Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 2/8/2010, ore 10:00 - Como, piazza San Fedele

    85 suoni di silenzio

    Commemorazione del trentennale della strage alla stazione di Bologna nell'ambito del progetto Memoria e verità. Alle 10 incontro sul sagrato della basilica di San Fedele, alle 10,25 suoneranno 85 rintocchi di campana. Partecipano Associazione Casa della Memoria Brescia, Fondazione Carlo Perini Milano, Associazione familiari delle vittime Piazza Fontana Milano, Associazione delle Vittime della Strage di Bologna, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta Como. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

  • 24/6/2010, ore 20.30 - Circolo ARCI La Locomotiva in via Trieste (stazione ferroviaria) a Osnago Ciclo: La storia e la memoria. Itinerari alla riscoperta della Resistenza

    Estate 1944. La costituzione delle Brigate di montagna. Partigiani a Casatenovo e la 55a Brg. Garibaldi Fratelli Rosselli

    Colloquio con Alessandro Panzeri giovedì 24 giugno alle 20.30 al circolo ARCI La Locomotiva in via Trieste (stazione ferroviaria) a Osnago. Organizzano Archivio comunale memoria locale di Mandello del Lario, ARCI La Locomotiva, Associazione culturale Banlieue, ANPI Brianza Lecchese, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta.

  • 8/6/2010, ore 21:00 - Como, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta, via Brambilla 39

    Presentazione del libro La banda Carlo Pisacane

    Edito in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como e l’Associazione Culturale Banlieue di Osnago, il volume costituisce un nuovo passo nella ricostruzione complessiva delle vicende della lotta di liberazione dal nazifascismo nella Lombardia pedemontana. Sarà presente l'autore Gabriele Fontana

  • 5/6/2010, ore 16:30 - Carenno (Lc)

    Presentazione del libro La banda Carlo Pisacane

    Alla biblioteca comunale G. Bontadini di Carenno alle ore 16.30. Interviene l'autore Gabriele Fontana. Edito in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como e l’Associazione Culturale Banlieue di Osnago, il volume costituisce un nuovo passo nella ricostruzione complessiva delle vicende della lotta di liberazione dal nazifascismo nella Lombardia pedemontana.

  • 28/5/2010, ore 17:00 - Como, biblioteca comunale

    2 giugno 1946 - 2 giugno 2010 La necessità delle regole. Legalità e convivenza civile

    Incontro con Filippo Pizzolato, docente di Diritto pubblico all'Università Milano Bicocca e Maria Paola Viviani Schlein, preside della facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi dell'Insubria venerdì 28 maggio alle 17 alla biblioteca comunale di Como. Organizzano Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perreta e Comitato per la difesa della Costituzione di Como.

  • 12/5/2010, ore 20.30 - Circolo ARCI La Locomotiva in via Trieste (stazione ferroviaria) a Osnago Ciclo: La storia e la memoria. Itinerari alla riscoperta della Resistenza

    Dopo l’8 settembre tra i Corni di Canzo e la valle Brembana, la Banda Carlo Pisacane

    Colloquio con Gabriele Fontana mercoledì 12 maggio alle 20.30 al circolo ARCI La Locomotiva in via Trieste (stazione ferroviaria) a Osnago. Organizzano Archivio comunale memoria locale di Mandello del Lario, ARCI La Locomotiva, Assocaizone culturale Banlieue, ANPI Brianza Lecchese, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como.

  • 30/4/2010, ore 21:00 - Barzio (Lc)

    Sui sentieri della guerra partigiana in Valsassina

    Presentazione della guida storico - escursionistica Sui sentieri della guerra partigiana in Valsassina. Il percorso delle brigate garibaldine da Lecco a Introbio, video racconto a cura di Gabriele Fontana, Eugenio Pirovano, Marco Ripamonti venerdì 30 aprile alle 21 alla sala civica del Comune di Barzio. Organizzano Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como e associazione Banlieue.

  • 24/4/2010, ore 14:30 - Como, dall'area ex Ticosa al Monumento alla Resistenza europea

    Il cammino della libertà un percorso nelle vicende della Liberazione a Como

    Partenza alle 14.30 dall’area ex Ticosa di Como, visita guidata ai luoghi della Resistenza con letture di documenti e testimonianze, termina al Monumento alla Resistenza europea, organizzato con l’ANPI di Como e con la collaborazione dell’Associazione culturale Onguf.

  • 24/4/2010, ore 11:00 - Porlezza (Co)

    Dalla memoria alla Liberazione, sabato 24 aprile a Porlezza 65 anni dalla Liberazione!

