Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 10/12/2011, ore 9:00 - Cittanova (RC)

    Giornata della pace e dei diritti umani

    La Giornata della pace e dei diritti umani occasione per riflettere sulla società contemporanea e per il ripudio di ogni forma di violenza. L'Istituto "Ugo Arcuri" ha promosso con i docenti e gli studenti dell'Istituto Comprensivo "L. Chitti" di Cittanova una giornata monotematica declinata nei punti: -La pace come contrapposizione alla guerra; - La pace valore di democrazia sociale; - Diritti umani tra cronaca e quotidianità.

  • 26/11/2011, Scido (RC), Aula Magna Scuola Elementare

    L'Istituto "Ugo Arcuri" e il Comune di Scido per ricordare Mario Tornatora

    "25 anni dopo... in ricordo di Mario Tornatora" è il titolo dell'iniziativa promossa dal comune di Scido in collaborazione dell'Istituto "Arcuri" in occasione del venticinquesimo anniversario della scomparsa del sindacalista. La commemorazione per ricordare e far conoscere alle nuove generazioni una figura di spicco tra i più significativi protagonisti delle lotte contadine nella Piana di Gioia Tauro. All'incontro-dibattito partecipano Giuseppe Zampogna, sindaco di Scido; On.le Giuseppe Lavorato, già Deputato e sindaco di Rosarno; Rocco Lentini, presidente Istituto "Arcuri"; Don Santo Rullo, Storico; Fortunato Germanò, già sindaco di Scido; Pasqualino Tornatora, curatore del libro su Mario Tornatora; On.le Girolamo Tripodi, già Senatora e sindaco di Polistena.

  • 22/11/2011, Rosarno

    L'Istituto "U.Arcuri" in rete con L'Università Mediterranea in "LegalItalia". Programma regionale "Una Scuola per la Legalità"

    L'Istituto "Ugo Arcuri" ha siglato un protocollo d'intesa per la realizzazione in rete del progetto "LegalItalia" nell'ambito del programma regionale "Una Scuola per la Legalità" da realizzare con i fondi POR-FSE Calabria 2007-2013 Asse IV- Capitale Umano. Aderiscono alla rete con l'Istituto "Arcuri" L'Istituto d'Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno (RC), l'Istituto Comprensivo "M. Vizzone" di San Ferdinando (RC), L'Associazione Musicale "Paolo Ragone" di Laureana di Borrello (RC), l'Università Mediterranea di Reggio Calabria e la Cooperativa Sociale "Pacesalus" di Reggio Calabria. Finalità principale dell'iniziativa in rete è educare i giovani alla cultura della legalità. L'Istituto "Ugo Arcuri", vincolato dal bando regionale a siglare un solo rapporto di partenariato, ha fornito consulenza e documentazione a numerose istituzioni scolastiche della regione per l'elaborazione dei progetti.

  • 21/11/2011, Rosarno

    Aree a rischio e a forte processo immigratorio l'Istituto "Arcuri" partner del "Piria" e del "Giovanni Paolo II"

    Il progetto "Cittadinanza, Legalità, Libertà e Partecipazione" autorizzato nell'ambito delle azioni previste dall'art. 9 CCNL - Comparto Scuola per le "Aree a rischio e a forte processo immigratorio" per l'anno scolastico 2011-12, si realizzerà con gli studenti dell'Istituto d'Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno. L'Istituto "Arcuri", partner del "Piria" insieme al Liceo Linguistico "Giovanni Paolo II" di Gioia Tauro, svolgerà attività di formazione e approfondimento con gli studenti.

  • 22/10/2011, ore 17:00 - Taurianova

    Calabria. I luoghi della memoria

    Il passaggio del fronte della II Guerra Mondiale in Calabria, un itinerario di luoghi, persone, memorie ricostruito grazie ad un progetto dell'Istituto "Ugo Arcuri" che ha avuto il sostegno dell'Assessorato regionale all'Urbanistica. La conclusione del percorso di ricerca e studio sabato 22 ottobre in collaborazione con la sezione AUSER di Taurianova. Vengono presentati documenti inediti ed una breve pubblicazione dell'Istituto Arcuri che ricostruisce gli eventi fondamentali della risalita del territorio calabrese da parte delle truppe alleate e la ritirata dell'esercito tedesco, dalla fucilazione di Cipriano Scarfò al bombardamento di Rizziconi ed i vari esempi di resistenza. Interventi di Rosa Romeo presidente sezione Auser di Taurianova, Rocco Lentini presidente Istituto Arcuri, Pasquale La Rosa del Centro Studi CGIL regionale, On. Michelangelo Tripodi segretario regionale PdCI.

  • 23/9/2011, Cittanova

    Stages formativi per laureati e studenti universitari

    Scadono, improrogabilmente, il 23 settembre 2011 i termini per la presentazione delle richieste di ammissione. I giovani laureati in discipline storiche, sociali, giuridiche e umanistiche possono realizzare degli stages presso la sede dell'Istituto ed essere inseriti nei progetti didattici e culturali. Si tratta di esperienze formative volte a coniugare le conoscenze acquisite con la pratica lavorativa e si caratterizzano come occasioni per sperimentare il lavoro in équipe, il lavoro di rete, la ricerca, la didattica, l'archivistica, l'editoria e il rapporto con l'utenza. La durata dell'esperienza potrà essere modulata in base all'ambito di inserimento (ricerca, didattica, editoria, archivio, biblioteca, amministrazione) e andare da un minimo di sei mesi a un massimo di un anno. I settori in cui si svolgeranno gli stages sono i seguenti: • Archivio, Biblioteca, Emeroteca, Documentazione: attività di collocazione archivistica e bibliotecaria; • Rivista "Sud Contemporaneo": attività redazionale, giornalistica, editing; • Didattica: partecipazione, in qualità di stagista-uditore, a progetti di innovazione didattica nelle scuole di ogni ordine e grado della regione Calabria; • Ricerca storica: affidamento di un progetto di ricerca con eventuale pubblicazione. Le domande di ammissione, in carta semplice, contenenti l'indicazione del settore al quale si concorre e il curriculum del candidato devono essere spedite a mezzo raccomandata all'Istituto "Ugo Arcuri" C/o Centro culturale polivalente, Piazza Calvario, 89022 CITTANOVA-RC.

  • 15/9/2011, ore 00:00 - Calabria

    Progetti Aree a rischio e a forte processo immigratorio

    L'Istituto "Ugo Arcuri" ha siglato protocolli d'intesa per la realizzazione di progetti integrati inerenti le azioni previste dall'art. 9 CCNL - Comparto Scuola per l'anno scolastico 2011-12. Nelle istituzioni scolastiche coinvolte, in provincia di Reggio Calabria e di Cosenza, l'Istituto "Arcuri" realizzerà interventi didattici rivolti ai docenti (formazione e aggiornamento) e agli studenti.

  • 5/9/2011, Calabria

    Leggere per comunicare

    Ampio spazio sugli organi di informazione per il progetto "Leggere per comunicare". Servizi giornalistici sono stati dedicati su giornali e televisione. In allegato il servizio Rai del TGR Calabria mandato in onda il 30 giugno 2011.

  • 29/8/2011, ore 00:00 - Cittanova

    Calabria i luoghi della memoria.

    Il passaggio del fronte della II Guerra Mondiale in Calabria ricostruito grazie ad un progetto realizzato con il sostegno della Regione Calabria Assessorato all'Urbanistica. Lo sbarco sulle coste reggine, le stragi dimenticate, la fucilazione di Ciprino Scarfò accusato di sabotaggio e la risalita del territorio regionale dei tedeschi in fuga. Approfondimenti attraverso materiali d'archivio e percorsi didattici specifici disponibili presso la sede dell'Istituto "Ugo Arcuri".

