattate. Inaugurazione: domenica 25 aprile, ore 16. Apertura straordinaria: 2 maggio ore 10-12 e 15-18. Date e orari diversi su prenotazione al numero 015-7389901.

  • Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 25/4/2010, Sordevolo (Bi), Villa Cernigliaro, via Clemente Vercellone, 4

    Franco Antonicelli. I disegni

    Sordevolo, 25 aprile - 30 giugno 2010. La mostra Franco Antonicelli. I disegni" è realizzata da Parchi letterari® Franco Antonicelli, Zero Gravità associazione e Villa Cernigliaro-Dimora storica, con il patrocinio e contributo di Regione Piemonte, Provincia di Biella, Città di Biella, Comune di Sordevolo, Comune di Pollone, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Camera di Commercio di Biella, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, nell’ambito del X Anno culturale 2010. Nella Galleria, nella Sala Biblioteca e nell’orangerie La Serra dei leoni di Villa Cernigliaro sono ospitati: una selezione di cento e più disegni originali di Antonicelli, presentati per la prima volta così ampiamente grazie alla collaborazione della figlia Patrizia Antonicelli, alcuni preziosi volumi nelle edizioni originali e copie della rivista Nuovasocietà. I disegni esposti evocano la parte più sensibile di Antonicelli; gli strumenti che utilizza sono quelli dello scrittore: penna o matita, fogli da minuta e buste del Senato. I soggetti nelle sue piccole opere sono gesti calligrafici: disegnando e schizzando egli scrive un diario estemporaneo. I Parchi Letterari® Franco Antonicelli, tra Sordevolo e Pollone, è entrato nell’importante rete nazionale de I Parchi Letterari® il 19 gennaio 2010: è un itinerario lungo i luoghi di permanenza dello scrittore e di quel gruppo di intellettuali chiamato collettivo spirituale morale, che si riuniva tutti gli anni in Villa per riflettere sui temi di storia, letteratura, poesia, arte, musica. Per prenotazioni e informazioni: Tel. 015-2562174 info@villacernigliaro.it.

  • 24/4/2010, ore 16:30 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    L'Agnese va a morire

    Conferenza sul libro di Renata Viganò "L'Agnese va a morire" e presentazione di brani dell'omonimo film di Giuliano Montaldo, a cura di Tiziano Ziglioli, docente del Liceo classico D'Adda e collaboratore dell'Isrsc Bi-Vc. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 24/4/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Disegni di libertà

    Varallo, 24 aprile - 28 maggio 2010. Esposizione della mostra "Disegni di libertà", che raccoglie i disegni realizzati tra il 1944 e il 1945 da Alfredo Domenicone, giovanissimo partigiano, che partecipò, con il nome di battaglia di "Steo", alla lotta di liberazione in Valsesia. La rappresentazione grafica della difficile vita del combattente per la libertà emerge da "pochi schizzi scarabocchiati in fretta e tinteggiati con fondi di caffè, vino e rossetto per le labbra", come scrive lo stesso autore in una lettera del 1944 indirizzata a Cino Moscatelli, commissario politico delle formazioni garibaldine valsesiane. La passione di Domenicone per la libertà e la democrazia si esprime attraverso la raffigurazione di un uomo che, con la lotta partigiana, cerca di costruirsi come uomo nuovo, rifiutando l’accettazione passiva degli eventi, mostrando una decisa volontà di riscatto e conservando allo stesso tempo, nonostante la violenza e la tragedia di quei giorni, la propria sensibilità umana. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: sabato 24 aprile ore 16-19; domenica 25 aprile ore 10-19; dal 26 aprile, da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 22/4/2010, Vercelli, Piccolo Studio dell'Abbazia di Sant'Andrea

    Il filo spinato ti lacera anche la mente

    Presentazione del volume, a cura di Piero Ambrosio, "Il filo spinato ti lacera anche la mente", catalogo della mostra omonima, in cui sono riprodotti i disegni di Renzo Roncarolo, internato nei lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, accompagnati da testi selezionati dalle sue memorie. Il volume è pubblicato dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. L'iniziativa è organizzata dall'Istituto in collaborazione con il Comune di Vercelli.

  • 22/4/2010, Postua (Vc), Centro comunale polivalente (ex Casa Betania)

    L'alba che segnò d'iride i biancospini

    Nell'ambito delle celebrazioni per il 65° anniversario della Liberazione, viene inaugurata la mostra permanente "L'alba che segnò d'iride i biancospini", che ripercorre la storia dei partigiani della XII divisione "Nedo". La mostra, curata da Enrico Pagano, è realizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l'Anpi Valsessera e l'Amministrazione comunale di Postua ed è visitabile su appuntamento (tel. 015-7690006, Comune di Postua).

  • 20/4/2010, Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti vincitori dell'Istituto professionale "Lanino" di Vercelli, che parteciperanno al viaggio di studio in Bosnia, ha organizzato una lezione di preparazione al viaggio di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 29/3/2010, ore 9:00 - Postua

    I sentieri della libertà

    Visita guidata per gli studenti della classe V A del Liceo scientifico "G. Ferrari" sui percorsi partigiani nella valle di Postua, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 5/3/2010, ore 16:00 - Biella, 5 marzo, Università popolare, via Lorenzo Delleani, 33/d

    Le leggi razziali a Biella

    Conferenza di Marcello Vaudano, vicepresidente dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", sulle ripercussioni delle leggi razziali a Biella, a partire dalla lettura dei giornali locali.

  • 01/3/2010, ore 00:00 - Biella, Liceo scientifico "Avogadro", via Galimberti, 5

    La circolazione delle idee e i presupposti culturali del Risorgimento nel Biellese tra 1821 e 1848

    Incontro di carattere metodologico che, con la delineazione di un modello di scheda per la raccolta dei dati archivistici e bibliografici, conclude la fase preparatoria del progetto storico-didattico che l'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza in vista delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, al quale hanno aderito venti studenti di alcuni istituti scolastici di Biella e provincia. L'iniziativa, coordinata da Silvia Cavicchioli, docente all'Università di Torino e membro del Consiglio direttivo dell'Istituto, e da Marcello Vaudano, vicepresidente dell'Istituto, ha lo scopo didattico di portare gli allievi a contatto con i luoghi di conservazione e reperimento delle fonti (archivi, fondazioni, biblioteche); far loro conoscere le specificità di alcune tipologie di fonti (documentarie, bibliografiche, iconografiche); consentire di imbastire la metodologia della ricerca storica, dal progetto di ricerca all’individuazione delle fonti utili, dalla rielaborazione del materiale raccolto alla stesura di un saggio con caratteri di “scientificità”. Inoltre, da un punto di vista scientifico, la ricerca mira a comprendere per quali canali, in quali ambiti sociali e quanto diffusamente, dopo i moti del 1821, le idee liberali e i diversi progetti risorgimentali siano penetrati nel Biellese.

  • 11/2/2010, ore 11:00 - Crescentino, Scuola media "Caretto", via Manzoni, 14

    Testimonianza di Giulio Mortara

    Giulio Mortara, autore del volume di memorie "Il racconto di un catturando", testimonia ai ragazzi della Scuola media di Crescentino l'esperienza della persecuzione razziale subita dalla sua famiglia di origine ebraica. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 10/2/2010, Biella, Sede della Provincia, Sala Cantinone

    "Arrivare da lontano": il nuovo volume di Enrico Miletto

    Presentazione, nell'ambito delle celebrazioni per il Giorno del Ricordo, dell’ultimo volume edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", "Arrivare da lontano. L'esodo istriano, fiumano e dalmata nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia", risultato della ricerca affidata a Enrico Miletto, ricercatore storico e autore di pubblicazioni sui temi dell'esodo istriano, che ha collaborato sullo stesso soggetto con gli istituti per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Torino, Alessandria e Novara, realizzando importanti iniziative. Alla presentazione parteciperà un rappresentante del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, grazie al quale, insieme a Regione Piemonte, Provincia di Biella, Comunità montana Valsesia e Fondazione Crt, il volume è stato realizzato.

  • 10/2/2010, ore 21:00 - Gattinara (Vc), Sala conferenze di Villa Paolotti, corso Valsesia, 112

    "Arrivare da lontano": il nuovo volume di Enrico Miletto

    Presentazione, nell'ambito delle celebrazioni per il Giorno del Ricordo, dell’ultimo volume edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", "Arrivare da lontano. L'esodo istriano, fiumano e dalmata nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia", risultato della ricerca affidata a Enrico Miletto, ricercatore storico e autore di pubblicazioni sui temi dell'esodo istriano, che ha collaborato sullo stesso soggetto con gli istituti per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Torino, Alessandria e Novara, realizzando importanti iniziative. Il volume è stato realizzato grazie a: Regione Piemonte, Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, Provincia di Biella, Comunità montana Valsesia e Fondazione Crt. L'iniziativa è organizzata dall'Amministrazione comunale di Gattinara.

  • 8/2/2010, ore 17:30 - Vercelli, Cripta di Sant'Andrea

    "Arrivare da lontano": il nuovo volume di Enrico Miletto

    Presentazione, nell'ambito delle celebrazioni per il Giorno del Ricordo, dell’ultimo volume edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", "Arrivare da lontano. L'esodo istriano, fiumano e dalmata nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia", risultato della ricerca affidata a Enrico Miletto, ricercatore storico e autore di pubblicazioni sui temi dell'esodo istriano, che ha collaborato sullo stesso soggetto con gli istituti per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Torino, Alessandria e Novara, realizzando importanti iniziative. Alla presentazione parteciperà un rappresentante del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, grazie al quale, insieme a Regione Piemonte, Provincia di Biella, Comunità montana Valsesia e Fondazione Crt, il volume è stato realizzato.

  • 8/2/2010, ore 9:00 - Vercelli, Liceo scientifico "Avogadro", corso Palestro, 29

    Giorno del Ricordo 2010

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli.

  • 6/2/2010, ore 16:00 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    "Arrivare da lontano": il nuovo volume di Enrico Miletto

    Presentazione, nell'ambito delle celebrazioni per il Giorno del Ricordo, dell’ultimo volume edito dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", "Arrivare da lontano. L'esodo istriano, fiumano e dalmata nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia", risultato della ricerca affidata a Enrico Miletto, ricercatore storico e autore di pubblicazioni sui temi dell'esodo istriano, che ha collaborato sullo stesso soggetto con gli istituti per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Torino, Alessandria e Novara, realizzando importanti iniziative. Alla presentazione parteciperà un rappresentante del Comitato della Regione Piemonte per l'affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, grazie al quale, insieme a Regione Piemonte, Provincia di Biella, Comunità montana Valsesia e Fondazione Crt, il volume è stato realizzato.

  • 6/2/2010, ore 11:30 - Borgosesia, Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo, 153

    Giorno del Ricordo 2010

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 4/2/2010, Gattinara (Vc), Istituto tecnico per geometri "Mercurino d'Arborio", via Volta, 27

    Giornata della Memoria 2010

    Lezione introduttiva di Elisa Astori, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, al film "Ogni cosa è illuminata", per gli studenti del triennio dell'Istituto tecnico per geometri, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 3/2/2010, Gattinara (Vc), Istituto alberghiero "Mario Soldati", c.so Valsesia, 111

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli studenti dell'Istituto alberghiero, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 2/2/2010, Crescentino (Vc), Istituto tecnico per "Calamandrei", via Tino Dappiano, 61

    Giornata della Memoria 2010

    Lezione di Elisa Malvestito, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, sui campi di concentramento italiani di Fossoli, Bolzano e San Sabba per gli studenti dell'Istituto tecnico per geometri. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • Crescentino (Vc), Istituto tecnico per geomatri "Calamandrei", via Tino Dappiano, 61

    "E da lì è incominciata la nostra odissea"

    Crescentino, 1-6 febbraio 2010. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 1/2/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Varallo, 18 gennaio - 5 febbraio 2010. Esposizione della nuova edizione della mostra di disegni del pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; sabato 23 gennaio ore 15-18.

  • 1/2/2010, Crescentino (Vc), Istituto tecnico per geomatri "Calamandrei", via Tino Dappiano, 61

    "E da lì è incominciata la nostra odissea"

    Crescentino, 1-6 febbraio 2010. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 29/1/2010, ore 21:00 - San Germano Vercellese (Vc), Sala Paggi

    La persecuzione e lo sterminio degli ebrei al cinema

    Proiezione e commento di brani di film relativi alla persecuzione e allo sterminio degli ebrei, a cura di Orazio Paggi, critico cinematografico e collaboratore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 28/1/2010, ore 21:00 - Tronzano Vercellese (Vc), Biblioteca civica

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione del film "L'uomo del banco dei pegni" e conferenza di Orazio Paggi, critico cinematografico, collaboratore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dall'Isrsc Bi-Vc in collaborazione con l'Amministrazione comunale.