    Il programma: alle ore 11 al Centro civico comunale di Porlezza, via Garibaldi 61, intitolazione della sede Cgil ai martiri di Porlezza con saluto del sindaco di Porlezza e intervento di Alessandro Tarpini, segretario generale provinciale Cgil, rinfresco; alle 15 alla Sala della Comunità montana in via Cuccio 10; presentazione del pannello Il sentiero della memoria di Cima: Valter Merazzi intervista lo storico Franco Giannantoni; alle 17.30 messa alla chiesa di S. Giorgio e deposizione della corona al monumento dei sei martiri al Cimitero di Cima. Giornata organizzata con Spi Cgil, Associazione Cittadini insieme, con il patrocinio del Comune di Porlezza e della Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio

  • 24/4/2010, ore 8:00 - Val Biandino (LC)

    Sui sentieri della guerra partigiana. Tre giorni in Val Biandino

    Incontri, dibattiti, escursioni, al Rifugio Tavecchia di Introbio (LC) organizzati da Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta con Anpi Brianza Lecchese, Arci La Locomotiva, Associazione Banlieue con il patrocinio dei Comuni di Cernusco L., Lomagna, Osnago, Paderno d'Adda, Robbiate. Programma di venerdì 24 aprile Alle ore 8 escursione al rifugio Grassi ex sede del comando del Distaccamento “Fogagnolo”, alle ore 13 rientro al Tavecchia, alle ore 15 concerto Canzoni resistenti con Le radeau de la musique, concerto in memoria di Aldo Redaelli “Dino” e di tutti i caduti a Biandino.

  • 24/4/2010, ore 9:00 - Alzate Brianza (Co)

    Celebrazione per il 25 aprile

    Celebrazione con l'assegnazione di riconoscimenti a cura dell'Amministrazione comunale. Intervengo Daniele Corbetta e Valter Merazzi dell'Istituto di Storia Contemporanea di Como alle ore 9 all'auditorium della BCC di Alzate Brianza.

  • 24/4/2010, ore 10:30 - Pusiano (Co)

    Tra memoria e storia. Pusiano, Cesana Brianza e Suello 1938 – 1945

    Si inaugura sabato 24 aprile alle 10,30 nel cantinone di palazzo Beauharnais Tra memoria e storia. Pusiano, Cesana Brianza e Suello 1938 – 1945 . La mostra è il risultato del lavoro del laboratorio didattico della classe IIB della scuola secondaria di primo grado dell’I. C. Rosmini di Pusiano in collaborazione con l'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como, che utilizzando i metodi della ricerca storica e dell’analisi delle di fonti ha cercato di ricostruire il clima di un’epoca complessa e drammatica, le vicende di persone comuni che andarono incontro a un destino tragico e le scelte di alcuni protagonisti della Resistenza locale. Le ragazze e i ragazzi della IIB faranno da guide ai visitatori sabato 24 dalle 10.30 alle 12, domenica 25 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 e tutti i giorni da lunedì 26 a venerdì 30 aprile dalle 9 alle 12.

  • 24/4/2010, ore 21:00 - Dongo (Co)

    8 settembre 1943-28 aprile 1945. Espatri, Resistenza civile e militare in Alto Lago

    8 settembre 1943-28 aprile 1945. Espatri, Resistenza civile e militare in Alto Lago, intervento di Valter Merazzi dell'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como e di alcuni testimoni, alle ore 21 nella Sala d'oro del Comune di Dongo.

  • 23/4/2010, ore 8:00 - Val Biandino (LC)

    Sui sentieri della guerra partigiana. Tre giorni in Val Biandino

    Incontri, dibattiti, escursioni, al Rifugio Tavecchia di Introbio (LC) organizzati da Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta con Anpi Brianza Lecchese, Arci La Locomotiva, Associazione Banlieue con il patrocinio dei Comuni di Cernusco L., Lomagna, Osnago, Paderno d'Adda, Robbiate. Il programma di venerdì 23 aprile: alle ore 8 escursione al rifugio S. Rita (mt. 2.000) passando dalle baite di Abbio, alle ore 15 rientro al Tavecchia - La storia della 55ª Brg. “F.lli Rosselli”: da distaccamento GAP a Brigata di montagna (2ª parte) con Luigi Borgomaneri.

  • 23/4/2010, ore 19:00 - Moltrasio (Co)

    La Resistenza nel Comasco e il ruolo del Basso Lario

    Proiezione del video Guerra sul lago (Ist. Comasco per la storia del movimento di Liberazione e Archivio cinematografico della Resistenza di Torino) e intervento di Valter Merazzi dell'Istituto di Storia Contemporanea di Como e di testimoni dalle ore 19 alla Cooperativa moltrasina in via Fratelli Raschi a Moltrasio.

  • 23/4/2010, ore 20:30 - Inverigo (CO)

    La Resistenza delle donne nel Comasco

    Incontro con Roberta Cairoli dell'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como e Rosalinda Zariati, partigiana all 20,30 alla nella consiliare del Comune di Inverigo.