  • 29/8/2011, ore 00:00 - Calabria

    Leggere per comunicare

    Concluso con la fine dell'anno scolastico 2010-11 il progetto "Leggere per comunicare", sostenuto dalla regione Calabria Assessorato all'Istruzione con i fondi della Legge Regionale per il diritto allo studio 27 del 1985, ha registrato risultati positivi sul piano della didattica ed ampio spazio sugli organi di informazione. Ampia documentazione dei lavori progettuali sul sito www.progettolettura.net

  • 27/6/2011, ore 17:00 - Rosarno Auditorium Liceo Scientifico "R. Piria"

    Leggere per comunicare

    Si svolgerà lunedì 27 giugno alle ore 17, 30 presso l’auditorium del liceo scientifico “R. Piria” di Rosarno il convegno conclusivo del progetto Leggere per comunicare. Finanziato dalla Regione Calabria Assessorato alla Cultura, con i fondi della Legge Regionale 27/85, si è svolto nel corso dell’anno scolastico 2010-1011, soggetto attuatore l’Istituto “Ugo Arcuri” per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria. Per la prima volta in Calabria, in realtà in Italia, venti istituzioni scolastiche distribuite su tutto il territorio regionale hanno lavorato sullo stesso modulo formativo. Creando una rete di insegnanti di istituti diversi che interagiscono utilizzando la stessa metodologia didattica e sperimentano un modello formativo trasferibile. Le attività del progetto Leggere per comunicare, finalizzate ad accrescere l’amore per la lettura e la conoscenza, a migliorare le competenze linguistiche, le capacità di espressione ed organizzazione del pensiero e a sviluppare le capacità critiche - hanno dimostrato che una didattica compartecipata, condotta alla pari con il coinvolgimento di docenti e studenti in work in progress facilita il raggiungimento di obiettivi migliorando il profitto scolastico generale. Durante le attività didattiche si sono alternati docenti interni alle scuole ed esperti esterni specialisti di diversi linguaggi. Dall’attore cantastorie Nino Racco al cantautore Nino forestieri, al fotografo di moda Giovanni Squatriti, al giudice Patrizia Gambardella, al regista Arturo Lavorato, allo storico Rocco Lentini, al sociologo Giulio Ierace, all’esperta di didattica e scrittura creativa Nuccia Guerrisi e tanti altri. La realtà che ci circonda, il mondo delle emozioni, la storia della Calabria contemporanea raccontata nella letteratura e rivisitata dagli studenti “leggendo” a tutto campo e rielaborando personalmente. Alla fine del percorso, fatto di attività laboratoriali in aula ed uscite didattiche all’Istituto della Biblioteca Calabrese e Museo dei marmi di Soriano Calabro e alla Certosa di Serra San Bruno, gli studenti hanno dato prova di essere abili narratori, grafici, fotografi, attori capaci di drammatizzare anche testi di Moliére, Pirandello o Baricco, artisti in senso lato. Al convegno saranno presentati i risultati del progetto ed il portale internet www.progettolettura.net che mette in rete le venti scuole aderenti al progetto, la regione Calabria Dipartimento 11 e l’Istituto “Ugo Arcuri” soggetto attuatore.

  • 9/4/2011, ore 9:00 - Rosarno

    La criminalità in Calabria e in Campania: analogie e differenze. Opinioni a confronto

    Uno stage di giornalismo all’Istituto “Arcuri”. Un gruppo di studenti dell’Istituto Superiore Statale “Pitagora” di Pozzuoli (NA) che, nell’ambito del progetto PON Le(g)ali al Sud “Ovunque nel Sud riprendiamoci casa nostra”, dal 4 al 12 aprile lavora nella Piana di Gioia Tauro per realizzare un’inchiesta sulle problematiche legate ai reati ambientali. L’intenso programma prevede incontri con giornalisti e rappresentanti istituzionali, uscite sul territorio, giornalismo di strada, ed ogni altra attività utile per raccogliere informazioni, testimonianze, documentazione utili all’inchiesta. Gli studenti campani sono guidati dalla docente del “Pitagora”, Francesca De Simone, e dagli esperti dell’Istituto “U. Arcuri” Rocco Lentini e Nuccia Guerrisi. Sono previsti incontri con i giornalisti delle testate Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria, del free-press La Riviera, di Narcomafie. Sabato 9 gli stagisti incontrano i colleghi del Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno per un dibattito sul tema “La criminalità in Calabria e in Campania: analogie e differenze. Opinioni a confronto” al quale partecipano alcuni giornalisti professionisti. I risultati dell’inchiesta realizzata nella Piana di Gioia Tauro dagli studenti del “Pitagora” saranno pubblicati sul prossimo numero della rivista Sud Contemporaneo. La prima parte del progetto si è già svolta a Napoli all’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” ed è stata condotta dagli esperti Francesco Soverina e Guido D’Agostino. L’iniziativa oltre a formare, sul territorio, un gruppo nutrito di giornalisti in erba, va ad integrare le conoscenze, al momento approssimative, dei reati ambientali che rischiano di compromettere in maniera grave le potenzialità di un ecosistema unico nel Mediterraneo. A conclusione di tutto il percorso progettuale, i prodotti realizzati dagli studenti in Campania e Calabria saranno divulgati da un videogiornale televisivo preparato dagli stessi stagisti in gemellaggio con l’Istituto “Augusto Righi” di Napoli e trasmesso in tutto il meridione d’Italia.

  • 30/9/2010, Calabria-Campania

    "LEgALI al SUD" - Siglati dall'Istituto "U. Arcuri" e dall'Istituto Campano per la Storia della Resistenza "Vera Lombardi" convenzioni con l’Istituto Superiore Statale “Pitagora” di Pozzuoli (Na)

    L'Istituto "Ugo Arcuri" ha siglato, nell'ambito del PON FSE 2007-2013 "LE(g)ALI al SUD" Azione C.3 "Interventi sulla legalità, i diritti umani, l'educazione ambientale e interculturale, anche attraverso modalità di apprendimento informali" una convenzione con l’Istituto Superiore “Pitagora”di Pozzuoli (Na). Alle attività didattiche previste dal progetto “Ovunque nel Sud, riprendiamoci “casa nostra” della scuola campana (Liceo Classico, Scientifico e socio-psico-pedagogico, daranno un contributo i due Istituti meridionali della rete che impegneranno Francesco Soverina, Rocco Lentini, Nuccia Guerrisi e Federica Legato.

  • 30/9/2010, ore 14:30 - Calabria

    "Leggere per comunicare" - Aurora Delmonaco avvia il progetto dell'Istituto “U. Arcuri” soggetto attuatore del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria

    "Leggere per comunicare", uno dei due progetti selezionati dalla Regione Calabria per l’attuazione del Piano 2009 per il diritto allo studio (L.R. 27/85-Azione 4) - l'altro, "Leggere per capire, leggere per fare", è affidato alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università della Calabria (UNICAL) - sarà avviato domani, 30 ottobre, alle ore 14,30 presso il Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno. Il progetto, affidato all’Istituto “U. Arcuri”, sede operativa del Landis, prevede la partecipazione di venti istituzioni scolastiche delle cinque province calabresi ed il coinvolgimento, nella fase iniziale di aggiornamento di 63 docenti. Le attività proseguiranno con la costruzione di venti laboratori didattici nelle scuole coinvolte.

  • 30/9/2010, ore 00:00 - Calabria

    "Una scuola per la democrazia". L'Istituto "U. Arcuri" partner dell'Istituto di Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno

    Nell'ambito della programmazione regionale POR/FSE CALABRIA 2007-2013 "Una scuola per la democrazia" l'Istituto"U.Arcuri" ha siglato una convenzione di partenariato con il Liceo Scientifico "R. Piria" di Rosarno (RC), che registra quasi mille studenti, per la gestione di un progetto territoriale. "Una scuola per la democrazia" è il progetto che l’assessore Mario Caligiuri ha messo in cantiere per offrire una chance ad un migliaio di docenti delle scuole calabresi che hanno perso il posto a causa dei tagli ministeriali all’organico. Il progetto punta ad impiegare in attività extrascolastiche (favorendo anche il prolungamento del tempo scuola) da 800 a mille dei 1.522 insegnanti perdenti posto in base ai requisiti posseduti.

  • 7/9/2010, Cittanova

    Riaprire il processo Valarioti

    Narcomafie nel numero di agosto dedica ampio spazio a Giuseppe Valarioti, intellettuale e politico calabrese ucciso dalla 'ndrangheta, e all'appello dell'Istituto "Ugo Arcuri", sottoscritto da molti intellettuali italiani, rilanciando, insieme a decine di blog, la campagna di adesioni per riaprire il processo. All'appello hanno aderito, tra gli altri, alcuni Istituti storici della Resistenza, dirigenti di Amnesty International Italia, Assopace, Fondazione Feltrinelli, il Centro interculturale donne per l'autodeterminazione di Torino, l'Anpi della Toscana, l'Anpi di Catania, le riviste "Sud Contemporaneo" e "Giornale di Storia Contemporanea", giornalisti di "Narcomafie","Lettere Meridiane", Passato e presente", "Nuovo Corriere di Firenze". In allegato appello e adesioni.