  • Gaglianico (Bi), Sala consiliare

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Gaglianico, 27-31 gennaio 2010. Esposizione della mostra realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Isrsc Bi-Vc, in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Orari: giovedì e venerdì 9-12 e 15-17; sabato e domenica 9-12; 15-18.

  • 27/1/2010, Crescentino, Scuola media "Caretto", via Manzoni, 14

    Testimonianza di Giulio Mortara

    Giulio Mortara, autore del volume di memorie "Il racconto di un catturando", testimonia ai ragazzi della Scuola media di Crescentino l'esperienza della persecuzione razziale subita dalla sua famiglia di origine ebraica. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2010, ore 00:00 - Borgosesia (Vc), Itis "Lirelli", via Lirelli, 17

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli studenti dell'Istituto tecnico industriale, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2010, Campertogno (Vc), Centro polifunzionale Fra Dolcino

    Giornata della Memoria 2010

    Lezione introduttiva di Stefano Marabelli, collaboratore dell'Isrsc Bi-Vc, al film "Il bambino con il pigiama a righe", per gli studenti delle scuole medie, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2010, Borgosesia (Vc), Cinema Lux, via Alberto Giordano, 32

    Giornata della Memoria 2010

    Lezione introduttiva di Marisa Gardoni, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, al film "Il bambino con il pigiama a righe", per gli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari", organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2010, ore 00:00 - Borgosesia (Vc), Ipsia "Magni", via G. Marconi, 8

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli studenti dell'Istituto professionale, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2010, Gattinara (Vc), Auditorium Lux

    Giornata della Memoria 2010

    Lezione introduttiva di Enrico Pagano, direttore dell'Isrsc Bi-Vc, al film "Il bambino con il pigiama a righe", per gli studenti delle scuole medie e del biennio dell'Istituto alberghiero e dell'Istituto tecnico per geometri. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l'amministrazione comunale.

  • 27/1/2010, ore 00:00 - Borgosesia (Vc), p.zza Martiri

    Staffetta della Memoria

    L'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" collabora alla Staffetta della Memoria, iniziativa organizzata dal Liceo scientifico "G. Ferrari", in cui gli studenti si alternano per tutta la giornata leggendo poesie, brani di testimonianze e di documenti storici inerenti al fenomeno della deportazione e della morte nei campi di concentramento nazisti.

  • 27/1/2010, Gaglianico (Bi), Sala consiliare

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Gaglianico, 27-31 gennaio 2010. Esposizione della mostra realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Iniziativa organizzata dall’Isrsc Bi-Vc, in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Orari: giovedì e venerdì 9-12 e 15-17; sabato e domenica 9-12; 15-18.

  • 26/1/2010, Borgosesia (Vc), scuola primaria, p.zza Martiri, 2

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli alunni della scuola primaria, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • Santhià (Vc), Istituto tecnico industriale, via Nobel, 17

    "E da lì è incominciata la nostra odissea"

    Santhià, 25-30 gennaio 2010. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 25/1/2010, Gattinara (Vc), Istituto tecnico per geometri "Mercurino d'Arborio", via Volta, 27

    Giornata della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli studenti dell'Istituto tecnico per geometri, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 25/1/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Varallo, 18 gennaio - 5 febbraio 2010. Esposizione della nuova edizione della mostra di disegni del pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; sabato 23 gennaio ore 15-18.

  • 25/1/2010, Santhià (Vc), Istituto tecnico industriale, via Nobel, 17

    "E da lì è incominciata la nostra odissea"

    Santhià, 25-30 gennaio 2010. Esposizione della mostra "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli, con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 23/1/2010, ore 16:00 - Varallo (Vc), sede dell'Isrsc Bi-Vc, via D'Adda, 6

    "Io so cosa vuol dire non tornare"

    "Io so cosa vuol dire non tornare". Fossoli Bolzano San Sabba: in viaggio verso il fondo, conferenza di Elisa Malvestito, collaboratrice dell'Isrsc Bi-Vc, in occasione del Giorno della Memoria. Iniziativa organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 22/1/2010, Gattinara (Vc), Istituto alberghiero "Mario Soldati", c.so Valsesia 111

    Giorno della Memoria 2010

    Proiezione di film per gli studenti dell'Istituto alberghiero, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Varallo, 18 gennaio - 5 febbraio 2010. Esposizione della nuova edizione della mostra di disegni del pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; sabato 23 gennaio ore 15-18.

  • 18/1/2010, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "Il filo spinato ti lacera anche la mente"

    Varallo, 18 gennaio - 5 febbraio 2010. Esposizione della nuova edizione della mostra di disegni del pittore vercellese Renzo Roncarolo, internato nei Lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; sabato 23 gennaio ore 15-18.

  • 14/12/2009, Vercelli, Ipsia "Lombardi", via Sereno, 27

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla complessità del sistema-Lager, ha organizzato una lezione di Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto.

  • 2/12/2009, Varallo (Vc), Centro congressi di Palazzo D'Adda

    Israele e Palestina: il problema del riconoscimento reciproco

    Conferenza del prof. Giovanni Carpinelli, docente dell'Università di Torino, organizzata dall'Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l'associazione "Nova Jerusalem", nell'ambito delle iniziative dedicate alla "Giornata di solidarietà internazionale con il popolo palestinese" promossa dall'Assemblea dell'Onu. Introduzione del prof. Norberto Julini.

  • 2/12/2009, ore 14:30 - Varallo (Vc), sede dell'Istituto, via D'Adda, 6

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla complessità del sistema-Lager, ha organizzato una lezione di Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto.

  • 1/12/2009, ore 11:25 - Vercelli, Istituto professionale "Lanino", via Verdi, 45

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla memoria delle guerre jugoslave, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 30/11/2009, ore 11:20 - Biella, Itis "Sella", via f.lli Rosselli, 2

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla complessità del sistema-Lager, ha organizzato una lezione di Marcello Vaudano, vicepresidente dell'Istituto.

  • 27/11/2009, ore 10:30 - Biella, Itis "Sella", via f.lli Rosselli, 2

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla memoria delle guerre jugoslave, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 27/11/2009, ore 15:00 - Biella, Liceo della comunicazione Santa Caterina, via Tripoli, 21

    Lesione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema su istriani, fiumani, dalmati in Piemonte, ha organizzato una lezione di Enrico Miletto, ricercatore.

  • 26/11/2009, ore 10:30 - Vercelli, Liceo classico "Lagrangia", via Duomo, 4

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema su istriani, fiumani, dalmanti in Piemonte, ha organizzato una lezione di Enrico Miletto, ricercatore.

  • 25/11/2009, ore 14:30 - Varallo (Vc), sede dell'Istituto, via D'Adda, 6

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla memoria delle guerre jugoslave, ha organizzato una lezione di Eric Gobetti, ricercatore.

  • 21/11/2009, ore 9:00 - Vercelli, Ipsia "Lombardi", via Sereno 27

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema su istriani, fiumati, dalmati in Piemonte, ha organizzato una lezione di Enrico Miletto, ricercatore.

  • 20/5/2009, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc

    Con il cuore di allora. Borgosesiani nella Resistenza

    Varallo, 20 maggio - 7 agosto 2009. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", a cura di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto, in collaborazione con l’Anpi di Borgosesia. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 9/5/2009, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Immagini del 1949

    Vercelli, 9-17 maggio 2009. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 9 maggio, ore 16. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 30/4/2009, ore 21:00 - Biella, sala conferenze Museo del Territorio, via Quintino Sella

    Razza partigiana. Storia di Giorgio Marincola

    Presentazione del volume "Razza partigiana. Storia di Giorgio Marincola (1923-1945)", di Carlo Costa e Lorenzo Teodonio, alla presenza degli autori. Giorgio Marincola ha 17 anni quando scoppia la seconda guerra mondiale. È uno studente antifascista. Ed è nero. “Razza partigiana” racconta la storia dell’unico partigiano italiano di origine somala decorato alla memoria con medaglia d’oro al valor militare. È la storia della vita e delle scelte di un ragazzo che si trovò in Italia in un periodo di leggi razziali che consideravano “il meticcio un essere moralmente e fisicamente inferiore, facile vittima di gravi malattie e inclinato ai vizi più riprovevoli”. I due curatori, studiosi e appassionati della Resistenza romana, hanno scavato negli archivi e parlato con parenti e amici di Giorgio Marincola. Poi hanno messo insieme tutti i frammenti di memoria per poter raccontare la sua storia. Intervento di Gianni Perona, docente all’Università di Torino e direttore scientifico dell’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con il patrocinio della Città di Biella.

  • 29/4/2009, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6 Ciclo: I sentieri della libertà in Valsesia - Quarta edizione

    Civiasco: memorie resistenziali e percorsi storico-ambientali

    Terza lezione della quarta edizione del corso di aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Civiasco: memorie resistenziali e percorsi storico-ambientali. Relatori: Elisa Astori e Enrico Pagano.

  • 25/4/2009, Borgosesia (Vc), Pro Loco, via Sesone, 8

    Con il cuore di allora. Borgosesiani nella Resistenza

    Borgosesia, 25 aprile - 10 maggio 2009. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", a cura di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto. In collaborazione con l’Anpi di Borgosesia. Inaugurazione: sabato 25 aprile, ore 10.15. Orari: dal 25 aprile al 10 maggio ore 16-18; 1 maggio ore 10-12 e 16-18; al mattino aperto per le scuole su prenotazione.

  • 24/4/2009, ore 21:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Il partigiano Johnny

    Presentazione di brani del film "Il partigiano Johnny", di Guido Chiesa, a cura di Tiziano Ziglioli, collaboratore dell’Isrsc Bi-Vc. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 22/4/2009, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6 Ciclo: I sentieri della libertà in Valsesia - Quarta edizione

    La battaglia del Sasso Cardino

    Seconda lezione della quarta edizione del corso di aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: La battaglia del Sasso Cardino. Memorie della lotta di liberazione nelle frazioni di Cravagliana, dal libro "Orecchini di ciliegie" di Maria Augusta Galletti. Relatori: Enrico Pagano, Elisa Astori, con la partecipazione dell’autrice del volume.

  • 15/4/2009, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6 Ciclo: I sentieri della libertà in Valsesia - Quarta edizione

    Il sentiero Nello

    Prima lezione della quarta edizione del corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Il sentiero Nello. Da Boleto a Merlera di Cellio, sulle tracce di Nello Olivieri, comandante partigiano dell’omonima brigata. Relatore: Enrico Pagano.

  • 15/4/2009, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Partigiani a colori nelle diapositive di Carlo Buratti

    Varallo, 15 aprile - 15 maggio 2009. Mostra a cura di Alberto Lovatto, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", che raccoglie le stampe delle diapositive a colori scattate da Carlo Buratti "Aspirina", tra il 1944 ed il 1945. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13.

  • 3/4/2009, ore 11:00 - Vercelli, Liceo scientifico "Avogadro", corso Palestro, 29

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti vincitori del viaggio in Bosnia, ha organizzato una lezione di preparazione al viaggio di Giovanni Franchi, giornalista.

  • 14/3/2009, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Anni50anni: il 1959

    Vercelli, 14-22 marzo 2009. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 17 marzo, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 13/3/2009, ore 15:00 - Borgosesia (Vc), Università della Terza età

    I sentieri della libertà

    Lezione sui sentieri della libertà in Valsesia di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 26/2/2009, ore 21:00 - Gattinara (Vc)

    Giorno del Ricordo 2009

    Interventi di Enrico Miletto, ricercatore, e di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", alla serata in ricordo delle foibe e dell’esodo organizzata dall’Amministrazione comunale di Gattinara.

  • 21/2/2009, ore 10:30 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo

    Giorno del Ricordo 2009

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia.

  • 12/2/2009, ore 10:30 - Biella, Istituto tecnico industriale "Sella", via F.lli Rosselli, 2

    Giorno del Ricordo 2009

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Itis "Sella" di Biella.

  • 11/2/2009, Trino (Vc), ex sinagoga, Palazzo comunale, c.so Cavour, 72

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Trino, 11-28 febbraio 2009. Mostra realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. Ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Visitabile negli orari di apertura del Palazzo comunale.

  • 9/2/2009, Biella, Istituto tecnico industriale "Sella", via F.lli Rosselli, 2

    Fascismo, foibe, esodo

    Biella, 9-16 febbraio 2009. Esposizione della mostra "Fascismo, foibe, esodo. Le tragedie del confine orientale" realizzata dalla Fondazione memoria della deportazione di Milano. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Itis "Sella" di Biella.

  • 7/2/2009, ore 11:00 - Vercelli, Liceo scientifico "Avogadro", corso Palestro, 28

    Il dramma del confine orientale

    Conferenza organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" per gli studenti delle scuole medie superiori, tenuta da Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto. In collaborazione con il Liceo scientifico "Avogadro" di Vercelli.