  • 22/4/2010, ore 14:00 - Val Biandino (LC)

    Sui sentieri della guerra partigiana. Tre giorni in Val Biandino

    Incontri, dibattiti, escursioni al Rifugio Tavecchia di Introbio (LC) organizzati da Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta con Anpi Brianza Lecchese, Arci La Locomotiva, Associazione Banlieue con il patrocinio dei Comuni di Cernusco L., Lomagna, Osnago, Paderno d'Adda, Robbiate. Il programma di Giovedì 22 aprile: Alle ore 14 partenza da Introbio (p.le Carabinieri) per il rifugio Tavecchia alle Bocche di Biandino passando per la grotta dove trovarono rifugio i fratelli Besana, alle ore 17 presentazione dei percorsi e degli incontri, alle ore 21 rientro al Tavecchia - La storia della 55ª Brg. “F.lli Rosselli”: da distaccamento GAP a Brigata di montagna (1ª parte) con Luigi Borgomaneri.

  • 22/4/2010, ore 20:00 - Molteno (Lc)

    Presentazione del libro Taccuino degli anni difficili

    Intervengono Vanna Biffi, Daniele Corbetta e alcuni testimoni alle ore 20 alla Mensa delle Scuole di Molteno (LC). Organizzano Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como con ANPI Lecco e comuni della Brianza Lecchese. Taccuino degli anni difficili. Luoghi persone documenti Como, 2006 Collana: Storia e societa' contemporanea Edizione: NodoLibri in collaborazione con l'Istituto di Storia Contemporanea Como

  • 26/3/2010, ore 15:00 - Como, liceo classico A. Volta

    Sedie vuote. Gli anni di piombo dalla parte delle vittime.

    Incontro con Con Alberto Conci, Paolo Grigolli, Natalina Mosna. Partecipano gli studenti di Trento autori delle interviste ai familiari delle vittime raccolte nel libro Sedie vuote (il Margine, Trento 2008). L’appuntamento fa parte del progetto Memoria e verità ideato da NodoLibri con l'Università Popolare di Como e l'Associazione Memoriacondivisa Bari Como con la partecipazione di Istituto Storia contemporanea Perretta di Como, Associazione familiari delle vittime Strage di Bologna, Fondazione Carlo Perini Milano, Associazione Casa della Memoria di Brescia, Istituto Pugliese per la Storia dell’ Antifascismo dell’Italia Contemporanea.

  • 22/3/2010, Como, circoscrizione 6

    8 marzo. Una storia lunga un secolo.

    L'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta organizza lunedì 22 marzo alle 15 alla circoscrizione 6 in via Grandi 21 8 marzo. Una storia lunga un secolo. è ancora necessario il movimento delle donne? Incontro con Marisa Ombra che dialogherà con le studentesse delle scuole secondarie della città.

  • 12/3/2010, ore 21:00 - Asso (Co)

    Presentazione del Taccuino degli anni difficili

    L'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta organizza la presentazione del libro Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945: Luoghi persone documenti ricordi (Edizione NodoLibri) venerdì 12 marzo alle 21 alla biblioteca comunale di Asso. Partecipano Daniele Corbetta (ISCcO), Alessandra Oleotti (figlia di Gioacchino Oleotti, brigata "Cecchi"), Laura Minoretti (figlia di Vittorio Minoretti, partigiano di Castelmarte), Giordano Paredi (fotografo e testimone di Asso).

  • 26/2/2010, ore 17:00 - Como, biblioteca comunale

    Il confine orientale. Storia >< propaganda

    In occasione del Giorno del Ricordo l’Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta organizza un incontro sul tema Il confine orientale. Storia >< propaganda venerdì 26 febbraio alle 17 alla biblioteca comunale di Como (vedi locandina allegata). Intervengono Gino Candreva (Zapruder. Storie in movimento) e Roberto Spazzali, (Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli e Venezia Giulia); coordina Lidia Martin, Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta.

  • 30/1/2010, ore 21:00 - Robbiate (Lc)

    Deportazione, sterminio, lavoro coatto negli anni 1940-45: alcuni casi sul territorio

    Racconto con videoproiezione a cura di Gabriele Fontana sabato 30 gennaio alle 21 alla sala consiliare del Comune di Robbiate organizzata da Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta in collaborazione con Amministrazione comunale di Robbiate.

  • 25/1/2010, Cermenate (Co)

    Attraverso gli occhi dei bambini. Disegni e poesie dei bambini del ghetto di Terezin

    Dal 25 al 30 gennaio 2010 sarà visitabile presso l'Istituto comprensivo di Cermenate in via Garbaldi 3 la mostra "Attraverso gli occhi dei bambini. Disegni e poesie dei bambini del ghetto di Terezin" organizzata dall'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta in collaborazione con l'amministrazione comunale. Sono previsti incontri di formazione per docenti. La mostra è accessibile a tutti gli interessati negli orari di apertura della scuola.