  • 07/9/2010, ore 00:00 - Regione Calabria

    "Leggere per comunicare" - L'Istituto Arcuri soggetto attuatore del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria

    L'Istituto"Ugo Arcuri" con il progetto "Leggere per comunicare" è uno dei due soggetti attuatori - l'altro è la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università della Calabria (UNICAL) con il progetto "Leggere per capire, leggere per fare" - del Piano 2009 per il diritto allo studio (L.R. 27/85-Azione 4- Progetto Lettura e competenze linguistiche) selezionati dalla Regione Calabria. Il risultato dell'avviso pubblico al quale partecipavano anche il Dipartimento di Scienze storiche, giuridiche, economiche e sociali dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, il Dipartimento PAU della stessa università e l'UNLA ha evidenziato la validità del progetto (referente scientifico Aurora Delmonaco) elaborato dalla sezione didattica dell'Istituto "Arcuri". A partire dall'inizio del corrente anno scolastico l'Istituto darà avvio alla gestione del progetto che prevede la partecipazione di venti istituzioni scolastiche delle cinque province calabresi ed il coinvolgimento di oltre 400 studenti, 63 docenti interni e circa venti esperti di didattica laboratoriale.

  • 8/7/2010, Gioia Tauro

    Storie all'interno dei 150 anni dell'Unità d'Italia

    Nell'ambito dei "Caffè letterari 2010" organizzati dall'Associazione Kairos con il patrocinio del comune di Gioia Tauro e la collaborazione dell'Istituto "U.Arcuri" sarà presentato, giovedì 8 luglio, alle ore 19,30, nella splendida terrazza di palazzo Baldari, il volume "Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei lager nazisti" di Rocco Lentini, presidente dell'Istituto. Sono previsti gli interventi della Prof. Milena Marvasi Panunzio, dell'Avv. Renato Bellofiore, Sindaco della città, dell'assessore alla cultura dott.ssa Monica Della Vedova, del dott. Giulio Ierace, sociologo e saggista, che si alterneranno agli intermezzi musicali di Rosa Maria Giovinazzo.

  • 2/7/2010, Cittanova

    APPELLO. Riapriamo il processo Valarioti

    Trent’anni fa, nella notte tra il 10 e l’11 giugno del 1980, la 'ndrangheta di Rosarno uccideva Giuseppe Valarioti, professore di lettere con la passione per l’archeologia, storico, intellettuale organico, segretario del Pci e consigliere comunale di Rosarno che non si è mai sottratto alle responsabilità dell'impegno antimafia, neanche dopo le minacce. Le inchieste non hanno portato alla verità e tutto è stato archiviato lasciando l’omicidio impunito. In allegato l'appello dell'Istituto "Ugo Arcuri" per riaprire il processo Valarioti. Per la diffusione ed eventuale adesione GRAZIE.

  • 25/4/2010, ore 12:00 - Taurianova- Piazza della Libertà

    Celebrazione festa della Liberazione

    L'Istituto "Ugo Arcuri" e la sezione AUSER di Taurianova partecipano all'iniziativa del Comune, in occasione del 25 aprile, per la celebrazione dell'anniversario della Liberazione con un'iniziativa pubblica in piazza della Libertà (di fronte Casa Municipale). E' prevista la deposizione di una corona d'alloro con picchetto d'onore delle forze dell'ordine di Taurianova (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia locale), Silenzio (tromba a cura dell'Associazione ex carabinieri) ed una breve riflessione sul significato del 25 aprile 1945.

  • 23/4/2010, ore 9:00 - Rosarno-Scuola Media Statale "Scopelliti-Green"

    Per riaffermare i valori della Legalità, Cittadinanza e Costituzione

    Presso l'Auditorium Comunale gli alunni della scuola media statale "Scopelliti-Green" di Rosarno incontreranno gli esperti dell'Istituto "Ugo Arcuri" per una giornata di studio sulla Liberazione d'Italia dai nazifascisti. Il programma prevede il saluto del dirigente scolastico Prof. Vincenzo Muratore e gli interventi del presidente dell'Istituto "U. Arcuri" Dr. Rocco Lentini su "La guerra di Liberazione: quadro storico di riferimento. I Calabresi nella Resistenza" e della responsabile delle attività didattiche dell'Istituto Dr.ssa Nuccia Guerrisi su "I combattenti rosarnesi nella guerra di Liberazione. Specificità di genere". Sarà inoltre proiettato un filmato sull'Italia che dal dopoguerra si avvia all'esperienza repubblicana.

  • 9/2/2010, ore 17:00 - Taurianova

    Uomini e storie di uomini dai Lager di ieri... e di oggi

    Nella sala della sede AUSER-CGIL di Taurianova, verrà presentato il volume di Rocco Lentini, Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei Lager nazisti. Dopo il saluto della presidente dell'Auser di Taurianova Maria Rosa Romeo, sono previsti gli interventi dell'autore del libro, presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri" e del saggista Giulio Ierace.

  • 27/1/2010, ore 17:00 - CITTANOVA

    Il ricordo dei Lager passati per riconoscere i Lager presenti

    L'Istituto "Ugo Arcuri" in collaborazione con il Comune di Cittanova organizza, nella sala convegni del Centro Culturale Polivalente la presentazione del volume di Rocco Lentini "Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei Lager nazisti". Intervengono oltre all'autore, presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri", il sindaco della città Dr. Alessandro Cannatà ed il Dr. Giulio Ierace, saggista.

  • 27/1/2010, ore 10:00 - MELICUCCO

    Con l'insegnamento del passato capiamo il presente per cambiare il futuro

    L'Istituto "Ugo Arcuri" in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Melicucco e con l'Istituto Comprensivo della città, per celebrare il giorno della Memoria, organizza un incontro-dibattito con gli studenti delle locali scuole. Nella sala della Casa Canonica verranno proiettati due filmati: "Che i figli sappiano" di Maurizio Marzolla sul campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia e "Un futuro per la memoria" di Donatella Arcuri. Sono previsti i saluti del Sindaco della città Ing. Francesco Nicolaci e del Dirigente Scolastico D.ssa Emma Sterrantino. Relazioneranno il Presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri" Dr. Rocco Lentini e la responsabile delle attività didattiche D.ssa Nuccia Guerrisi. Nei giorni dal 29 al 31 gennaio rimarrà esposta la mostra "Sterminio in Europa" curata dall'ANED.

  • 26/1/2010, ore 10:30 - CITTANOVA

    Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei Lager nazisti

    Presso la Scuola Media "L. Chitti" di Cittanova incontro-dibattito con i docenti di storia e gli alunni delle ultime classi per celebrare il giorno della memoria. Nell'occasione viene presentato il volume di Rocco Lentini "Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei Lager nazisti" di Rocco Lentini presidente dell'IStituo "Ugo Arcuri". Sono previsti gli inerventi dell'autore, del dirigente scolastico prof. Antonio Sorace e di Nuccia Guerrisi della sezione didattica dell'Istituto "Ugo Arcuri".

  • 25/1/2010, ore 11:00 - PALMI

    La memoria dei Lager contro le discriminazioni razziali

    Nei locali del Liceo Pedagogico "Corrado Alvaro" di Palmi presentazione del volume di Rocco Lentini "Nel recinto dell'inferno. I Calabresi nei Lager nazisti" con la partecipazione degli studenti delle ultime classi. Interventi del presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri" Rocco Lentini, di Nuccia Guerrisi della sezione didattica dell'Istituto "Ugo Arcuri", del dirigente scolastico del Liceo prof. Francesco Barilà, dei docenti di storia.

  • 8/7/2009, Polistena

    La CGIL della Piana e la sua storia. Rocco Pizzarelli "una vita per l'emancipazione dei lavoratori di Polistena e della Calabria"

    La vita di uno dei fondatori del PCI e della Camera del Lavoro di Polistena nonché il suo impegno sociale al centro di un dibattito che si terrà nel salone delle feste del Comune di Polistena. L'incontro dopo il saluto del sindaco prof. Giovanni Laruffa, sarà introdotto da Renato Fida segretario della Camera del Lavoro di Polistena. Seguirà la relazione del dott. Rocco Lentini presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri". Previsti gli interventi di Pasquale Larosa segretario generale CGIL Piana di Gioia Tauro, di Sergio Genco segretario generale CGIL Calabria, di Piero Cullari assessore alla cultura del Comune di Polistena. Porteranno una testimonianza il prof. Domenico Formica, il sen. Girolamo Tripodi, l'on.le Francesco Catanzariti, il dott. Giuseppe Scali vice sindaco di Polistena e Giuseppe Giancotta segretario del Partito di Rifondazione Comunista di Polistena. Il dibattito sarà concluso da Franco Nasso segretario generale nazionale FILT CGIL.