  • 7/2/2009, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    1943-1954. Trieste sotto. La storia tragica e straordinaria di una città in prima linea

    Proiezione di brani del documentario "1943-1954. Trieste sotto. La storia tragica e straordinaria di una città in prima linea", presentati da Enrico Pagano, condirettore dell’Isrsc Bi-Vc. Il documentario di Marino Maranzana ripercorre i dodici anni in cui la città finì sotto tre occupazioni: quella nazista, quella jugoslava e infine quella angloamericana. Iniziativa realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Intervento del consigliere regionale Piergiorgio Comella.

  • 5/2/2009, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    L’Istria, l’Italia, il mondo. Storia di un esodo: istriani, fiumani, dalmati in Piemonte

    Varallo, 5-20 febbraio 2009. Mostra a cura di Enrico Miletto, realizzata da Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti" e Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara", con la compartecipazione di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e Provincia di Novara. Esposta dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 30/1/2009, ore 21:00 - Tronzano Vercellese (Vc), Biblioteca civica, via Roma, 13

    Proiezione di film per il Giorno della Memoria 2009

    Proiezione del film "La passeggera" e conferenza di Orazio Paggi, critico cinematografico, in occasione del Giorno della Memoria. Iniziativa realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 30/1/2009, Borgosesia, Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo

    Giorno della memoria 2009

    Proiezioni di film per gli studenti del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2009, Gaglianico (Bi), Auditorium comunale, via XX settembre, 10

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Gaglianico, 27 gennaio - 1 febbraio 2009. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione martedì 27 gennaio, ore 21. Orari: da mercoledì a venerdì ore 9-12 e 15-17; sabato e domenica ore 9-12 e 15-18.

  • 27/1/2009, Varallo (Vc), atrio del Teatro civico, p.zza Vittorio Emanuele II

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Selezione di pannelli della mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana ed esposta a cura dell’Istituto superiore "D’Adda" di Varallo.

  • 27/1/2009, Borgosesia, Istituto tecnico industriale statale "Lirelli"

    Giorno della Memoria 2009

    Proiezione di film per gli studenti dell’Itis di Borgosesia, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2009, Serravalle Sesia (Vc), scuola media "Baranzano"

    Giorno della Memoria 2009

    Proiezione di film per gli studenti della scuola media di Serravalle, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2009, Coggiola (Bi)

    Giorno della Memoria 2009

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" collabora all’iniziativa organizzata dalla Biblioteca civica di Coggiola, in occasione del Giorno della Memoria. I ragazzi delle scuole medie inferiori di Coggiola leggono brani sul tema della deportazione.

  • 27/1/2009, Vercelli, scuola media "Ferrari"

    Giorno della Memoria 2009

    Vercelli, 27, 28 e 30 gennaio 2009. Proiezioni di film per gli studenti della scuola media "Ferrari" di Vercelli, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2009, Gattinara (Vc), Istituto alberghiero "Pastore"

    Giorno della Memoria 2009

    Gattinara, 27-30 gennaio 2009. Proiezioni di film per gli studenti dell’Istituto alberghiero "Pastore", organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la scuola.

  • 27/1/2009, Trino (Vc), scuola media e sinagoga

    FilMemoria

    Trino, 27-30 gennaio 2009. Proiezioni di film per gli studenti e per tutta la cittadinanza, organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 26/1/2009, Arborio (Vc), scuola media

    Giorno della Memoria 2009

    Proiezione di film per gli studenti della scuola media di Arborio, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 24/1/2009, Vercelli, atrio del Palazzo comunale, p.zza del Municipio, 5

    "...il filo spinato ti lacera anche la mente..."

    Vercelli, 24 gennaio - 8 febbraio 2009. Nuova edizione della mostra costituita da disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, ex internato nei lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Iniziativa realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e della Città di Vercelli. Inaugurazione: sabato 24 gennaio, ore 11. Visitabile negli orari di apertura del Palazzo comunale.

  • 24/1/2009, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    A forza di essere vento

    Proiezione di brani della raccolta di documentari "A forza di essere vento", sul tema della deportazione e dello sterminio di rom e sinti, presentati da Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa realizzata dall’Isrsc Bi-Vc con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Interverrà il consigliere regionale Alessandro Bizjak.

  • 23/1/2009, Trivero (Bi), Sala consiliare, frazione Ronco 1

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Trivero, 23-30 gennaio 2009. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione: venerdì 23 gennaio, ore 18.30. Orari: sabato ore 10-12; domenica ore 14-17; lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì ore 9-12 e 14-17; martedì ore 9-12, 14-17 e 20.30-22.

  • 12/1/2009, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Varallo, 12-30 gennaio 2009. Mostra realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano, ristampata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 12/1/2009, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 12/12/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Lo scontro a fuoco di Varallo del 2 dicembre 1943

    Presentazione della nuova edizione del volume di Enzo Barbano "Lo scontro a fuoco di Varallo del 2 dicembre 1943", edito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Piera Mazzone, direttrice della Biblioteca civica "Farinone-Centa" di Varallo e giornalista, intervista l’autore.

  • 11/12/2008, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sulla Resistenza nella letteratura italiana, ha organizzato una lezione di Tiziano Ziglioli, collaboratore dell’Istituto.

  • 10/12/2008, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema sul terrorismo italiano, ha organizzato una lezione di Marisa Gardoni, collaboratrice dell’Istituto, e Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto.

  • 5/12/2008, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Sguardi sul Vercellese. Selezione di immagini dei Fotocronisti Baita

    Vercelli, 5-10 dicembre 2008. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione della Città di Vercelli. Orari: feriali ore 17-19; sabato 10-12; festivi ore 10-12 e 17-19.

  • 4/12/2008, ore 21:00 - Quarona (Vc), salone Sterna

    "C’era un ragazzo che come me..."

    Serata di presentazione del volume "Il nostro Sessantotto" di Alessandro Orsi, riedito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con musica e racconti anni sessanta. Con interventi di Alessandro Orsi, Luciano Castaldi, Enrico Pagano e musica di Daniele Conserva e Marco Prinetti. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con il patrocinio del Comune di Quarona.

  • 14/11/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    La prima guerra mondiale: l’inutile strage. Come il cinema ha analizzato la grande guerra

    Quarto ed ultimo incontro del corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: La verità e i traumi della guerra. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico.

  • 7/11/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    La prima guerra mondiale: l’inutile strage. Come il cinema ha analizzato la grande guerra

    Terzo incontro del corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: La quotidianità della guerra. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico.

  • 4/11/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc

    Una patria di ribelli. Varallesi nella Resistenza

    Varallo, 4 novembre - 23 dicembre 2008. Mostra a cura di Enrico Pagano realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". In collaborazione con l’Anpi di Varallo. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 31/10/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    La prima guerra mondiale: l’inutile strage. Come il cinema ha analizzato la grande guerra

    Secondo incontro del corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: L’antimilitarismo e la follia della guerra. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico.

  • 26/10/2008, Vercelli, Foyer del Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    Fotocronache del 1968

    Vercelli, 26 ottobre - 4 novembre. Mostra a cura di Laura Manione realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione domenica 26 ottobre, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; sabato e festivi ore 10-12 e 17-19.

  • 24/10/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    La prima guerra mondiale: l’inutile strage. Come il cinema ha analizzato la grande guerra

    Primo incontro del corso di aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: La visione estetica del pacifismo attraverso la brutale iniziazione alla guerra. Relatore: Orazio Paggi, critico cinematografico.

  • 8/9/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Spagna perché? Dal 1931 a oggi: un paradigma del Novecento europeo

    Varallo, 8-26 settembre 2008. Mostra realizzata dal Centro studi Piero Gobetti di Torino, con il patrocinio del Ministerio de Educación y Ciencia dell’Ambasciata di Spagna in Italia e dell’Istituto Cervantes di Milano e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte e dell’Associazione Culturale Italia e Spagna. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

  • 13/8/2008, Borgo Vercelli (Vc), Palazzo comunale

    Fotocronache di Borgo Vercelli

    Borgo Vercelli, 13-17 agosto 2008. Mostra a cura di Laura Manione realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la compartecipazione del Comune di Borgo Vercelli.

  • 26/6/2008, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 4/6/2008, ore 21:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Sesto incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione delle ricorrenze civili. Per la Festa della Repubblica, Luciano Castaldi, presidente dell’Istituto, presenta il documentario "L’Italia repubblicana. Gli anni del dopoguerra 1945/1948", di Marina Jarre, Paola Olivetti e Corrado Borsa.

  • 17/5/2008, Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    Anni50anni: il 1958

    Vercelli, 17-25 maggio 2008. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 17 maggio, ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 10/5/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    1948: l’anno della Costituzione

    Varallo, 10-23 maggio 2008. Mostra a cura di Laura Manione e Piero Ambrosio, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Inaugurazione sabato 10 maggio ore 18. Orari di apertura: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 10/5/2008, ore 15:00 - Varallo, Centro congressi di Palazzo D’Adda

    "Tra i costruttori dello Stato democratico". Valsesiani all’Assemblea costituente

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", che illustrerà i percorsi biografici e politici delle principali personalità istituzionali valsesiane del dopoguerra, Giulio Pastore, sindacalista e più volte ministro, e Cino Moscatelli, che fu, tra l’altro, fondatore dell’Istituto e di cui ricorre il centenario della nascita. Il convegno, che costituisce la terza sezione di un programma che ha visto altri due appuntamenti a Vercelli e Biella, dedicati ai deputati vercellesi e biellesi, vuole ripercorrere i momenti fondanti della storia dell’Italia repubblicana legando i lavori dell’Assemblea costituente, di cui furono protagonisti importanti politici locali, alla successiva entrata in vigore della Costituzione, allo scopo di evidenziare l’apporto delle culture politiche territoriali, forgiatesi nell’esperienza resistenziale, alla costruzione dell’identità nazionale, patrimonio collettivo che per mantenersi richiede un continuo percorso della memoria verso le radici del nostro Stato. Programma dei lavori ore 15-18: saluti del presidente dell’Istituto, Luciano Castaldi, e delle autorità presenti; introduce Marco Neiretti, consigliere scientifico dell’Istituto, con la relazione "L’Assemblea costituente"; seguono Gianfranco Astori, giornalista, con "Giulio Pastore", e Bruno Ziglioli, Università di Pavia, con "Vincenzo ’Cino’ Moscatelli". A seguire dibattito e conclusioni. Il convegno è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia "Ferruccio Parri", cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato utilizzabile per i crediti formativi.

  • 30/4/2008, ore 21:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Quinto incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione delle ricorrenze civili. Per la Festa dei lavoratori, Alberto Lovatto, consigliere scientifico dell’Istituto, presenta il documentario "Sirena operaia", di Gianfranco Pannone.

  • 25/4/2008, Coggiola (Bi), Aula magna Scuola secondaria, piazza XXV aprile

    Partigiani a colori

    Coggiola, 25-30 aprile 2008. Mostra di immagini della Resistenza biellese ricavate da diapositive di Carlo Buratti: probabilmente le uniche immagini a colori della Resistenza realizzate da un operatore italiano. Realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ed esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Orari: venerdì 25 aprile dalle 9.15 alle 12 e dalle 15 alle 19; domenica 27 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19; lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 aprile dalle 20.30 alle 22.

  • 25/4/2008, Borgosesia (Vc), Pro Loco, via Sesone, 8

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Borgosesia, 25 aprile - 1 maggio 2008. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta in collaborazione con l’Anpi di Borgosesia. Orari: tutti i giorni ore 16-18; al mattino per le scuole su prenotazione.

  • 24/4/2008, ore 21:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Quarto incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione delle ricorrenze civili. Per l’anniversario della Liberazione, Tiziano Ziglioli, docente, presenta il film "I piccoli maestri", di Daniele Luchetti.

  • 21/4/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia - Terza edizione

    Terza lezione della terza edizione del corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del programma Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: "Ricordo perché ho visto". Storia e memoria della Resistenza nelle frazioni alte di Borgosesia. Relatore Bruno Rinaldi.

  • 19/4/2008, Trino (Vc), Biblioteca civica

    Dai sentieri della libertà a Vercelli liberata

    Trino, 19-25 aprile 2008. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la Regione Piemonte e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli, ed esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione sabato 19 aprile ore 15. Orari: da lunedì a venerdì ore 10-12 e 15-18; sabato e domenica ore 10-12.

  • 19/4/2008, Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    1948: l’anno della Costituzione

    Vercelli, 19-27 aprile 2008. Mostra a cura di Laura Manione e Piero Ambrosio, realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta con la compartecipazione della Città di Vercelli e il patrocinio della Prefettura di Vercelli. Inaugurazione sabato 19 aprile ore 17. Orari: feriali ore 17-19, al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 19/4/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Una patria di ribelli. Varallesi nella Resistenza

    Varallo, 19 aprile - 4 maggio 2008. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Anpi di Varallo. Inaugurazione sabato 19 aprile ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; sabato e festivi ore 10-12; 15-18.