  • 21/1/2010, Cima di Porlezza (Co)

    Presentazione della targa Il Sentiero della Memoria di Cima

    Dalla memoria alla Liberazione, VII edizione anno 2010 Cerimonia di commemorazione giovedì 21 gennaio 2010 alle 9.30 al Cimitero di Cima di Porlezza. Presentazione della targa Il Sentiero della Memoria di Cima” realizzata nell'ambito del progetto Adottiamo il territorio promosso dal Sistema Museale Territoriale Alpi Lepontine organizzata dall'Associazione Cittadini insieme Porlezza e Valli in collaborazione con Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio, Comune di Porlezza, SPI/ CGIL di Porlezza, Istituto di storia contemporanea "P.A. Perretta" di Como, ANPI Como e Dongo, Istituto d'istruzione superiore statale "Ezio Vanoni" Menaggio-Porlezza.

  • 21/1/2010, ore 20:30 - Como

    Dopo l'ultimo testimone. La memoria e il suo uso politico

    L'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta in occasione del Giorno della memoria organizza giovedì 21 gennaio 2010 alle 20.30 alla biblioteca comunale di Como Dopo l'ultimo testimone. La memoria e il suo uso politico, incontro con David Bidussa, che dialogherà con il sen. Luciano Forni e alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado sul significato della memoria oggi, sul rapporto tra storia e memoria, sul contributo dei testimoni e sull'uso politico della storia.

  • 13/12/2009, ore 10:00 - Como, Spazio Gloria, via Varesina, 72

    In Alto mare. I Diritti non sono migranti. Problemi, sogni e paure.

    XII Convegno del Coordinamento Comasco per la Pace: In Alto Mare Da giovedì 10 a domenica 13 dicembre Giovedì 10 dicembre si aprirà il XII Convegno del Coordinamento Comasco per la Pace dal titolo In Alto mare. I Diritti non sono migranti. Problemi, sogni e paure. Il programma di domenica 13 dicembre Mattina ore 10 – 13: Seminario per persone impegnate nella formazione Nomadi del presente, cittadini del futuro. Il contributo dell'educazione interculturale alla costruzione della cittadinanza planetaria Relatore: Roberto Morselli – Cem Mondialità Pomeriggio ore 14.30 – 18.30: Interventi di Chiara Giaccardi, docente di Sociologia della Comunicazione e Comunicazione Interculturale all’Università Cattolica di Milano, Associazione Eskenosen, Grazia Villa, presidente nazionale de La Rosa Bianca, Francesco D’Auria - batteria e percussioni, Maurizio Aliffi - chitarra, Simone Mauri - clarinetto basso, Marco Belcastro - voce, organetto e chitarra, Essadia Bissati, Centro Documentazione Almaterra di Torino, Mercedes Frias, unica donna nata all’estero eletta al Parlamento italiano nella passata legislatura, Mons. Angelo Riva, docente teologia Diocesi di Como, Alessandro Dal Lago, sociologo Chiusura ore 18.30 – 19.00 Aperitivo buffet etnico a cura di Cooperativa Sociale Questa Generazione e ACLICHEF Il convegno è in collaborazione con Associazione 3 Febbraio, ACLI Como, ANOLF CISL, ARCI Como, ASPEm, Associazione del Volontariato Comasco-Centro Servizi per il Volontariato, Associazione I Bambini di Ornella, Associazione Trapeiros di Emmaus, CGIL, CISL, CLAS CGIL, Cooperativa Sociale Questa Generazione, Donne in nero, Ecoinformazioni, FIM CISL, FIOM CGIL, IPSIA Como, Istituto di Storia Contemporanea P. A. Perretta, La Rosa Bianca, Liceo Scientifico G.Terragni di Olgiate Comasco. Con il contributo della Regione Lombardia - Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e della Provincia di Como - Assessorato alla Cultura.

  • 12/12/2009, Como, Spazio Gloria via Varesina

    In Alto mare. I Diritti non sono migranti. Problemi, sogni e paure.

    XII Convegno del Coordinamento Comasco per la Pace: In Alto Mare Da giovedì 10 a domenica 13 dicembre Giovedì 10 dicembre si aprirà il XII Convegno del Coordinamento Comasco per la Pace dal titolo In Alto mare. I Diritti non sono migranti. Problemi, sogni e paure. Il programma: giovedì 10 dicembre, ore 21 Apertura convegno con presentazione e spettacolo inaugurale: SERVI di Marco Rovelli e Renato Sarti con Marco Rovelli e Mohamed Ba sabato 12 dicembre Mattina dedicata alle scuole, ore 9 – 13: Spettacolo SOGNI clanDESTINI della Compagnia Ibuka Amizero Interventi di: Severino Proserpio – Associazione I Bambini di Ornella e fondatore del CLAS CGIL, Kossì Komla Ebrì – scrittore, Gabriele Del Grande – giornalista Redattore Sociale Pomeriggio: Rassegna cinematografica Oltre lo Sguardo Ore 15.30 Pane e cioccolata di Franco Brusati Ore 17.30 La giusta distanza di Carlo Mazzacurati Ore 21.00 Amore che vieni, amore che dai di Daniele Costantini Il convegno è in collaborazione con Associazione 3 Febbraio, ACLI Como, ANOLF CISL, ARCI Como, ASPEm, Associazione del Volontariato Comasco-Centro Servizi per il Volontariato, Associazione I Bambini di Ornella, Associazione Trapeiros di Emmaus, CGIL, CISL, CLAS CGIL, Cooperativa Sociale Questa Generazione, Donne in nero, Ecoinformazioni, FIM CISL, FIOM CGIL, IPSIA Como, Istituto di Storia Contemporanea P. A. Perretta, La Rosa Bianca, Liceo Scientifico G.Terragni di Olgiate Comasco. Con il contributo della Regione Lombardia - Direzione Generale Culture, Identità e Autonomie della Lombardia e della Provincia di Como - Assessorato alla Cultura.