  • 23/5/2009, ore 10,00 - Polistena -Istituto Tecnico Industriale Statale

    Seconda Giornata della Scuola Aperta a.s. 2008/09 – Premio "Conte Milano" II Edizione

    L’Istituto "Ugo Arcuri" aderisce alla Giornata della Scuola Aperta, volta all’accoglienza dei familiari degli allievi, della cittadinanza e degli ex allievi. Nel corso delle giornate saranno esposti lavori realizzati durante l’anno scolastico dall’Istituto, presentati progetti didattici relativi alla didattica sperimentale ed alla ricerca, nonché pubblicazioni. L’ITIS propone delle visite guidate ai laboratori ed al Museo di scienze naturali "Athos Bellomo", presentando i lavori realizzati dagli studenti, eventi di natura musicale, sportiva e coreutica. Saranno presenti scuole del territorio, artigiani, associazioni e fondazioni che promuovono a vari livelli cultura, solidarietà e legalità. Il 24 maggio verrà consegnato il premio "Conte Milano" II edizione (riproduzione in argento di un tallero emesso in Polistena dalla casata Milano in seguito a diploma imperiale del 7 maggio 1731) a personalità di spicco nei campi della solidarietà, della cultura della legalità e dell’informazione individuate dal Collegio dei Docenti, nonché ad un ex allievo dell’ITIS distintosi per i traguardi conseguiti. Durante la I edizione il premio alla solidarietà è andato alla "Fondazione Roberta Lanzino", il premio per l’impegno giornalistico a Gregorio Corigliano della RAI, mentre quello dedicato alla diffusione della cultura della Legalità è andato alla "Cooperativa Valle del Marro" che gestisce alcuni terreni confiscati alla ‘ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro.

  • 23/5/2009, ore 9:00 - CITTANOVA

    L’EREDITA’ DI GIOVANNI FALCONE. Per non dimenticare. 17° anniversario della strage di Capaci 23 maggio 1992-23 maggio 2009

    Al centro congressi della Banca di Credito Cooperativo si svolgerà un incontro-dibattito per ricordare GIOVANNI FALCONE. Porteranno un saluto i rappresentanti delle istituzioni: MARIA GRAZIA NICOLO’ Commissario Prefettizio Comune di Cittanova e MICHELE TRIPODI Assessore Provinciale alla Difesa della Legalità. Previsto anche un saluto dei dirigenti scolastici TERESA CRUPI dell’Istituto di Istruzione Superiore "V. Gerace" e VINCENZO NASSO del Liceo Scientifico "M. Guerrisi". Il dibattito sarà introdotto da LIVIO CORICA presidente della commissione legalità della Consulta Provinciale Studenti di Reggio Calabria e coordinatore del Movimento "Ammazzateci Tutti" Piana di Gioia Tauro. Intervengono: SALVATORE BOEMI Commissario Stazione Unica degli Appalti Regione Calabria; RENATO CORTESE Capo Squadra Mobile di Reggio Calabria; VALERIO GIARDINA Comandante ROS Carabinieri di Reggio Calabria; NICOLA GRATTERI Procuratore aggiunto Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria; ROCCO LENTINI giornalista e storico, Presidente Istituto "Ugo Arcuri"; ALDO PECORA Portavoce Movimento Antimafie "Ammazzateci Tutti"; ROSANNA SCOPELLITI Presidente Fondazione "Rosanna Scopelliti". Il dibattito sarà moderato da CLAUDIO CORDOVA giornalista "Strill.it" L’incontro sarà intervallato dalla lettura di alcuni brani a cura degli alunni coordinati dalla prof.ssa Irene Marvasi.

  • 16/5/2009, ore 18,00 - Cinquefrondi

    Testimonianze per ricordare "Rafi" Carrera. Sindacalista-Dirigente Politico. Una vita dedicata per l’affermazione dei diritti dei lavoratori, per la democrazia e la libertà

    La CGIL Comprensorio di Gioia Tauro in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri", ricorda Rafi Carrera figura storica del Sindacalismo calabrese, fondatore e dirigente della CGIL provinciale e regionale. Interverranno Alfredo Roselli sindaco di Cinquefrondi, Giorgio Castella Responsabile Camera del Lavoro Cinquefrondi, Claudia Carlino Segretaria Confederale CGIL Piana, Rocco Lentini presidente Istituto "Ugo Arcuri", Sen. Girolamo Tripodi, On.le Giuseppe Lavorato, Pasquale Larosa Segretario Generale CGIL Piana di Gioia Tauro.

  • 4/5/2009, ore 17:00 - Cittanova

    inFormare & rEsistere a Sud

    Dare la notizia, approfondire, scrivere oggi la cronaca di domani, denunciare… Cos’è l’informazione e dove va al Sud? C’è un "caso Calabria" o una "Calabria nel caso Italia" nell’informazione? Se ne discute il pomeriggio di lunedì 4 maggio in un forum dal titolo provocatorio inFormare & rEsistere a Sud organizzato dall’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo. Al dibattito che si terrà a Cittanova presso la sala del Centro culturale polivalente parteciperanno giornalisti della carta stampata e della televisione. A confrontarsi senza reticenze sono chiamati i giornalisti calabresi, giovani e meno giovani, che affronteranno le problematiche della professione in relazione alle emergenze regionali e nazionali, con Franco Abruzzo prestigiosa firma del giornalismo italiano, Pantaleone Sergi già inviato speciale di la Repubblica e fondatore del Quotidiano della Calabria, Annarosa Macrì giornalista RAI, Paride Leporace attuale direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora e Rocco Lentini direttore della rivista Sud Contemporaneo. I giornalisti della stampa quotidiana e periodica, della televisione pubblica e privata, i rappresentanti della stampa free-press regionale saranno presenti in una pluralità di voci per riflettere sulle caratteristiche e sui problemi della nostra informazione. In Calabria sono presenti molti giornali, ma sono coerenti col loro ruolo o si ricalca il modello precostituito dei comunicati stampa e ci si ritrova con un’informazione piatta, senza sfumature e omologata sui bisogni del potere sia esso politico o economico? E nel resto d’Italia non è questo il modello d’informazione? Il forum conclude una rassegna iniziata a marzo che ha analizzato aspetti particolari dell’informazione, dalla storia della stampa in Calabria in un incontro con Pantaleone Sergi, che ha presentato il suo libro "Stampa e società in Calabria", all’approfondimento televisivo con il volume "L’ultima lezione di Enzo Biagi" di Annarosa Macrì passando per il recupero delle storie e delle vite dimenticate dei magistrati uccisi dalla malavita organizzata o dal terrorismo in occasione della presentazione di "Toghe rosso sangue" di Paride Leporace. Il forum si prefigge di porre interrogativi in un ampio dibattito aperto anche ai lettori che, da fruitori di un servizio, colgono meglio degli addetti ai lavori i limiti del bombardamento mediatico di contenitori di notizie avari di notizie.

  • 25/4/2009, ore 17:00 - Taurianova

    La Calabria nella guerra di liberazione 1945-2009

    Nella sala consiliare del Comune di Taurianova si terrà un dibattito pubblico organizzato da Rifondazione Comunista ricordando la resistenza antifascista. L’incontro vuole essere un momento di riflessione sui valori della resistenza e sulle lotte per l’affermazione dei principi democratici. Una guerra di liberazione che non finisce con i regimi totalitari ma continua per l’affermazione dei principi sanciti dalla Costituzione italiana. Al dibattito, coordinato da Pino Ciano segretario di Rifondazione Comunista sezione di Taurianova, parteciperanno Rocco Lentini presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri", Santo Giuffrè Assessore alla cultura provincia di Reggio Calabria, Michele Conia Assessore alle politiche sociali del Comune di Cinquefrondi, Omar Minniti capogruppo di Rifondazione al Consiglio Provinciale di Reggio Calabria, Antonio Larosa segretario provinciale di Rifondazione Comunista.