  • 18/4/2008, Trivero (Bi), Sala consiliare del Palazzo comunale, fraz. Ronco, 1

    Negli occhi la libertà. Partigiani e popolazione nelle immagini di "Lucien"

    Trivero, 18-25 aprile 2008. Mostra realizzata con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione: venerdì 18 aprile ore 18.00. Orari: 18 aprile, ore 18-22; 19 aprile, ore 10-12 e 17-19; 20 aprile, ore 10-12; 21 aprile, ore 9-12, 14-17 e 20-22; 22 aprile, ore 9-12 e 14-17; 23-24 aprile, ore 9-12 e 14-16; 25 aprile, ore 8.30-12.

  • 14/4/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia - Terza edizione

    Seconda lezione della terza edizione del corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del programma Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Fuori e dentro la terra: percorsi di storia della Resistenza e scienza ai piedi del monte Gavala. Relatori Enrico Pagano e Giovanni Cavagnino.

  • 7/4/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia - Terza edizione

    Prima lezione della terza edizione del corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà in Valsesia", organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in coerenza con i contenuti del programma Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: "Il Sottile lume dell’Ospizio". La val Vogna, il colle Valdobbia e Gressoney nella Resistenza. Relatore Alessandro Orsi.

  • 29/3/2008, ore 9:00 - Biella, Sala conferenze del Museo del Territorio, via Quintino Sella

    "Tra i costruttori dello Stato democratico". Biellesi all’Assemblea costituente

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Il convegno, che costituisce la seconda sezione di un programma che prevede altri due appuntamenti a Vercelli e Varallo, dedicati ai deputati vercellesi e valsesiani, vuole ripercorrere i momenti fondanti della storia dell’Italia repubblicana legando i lavori dell’Assemblea costituente, di cui furono protagonisti importanti politici locali, alla successiva entrata in vigore della Costituzione, allo scopo di evidenziare l’apporto delle culture politiche territoriali, forgiatesi nell’esperienza resistenziale, alla costruzione dell’identità nazionale, patrimonio collettivo che per mantenersi richiede un continuo percorso della memoria verso le radici del nostro Stato. Programma dei lavori ore 9-13: saluti delle autorità e presentazione del convegno; introduce Bruno Ziglioli, ricercatore alla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Pavia, con la relazione "L’Assemblea costituente"; seguono Marco Neiretti, consigliere scientifico dell’Istituto, con "Giuseppe Pella"; Gustavo Buratti, consigliere scientifico dell’Istituto, con "Ernesto Carpano Maglioli, Virgilio Luisetti"; Federico Caneparo, ricercatore storico e collaboratore dell’Istituto, con "Vittorio Flecchia, Francesco Moranino, Pietro Secchia". A seguire dibattito e conclusioni. Il convegno è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia "Ferruccio Parri", cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato valido per i crediti formativi. Per le classi interessate (delle scuole medie superiori) è richiesta la prenotazione alla segreteria dell’Istituto: Varallo, via D’Adda, 6, tel. 0163-52005; fax 0163-562289; e-mail: istituto@storia900bivc.it.

  • 20/3/2008, ore 20:30 - Valduggia (Vc), Sala consiliare del Palazzo comunale (g. c.), p.zza Gaudenzio Ferrari, 12

    Le donne si raccontano

    Terzo incontro del ciclo di letture organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione della Festa della donna. Elena Orsolano, collaboratrice dell’Istituto, presenta "La terrazza proibita", di Fatema Mernissi. Le letture saranno eseguite dai ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia.

  • 15/3/2008, ore 9:00 - Vercelli, Piccolo studio dell’Abbazia di Sant’Andrea

    "Tra i costruttori dello Stato democratico". Vercellesi all’Assemblea costituente

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione della Città di Vercelli. Il convegno, che costituisce la prima sezione di un programma che prevede in date successive altri due appuntamenti a Biella e Varallo, dedicati ai deputati biellesi e valsesiani, vuole ripercorrere i momenti fondanti della storia dell’Italia repubblicana legando i lavori dell’Assemblea costituente, di cui furono protagonisti importanti politici locali, alla successiva entrata in vigore della Costituzione, allo scopo di evidenziare l’apporto delle culture politiche territoriali, forgiatesi nell’esperienza resistenziale, alla costruzione dell’identità nazionale, patrimonio collettivo che per mantenersi richiede un continuo percorso della memoria verso le radici del nostro Stato. Programma dei lavori ore 9-13: saluti delle autorità e presentazione del convegno; introduce Bruno Ziglioli, ricercatore alla facoltà di Scienze politiche dell’Università di Pavia, con la relazione "L’Assemblea costituente"; seguono Marco Neiretti, consigliere scientifico dell’Istituto, con "Ermenegildo Bertola"; Francesco Rigazio, presidente dell’Associazione Amici degli archivi piemontesi, con "Francesco Leone". A seguire dibattito e conclusioni. Il convegno è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia "Ferruccio Parri", cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato valido per i crediti formativi. Per le classi interessate (delle scuole medie superiori) è richiesta la prenotazione alla segreteria dell’Istituto: Varallo, via D’Adda, 6, tel. 0163-52005; fax 0163-562289; e-mail: istituto@storia900bivc.it.

  • 14/3/2008, ore 21:00 - Coggiola (Bi), Aula magna Scuola secondaria, via Garibaldi, 60

    Bellissime

    In occasione della Festa della donna, Sabrina Contini, collaboratrice dell’Istituto, presenta il documentario "Bellissime", di Giovanna Gagliardo. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 11/3/2008, ore 20:30 - Borgosesia, Aula magna Scuola media (g. c.), via Marconi, 2

    Le donne si raccontano

    Secondo incontro del ciclo di letture organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione della Festa della donna. Marta Ghelma, collaboratrice dell’Istituto, presenta "Leggere Lolita a Teheran", di Azar Nafisi. Le letture saranno eseguite dai ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia.

  • 7/3/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sguardi alla pari

    Varallo, 7-21 marzo 2008. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita con la compartecipazione della Regione Piemonte. Esposta dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Inaugurazione: venerdì 7 marzo ore 16.30. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 7/3/2008, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Terzo incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione delle ricorrenze civili. Per la Festa della donna, Sabrina Contini, collaboratrice dell’Istituto, presenta il documentario "Bellissime", di Giovanna Gagliardo.

  • 4/3/2008, ore 20:30 - Serravalle Sesia (Vc), Sala convegni del Centro sociale (g. c.), via Bellaria, 2

    Le donne si raccontano

    Primo incontro del ciclo di letture organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione della Festa della donna. Piera Mazzone, direttrice della Biblioteca civica di Varallo, presenta "Più lontana della luna", di Paola Mastrocola. Le letture saranno eseguite dai ragazzi del laboratorio teatrale del Liceo scientifico "G. Ferrari" di Borgosesia.

  • 20/2/2008, ore 18:00 - Biella, sala della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, via Garibaldi, 17

    Ricordi della casa dei morti e altri scritti

    Presentazione del libro "Ricordi della casa dei morti e altri scritti", di Luciana Nissim Momigliano, a cura di Alessandra Chiappano. Interventi di Marco Neiretti, vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Emilio Jona, comitato scientifico dell’Istituto, Mariarosa Masoero, Università di Torino, Gianni Perona, Università di Torino. Sarà presente la curatrice. Iniziativa organizzata da casa editrice Giuntina, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 11/2/2008, ore 10:30 - Biella, Liceo classico "Sella", via Addis Abeba, 20

    Le foibe e l’esodo degli istriani, fiumani e dalmati

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Città di Biella.

  • 9/2/2008, ore 15:30 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Secondo incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione di ricorrenze civili. Per il Giorno del Ricordo Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto, presenta il documentario "Moja meja - Il mio confine", di Nadja Veluscek e Anja Medved.

  • 9/2/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Fascismo, foibe, esodo. Le tragedie del confine orientale

    Varallo, 9-29 febbraio 2008. Mostra realizzata dalla Fondazione memoria della deportazione di Milano, esposta dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Inaugurazione: sabato 9 febbraio ore 17.30. Orari di apertura: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 9/2/2008, Vercelli, atrio del Palazzo comunale

    L’Istria, l’Italia, il mondo. Storia di un esodo: istriani, fiumani, dalmati in Piemonte

    Vercelli, 9-16 febbraio 2008. Mostra a cura di Enrico Miletto, realizzata da Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea "Giorgio Agosti" e da Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara", in compartecipazione con Regione Piemonte, Provincia di Torino, Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e Provincia di Novara. Esposta dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione della Città di Vercelli. Inaugurazione: sabato 9 febbraio, ore 11. Visitabile negli orari di apertura del Palazzo comunale.

  • 9/2/2008, ore 8:00 - Vercelli, Liceo scientifico "Avogadro", corso Palestro, 28

    Le foibe e l’esodo degli istriani, fiumani e dalmati

    Conferenza di Enrico Miletto, ricercatore, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 9/2/2008, ore 10:30 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo

    Conferenza per il Giorno del Ricordo

    Conferenza di Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Isrsc Bi-Vc, per gli studenti delle scuole medie superiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 31/1/2008, Gattinara (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 30/1/2008, Gattinara (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 29/1/2008, Gattinara (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 28/1/2008, Varallo (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di documentario e conferenza per gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Varallo, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 28/1/2008, Vigliano Biellese (Bi), scuola primaria Amosso

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli alunni della scuola primaria di Vigliano Biellese, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 28/1/2008, Gaglianico (Bi), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di documentario per gli studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Gaglianico, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 28/1/2008, Gattinara (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 28/1/2008, Gattinara (Vc), Istituto alberghiero "Pastore"

    Giorno della memoria

    Proiezione di film per gli studenti dell’Istituto alberghiero "Pastore" di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 26/1/2008, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Cineforum antologico

    Primo incontro del "Cineforum antologico" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione di ricorrenze civili. Per il Giorno della Memoria Marisa Gardoni, commissione didattica dell’Istituto, presenta il documentario "Volevo solo vivere", di Mimmo Calopresti.

  • 26/1/2008, Gaglianico (Bi), Auditorium comunale, via XX settembre, 10

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Gaglianico, 26 gennaio - 3 febbraio 2008. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Inaugurazione: sabato 26 gennaio ore 17. Orari: da lunedì a venerdì 8.30-12.30 e 15-17.30; sabato e festivi 10-12 e 15-19.

  • 25/1/2008, ore 9:00 - Biella, Città Studi, corso Giuseppe Pella

    Convegno "La persecuzione di rom e sinti: storia e memoria dello sterminio"

    Il convegno fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione del Giorno della Memoria, nell’ambito del progetto "Persecuzione razziale, deportazione e sterminio di rom e sinti", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e il patrocinio di Provincia di Biella e Città di Biella. Programma del convegno: presiede Roberto Placido, vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte; introduce Gustavo Buratti, consigliere scientifico dell’Istituto; intervengono: Luca Bravi, dottore di ricerca all’Università di Firenze, con la relazione "Rom e non-zingari. Storia, memoria e cittadinanze"; Rosa Corbelletto, ricercatrice storica, con la relazione "Rom e sinti perseguitati nell’Italia fascista"; Carlo Berini, ricercatore dell’Istituto di Cultura Sinta di Mantova, con la relazione "Il porrajmos e l’elaborazione del lutto in Italia". In conclusione testimonianza di Mirko Levak.

  • 25/1/2008, ore 21:00 - Tronzano Vercellese, Biblioteca civica, via Roma, 13

    Conferenza per il Giorno della Memoria

    Conferenza di Orazio Paggi, critico cinematografico, sul cinema della Shoah. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 25/1/2008, Andorno Micca (Bi), Sala della Pinacoteca comunale

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Andorno Micca, 25-31 gennaio 2008. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana ed esposta in collaborazione con la scuola media di Andorno Micca. Inaugurazione: venerdì 25 gennaio, ore 10.30. Orari: sabato ore 15-19; domenica ore 10-12 e 15-19; da lunedì a giovedì visite su prenotazione alla segreteria della scuola media.

  • 24/1/2008, ore 21:00 - Biella, Teatro sociale, p.zza Martiri della Libertà, 2

    Concerto per il Porrajmos: il genocidio dimenticato dei Rom e Sinti. Canti e poesie della memoria in lingua romaní

    Concerto di Alexian group, gruppo di Santino Spinelli, in arte Alexian, rom italiano residente a Lanciano, in Abruzzo. Lo spettacolo fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione del Giorno della Memoria, nell’ambito del progetto "Persecuzione razziale, deportazione e sterminio di rom e sinti", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e il patrocinio di Provincia di Biella e Città di Biella.

  • 24/1/2008, Roasio (Vc), salone Virtus

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti delle scuole primaria e secondaria di primo grado, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 24/1/2008, Gattinara (Vc), scuola secondaria di primo grado

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Gattinara, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la scuola.