  • 30/11/2009, Como, liceo classico "A. Volta"

    Cittadinanza e Costituzione: disciplina o discipline?

    Seconda giornata di riflessione e confronto sull'insegnamento di Cittadinanza e Costituzione rivolta ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado organizzata dall'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como: Cittadinanza e Costituzione: fra didattica e ricerca Riccardo Marchis, responsabile didattica Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea Giorgio Agosti di Torino Nuove cittadinanze: come quando perché Dino Renato Nardelli, Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea L’educazione alla cittadinanza attraverso i luoghi della memoria comaschi Fabio Cani, Istituto di Storia Contemporanea “P. A. Perretta", Como L’arte e il concetto di cittadinanza Rosa De Rosa, docente di storia dell’arte L’insegnamento delle lingue: un ponte per valorizzare le diversità e affermare la cittadinanza europea (Bridge the gaps! Colma i vuoti!) Marina Ciccolella, docente IC Pusiano Gli alunni nel web, cittadini digitali Alessandra Guglielmetti, docente IC Como Prestino L’utilità del metodo storico: gli archivi dell’ISSCo come risorsa didattica Valter Merazzi, Istituto di Storia Contemporanea “P. A. Perretta", Como Coordinamento a cura di Antonia Barone, Istituto di Storia Contemporanea “P. A. Perretta", Como

  • 27/11/2009, Como, liceo classico "A. Volta"

    La nostra Costituzione: una mappa per la cittadinanza attiva

    Prima giornata di riflessione e confronto sull'insegnamento di Cittadinanza e Costituzione rivolta ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado organizzata dall'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como: Dialogo sulla Costituzione: le competenze per una cittadinanza attiva Grazia Villa, avvocata e Luisa Broli, docente di discipline giuridiche ed economiche ITS Casale di Vigevano e dottoranda in psicologia (Università degli Studi di Pavia) Vecchia Costituzione giovani costituenti Andrea Bagni, docente di lettere, vicedirettore di “école" e della Carovana per la Costituzione Cittadini per la Costituzione Aniello Rinaldi, Comitato per la difesa della Costituzione, Como Educazione alla Cittadinanza: alcuni spunti dal territorio Fare pace con i diritti Celeste Grossi, vicepresidente del Coordinamento Comasco per la Pace, direttrice di “école" La progettazione partecipata, un cammino alla cittadinanza attiva Alberto Bracchi, La città possibile, Como Cittadinanza e Costituzione: una disciplina di “rete" che “fa rete" Michele Giacci, dirigente scolastico IC Fino Mornasco Le ragioni della sperimentazione Patrizia Rini, docente IC Como Borghi Coordinamento a cura di Antonia Barone, Istituto di Storia Contemporanea “P. A. Perretta”, Como

  • 15/5/2009, ore 21:00 - Lurago d’Erba (CO), sala consiliare

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Lurago d’Erba

  • 13/5/2009, ore 20:30 - Ponte Lambro (CO), Teatro dell’oratorio San Giovanni Bosco

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Ponte Lambro al termine dello spettacolo teatrale "Quelli della Luna Nuova"

  • 9/5/2009, ore 21:00 - Cstelmarte (CO), sala civica

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Castelmarte

  • 8/5/2009, ore 21:00 - Canzo (CO), sala consiliare

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Canzo

  • 7/5/2009, ore 21:00 - Albese con Cassano (CO), Biblioteca comunale

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Albese con Cassano

  • 30/4/2009, ore 20:30 - Inverigo (CO), sala consiliare

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Inverigo

  • 29/4/2009, ore 21:00 - Bulgarograsso (CO), sala civica

    Primo Maggio: alcuni spunti storici

    Incontro con Luca Fonsdituri, responsabile dell’Archivio storico della Cgil di Como, organizzato da Comune di Bulgarograsso e Istituto di storia contemporanea Perretta di Como.

  • 25/4/2009, ore 10:00 - Lambrugo (CO), sala consiliare

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Lambrugo

  • 25/4/2009, ore 21:00 - Albavilla (CO), sala consiliare

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Albavilla

  • 24/4/2009, ore 21:00 - Bulgarograsso (CO) Sala Civica del Comune

    Donne e Resistenza nel Comasco

    Intervento di Roberta Cairoli, autrice del libro Nessuno mi ha fermata. Antifascismo e Resistenza nell’esperienza delle donne del Comasco 1922-1945, organizzato dall’Istituto Perretta con l’Amministrazione comunale.