  • 17/4/2009, ore 17,00 - Cittanova

    L’ultima lezione di Enzo Biagi

    Presentazione del volume di Annarosa Macrì L’ultima lezione di Enzo Biagi. La giornalista calabrese, avendo fatto parte del comitato di redazione de "Il Fatto" e dell’ultima trasmissione "Rt", ha condiviso con Enzo Biagi - allontanato dalla Rai dell’editto bulgaro del governo Berlusconi - le ultime sue esperienze televisive. Nel volume - che sarà presentato, alla presenza dell’autrice, da Nuccia Guerrisi, coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri" e Giulio Ierace, sociologo - racconta l’umanità e la serietà dell’impegno giornalistico di Enzo Biagi che costituisce una "metodologia" del lavoro giornalistico. Durante l’incontro saranno proiettati dei filmati di Enzo Biagi.

  • 30/3/2009, ore 17,00 - Cittanova

    Toghe rosso sangue

    Prosegue con la presentazione del volume "Toghe rosso sangue" di Paride Leporace la rassegna inFormare & rEsistere a Sud organizzata dall’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo. La rassegna che si concluderà con un forum sull’informazione, coinvolge giornalisti di rilievo della stampa quotidiana italiana. Il volume di Leporace ricostruisce i contesti socio-politici e le biografie di 27 giudici italiani vittime designate in ragione del loro lavoro, 26 dei quali assassinati ed uno sparito nel nulla. Largo spazio è dedicato ai caduti nella lotta alla mafia e alla "ndrangheta", dai più noti Falcone e Borsellino ai meno noti come Rosario Livatino. Una bella penna, quella di Leporace, attuale direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora, docente di giornalismo e cinema all’Università della Calabria per la Facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha curato, per la compagnia Libero Teatro, la consulenza storica dello spettacolo "Segreto di Stato", ha collaborato a "Mucchio selvaggio", uno dei rock-magazin più importanti d’Italia ed ha organizzato e gestito un tour in Calabria dello scrittore Luis Sepulveda che ha incontrato migliaia di studenti e centinaia di docenti nelle maggiori città calabresi. Leporace scrive la storia dell’Italia post-repubblicana attraverso un percorso scandito dal sangue versato dai magistrati italiani nella battaglia per la democrazia e per la difesa delle istituzioni. Il volume sarà presentato da Rocco Lentini con la partecipazione dell’autore. All’iniziativa parteciperà Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato calabrese assassinato dalla ’ndrangheta, presidente della fondazione Antonino Scopelliti, è esponente di punta del movimento "Ammazzateci tutti" e presidente della "Rete per la Calabria".

  • 28/3/2009, ore 17:00 - Cittanova

    inFormare & rEsistere a Sud

    Le emergenze del Sud legate ad una politica d’esclusione che si perpetua dall’Unità d’Italia e che trova spazio nelle forti spinte federaliste, al razzismo serpeggiante nel Paese nei confronti delle popolazioni migranti che contrasta sempre più con la cultura dell’ospitalità calabrese, l’anomalia italiana dell’accentramento dell’informazione, il groviglio di notizie che si stratificano determinano il paradosso di un’informazione che non informa, la dimensione Europea - se non mondiale - della ’ndrangheta che si determina come organizzazione criminale capace di condizionare e di "invadere" la vita politica e le istituzioni sono alcuni dei nodi che hanno spinto l’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria ad organizzare, in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo, la rassegna inFormare e rEsistere a Sud. Il ciclo di incontri, dai quale prenderà le mosse la riflessione, si apre sabato 28 marzo con la presentazione - curata dallo storico Rocco Lentini e dal saggista Antonio Orlando - del volume Stampa e società in Calabria di Pantaleone Sergi, già inviato speciale del quotidiano Repubblica e docente di Storia del giornalismo all’Università di Cosenza. Il volume di Pantaleone Sergi, in elegante veste editoriale, ricostruisce la storia della stampa periodica e quotidiana in una regione marginale come la Calabria. Si proseguirà lunedì 30 marzo con la presentazione del volume Toghe rosso sangue di Paride Leporace direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora. Il volume di Leporace ricostruisce i contesti socio-politici e le biografie dei giudici assassinati in Italia. Largo spazio è dedicato ai caduti nella lotta alla mafia e alla "ndrangheta", dai più noti Falcone e Borsellino ai meno noti come Rosario Livatino. Una bella penna, quella di Leporace, che scrive la storia dell’Italia post-repubblicana attraverso un percorso scandito dal sangue versato dai magistrati italiani nella battaglia per la democrazia e per la difesa delle istituzioni. All’iniziativa parteciperà Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato calabrese assassinato dalla ’ndrangheta. Venerdì 17 aprile si prosegue con la presentazione del volume di Annarosa Macrì L’ultima lezione di Enzo Biagi. La giornalista calabrese, avendo fatto parte del comitato di redazione della trasmissione Il fatto, ha condiviso con Enzo Biagi - allontanato dalla Rai dell’editto bulgaro del governo Berlusconi - l’ultima sua esperienza televisiva. Nel volume - che sarà presentato da Nuccia Guerrisi, coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri" e Giulio Ierace, sociologo - racconta l’umanità e la serietà dell’impegno giornalistico di Enzo Biagi che costituisce una "metodologia" del lavoro giornalistico. La rassegna si conclude il 4 maggio con il forum inFormare e rEsistere che dà il titolo all’iniziativa. Al forum parteciperanno Annarosa Macrì, giornalista Rai, Paride Leporace, direttore del Quotidiano della Basilicata, Rocco Lentini direttore di Sud Contemporaneo, Pantaleone Sergi, già inviato Speciale di Repubblica e Franco Abruzzo giornalista di Repubblica e già presidente dell’ordine dei giornalisti della Lombardia. Gli incontri si terranno tutti nella sala del Centro Culturale Polivalente, in Piazza Calvario, di Cittanova alle ore 17.

  • 28/3/2009, ore 17,00 - Cittanova

    Stampa e Società in Calabria

    La rassegna inFormare & rEsistere a Sud, un ciclo di incontri dai quale prenderà le mosse la riflessione sullo stato dell’informazione nel Sud Italia e non solo, si apre sabato 28 marzo con la presentazione - curata dallo storico Rocco Lentini e dal saggista Antonio Orlando - del volume "Stampa e società in Calabria" di Pantaleone Sergi, già inviato speciale del quotidiano Repubblica e docente di Storia del giornalismo all’Università della Calabria di Cosenza. Il volume di Pantaleone Sergi, in elegante veste editoriale, ricostruisce la storia della stampa periodica e quotidiana in Calabria, regione marginale ma che ha dato un contributo di rilievo nella storia del giornalismo italiano.

  • 7/3/2009, ore 16:30 - Reggio Calabria

    .......Aspettando l’8 marzo

    Presso la sala "Giuditta Levato" del Palazzo della Regione Calabria si terrà un incontro organizzato in collaborazione dall’Istituto "Ugo Arcuri", l’AUSER "Soccorso" di Reggio Calabria ed il Circolo del Cinema "C. Zavattini" di Reggio Calabria, sul tema "Il coraggio delle donne di Calabria e Teresa Gullace nella Roma Città Aperta". L’iniziativa è patrocinata dal Consiglio Regionale della Calabria. Porteranno un saluto l’On. Giuseppe Bova, presidente del Consiglio Regionale della Calabria; Margherita Plaia, presidente dell’AUSER "Soccorso". Sono previsti gli interventi di Nuccia Guerrisi dell’Istituto "Ugo Arcuri" che parlerà di "Donne e storie di donne: le calabresi nella Resistenza"; Mimma Geria Tescione dell’AUSER "Soccorso": "Teresa Gullace martire della Resistenza"; Tonino De Pace del Circolo del Cinema "C. Zavattini": "Teresa Gullace e Anna Magnani: le scelte di Rossellini". Umberto Gullace ricorderà la madre e sarà proiettato uno stralcio del film "Roma Città Aperta" di R. Rossellini. Concluderà Maria Guidotti dell’AUSER nazionale.

  • 27/1/2009, ore 09:30 - Palmi (RC)

    Memoria: ponte tra passato e futuro

    Nell’aula magna dell’Istituto Magistrale "C. Alvaro" di Palmi si terrà in incontro con docenti e studenti per trattare del senso e dell’attualità del Giorno della Memoria. Interverranno il Dirigente Scolasico Francesco Bagalà, ii docenti di storia delle ultime classi, Rocco Lentini Presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri" e Nuccia Guerrisi della sezione didattica dell’Istituto "Ugo Arcuri". L’incontro sarà l’avvio di un lavoro di approfondimento sui deportati della Piana di Gioia Tauro che gli studenti realizzeranno in collaborazione con la sezione didattica dell’Istituto "Ugo Arcuri".