  • 19/1/2008, Biella, Museo del Territorio, via Quintino Sella

    Porrajmos: altre tracce sul sentiero per Auschwitz

    Biella, 19 gennaio - 3 febbraio 2008. Mostra realizzata dall’Istituto di Cultura Sinta di Mantova e dall’Associazione Nevo Drom di Bolzano. È prevista anche la proiezione del documentario "Hugo", realizzato da Giovanna Boursier e inserito nel doppio dvd "A forza di essere vento. Lo sterminio nazista degli Zingari", e una mostra bibliografica. L’esposizione fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione del Giorno della Memoria, nell’ambito del progetto "Persecuzione razziale, deportazione e sterminio di rom e sinti", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e il patrocinio di Provincia di Biella e Città di Biella. Inaugurazione: sabato 19 gennaio, ore 17.30. Orari di apertura: da martedì a giovedì ore 15-19; venerdì ore 15-22; sabato e domenica ore 10-19; da martedì a venerdì al mattino per le scuole su prenotazione; chiuso il lunedì.

  • 18/1/2008, ore 21:00 - Biella, Teatro sociale, p.zza Martiri della Libertà, 2

    Zingari: l’Olocausto dimenticato

    Spettacolo teatrale prodotto da Centro Teatro Ipotesi di Genova. Interpretazione, testo e regia di Pino Petruzzelli. Un’orazione civile di Pino Petruzzelli, una fiaba tragica che racconta la storia di una giovane zingara, che a trent’anni sposa un fornaio tedesco da cui avrà due figli. I due vivono felici fino a quando lui non viene richiamato alle armi e muore sul fronte russo. Subito dopo comincia la persecuzione anche degli zingari. Hansa viene portata ad Auschwitz con i suoi due figli, ma le viene riconosciuto lo status di vedova di guerra di un tedesco. Verrà graziata, ma prima deve accettare di essere sterilizzata. Sarà l’ultima zingara ad uscire viva dal lager nazista. Lo spettacolo fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione del Giorno della Memoria, nell’ambito del progetto "Persecuzione razziale, deportazione e sterminio di rom e sinti", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e il patrocinio di Provincia di Biella e Città di Biella.

  • 18/1/2008, ore 10:30 - Biella, Teatro sociale, p.zza Martiri della Libertà, 2

    Zingari: l’Olocausto dimenticato

    Spettacolo teatrale prodotto da Centro Teatro Ipotesi di Genova. Interpretazione, testo e regia di Pino Petruzzelli. Un’orazione civile di Pino Petruzzelli, una fiaba tragica che racconta la storia di una giovane zingara, che a trent’anni sposa un fornaio tedesco da cui avrà due figli. I due vivono felici fino a quando lui non viene richiamato alle armi e muore sul fronte russo. Subito dopo comincia la persecuzione anche degli zingari. Hansa viene portata ad Auschwitz con i suoi due figli, ma le viene riconosciuto lo status di vedova di guerra di un tedesco. Verrà graziata, ma prima deve accettare di essere sterilizzata. Sarà l’ultima zingara ad uscire viva dal lager nazista. Lo spettacolo fa parte di una serie di iniziative organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in occasione del Giorno della Memoria, nell’ambito del progetto "Persecuzione razziale, deportazione e sterminio di rom e sinti", con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e il patrocinio di Provincia di Biella e Città di Biella. La rappresentazione è riservata agli studenti.

  • 14/1/2008, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "...il filo spinato ti lacera anche la mente..."

    Varallo, 14 gennaio - 1 febbraio 2008. Mostra di disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, ex internato nei lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale, esposta dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 21/12/2007, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 20/12/2007, ore 15:00 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema n. 2, ha organizzato una lezione di Marisa Gardoni, collaboratrice dell’Istituto.

  • 20/12/2007, ore 15:00 - Vercelli, Istituto tecnico industriale "Faccio", p.zza Cesare Battisti, 9

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema n. 1, ha organizzato una lezione di Orazio Paggi, critico cinematografico.

  • 19/12/2007, ore 15:00 - Borgosesia (Vc), Liceo scientifico "G. Ferrari", viale Varallo

    Lezione di preparazione al concorso regionale su temi di storia contemporanea

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" fornisce consulenza per il concorso su temi di storia contemporanea, rivolto agli studenti delle scuole medie superiori, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dall’Ufficio scolastico del Piemonte del Ministero della Pubblica istruzione. In particolare, per gli studenti impegnati nello svolgimento del tema n. 3, ha organizzato una lezione di Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto.

  • 7/12/2007, ore 17:00 - Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    Sguardi alla pari

    Vercelli, 7-23 dicembre 2007. Mostra a cura di Laura Manione realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la partecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione venerdì 7 dicembre ore 17. Orari: feriali ore 17-19; al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 1/12/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    1947: l’anno della Costituente

    Varallo, 1-21 dicembre 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Inaugurazione sabato 1 dicembre ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 29/11/2007, ore 9:30 - Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    Alle radici della Costituzione. Culture politiche a confronto: progetto sociale ed impegno etico-civile

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, in collaborazione con il Centro studi Piero Gobetti, la Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci, la Fondazione Rosselli, l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, nell’ambito del progetto "Quando la libertà è altrove", che ha come riferimento il percorso biografico e intellettuale di Gramsci, Gobetti, Salvemini e dei fratelli Rosselli, dei quali cade tra il 2006 e il 2007 l’anniversario della scomparsa. Programma: Ore 9.30-13 Saluto di Roberto Placido, vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte Franco Sbarberi, docente di Filosofia politica all’Università di Torino, "La libertà eguale nella riflessione di Rosselli" Marco Brunazzi, direttore dell’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, "La concezione dello Stato laico e democratico in Gaetano Salvemini" Marco Scavino, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino e collaboratore del Centro studi Piero Gobetti, "Il liberalismo rivoluzionario di Piero Gobetti" Marco Neiretti, storico, consigliere scientifico dell’Isrsc Bi-Vc, già componente della Commissione centrale dell’Archivio storico della Democrazia cristiana, "Autonomie locali, laicità nella politica, popolarismo e proporzionalismo nel pensiero e nell’azione di don Luigi Sturzo" Giovanna Savant, dottoranda in Storia del pensiero politico all’Università di Torino, "Socialismo e cultura in Antonio Gramsci" Il convegno è realizzato da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia “Ferruccio Parri”, cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato valido per i crediti formativi. Per le classi interessate (delle scuole medie superiori) è richiesta la prenotazione alla segreteria dell’Istituto: Varallo, via D’Adda, 6, tel. 0163-52005; fax 0163-562289; e-mail: istituto@storia900bivc.it.

  • 24/11/2007, ore 16:30 - Vercelli, Piccolo studio dell’Abbazia di Sant’Andrea

    Fotocronisti Baita. 50 anni di storia nelle immagini dell’Agenzia, 10 anni di attività dell’Archivio

    Conferenza organizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita di Vercelli (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) in occasione del decennale dell’attività dell’Archivio. Interventi di Piero Ambrosio, Andrea Corsaro, Luciano Castaldi, Laura Manione, Enrico De Maria; conclusioni dell’assessore regionale alla Cultura, Gianni Oliva. Videoproiezione di immagini.

  • 22/11/2007, ore 10:00 - Biella, Aula magna Liceo scientifico "Avogadro", via Galimberti, 5

    Alle radici della Costituzione. Culture politiche a confronto: progetto sociale ed impegno etico-civile

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, in collaborazione con il Centro studi Piero Gobetti, la Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci, la Fondazione Rosselli, l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, nell’ambito del progetto "Quando la libertà è altrove", che ha come riferimento il percorso biografico e intellettuale di Gramsci, Gobetti, Salvemini e dei fratelli Rosselli, dei quali cade tra il 2006 e il 2007 l’anniversario della scomparsa. Programma: Ore 10: convegno Saluto di Roberto Placido, vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte Stefano Levi Della Torre, saggista e docente al Politecnico di Milano, "Intelligenza ed esilio" Franco Sbarberi, docente di Filosofia politica all’Università di Torino, "La libertà eguale nella riflessione di Rosselli" Angelo d’Orsi, docente di Storia del pensiero politico all’Università di Torino, "Introduzione a Gramsci" Marco Brunazzi, direttore dell’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, "La concezione dello Stato laico e democratico in Gaetano Salvemini" Marco Scavino, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino e collaboratore del Centro studi Piero Gobetti, "Il liberalismo rivoluzionario di Piero Gobetti" Marco Neiretti, storico, consigliere scientifico dell’Isrsc Bi-Vc, già componente della Commissione centrale dell’Archivio storico della Democrazia cristiana, "Autonomie locali, laicità nella politica, popolarismo e proporzionalismo nel pensiero e nell’azione di don Luigi Sturzo" Ore 15: tavola rotonda "A 60 anni dalla Costituzione: culture plurali, impegno politico, senso dello Stato" Il convegno e la tavola rotonda sono realizzati da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia “Ferruccio Parri”, cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato valido per i crediti formativi. Per le classi interessate (delle scuole medie superiori) è richiesta la prenotazione alla segreteria dell’Istituto: Varallo, via D’Adda, 6, tel. 0163-52005; fax 0163-562289; e-mail: istituto@storia900bivc.it.

  • 17/11/2007, ore 9:00 - Vercelli, Piccolo Studio dell’Abbazia di Sant’Andrea

    Alle radici della Costituzione. Culture politiche a confronto: progetto sociale ed impegno etico-civile

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, in collaborazione con il Centro studi Piero Gobetti, la Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci, la Fondazione Rosselli, l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, nell’ambito del progetto "Quando la libertà è altrove", che ha come riferimento il percorso biografico e intellettuale di Gramsci, Gobetti, Salvemini e dei fratelli Rosselli, dei quali cade tra il 2006 e il 2007 l’anniversario della scomparsa. Programma: Ore 9: convegno Saluto di Roberto Placido, vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte Franco Sbarberi, docente di Filosofia politica all’Università di Torino, "La libertà eguale nella riflessione di Rosselli" Marco Brunazzi, direttore dell’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, "La concezione dello Stato laico e democratico in Gaetano Salvemini" Marco Neiretti, storico, consigliere scientifico dell’Isrsc Bi-Vc, già componente della Commissione centrale dell’Archivio storico della Democrazia cristiana, "Autonomie locali, laicità nella politica, popolarismo e proporzionalismo nel pensiero e nell’azione di don Luigi Sturzo" Cesare Pianciola, Centro studi Piero Gobetti, "La figura e l’eredità di Piero Gobetti" Gesualdo Maffia, dottorando in Storia contemporanea all’Università di Genova, "Alla riscoperta di Gramsci" Ore 15: tavola rotonda "A 60 anni dalla Costituzione: culture plurali, impegno politico, senso dello Stato" Ore 17: visita guidata della mostra "1947: l’anno della Costituente", realizzata dall’Isrsc Bi-Vc in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, con la partecipazione della Città di Vercelli. Il convegno e la tavola rotonda sono realizzati da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000, nell’ambito della convenzione tra il Ministero della Pubblica istruzione e l’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia “Ferruccio Parri”, cui l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli è associato. Agli insegnanti sarà rilasciato attestato di partecipazione. Agli studenti sarà rilasciato certificato valido per i crediti formativi. Per le classi interessate (delle scuole medie superiori) è richiesta la prenotazione alla segreteria dell’Istituto: Varallo, via D’Adda, 6, tel. 0163-52005; fax 0163-562289; e-mail: istituto@storia900bivc.it.

  • 16/11/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza (seconda edizione)

    Terza lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: Dal cinema resistenziale al cinema resistente: nuove prospettive ideologiche e nuove estetiche filmiche. Relatore: Orazio Paggi.

  • 10/11/2007, ore 17:00 - Vercelli, Salone Dugentesco, via G. Ferraris

    1947: l’anno della Costituente

    Vercelli, 10-18 novembre 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Esposta con la partecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 10 novembre ore 17. Orari: feriali ore 17-19; al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19.

  • 9/11/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza (seconda edizione)

    Seconda lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: Tra gli anni ottanta e novanta: il nuovo cinema italiano e il mito della Resistenza. Relatore: Orazio Paggi.

  • 5/11/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda, 6

    "Di che reggimento siete, fratelli?". Esperienze umane dal fronte della grande guerra

    Conferenza di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in occasione dell’89° anniversario della vittoria nella prima guerra mondiale. Il titolo dell’iniziativa cita un verso di Ungaretti, poeta-soldato, ed è stato scelto come indicativo del tema conduttore: la fragilità dell’uomo nell’orrore della guerra. Questa dimensione sarà esplorata attraverso esperienze ricostruite mediante il ricorso a fonti storico-letterarie, cinematografiche e a ricerche locali. Nell’occasione saranno presentati i primi risultati di un’indagine dell’Istituto sui caduti varallesi nella guerra 1915-18.