  • 24/4/2009, ore 21:00 - Erba (CO), sala “Isacchi” dell’Istituto “Prina” in piazza Prina 1

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    La nuova edizione del Taccuino verrà presentata nella sala "Isacchi" dell’Istituto "Prina" in piazza Prina 1 a Erba dall’Istituto Perretta e dal Comune di Erba. Successive presentazioni 25.4.09 – Lambrugo (ore 10, sala consiliare); Albavilla (ore 21, sala consiliare); 30.4.09 – Inverigo (ore 20,30, sala consiliare); 07.5.09 – Albese con Cassano (ore 21, Biblioteca comunale); 08.5.09 – Canzo (ore 21, sala consiliare); 09.5.09 – Castelmarte (ore 21, sala civica); 13.5.09 – Ponte Lambro (ore 21, sala consiliare); 15.5.09 – Lurago d’Erba (ore 21, sala consiliare).

  • 24/4/2009, ore 21:00 - Erba (CO), sala “Isacchi” dell’Istituto “Prina” in piazza Prina 1

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Erba

  • 17/4/2009, ore 21:00 - Cesana Brianza (LC), sala civica

    Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945

    Anteprima della presentazione della nuova edizione ampliata e riveduta del Taccuino degli anni difficili. Alta Brianza e Vallassina 1943-1945 proposta dall’Istituto Perretta e dal Comune di Cesana Brianza

  • 27/3/2009, ore 21:00 - Centro civico Rosario Livatino, via Risorgimento 21, Tavernerio (Co)

    Presentazione del libro Lo sfascio dell’impero

    Incontro con l’autore Matteo Dominioni che presenterà il suo volume Lo sfascio dell’impero (Laterza 2008), introdotto da Lidia Martin, Istituto Perretta, venerdì 27 marzo alle 21 presso il Centro civico Rosario Livatino di Tavernerio in via Risorgimento 21, organizzato dalla biblioteca comunale.

  • 26/2/2009, ore 21:00 - Roello Porro (Co) - sala consiliare del Comune in piazza Risorgimento 3

    Per non dimenticare... Per ricordare...

    Interverranno Antonio Orecchia, Università dell’Insubria, Gabriele Fontana, Istituto Perretta, con la testimonianza di Relda Ridoni, profuga fiumana.

  • 10/2/2009, ore 21:00 - Como - Biblioteca comunale in piazzetta Venosto Lucati 1

    100.000 VOCI

    L’inchiesta Fiom sulle condizioni di lavoro e di vita di operaie e operai con Eliana Como, sociologa curatrice dell’inchiesta, in un incontro organizzato da Istituto di storia contemporanea "Pier Amato Perretta", Fiom Como e Camera del lavoro territoriale di Como

  • 5/2/2009, ore 9:00 - Como - Auditorium del Politecnico in via Castelnuovo

    La Memoria e noi. Universalità dell’esperienza e delle responsabilità - Voci dal Lager

    Giornata per le scuole dalle 9 alle 13 organizzata da Ufficio scolastico provinciale, Consulta provinciale degli studenti di Como, Ipsia Ripamonti Como, Istituto Perretta e Associazione Jubilantes. Programma: - Breve apertura sul significato della giornata, Marina Caretto; - Saluti autorità; - Visione di stralci dei film Schindler’s List e Perlasca; - "I Giusti e il ruolo salvifico del Comasco 1943-1945", intervento a cura del prof. Valter Merazzi, Istituto Perretta; - Cenno di saluto dell’Associazione Iubilantes; - Intervento del dr. Piero Kuciukian - storico, giornalista, console on. della Rep. di Armenia, Ambrogino d’oro del Comune di Milano per il suo lavoro per il Comitato della Foresta dei Giusti; - Visione di stralci di testimonianze di Giusti fra le nazione nel territorio comasco (video realizzato dell’Istituto Perretta); - Contributo delle scuole: brevi ipertesti, letture di testimonianze, interventi di carattere artistico/espressivo, risultato dell’azione di ricerca e di riflessione effettuata in classe. - Riflessioni e dibattito. E’ previsto l’intervento di Liliana Segre

  • 31/1/2009, ore 21:00 - Dolzago (LC) - Salone dell’oratorio

    Radio Fante

    Presentazione del diario inedito del soldato Angelo Brivio, priogioniero in India 1940-1946, in un libro La Grande Avventura di un uomo diventato adulto in balia degli eventi, in memoria di tutti i prigionieri italiani. Interventi di: Mirjam Bottari, curatrice della pubblicazione; Valter Merazzi, direttore dell’Istituto di Storia contemporanea "Pier Amato Perretta" di Como; Giuseppe Saibene, storico, sindaco di Fenegrò (CO); Don Giorgio Salati, parroco di Dolzago; Fausto Spreafico, voce narrante.