  • 26/5/2008, ore 10:00 - Rosarno

    Grammatiche della Legalità. Cittadinanza, diritti, democrazia e legalità in Calabria

    La Calabria ha, da troppo tempo, il marchio di regione sottosviluppata e ad alta concentrazione criminale e quasi nessuno si pone più il problema di capire quali sono le radici storico-economiche-sociali di tale situazione. L’altissimo numero di omicidi, attentati verso imprenditori e istituzioni, intimidazioni e via dicendo, nonostante la drammaticità intrinseca, non riescono a innescare un meccanismo di scrupolosa analisi del fenomeno e di programmazione di rinascita. Troppo spesso assistiamo a "passerelle" di rappresentanti delle istituzioni che incitano al riscatto delle coscienze civili, ma passato il momento dei riflettori, poco si fa per intervenire nell’unico modo per invertire la tendenza: educare le coscienze. L’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria ci ha provato nel corso del laboratorio"Grammatiche della Legalità", che gode del sostegno della Regione Calabria, nel corso dell’anno scolastico che volge al termine con i ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Superiore "R. Piria" di Rosarno e del Liceo Scientifico "M. Guerrisi" di Cittanova coinvolti nel laboratorio didattico. Gli stessi studenti della Piana che, lunedì 26 maggio 2008, alle ore 10,00, si incontrano presso l’Auditorium del Liceo scientifico "R. Piria" di Rosarno nel corso del Convegno conclusivo del progetto. Per un lungo periodo i giovani si sono confrontati sulle tematiche dei diritti, della democrazia e della legalità incontrandosi con qualificati esperti e docenti, facendo ricerca bibliografica e documentaria, analizzando i dati sulla criminalità in Calabria, partecipando a stage formativi. L’incontro sarà introdotto dal dirigente scolastico del "R. Piria" di Rosarno, prof.ssa Mariarosaria Russo, convinta che ogni agenzia formativa si deve confrontare in un contesto socio-ambientale che rappresenta il "luogo" per eccellenza su cui costruire un intervento di educazione alla legalità. Il Convegno prevede gli interventi del dirigente scolastico del Liceo Scientifico "M. Guerrisi" di Cittanova, prof. Vincenzo Nasso, della coordinatrice del Laboratorio Regionale per la Didattica della Storia ins. Nuccia Guerrisi e del presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri" dr. Rocco Lentini che presenterà i risultati di un’indagine su un ampio campione di studenti dei due istituti scolastici pianigiani sulle tematiche della legalità. A testimoniare l’impegno per la legalità è stato chiamato l’On. Giuseppe Lavorato già Deputato ed ex Sindaco di Rosarno, protagonista della lotte contro la criminalità in Calabria. "Proporsi di sviluppare un elevato senso civico - hanno sottolineato gli studenti nel corso del laboratorio di educazione alla legalità - e diventare cittadini consapevoli, conoscere diritti e doveri, conoscere il valore dell’istituzione scolastica, acquisire il senso dello Stato e delle istituzioni, identificare e descrivere i comportamenti violenti, potrebbe rivelarsi fondamentale per l’acquisizione di una cultura democratica e nonviolenta. I lavori, moderati dalla prof.ssa Fernanda Stucci, che ha seguito il progetto nella sua evoluzione didattica, saranno conclusi dalla D.ssa Patrizia Gambardella consigliere onorario della Corte d’Appello di Reggio Calabria che ha maturato un grandissima esperienza nel settore provenendo, peraltro, dal Tribunale dei minori di Reggio Calabria.

  • 24/4/2008, ore 9,30 - Oppido Mamertina (RC)

    La Storia a strisce. Raccontare la Resistenza con i fumetti.

    L’Istituto "Ugo Arcuri", in collaborazione con la Direzione Didattica di Oppido Mamertina propone per gli alunni e gli insegnanti della scuola primaria, una originale unità didattica a fumetti per celebrare il 63° della Liberazione ed il 60° della Costituzione. Il percorso, con disegni inediti, sarà illustrato da Nuccia Guerrisi, che ha curato il lavoro. All’incontro, che si terrà presso il salone dell’edificio scolastico, porteranno un contributo la D.ssa Antonietta Bonarrigo Dirigente Scolastico e il presidente dell’Istituto "U. Arcuri" Dr. Rocco Lentini.

  • 20/3/2008, Roccaforte del Greco (RC)

    Borsa di studio "Marco Perpiglia-Giuseppina Russo" Scadenza 28 marzo 2008

    Il comune di Roccaforte del Greco (RC) in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri" e con l’Istituto Scolastico Comprensivo di San Lorenzo (RC) ha bandito, per l’anno scolastico 2007-2008, la borsa di studio "Marco Perpiglia-Giuseppina Russo" sul tema "La Calabria e il movimento di liberazione in Italia". Il concorso, in tre sezioni, è rivolto agli studenti delle scuole primarie, delle scuole medie inferiori e delle medie superiori residenti nel comune di Roccaforte del Greco o i cui genitori siano nati nel comune medesimo. I lavori di ricerca, organizzati in elaborati, tesine, dossier, cd rom dovranno pervenire entro il 28 marzo alla segreteria dell’Istituto Comprensivo di San Lorenzo (RC). Ai vincitori sarà assegnata una borsa di studio di € 500,00

  • 1/3/2008, ore 17:00 - Cittanova

    Reggio 1970. Storie e memorie della rivolta

    Una pagina straordinaria ed inquietante della storia italiana è al centro del volume di Fabio Cuzzola "Reggio 1970 Storia e memorie della rivolta" che sarà presentato sabato 1 marzo, alle ore 17, a Cittanova presso la sala del Centro culturale polivalente. All’iniziativa, promossa dall’Istituto "Ugo Arcuri", prenderanno parte, oltre all’autore del volume, il Prof. Francesco Adornato, preside della facoltà di Scienze politiche dell’Università di Macerata e Nuccia Guerrisi coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri". Il volume del Prof. Fabio Cuzzola, edito da Donzelli, affronta un argomento, quello della rivolta di Reggio Calabria del 1970 e della strage del Treno del Sole di Gioia Tauro cui la storiografia italiana ha dato poco spazio confinandolo nel silenzio e nel disinteresse. Stesso velo di silenzio ha coperto decine di vittime della strage di Gioia Tauro e di una "normalizzazione" con i carri armati e la bruta repressione. Cuzzola, pur offrendo una ricostruzione scientifica con il ricorso ampio alla storia orale, non esita a leggere con tinte forti un periodo cruciale della storia contemporanea di questo Paese. L’eco della rivolta di Reggio per la rivendicazione del capoluogo di regione, caratterizzata dai "Boia chi molla" e dal forte impegno della destra eversiva, ha travalicato i confini nazionali andando oltre gli stessi motivi che spinsero i reggini, e non solo, sulle barricate.

  • 16/2/2008, ROSARNO-CITTANOVA

    Grammatiche della Legalità. Indagine storico-geografica dell’illegalità in Calabria. Laboratorio sul luogo

    Ha preso avvio l’11 febbraio presso i Licei Scientifici di Rosarno e di Cittanova il progetto "Grammatiche della Legalità". Il progetto elaborato dall’Istituto "Ugo Arcuri" in linea con le indicazioni della "carta" del Pool Legalità degli Istituti meridionali ha ricevuto il sostegno della Regione Calabria (Legge Reg.le 27/85 diritto allo studio). Nel progetto sono previsti gli interventi dei docenti interni Proff. Marcello Anastasi, Girolamo Calogero, Stefania Canale, Grazia Maria D’Agata, Maria Luisa Parlà, Pasqualina Petrolino, Carmelina Liliana Santoro, Fernanda Stucci. L’Istituto "Arcuri" impegna gli studiosi Fabio Cuzzola, Antonio Fonti, Nuccia Guerrisi, Giuseppe Luccisano. A conclusione dei lavori che si svilupperanno per tutto l’anno scolastico parteciperà Aurora Delmonaco presidente della Commissione Formazione dell’INSMLI. Il progetto si avvale della supervisione di un Comitato Tecnico Scientifico composto dal presidente dell’Istituto "Arcuri" Rocco Lentini e dai dirigenti scolastici Vincenzo Nasso e Mariarosaria Russo.