  • 26/10/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza (seconda edizione)

    Prima lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: Gli anni settanta: la politicizzazione del cinema resistenziale. Relatore: Orazio Paggi.

  • 22/10/2007, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Anni50anni: il 1957

    Varallo, 22 ottobre - 23 novembre 2007. Mostra a cura di Laura Manione realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), esposta con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 6/10/2007, Vercelli, salone dell’Associazione generale dei lavoratori, via F. Borgogna, 34

    Vercelli, V Circoscrizione: la memoria dei volti

    Vercelli, 6-14 ottobre 2007. Mostra a cura di Laura Manione realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con la V Circoscrizione e con la partecipazione dell’Amministrazione comunale. Inaugurazione sabato 6 ottobre ore 17. Orari: da lunedì a venerdì dalle 17 alle 19.30; sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30. Visite guidate per le scuole: da mercoledì a venerdì dalle 10 alle 12.30.

  • 1/8/2007, Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà nel Parco naturale Alta Valsesia

    Varallo, 1 agosto - 28 settembre 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Parco naturale Alta Valsesia, nell’ambito del progetto Interreg III "La memoria delle Alpi". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13. Chiuso dal 13 al 17 agosto.

  • 14/7/2007, Varallo (Vc), Villa Virginia, sede della Comunità montana "Valsesia"

    I sentieri della libertà nel Parco naturale Alta Valsesia

    Varallo, 14-22 luglio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Parco naturale Alta Valsesia, nell’ambito del progetto Interreg III "La memoria delle Alpi". Orari: tutti i giorni ore 9-23.

  • 7/6/2007, ore 9:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Come siamo cambiati

    Varallo, 7-15 giugno 2007. Mostra organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Esposizione degli elaborati degli alunni delle scuole primarie della Valsesia e della Valsessera, prodotti nell’ambito del progetto didattico "Le migrazioni nel Biellese, Vercellese, Valsesia dopo la seconda guerra mondiale". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18

  • 1/6/2007, ore 20:45 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Sesto incontro, in occasione della Festa della Repubblica: conferenza di Enrico Pagano, condirettore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 14/5/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Sesto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Biella in guerra 1943-45 (percorsi urbani attraverso i luoghi della memoria e della Resistenza). Relatore Marcello Vaudano.

  • 11/5/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Quinto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Sordevolo e la valle Elvo nel periodo della seconda guerra mondiale. Relatori Marco Neiretti e Giuseppe Pidello.

  • 7/5/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Quarto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Il sentiero del partigiano (la Resistenza a Postua e in Valsessera). Relatori Alessandro Orsi e Claudio Martignon.

  • 5/5/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Quinto incontro, in occasione della Festa dei lavoratori: conferenza di Giorgio Orsolano, sindacalista. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 4/5/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Terzo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Serra e libertà. Viaggio nei paesaggi della Resistenza. Relatore Giuseppe Pidello.

  • 3/5/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza

    Terza lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: Liberazione e Resistenza nel cinema italiano contemporaneo. Relatore Orazio Paggi. Saranno proiettati spezzoni di film.

  • 27/4/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Secondo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Sui sentieri di fra’ Dolcino (la Resistenza biellese e il grande rastrellamento del febbraio-marzo ’44). Relatori Alessandro Orsi e Lorena Chiara.

  • 26/4/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza

    Seconda lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: La Liberazione nel cinema italiano degli anni sessanta. Relatore Orazio Paggi. Saranno proiettati spezzoni di film.

  • 24/4/2007, ore 20:45 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Quarto incontro, in occasione dell’anniversario della Liberazione: conferenza di Tiziano Ziglioli, docente. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 24/4/2007, ore 19:00 - Biella, Museo del Territorio

    Negli occhi la libertà. Partigiani e popolazione nelle immagini di "Lucien"

    Biella, 24 aprile - 20 maggio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. La mostra è esposta in collaborazione con la Città di Biella. Inaugurazione: martedì 24 aprile, ore 19. Orari: martedì ore 10-13; mercoledì ore 11-15; giovedì ore 15-19; venerdì ore 15-22; sabato e domenica ore 10-12 e 15-19.

  • 23/4/2007, ore 16:30 - Biella, sala stampa della Provincia

    I sentieri della libertà nel Biellese

    Primo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Provincia di Biella, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Itinerari e luoghi della memoria della Resistenza nel Biellese. Relatore Enrico Pagano.

  • 21/4/2007, ore 17:00 - Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    Partigiani a colori

    Vercelli, 21-29 aprile 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" ed esposta in collaborazione con la Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 21 aprile, ore 17. Orari: feriali ore 17-19; al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 20/4/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Novara in guerra. 1940-1945

    Varallo, 20 aprile - 11 maggio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola "Piero Fornara". Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola "Piero Fornara" e con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Inaugurazione venerdì 20 aprile ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18; 25 aprile ore 15-18; sabati, domeniche, 30 aprile e 1 maggio chiuso.

  • 18/4/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Corso di aggiornamento sui film della Resistenza

    Prima lezione del corso di aggiornamento per insegnanti organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Tema dell’incontro: La Resistenza nel cinema di Roberto Rossellini. Relatore Orazio Paggi. Saranno proiettati spezzoni di film.

  • 3/4/2007, ore 17:00 - Vercelli, aula magna dell’Istituto tecnico industriale, piazza Cesare Battisti, 9

    I sentieri della libertà nel Vercellese

    Quarto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: I sentieri della libertà tra Po, Dora Baltea e Monferrato. Relatrici Marilena Vittone e Alessandra Cesare.

  • 31/3/2007, ore 16:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I fascicoli penali del Tribunale di Varallo (1903-1923)

    Presentazione del volume "I fascicoli penali del Tribunale di Varallo (1903-1923)", inventario a cura di Maria Grazia Cagna e Bruna Crivelli della Sezione di Archivio di Stato di Varallo. Interventi di Chiara Cusanno, direttore dell’Archivio di Stato di Vercelli, Massimo Bonola, storico, e Maurizio Cassetti, dirigente del Ministero per i Beni e le Attività culturali. L’evento è organizzato dall’Archivio di Stato di Vercelli in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e la Biblioteca civica "Farinone Centa" di Varallo.

  • 30/3/2007, ore 17:00 - Vercelli, aula magna dell’Istituto tecnico industriale, piazza Cesare Battisti, 9

    I sentieri della libertà nel Vercellese

    Terzo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Vercelli in guerra 1943-45 (luoghi dell’occupazione nazifascista e della Resistenza). Relatori Piero Ambrosio e Laura Manione.

  • 24/3/2007, ore 17:00 - Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    Anni50anni: il 1957

    Vercelli, 24 marzo - 1 aprile 2007. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la partecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 24 marzo, ore 17. Orari: feriali ore 17-19; al mattino aperto per le scuole su prenotazione; festivi ore 10-12 e 17-19; lunedì chiuso.

  • 23/3/2007, ore 17:00 - Vercelli, aula magna dell’Istituto tecnico industriale, piazza Cesare Battisti, 9

    I sentieri della libertà nel Vercellese

    Secondo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: La guerra nel brugo (luoghi e percorsi della Resistenza in Baraggia e nell’alto Vercellese). Relatore Arnaldo Colombo.

  • 22/3/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Sesto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: La Resistenza all’ombra del Fenera (Valduggia e Grignasco). Relatore Alberto Lovatto.

  • 20/3/2007, ore 17:00 - Vercelli, aula magna dell’Istituto tecnico industriale, piazza Cesare Battisti, 9

    I sentieri della libertà nel Vercellese

    Primo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Itinerari della Resistenza nella provincia di Vercelli. Relatore Enrico Pagano.

  • 19/3/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Quinto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Le retrovie della Resistenza (val Sermenza). Relatore Luca Perrone.

  • 15/3/2007, ore 9:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Dai sentieri della libertà a Vercelli liberata

    Varallo, 15-30 marzo 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la Regione Piemonte e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Svizzera III "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 15/3/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Quarto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Sui sentieri di fra Dolcino (Rassa). Relatori Alessandro Orsi e Lorena Chiara.

  • 9/3/2007, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 8/3/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Terzo incontro, in occasione della Festa della donna: conferenza di Marisa Gardoni, dirigente scolastico. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 5/3/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Terzo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Scambi di prigionieri: luoghi e percorsi tra bassa e alta Valsesia. Relatore Piero Ambrosio. Proposte di utilizzo didattico di immagini della Resistenza. Relatore Laura Manione.

  • 26/2/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Secondo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema della lezione: Le rappresaglie, le stragi, la memoria (Borgosesia e Quarona). Relatore Piero Ambrosio.

  • 24/2/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Armi e democrazia

    Presentazione del volume di Paolo Ceola, "Armi e democrazia. Per una teoria riformista della guerra", edito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Piera Mazzone, direttrice della Biblioteca civica "Farinone-Centa" di Varallo e giornalista, intervista l’autore.

  • 22/2/2007, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    I sentieri della libertà in Valsesia (2° edizione)

    Primo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema della lezione: Le prime bande partigiane (Varallo e dintorni). Relatore Enrico Pagano.

  • 10/2/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Secondo incontro, in occasione del Giorno del Ricordo: conferenza di Marcello Vaudano, vicepresidente dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 6/2/2007, ore 11:00 - Vercelli, Liceo scientifico "Avogadro"

    Giorno del Ricordo

    Conferenza di Raoul Pupo, docente di Storia contemporanea all’Università di Trieste, per studenti delle scuole medie superiori. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in compartecipazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana.

  • 27/1/2007, ore 17:00 - Vercelli, Piccolo studio dell’Abbazia di Sant’Andrea

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Presentazione del catalogo della mostra "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani, realizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e la Città di Vercelli.

  • 27/1/2007, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    Sei incontri di storia contemporanea

    Primo incontro, in occasione del Giorno della Memoria: conferenza di Alberto Lovatto, consigliere scientifico dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 27/1/2007, Borgosesia (Vc), Istituto tecnico "Lirelli"

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Borgosesia, 27 gennaio - 10 febbraio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita.

  • 26/1/2007, ore 17:00 - Serravalle Sesia (Vc), Centro sociale, via Bellaria 2

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Presentazione del catalogo della mostra "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani, realizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e il Comune di Serravalle Sesia.

  • 26/1/2007, Vercelli

    Giorno della Memoria

    Collegamento al sito Internet dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e proiezione della sezione dedicata alla deportazione. In collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale, la Città di Vercelli e le scuole cittadine.

  • 26/1/2007, Santhià (Vc), Biblioteca civica

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Santhià, 26-31 gennaio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana ed esposta in collaborazione con la Città di Santhià. Visitabile negli orari di apertura della Biblioteca.

  • 25/1/2007, ore 21:00 - Tronzano (Vc), Biblioteca civica

    Giorno della Memoria

    Conferenza di Alberto Lovatto, consigliere scientifico dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 24/1/2007, Cossato (Bi), atrio del Teatro comunale

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Cossato, 24 gennaio - 4 febbraio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana ed esposta in collaborazione con la Città di Cossato. Visitabile negli orari di apertura del Teatro comunale.

  • 19/1/2007, Trino (Vc), Biblioteca civica

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Trino, 19-24 gennaio 2007. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana ed esposta in collaborazione con il Comune e l’Anpi di Trino.

  • 18/1/2007, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 10/1/2007, ore 9:00 - Varallo (Vc), sede dell’Isrsc Bi-Vc, via D’Adda, 6

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Varallo, 10-19 gennaio 2007 Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Esposta con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 9/12/2006, ore 15:00 - Boccioleto (Vc)

    Storia e memoria di una comunità in guerra. Boccioleto nella seconda guerra mondiale

    presentazione del volume di Angela Regis edito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Intervento di Alberto Lovatto, consigliere scientifico dell’Istituto. Il volume è stato edito nell’ambito del progetto Interreg IIIA "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà", con la partecipazione della Comunità montana "Valsesia".

  • 2/12/2006, Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda 6

    Anni50anni: il 1956

    Varallo, 2-15 dicembre 2006 Mostra esposta in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) e con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Inaugurazione sabato 2 dicembre ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 25/11/2006, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda 6

    Impararono a osare

    Presentazione del volume “Impararono a osare. Anello Poma, un internazionalista dalla guerra di Spagna alla Resistenza nel Biellese”, edito dall’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”. Proiezione del dvd “Autobiografia in video tra passione e militanza politica” Introduzione di Piero Ambrosio, direttore dell’Istituto; interventi di Nedo Bocchio, giornalista, e Italo Poma, curatore del volume e del dvd. iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli” in occasione del 70° della guerra civile spagnola

  • 11/11/2006, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda, 6

    "Da vigilare e perquisire"

    Varallo, 11-24 novembre 2006: mostra "Da vigilare e perquisire". I "sovversivi" e gli antifascisti vercellesi, biellesi e valsesiani schedati nel Casellario politico centrale (1896-1945). In occasione dell’80o dell’emanazione delle leggi eccezionali fasciste, che istituirono il Tribunale speciale ed il confino di polizia. Organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli” con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Inaugurazione sabato 11 novembre ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 11/11/2006, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda 6

    Ricordo di Cino

    Conferenza di Filippo Colombara, ricercatore dell’Istituto “Ernesto De Martino” , organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli” in occasione del 25° anniversario della scomparsa di Cino Moscatelli.