  • 30/1/2009, ore 21:00 - Bulgarograsso (CO) - Sala Civica

    L’altra Resistenza. I deportati e gli internati militari italiani nei lager per il lavoro forzato nella Germania nazista

    Intervento del professor Valter Merazzi, responsabile del Centro di ricerca "Schiavi di hitler/ Fondo IMI Claudio Sommaruga" organizzato dall’Istituto Perretta con l’Amministrazione comunale.

  • 27/1/2009, ore 9:00 - Como - Spazio Gloria dell’Arci Xanadù in via Varesina 72

    La farfala sucullo

    Doppio spettacolo - concerto per le scuole dei SULUTUMANa, vincitore del primo premio di drammaturgia "Teatro e Shoà" del Centro romano di studi sull’ebraismo dell’Università di Roma "Tor Vergata" alle 9 ed alle 11 organizzato dall’Istituto Perretta con il Comune e la Provincia di Como.

  • 27/1/2009, ore 18:00 - Como - Municipio, Sala del Consiglio, via Vittorio Emanuele II 97

    Cerimonia di consegna da parte del prefetto delle prime medaglie d’onore concesse, ai sensi della legge n. 39/2006, ai deportati e internati della provincia di Como costretti al lavoro coatto nei lager nazisti.

    Cerimonia di consegna di 57 medaglie d’onore organizzata dal Comune, dalla Prefettura e dal Centro Schiavi di Hitler/ Fondo IMI Claudio Sommaruga dell’Istituto Perretta di Como

  • 26/1/2009, Lurago d’Erba (CO) - Palazzo comunale, primo piano

    Attraverso gli occhi dei bambini. Mostra di disegni e poesie nel ghetto di Terezin 1942-1944

    Esposizione, da lunedì 26 gennaio a sabato 31 gennaio 2009, organizzata dall’Istituto Perretta e dalla Biblioteca comunale in collaborazione con l’Istituto comprensivo "Carlo Porta" e l’Amministrazione comunale di Lurago d’Erba

  • 24/1/2009, ore 16:00 - Cinisello Balsamo (MI) - Villa Ghirlanda Silva, via Frova 10

    Schiavi di Hitler. L’altra resistenza. Racconti, disegni, documenti dei deportati e internati italiani 1943-1945

    Intervento di presentazione dell’omonima mostra di Valter Merazzi, responsabile del Centro di ricerca Schiavi di Hitler dell’Istituto Perretta, e testimonianza di Claudio Sommaruga, ex internato militare, ricercatore e storico. La mostra, organizzata dal Centro Schiavi di Hitler dell’Istituto Perretta e Comune di Cinisello Balsamo, sarà visitabile a Villa Arconati, piazza Gramsci 2, da sabato 24 gennaio a domenica 8 febbraio (da martedì a sabato 16-18, domenica 10-12 e 16-18)

  • 23/1/2009, ore 17:30 - Como - Biblioteca comunale in piazzetta Venosto Lucati 1

    Schiavi di Hitler. L’altra resistenza. Racconti, disegni, documenti dei deportati e internati italiani 1943-1945

    Mostra che racconta, con frasi selezionate da 450 memorie - raccolte a partire dal 2000, per la campagna per l’indennizzo del lavoro forzato - l’odissea del lager fino al rientro in Patria. La mostra verrà inaugurata il 23 gennaio alle ore 17.30 e rimarrà esposta fino al 7 febbraio (dal lunedì al venerdì 9.30-19, mercoledì 9-18, sabato 14-19).

  • 21/1/2009, Porlezza (CO) - Aula Magna comunale in via Ferrovia

    Dalla memoria alla Liberazione (VI edizione)

    L’Associazione "Cittadini Insieme" Porlezza e Valli, col patrocinio di SPI-CGIL di Como e provincia Comune di Porlezza, Istituto di storia contemporanea "Pier Amato Perretta" di Como nel 64° della Commemorazione ricorda la strage fascista di Cima del 21 gennaio del 1945 PROGRAMMA ORE 9.30 CIMITERO DI CIMA, cerimonia di commemorazione ORE 10.30 AULA MAGNA COMUNALE - Porlezza - Via Ferrovia, Spettacolo teatrale gratuito per le scuole (a cura dell’associazione C.R.E.A): QUELLI DELLA LUNA NUOVA. Anche la nostra era guerra 1943 – 1945 ...Un momento di confronto e di riflessione sulla necessità sempre più gravosa di promuovere una cultura di pace e una prassi non violenta nella risoluzione dei conflitti... ORE 21.00 AULA MAGNA COMUNALE - Porlezza - Via Ferrovia, Replica spettacolo teatrale a pagamento (10 Euro) Prevendita dei biglietti e informazioni: tel. 335.6044074, e-mail usavolini@tele2.it