  • 6/2/2008, ore 09.00 - Reggio Calabria

    Memorie, memoria: testimoniare l’olocausto

    L’Istituto "Ugo Arcuri" terrà presso l’auditorium dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri "Augusto Righi" di Reggio Calabria un dibattito sulle tematiche della memoria dell’olocausto. Durante l’incontro aperto al contributo degli studenti e della cittadinanza sono previsti gli interventi di Salvatore Chiappalone dirigente scolastico, Maria Antonia Pugliese docente di storia, Rocco Lentini presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri", Nuccia Guerrisi responsabile delle attività didattiche, Fausto Cordiano figlio di un sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti.

  • 26/1/2008, ore 9,30 - Melicucco

    Il dovere della memoria

    L’Istituto "Ugo Arcuri", in collaborazione con il Comune di Melicucco, in occasione del giorno della memoria incontrerà, nei locali della sala riunioni della casa canonica, gli studenti e i cittadini per un dibattito sulla shoah e sul ripudio di qualunque forma di violenza. Nel corso dell’incontro al quale parteciperanno il sindaco Francesco Nicolaci, il presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri" Rocco Lentini, sarà fatto omaggio del libro di Michele Cordiano "Un uomo nel Lager". Parteciperà Nuccia Guerrisi curatrice del volume e porterà la sua testimonianza Fausto Cordiano, figlio di Michele.

  • 25/1/2008, ore 09,00 - Oppido Mamertina

    Perchè ricordare. Francesco Mittica un medico a Fullen

    Nell’aula magna dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Oppido Mamertina incontro-dibattito con docenti e studenti sulla deportazione dei calabresi nei Lager nazisti, con particolare riferimento alla figura di Francesco Mittica. Interventi della dirigente prof. Francesca Maria Morabito, della prof. Maria Crudo, del presidente dell’Istituo "Ugo Arcuri" Rocco Lentini e della responsabile delle attività didattiche Nuccia Guerrisi.

  • 8/3/2007, ore 17,30 - Cittanova - Sala Centro Culturale Polivalente

    Donne e Storie di Donne

    Donatella Arcuri filosofa e scrittrice, Nuccia Guerrisi responsabile delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri", Palma Comandè scrittrice, Gabriella D’Atri giornalista di Rai Tre coordinate da Federica Legato direttrice di Lettere Meridiane, discutono sullo stato attuale della donna (e dell’uomo) nella società degli "umani".

  • 5/2/2007, ore 8,00 - Palmi - Istituto d’Istruzione Superiore "Corrado Alvaro"

    Diritti-Lavoro-Differenze-Legalità tra Settecento e Ottocento in Calabria.

    L’evoluzione della società calabrese tra Settecento e Ottocento è il filo conduttore di una serie di incontri che si terranno con le quarte classi dell’Istituto Magistrale "Corrado Alvaro" di Palmi. Le attività di approfondimento svolte sul modello del Laboratorio di Didattica della Storia nascono nell’ambito del progetto nazionale "Il presente i suoi passati. Educazione alla cittadinanza" specificato nel progetto "Storia-Cittadinanza-Legalità". Le attività didattiche coordinate da Nuccia Guerrisi, prevedono la partecipazione dei docenti di Storia dell’"Alvaro" e dei ricercatori dell’Istituto "Ugo Arcuri".

  • 4/2/2007, ore 10,00 - Cittanova - Sala convegni del Centro Culturale Polivalente

    I 100 anni della CGIL. La CGIL in Calabria

    La storia di un’organizzazione sindacale che ha saputo cambiare le sorti di una regione restituendo dignità a milioni di lavoratori, di giovani, di donne e facendo avanzare la partecipazione e la democrazia. Sarà presentato, a Cittanova, il volume, premio nazionale "Città di Siderno" per la saggistica, "La CGIL in Calabria. Sindacato e marginalità (1943-1990)" di Rocco Lentini. Ne discutono Francesco Adornato preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Macerata, Vera Lamonica segretario generale della CGIL-Calabria (prima donna a ricoprire tale incarico), Pasquale Larosa segretario del comprensorio CGIL di Gioia Tauro. E’ prevista la presenza dell’autore e dei segretari regionali di categoria della CGIL.

  • 1/2/2007, Reggio Calabria

    Questo è stato. Ci sono cose che si prova vergogna a raccontare

    All’Istituto Tecnico "A. Righi" verrà esposta una mostra fotografica e documentaria sui Lager nazisti in Europa dal titolo "Sterminio in Europa". La mostra rimarrà aperta alle visite degli studenti della città dall’1 al 7 febbraio.

  • 27/1/2007, ore 10,30 - Cittanova - Sala Convegni Centro Culturale Polivalente

    Democrazia e cittadinanza. Dai campi della morte un monito: è accaduto, può accadere ancora!

    Il Comune di Cittanova - Biblioteca Comunale "Vincenzo De Cristo" organizza un incontro con le scuole presso la Sala Convegni del Centro Culturale Polivalente. Sabato 27 proiezione del documentario "Un futuro per la memoria" di Donatella Arcuri e presentazione del libro "I campi della morte in Germania" di Alberto Cavaliere. Saluto del Sindaco della città Francesco Morano. Interventi di Giuseppe Luccisano docente di Storia e Filosofia, Nuccia Guerrisi responsabile attività didattiche Istituto "Ugo Arcuri". Da lunedi 29 gennaio a venerdi 2 febbraio presso la sala convegni del Centro Culturale proiezione del film "La rosa bianca" di Marc Rothemunde per gli studenti della città e dei comuni vicini. Presentazione a cura di Giovanni Cavaliere dell’Ass. Culturale "Cittanuova". Sarà distribuito del materiale didattico a cura dell’Istituto "Ugo Arcuri".

  • 25/1/2007, ore 9,30 - Siderno - Biblioteca comunale "Armando La Torre"

    Il presente e i suoi passati: educazione alla cittadinanza. Dagli orrori dei Lager il seme del presente e i germogli del futuro

    Il Comune di Siderno in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri" ed il comitato per la Memoria della città, organizza una serie di incontri rivolti agli studenti ed alla cittadinanza per celebrare il giorno della Memoria. Giovedi 25 sarà presentata una mostra sulla deportazione dal titolo "Sterminio in Europa" curata dall’ANED. Interventi: il Sindaco di Siderno Alessandro Figliomeni, il presidente del Comitato per la Memoria Giuseppe Reale, l’assessore alla Cultura Vincenzo Mollica, l’assessore alla Pubblica Istruzione Domenico Barranca, la responsabile delle attività didattiche dell’Istituto "U. Arcuri" Nuccia Guerrisi e la giornalista Federica Legato. La mostra rimarrà aperta anche nei giorni 26 e 27 gennaio. Sabato 27 l’appuntamento conclusivo alle ore 17,00 con gli interventi del sindaco, degli assessori alla cultura e alla P. I., del presidente del Comitato per la Memoria, del presidente dell’Istituto "U. Arcuri" con una relazione sui "Deportati di Siderno e della Locride nei Lager nazisti" e Giulio Ierace della redazione della rivista "Sud Contemporaneo" che parlerà di "Italo Vincenzo Romeo un martire del Lager di Sandbostel".

  • 15/12/2006, ore 18,00 - Rizziconi - Sala Convegni

    Di terra e di utopia - III Settimana Regionale delle Biblioteche

    Leggere in tutti i sensi - Sala Convegni Comunale Rizziconi 15-16-17 dicembre 2006. Rassegna sul mondo contadino e sulle lotte per la conquista dei diritti in Calabria. Venerdi 15 ore 18,00 presentazione del volume "La CGIL in Calabria" di Rocco Lentini. Intervengono Antonio Orlando saggista, Pasquale Larosa segretario generale CGIL comprensorio di Gioia Tauro, Agostino Pantano giornalista di "Calabria Ora", Federica Legato direttore editoriale di "Lettere Meridiane". Sabato 16 ore 18,30 Suoni diVersi - la musica dei Mattanza incontra i versi dei poeti calabresi. Live performance con i Mattanza e l’attore Diego Ghiglia. Domenica 17 ore 17,30 Film documentario sulle lotte contadine nella Piana di Gioia Tauro "Allora piangeranno mentre noi cammineremo" di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato. Partecipano Arturo Lavorato regista, Nuccia Guerrisi Responsabile attività didattiche Istituto "Ugo Arcuri", Francesco Condoluci giornalista de "Il Quotidiano".