  • 3/11/2006, ore 9:30 - Varallo (Vc), Teatro Civico

    Ottant’anni nella memoria di Varallo

    Ottant’anni nella memoria di Varallo. 27 settembre 1926: inaugurazione del monumento ai caduti e visita di Umberto di Savoia. Ore 9.30 proiezione per gli studenti degli istituti superiori; dalle ore 10.30 fino alle ore 12.30 proiezioni a ciclo continuo per la cittadinanza. Introduzione storica di Massimo Bonola. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli” in collaborazione con l’Associazione nazionale combattenti e reduci - Sezione di Varallo e con il patrocinio della Città di Varallo.

  • 28/10/2006, ore 17:00 - Vercelli, Auditorium Santa Chiara, corso Libertà, 300

    Anni50anni: il 1956

    Vercelli, 28 ottobre - 5 novembre 2006. Mostra a cura di Laura Manione, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 28 ottobre 2006, ore 17. Orari: feriali ore 17-19; festivi ore 10-12 e 17-19. Lunedì chiuso. Al mattino aperto per le scuole su prenotazione.

  • 21/10/2006, ore 16:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda 6

    Storia e memoria di una comunità in guerra

    Presentazione del volume di Angela Regis "Storia e memoria di una comunità in guerra. Boccioleto nella seconda guerra mondiale", edito dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”

  • 14/10/2006, Roasio (Vc)

    1946, l’anno della Repubblica. Immagini dei Fotocronisti Baita

    Roasio (Vc), 14-21 ottobre 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e dell’amministrazione comunale.

  • 14/10/2006, ore 16:30 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda 6

    Padre Giuseppe Russo (Pippo). Biografia dal 1915 al 1947

    Presentazione del volume di Ivano Lideo "Padre Giuseppe Russo (Pippo). Biografia dal 1915 al 1947. Intermediario tra partigiani e nazifascisti durante la Resistenza Biellese, Vercellese, Novarese e Valsesiana". Intervento del professor Arnaldo Colombo. Iniziativa promossa dall’Anpi di Cossato-Vallestrona, in collaborazione con la Biblioteca civica "Farinone-Centa" di Varallo e l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”

  • 1/10/2006, ore 8:30 - Fobello (Vc)

    Da Baranca passava la libertà

    Camminata aperta a tutti sul percorso inserito fra i "Sentieri della libertà" nell’ambito del progetto Interreg "La memoria delle Alpi". Ore 11: rievocazione storica. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”.

  • 30/9/2006, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda, 6

    Tutto nell’obbiettivo dei baitini. Immagini dei Fotocronisti Baita

    Varallo, 30 settembre - 13 ottobre, sede dell’Istituto: mostra Tutto nell’obbiettivo dei baitini. Immagini dei Fotocronisti Baita. Aprile-dicembre 1945. In collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia". Inaugurazione sabato 30 settembre ore 17. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18.

  • 23/9/2006, ore 15:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Memoria. Italiani negati

    Varallo, 23 settembre, ore 15, sede dell’Istituto: presentazione del volume di Lidia Ferrara e Carlo Orichuia Memoria. Italiani negati. Iniziativa promossa dalla Comunità montana "Valsesia" con la collaborazione dell’Istituto.

  • 16/9/2006, ore 21:00 - Vercelli

    Il cuore d’improvviso ci apparve in mezzo al petto.

    Vercelli, 16 settembre, ore 21, piazza Palazzo Vecchio (in caso di pioggia al Salone Dugentesco): Il cuore d’improvviso ci apparve in mezzo al petto. Poesia/Resistenza, lettura di poesie e brani di prosa sulla Resistenza nell’ambito del 2o Festival di poesia civile organizzato dall’associazione culturale "Il Ponte" dal 14 al 17 settembre. Con il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Vercelli, dell’Università del Piemonte orientale "Amedeo Avogadro", del Centro di servizio per il volontariato, del Csa, del Ministero della Pubblica istruzione e della Commissione nazionale italiana per l’Unesco. Con Lino Capolicchio e Oplab Orchestra. Testi selezionati da Alberto Lovatto e Enrico Pagano. Per il programma completo del Festival vedere il sito: http://www.poesiacivile.it/

  • 12/7/2006, ore 20;00 - Varallo (Vc)

    "Senti le rane che cantano"

    Varallo, 12 luglio, ore 20, cortile del Palazzo dei musei: presentazione del volume di Franco Castelli, Emilio Jona, Alberto Lovatto, "Senti le rane che cantano". Canzoni e vissuti popolari della risaia, Donzelli editore. Partecipano Luciano Castaldi e Alberto Lovatto. In collaborazione con la Comunità montana "Valsesia".

  • 24/6/2006, Vercelli, Auditorium Santa Chiara

    1946, l’anno della Repubblica. Immagini dei Fotocronisti Baita

    Vercelli, 24 giugno - 2 luglio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e della Città di Vercelli. Inaugurazione sabato 24 giugno, ore 17. Orari: feriali ore 17-19; festivi ore 10-12 e 17-19. Lunedì chiuso.

  • 3/6/2006, Biella, Museo del Territorio

    La nascita della Repubblica

    Biella, 3-11 giugno 2006. Mostra di elaborati degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria del Biellese, della Valsesia e della Valsessera prodotti nell’ambito del progetto didattico "Il referendum istituzionale del 2 giugno 1946" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Orari: dalle 9 alle 19 (escluso lunedì)

  • 1/6/2006, Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    1946, l’anno della Repubblica. Immagini dei Fotocronisti Baita

    Varallo, 1-9 giugno 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) ), con la compartecipazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana. Inaugurazione: giovedì 1 giugno, ore 17. Orari: feriali 9-13; 15-18; sabato e festivi: 15-18.

  • 31/5/2006, ore 17:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda, 6

    Insegnare la storia

    Corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". 2^ lezione: "L’insegnamento della storia e della cultura civica in relazione alla riforma della scuola". Relatore Giuseppe Rinaldi, esperto di didattica.

  • 27/5/2006, Biella, Museo del Territorio

    I biellesi sulla strada della Costituente

    27 maggio - 11 giugno 2006. Mostra realizzata dal Comitato provinciale per il 60° della Repubblica, con la partecipazione dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e la collaborazione dell’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita. Orari: dalle ore 9 alle 19 (escluso lunedì).

  • 20/5/2006, ore 16:00 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    La nascita della Repubblica

    Varallo, 20-27 maggio 2006. Mostra di elaborati degli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria del Biellese, della Valsesia e della Valsessera prodotti nell’ambito del progetto didattico "Il referendum istituzionale del 2 giugno 1946" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Inaugurazione: sabato 20 maggio alle 16. Orari: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 15 alle 18.

  • 13/5/2006, Serravalle Sesia (Vc), Casa di riposo

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Serravalle Sesia, 13-22 maggio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) e il Comune di Serravalle Sesia.

  • 6/5/2006, ore 15 - Varallo (Vc), sala conferenze Palazzo D’Adda

    Rivedere "Ciro" e discorrere di lui. Ricordo di Eraldo Gastone nel ventennale della scomparsa

    Videoproiezione di "Intervista a Ciro", a cura di Piero Ambrosio, e conferenza di Mauro Begozzi. In collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola e la Città di Varallo.

  • 3/5/2006, ore 21:00 - Vercelli, Piccolo studio

    "Si ammazza troppo poco"

    Presentazione del volume di Gianni Oliva, Si ammazza troppo poco. Organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con la Città di Vercelli e l’Associazione cultutale "Il ponte".

  • 28/4/2006, Novara

    Camminando attraverso la storia

    Camminando attraverso la storia. Itinerari della memoria tra città in guerra e sentieri della libertà. Convegno di studio organizzato dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" e dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" nell’ambito del progetto Interreg "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà"

  • 27/4/2006, Novara

    Città in guerra, città liberate. Novara e Vercelli

    Novara, 28 aprile - 7 maggio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola, dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti), nell’ambito del progetto Interreg Italia-Svizzera III "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà".

  • 24/4/2006, ore 20.30 - Varallo (Vc), Palazzo D’Adda

    Aspetti della Resistenza in provincia di Vercelli

    Proiezione del video "Aspetti della Resistenza in provincia di Vercelli" organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con la Città di Varallo.

  • 22/4/2006, Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Con le armi senza le armi. Partigiani e resistenza civile in Piemonte (1943-1945)

    Varallo, 22 aprile - 5 maggio 2006. Realizzata dagli Istituti piemontesi per la storia della Resistenza e della società contemporanea e dalla Regione Piemonte, con la collaborazione dell’Unione regionale delle province piemontesi. Esposizione a cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 22/4/2006, Trino (Vc), Biblioteca civica

    Negli occhi la libertà. Partigiani e popolazione nelle immagini di "Lucien"

    Trino, 22 aprile - 1 maggio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita e il Comune di Trino

  • 22/4/2006, ore 16 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto, via D’Adda, 6

    Inaugurazione della sala polifunzionale Isrsc Bi-Vc

    Inaugurazione della sala polifunzionale realizzata dalla Comunità montana “Valsesia” nell’ambito del progetto Interreg IIIA “La memoria delle Alpi”. Nell’occasione saranno presentati il portale web del progetto “La memoria delle Alpi”, l’ipertesto sugli itinerari della Resistenza valsesiana realizzato dall’Istituto, la guida storico-turistica a schede “I sentieri della libertà in Valsesia”.

  • 21/4/2006, ore 18 - Biella, Museo del Territorio

    Resistenza e società civile nel Biellese

    Presentazione del volume di Pierfrancesco Manca "Resistenza e società civile nel Biellese". Iniziativa organizzata per il ciclo "Filo diretto" dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la Città di Biella. Ne parlano con l’autore: Marcello Vaudano ed Enrico Pagano, rispettivamente vicepresidente e consigliere dell’Istituto. Saluti di apertura: Davide Gariglio, presidente del Consiglio regionale del Piemonte, e Vittorio Barazzotto, sindaco di Biella. Presiede Roberto Placido.

  • 20/4/2006, Vercelli, atrio del Palazzo comunale

    Città in guerra, città liberate. Novara e Vercelli

    Vercelli, 20-27 aprile 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" e dall’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano-Cusio-Ossola in collaborazione con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) e la Città di Vercelli, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Svizzera III "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà".

  • 4/4/2006, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 1/4/2006, Santhià (Vc), Biblioteca civica

    Fotocronache santhiatesi

    Santhià, 1-25 aprile 2006. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) in collaborazione con la Città di Santhià. Inaugurazione: sabato 1 aprile ore 16.30. Orari: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì: 9-12.30 e 14.30-18; martedì: 9-18; sabato 9-12 e 15-18.

  • 25/3/2006, Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Negli occhi la libertà. Partigiani e popolazione nelle immagini di "Lucien"

    Varallo, 25 marzo - 2 aprile 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita, la Comunità montana "Valsesia" e la Città di Varallo. Inaugurazione sabato 25 marzo ore 16. Orari: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 15-18 sabato e domenica ore 10-12 e 16-18

  • 24/3/2006, ore 17-19 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà"

    Quinto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" sul tema "I sentieri della libertà", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Alagna: il sentiero del passo del Turlo; Rossa: il sentiero dell’alpe Fej. Relatore Enrico Pagano.

  • 17/3/2006, ore 17-19 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà"

    Quarto incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" sul tema "I sentieri della libertà", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: I sentieri di Fobello e Rimella. Relatore Enrico Pagano.

  • 13/3/2006, ore 17-19 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà"

    Terzo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" sul tema "I sentieri della libertà", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Il sentiero da Castagneia al Monte Briasco. Relatore Alberto Lovatto.

  • 8/3/2006, ore 10 - Varallo (Vc), Teatro Civico

    Nata in Istria

    Conferenza della giornalista e scrittrice Anna Maria Mori sull’esodo degli istriani; presentazione e dibattito sui volumi "Bora" e "Nata in Istria". Introduzione di Massimo Bonola. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con il patrocinio della Città di Varallo e la collaborazione della Biblioteca "Farinone-Centa" e del Centro Libri "Punto d’incontro".

  • 8/3/2006, ore 20:30 - Borgosesia (Vc), aula magna Liceo scientifico

    Nata in Istria

    Conferenza della giornalista e scrittrice Anna Maria Mori sull’esodo degli istriani; presentazione e dibattito sui volumi "Bora" e "Nata in Istria". Introduzione di Marisa Gardoni. Iniziativa organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Liceo scientifico "G. Ferrari" e la libreria "Il Colibrì".

  • 6/3/2006, ore 17-19 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà"

    Secondo incontro del corso di formazione/aggiornamento organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" sul tema "I sentieri della libertà", nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema dell’incontro: Postua e la Resistenza in Valsessera (parte II). Relatori Claudio Martignon, Alessandro Orsi.

  • 3/3/2006, ore 17-19 - Varallo (Vc), sede dell’Istituto

    Corso di formazione/aggiornamento "I sentieri della libertà"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" organizza un corso di formazione/aggiornamento sul tema "I sentieri della libertà", per un massimo di 40 corsisti, aperto a tutti gli interessati, nell’ambito del progetto Interreg Italia-Francia-Svizzera "La memoria delle Alpi". Tema del primo incontro di venerdì 3 marzo 2006: Postua e la Resistenza in Valsessera (parte I). Relatori Claudio Martignon, Alessandro Orsi. Il calendario degli incontri successivi è il seguente: lunedì 6 marzo 2006, Postua e la Resistenza in Valsessera (parte II), relatori Claudio Martignon, Alessandro Orsi; lunedì 13 marzo 2006, Il sentiero da Castagneia al monte Briasco, relatore Alberto Lovatto; venerdì 17 marzo 2006, I sentieri di Fobello e Rimella, relatore Enrico Pagano; venerdì 24 marzo 2006, Alagna: il sentiero del passo del Turlo; Rossa: il sentiero dell’alpe Fej, relatore Enrico Pagano.

  • 17/2/2006, Varallo (Vc)

    Notizie Isrsc Bi-Vc

    Notizie dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 13/2/2006, ore 15 - Varallo (Vc)

    Proiezione di documentario sulla visita del principe Umberto di Savoia in Valsesia nel 1927

    Proiezione del documentario conservato nell’archivio dell’Istituto sull’inaugurazione del monumento ai caduti a Varallo, il 27 settembre 1926, e sulla visita del principe di Piemonte, Umberto di Savoia, in Valsesia. Iniziativa organizzata dalla Città di Varallo.

  • 4/2/2006, Santhià (Vc)

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Santhià, 4-11 febbraio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) e la Città di Santhià.

  • 30/1/2006, Biella

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti delle scuole medie inferiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2006, Vercelli

    "Oggi ricomincia la vita". Il ritorno dalla Germania degli ex internati militari vercellesi, biellesi e valsesiani

    Vercelli, 27 gennaio - 4 febbraio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti) e la Città di Vercelli.

  • 27/1/2006, Moncrivello (Vc)

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Moncrivello, 27-29 gennaio; 4-5 febbraio 2006. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e l’Amministrazione comunale.

  • 27/1/2006, Biella

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per gli studenti delle scuole medie inferiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2006, Gaglianico (Bi)

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film e conferenza per gli studenti delle scuole medie inferiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2006, Cossato (Bi)

    Giorno della Memoria

    Intervento del presidente dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" alla cerimonia per le scuole organizzata dal Comune di Cossato.

  • 25/1/2006, Balmuccia (Vc)

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film e conferenza per gli studenti delle scuole medie inferiori, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli.

  • 25/1/2006, Varallo (Vc)

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film per studenti nella sede dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 23/1/2006, Varallo (Vc)

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Varallo, 23 gennaio - 10 febbraio 2006: mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e con il patrocinio della Comunità montana "Valsesia".

  • 21/1/2006, Varallo (Vc)

    Rivedere "Pedar" e discorrere di lui

    Ricordo di Pietro Rastelli nel decennale della scomparsa. Videoproiezione e interventi di Mario Reffo, Bruno Ziglioli, Enrico Pagano. Iniziativa organizzata da Città di Varallo e Anpi Sezione di Varallo, con la collaborazione dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 7/12/2005, Varallo (Vc)

    Anni50anni: il 1955

    Varallo, 7-18 dicembre 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la partecipazione dell’Amministrazione comunale.

  • 5/11/2005, Vercelli

    Vercelli, V Circoscrizione: la memoria dei luoghi

    Vercelli, 5-19 novembre 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con la V Circoscrizione e con la partecipazione dell’Amministrazione comunale.

  • 29/10/2005, Castelletto Cervo (Bi)

    La Resistenza in Baraggia nelle immagini di Luciano Giachetti

    Castelletto Cervo, 29 ottobre - 5 novembre 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con l’Anpi Cossato - Vallestrona, il Comune e la Pro Loco di Castelletto Cervo.

  • 22/10/2005, Vercelli

    Tutto nell’obbiettivo dei baitini. Immagini dei Fotocronisti Baita. Aprile-dicembre 1945

    Vercelli, 22-30 ottobre 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la partecipazione dell’Amministrazione comunale.

  • 21/9/2005, Vercelli

    1° festival di poesia civile “Città di Vercelli”

    Vercelli, 21-25 settembre 2005. Evento organizzato dall’associazione culturale "Il Ponte", con il patrocinio dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 8/9/2005, Vercelli

    Donne al Cervetto

    Vercelli, 8-13 settembre 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con il Comitato rione Cervetto.

  • 29/5/2005, Varallo (Vc)

    Memorie di guerra… per un futuro di pace

    Varallo, 29 maggio - 4 giugno 2005. Mostra realizzata con gli elaborati prodotti dagli alunni degli istituti partecipanti al laboratorio didattico "La seconda guerra mondiale" organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 8/5/2005, Mezzana Mortigliengo (Bi)

    Partigianato e società civile

    Conferenza di Enrico Pagano organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". In collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 7/5/2005, Mezzana Mortigliengo (Bi)

    Partigiani a colori

    Mezzana Mortigliengo, 7-22 maggio 2005. Immagini della Resistenza biellese ricavate da diapositive di Carlo Buratti. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 26/4/2005, Tronzano (Vc)

    60° anniversario della Liberazione

    Lezione per le scuole organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 23/4/2005, Biella

    25 aprile: immagini di Liberazione tra cinema, tv e video

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Relatori: Jacopo Chessa, Maria Ferragatta, Maria Elena D’Amelio, Orazio Paggi, Enrico Terrone, Guido Michelone. Nell’ambito del programma del Comitato per il 60° anniversario della Liberazione.

  • 23/4/2005, Vercelli

    Negli occhi la libertà. Partigiani e popolazione nelle immagini di "Lucien"

    Vercelli, 23 aprile - 8 maggio 2005. Realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" con l’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la collaborazione del Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia e con la compartecipazione dell’Amministrazione comunale.

  • 23/4/2005, Costanzana (Vc)

    Immagini della Resistenza di Luciano Giachetti

    Costanzana, 23-25 aprile 2005. Mostra di immagini della Resistenza di Luciano Giachetti, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con il Gruppo amici della fotografia e con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

  • 23/4/2005, Borgosesia (Vc)

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Borgosesia, 23 aprile - 1 maggio 2005. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e con l’Associazione nazionale partigiani d’Italia.

  • 23/4/2005, Pralungo (Bi)

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Pralungo, 23 aprile - 1 maggio 2005. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e con l’Amministrazione comunale.

  • 23/4/2005, Gattinara (Vc)

    Disegni di libertà

    Gattinara, 23 aprile - 1 maggio 2005. Mostra di disegni di Alfredo Domenicone, realizzati durante la Resistenza in Valsesia. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 23/4/2005, Gattinara (Vc)

    "...il filo spinato ti lacera anche la mente..."

    Gattinara, 23 aprile - 1 maggio 2005. Mostra di alcuni disegni realizzati dal pittore vercellese Renzo Roncarolo, ex internato nei lager tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 23/4/2005, Saluggia (Vc)

    Partigiani a colori

    Saluggia, 23 aprile - 1 maggio 2005. Immagini della Resistenza biellese ricavate da diapositive di Carlo Buratti. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 22/4/2005, Trino (Vc)

    60° anniversario della Liberazione

    Lezione per le scuole organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 20/4/2005, Biella

    Tre serate di cinema e dibattiti

    Biella, 20-21-22 aprile 2005: serate organizzate dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", con proiezione di dvd realizzati dall’Università del Piemonte orientale, coordinate da Sergio Ariotti e Guido Michelone. Nell’ambito del programma del Comitato per il 60° della Liberazione.

  • 17/4/2005, Mongrando (Bi)

    La Resistenza biellese nelle immagini di Luciano Giachetti

    Mongrando, 17-25 aprile 2005. Riproposizione della mostra fotografica sulla vita partigiana nella XII divisione Garibaldi e sulla liberazione di Vercelli realizzata da Luciano Giachetti nel 1974. Iniziativa organizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con l’Associazione culturale Federico Pistono.

  • 16/4/2005, Sala Biellese (Bi)

    Radio libertà: alcune testimonianze

    Proiezione del videotape "Radio libertà: alcune testimonianze" e conferenza di Alberto Lovatto. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 16/4/2005, Trino (Vc)

    Con le armi, senza le armi. Partigiani e Resistenza civile in Piemonte (1943-1945)

    Trino, 16-25 aprile 2005. Mostra realizzata in occasione del Cinquantesimo della Resistenza dagli Istituti piemontesi per la storia della Resistenza e della società contemporanea e dalla Regione Piemonte, con la collaborazione dell’Unione regionale delle province piemontesi. Esposizione a cura dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 16/4/2005, Trino (Vc)

    60° anniversario della Liberazione

    Conferenza organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli" in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 11/4/2005, Saluggia (Vc)

    60° anniversario della Liberazione

    Lezione e proiezione di videotape per le scuole organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 8/4/2005, Burolo (To)

    Immagini della Resistenza di Luciano Giachetti

    Burolo, 8-13 aprile 2005: mostra di immagini della Resistenza di Luciano Giachetti, realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 19/2/2005, Vercelli

    Anni50anni: il 1955

    Vercelli, 19-27 febbraio 2005. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). Con la partecipazione dell’Amministrazione comunale.

  • 10/2/2005, Biella

    Giorno del Ricordo

    Conferenza di Franco Cecotti, presidente dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli-Venezia Giulia, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 1/2/2005, Ivrea (To)

    Immagini della Resistenza di Luciano Giachetti

    Ivrea (To) e altre località del Canavese, febbraio - marzo 2005: esposizione in istituti scolastici di immagini della Resistenza realizzate da Luciano Giachetti. Mostra realizzata dall’Archivio fotografico Luciano Giachetti - Fotocronisti Baita (associazione costituita dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli, la Città di Vercelli e gli eredi Giachetti). In collaborazione con l’Anpi di Ivrea.

  • 31/1/2005, Biella

    Giorno della Memoria

    Conferenza di Boris Pahor, ex deportato e già candidato al Nobel per la letteratura slovena, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 28/1/2005, Livorno Ferraris (Vc)

    Giorno della Memoria

    Conferenza per gli studenti delle scuole medie inferiori organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2005, Biella

    "E da lì è incominciata la nostra odissea..." Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Biella, 27 gennaio - 13 febbraio 2005. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la Città di Biella.

  • 27/1/2005, Gaglianico (Bi)

    Giorno della Memoria

    Conferenza e proiezione di film organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

  • 27/1/2005, Serravalle Sesia (Vc)

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film e conferenza per gli studenti delle scuole medie inferiori organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2005, Coggiola (Bi)

    Immagini del Lager di Mauthausen

    Mostra di fotografie del campo di sterminio nazista che fu definito "uno dei peggiori e più insanguinati", realizzate dal fotografo Fulvio Borro, di Santhià. Esposizione organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 27/1/2005, Balmuccia (Vc)

    Giorno della Memoria

    dicembre 2004 - gennaio 2005. Laboratorio didattico-teatrale per gli studenti della scuola media. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Progettazione e regia: Angela Regis, Graziano Giacometti.

  • 27/1/2005, Coggiola (Bi)

    Giorno della Memoria

    dicembre 2004 - gennaio 2005. Laboratorio didattico-teatrale per gli studenti della scuola media. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Progettazione e regia: Angela Regis, Graziano Giacometti.

  • 27/1/2005, Pray (Bi)

    Giorno della Memoria

    dicembre 2004 - gennaio 2005. Laboratorio didattico-teatrale per gli studenti della scuola media. Iniziativa dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli". Progettazione e regia: Angela Regis, Graziano Giacometti.

  • 26/1/2005, Santhià (Vc)

    Giorno della Memoria

    Conferenza per gli studenti delle scuole elementari e medie inferiori organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 24/1/2005, Valduggia (Vc)

    Giorno della Memoria

    Proiezione di film e conferenza per gli studenti delle scuole medie inferiori organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli".

  • 22/1/2005, Vercelli

    "E da lì è incominciata la nostra odissea...". Luoghi e storie di deportazione vercellese, biellese e valsesiana

    Vercelli, 22-29 gennaio 2005. Mostra realizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli "Cino Moscatelli", in collaborazione con il Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana e la Città di Vercelli.