  • 11/12/2006, ore 10,00 - Cittanova

    100 anni da non dimenticare.Cittanova dal Risorgimento alla Repubblica

    Nell’ambito del progetto nazionale "Il presente i suoi passati - educazione alla cittadinanza" l’Istituto "Ugo Arcuri" ha realizzato una mostra documentaria e fotografica dal titolo "100 anni da non dimenticare. Cittanova dal Risorgimento alla Repubblica". La mostra sarà esposta in occasione della III settimana regionale delle biblioteche, dall’11 al 17 dicembre 2006 nei locali del centro culturale polivalente. All’inaugurazione di giorno 11 dicembre interverranno Rocco Lentini presidente Istituto "Ugo Arcuri", Nuccia Guerrisi responsabile attività didattiche Istituto "Ugo Arcuri", Federica Legato giornalista di "Calabria Ora" e Francesco Morano sindaco di Cittanova. La mostra aperta alla cittadinanza è rivolta principalmente a studenti e docenti che potranno visitarla in orario scolastico con l’ausilio di una guida. Durante la settimana sarà presentato anche il volume di liriche "Diario di un’anima" di Ninì Avenoso e si terrà un incontro dibattico in omaggio a Vincenzo Gerace.

  • 11/11/2006, ore 17,00 - Taurianova (RC) - Sala del Consiglio Comunale

    I 100 anni della CGIL

    La CGIL Comprensorio di Gioia Tauro in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri", nell’ambito delle iniziative per il centenario della fondazione, promuove la presentazione del libro "Il lungo cammino. Dall’Aspromonte a Strasburgo". Interverranno: On.le Tommaso Rossi autore del volume, prof. Francesco Adornato preside della Facolà di Scienze Politiche dell’Università di Macerata, prof. Pasquale Amato docente di Storia dei partiti e dei movimenti politici all’Università di Messina, Dr. Rocco Lentini presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri", Sen. Sisinio Zito.

  • 10/8/2006, ore 20,30 - Cinquefrondi - villa comunale

    I 100 anni della CGIL

    L’Amministrazione Comunale di Cnquefrondi in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri" per il centenario della CGIL presentano il volume "La CGIL in Calabria. Sindacato e marginalità 1943-1990" di Rocco Lentini. Interverranno: Alfredo Roselli, sindaco della città; Concetta Nicolosi, Assessore alla Cultura; Giorgio Castella, segretario camera del lavoro; Raffaele Leuzzi, editore; Pasquale Larosa, segretario CGIL comprensorio di Gioia Tauro. Modera l’incontro Francesco Condoluci. Sarà presente l’autore.

  • 9/8/2006, ore 20,30 - Rizziconi - piazza Vecchio Macello

    Ugo Arcuri un pacifista meridionale

    L’Istituto "Ugo Arcuri" in collaborazione con il Comune di Rizziconi organizza un incontro dibattito su "Ugo Arcuri un pacifista meridionale". Sono previsti gli interventi di: Dr. Carlo Mazzù, sindaco della città; Riccardo Anastasi, delegato alla cultura del Comune di Rizziconi; Dr. Rocco Lentini, presidente Istituto "Ugo Arcuri"; prof. Francesco Adornato, preside Facoltà di Scienze Politiche Università di Macerata.

  • 2/8/2006, ore 20,30 - Polistena

    I 100 anni della CGIL

    Polistena, Piazza Michele Tigani. L’associazione turistica Pro Loco, il Comune di Polistena e l’Istituto "Ugo Arcuri" in occasione del centesimo annivarsario della CGIL presentano il volume di Rocco Lentini "La CGIL in Calabria. Sindacato e marginalità 1943-1990". Interverranno Teresa Cannata presidente della Pro Loco, Giovanni Laruffa sindaco della città, Piero Cullari assessore alla Cultura, Raffaele Leuzzi editore, Pasquale Larosa segretario della CGIL comprensorio di Gioia Tauro. Sarà presente l’autore.

  • 25/4/2006, ore 17,00 - Reggio Calabria - Ravagnese

    Che liberazione! 25 aprile sessantunesimo anniversario

    Nei locali della XIII circoscrizione di Reggio Calabria manifestazione pubblica per celebrare l’anniversario della liberazione. Dibattito su nuovi fascismi e nuove forme di resistenza. Partecipano Rocco Lentini presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri", Pasquale Amato docente universitario di storia contemporanea - storia dei movimenti e partiti politici. Al termine del dibattito video testimonianza di Francesco Giugno di Natile di Careri (formazioni Garibaldi di Parma); Slide show sul C.P.T. di Lamezia Terme a cura di Aldo Valenti; Proiezione del video "La spiga di grano e il sole" a cura di "Aspromoste liberamente" sui partigiani Marco Perpiglia e Giuseppina Russo di Roccaforte del Greco.

  • 23/4/2006, ore 10,30 - PALMI (RC)

    In ricordo di Giuseppe Lo Presti martire delle Fosse Ardeatine e Medaglia d’Oro al valor militare

    L’Associazione "Amici Casa della Cultura Leonida Répaci" e il Comune di Palmi celebrano il 25 aprile ricordando Giuseppe Lo Presti, trucidato a soli 25 anni alle Fosse Ardeatine. La cerimonia, preceduta dalla deposizione di una corona di alloro presso la lapide commemorativa sita al campo sportivo della città intitolato a Lo Presti, si svolge nella sala consiliare del Comune di Palmi. Relaziona Rocco Lentini Presidente dell’Istituto "Ugo Arcuri". Intervengono il sindaco della città Antonino Parisi e il Presidente dell’Associazione "Amici Casa della Cultura Leonida Répaci" Antonio Minasi. E’ previsto un Recital con lettura di lettere dei condannati a morte della resistenza calabrese e momenti musicali d’epoca.

  • 18/2/2006, ore 17,00 - Polistena (RC)

    Francesco Ierace Internato nei Lager nazisti e sindaco frontista di Polistena. Ricordo di un socio dell’Istituto

    Amnesty International, Comune di Polistena e Istituto "Ugo Arcuri" commemorano l’anniversario della morte del prof. Francesco Ierace. Intervengono Giovanni Laruffa, Marcello Borgese, Antonio Baglio, Piero Cullari e Rocco Lentini presidente dell’Istituto. La cerimonia si terrà nel salone delle feste del comune di Polistena.

  • 15/2/2006, ore 9,30 - Palmi (RC)

    Fascismo Foibe Esodo

    Incontro/dibattito con gli studenti e i docenti dell’Istituto Magistrale "C. Alvaro" sulle tragedie del confine orientale (1918-1950). Relazioneranno Rocco Lentini e Nuccia Guerrisi dell’Istituto "Ugo Arcuri". Sarà presentata, e rimarrà esposta alcuni giorni aperta al pubblico, la mostra "Fascismo Foibe Esodo" curata dalla Fondazione Memoria della Deportazione.

  • 27/1/2006, ore 8,30 - Palmi

    Il presente e i suoi passati. Riflessioni sulla Shoah

    Aula magna dell'Istituto Magistrale "Corrado Alvaro" di Palmi. Incontro con gli studenti. Partecipano: prof. Bagalà Francesco, prof.sse Rombolà Rosaria, Delfino Maria, Campagna Carmela. Sarà presente il Dr. Rocco Lentini presidente dell'Istituto "Ugo Arcuri".

  • 27/1/2006, ore 10,00 - Polistena (RC)

    Il presente e i suoi passati. Il dovere della memoria.

    Incontro con gli studenti della città al Cine-teatro Italia. Intervengono prof. Giovanni Laruffa, dr. Piero Cullari, ins. Nuccia Guerrisi coordinatrice del Laboratorio Regionale per la Didattica della Storia (La.Re.Di.S.-Calabria). Seguirà la proiezione del film "Iona che visse nella balena" di R. Faenza.

  • Palmi (RC)

    Il cammino della democrazia - La Calabria dallo sbarco alleato al Referendum istituzionale (1943-1946)

    Si terrà il 17 dicembre 2005 il quinto incontro con i docenti e gli studenti dell'ultimo anno dell'Istituto Magistrale Statale "C. Alvaro" di Palmi, per la realizzazione del laboratorio di storia previsto dalla convenzione siglata con l'Istituto "U. Arcuri" il 28 ottobre 2005. Gli incontri di laboratorio proseguiranno fino al mese di maggio 2006 con cadenza quindicinale.