  • 06/11/2008, ore 21:00 - Bulgarograsso, Sala consiliare

    1918 - 2008 La Grande Guerra: Forme della memoria

    Conferenza del professor Fabio Todero, ricercatore dell’Istituto regionale per la storia del movimento di Liberazione nel Friuli Venezia Giulia di Trieste, giovedì 6 novembre 2008 alle 21 nella sala consiliare adiacente al Municipio di Bulgarograsso, organizzata dall’Istituto "Perretta" e dal Comune di Bulgarograsso

  • 29/5/2008, ore 15:00 - Auditorium della Scuola media statale U. Foscolo di via Borgovico 193 a Como

    Comporre in consonanza con se stesso e in dissonanza con gli altri: una necessità democratica e di tolleranza

    Fabien Lévy tenterà di ricollocare l’attività compositiva nel suo quadro sociale. Cosa significa oggi, al tempo delle industrie culturali superpotenti, della "globalizzazione", della feticizzazione dell’ascolto, comporre delle singolarità, senza inscriversi necessariamente in uno scambio continuo? Cosa significa, per un compositore, essere contemporaneamente dissonante con la sua epoca e tentare di distinguersi da ciò che si faceva negli anni 1960 e 1970? Come costruire la sua individualità in questa epoca troppo "post-moderna"? Fabien Lévy è nato nel dicembre 1968 a Parigi. Compositore elettroacustico e strumentale. consegue un diploma all’Ecole Nationale de la Statistique et de l’Administration Economique ed un dottorato scientifico all’École normale supérieure (ENS Ulm). Studia al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi, tra gli altri con Gérard Grisey composizione, Michaël Levinas analisi musicale, Gilles Léotaud etnomusicologia, Marc-André Dalbavie orchestrazione. È titolare di una tesi di dottorato in musicologia dell’École des hautes études en sciences sociales (EHESS) sullo scarto tra complessità analitica e complessità percettiva in musica, ed è autore di diversi articoli teorici. Fabien Lévy ha lavorato all’Ircam, prima come direttore artistico del progetto Studio en Ligne nel 1998, poi, dal 1999 al 2001, come consigliere pedagogico. È anche stato incaricato di corsi di musicologia all’Università Paris IV-Sorbonne. Ha insegnato dal 2004 al 2006 orchestrazione alla Hochschule für Musik Hanns-Eisler di Berlino (Germania) ed è attualmente professore di composizione alla Columbia University di New York. Come compositore, è stato premiato dalla Fondation Singer-Polignac (1995) e dal Deutscher Akademischer Austauschdienst (servizio tedesco per lo scambio accademico - DAAD 2001) nel quadro del Berliner Künstlerprogramm BKP. La sua composizione Hérédo-Ribotes è stata segnalata al concorso internazionale Nostrum dell’Unesco (2002). È stato compositore borsista all’accademia di Francia (Villa Medici) a Roma (2003) ed ha ricevuto nel 2004 il Förderpreis (premio per giovani compositori) dalla fondazione Ernst von Siemens per la musica. Le sue composizioni, per solista, musica da camera, orchestra (utilizzata come grande ensemble di solisti) o elettronica sono centrate attualmente su ricerche tra "il tutto e la parte", su paradossi della percezione musicale, su tecniche di cross-rhythm generalizzate a tutti i parametri. Sue opere sono state eseguite in Francia, in Europa, in America (USA e Canada), in Africa, in Asia, specie da ensembles e solisti internazionali quali la London Sinfonietta, l’Ensemble Modern, l’Itinéraire, il quartetto Habanera, il quartetto Arte, l’Orchestra sinfonica della radio di Berlino, l’Orchestra Nazionale di Tolosa, Claude Delangle. Sue opere strumentali sono edite da Billaudot e dal 2008 da Ricordi Germania

  • 23/5/2008, ore 17:00 - Biblioteca comunale di Como, piazzetta Venosto Lucati 1

    Quando piovevano bombe. I bombardamenti e la città di Barcellona durante la guerra civile

    Incontro 23 maggio 2008 ore 17.00 - introduzione - Augusto Cantaluppi, ricercatore Associazione italiana volontari di Spagna (Aicvas), I volontari antifascisti comaschi alla guerra di Spagna - Renato Simoni, Fondazione Pellegrini-Canevascini di Bellinzona, I combattenti svizzeri e ticinesi in difesa della Repubblica di Spagna - Antonio Barberini, Centro Buonarroti, I bombardamenti sulle popolazioni civili - Antonio Vanzulli, Istituto di storia contemporanea Perretta, Attività dell’aviazione italiana nella guerra civile spagnola La mostra restera visitabile fino al 29 maggio 2008 negli orari di apertura della Biblioteca Comunale

  • 16/5/2008, ore 21:00 - Biblioteca comunale di Fino Mornasco (CO), via Trento 12

    La Resistenza che cammina

    Presentazione del libro "Il percorso delle brigate Garibaldine da Lecco a Introbio" a cura dell’associazione culturale Banlieue e dell’Istituto di Storia contemporanea Pier Amato Perretta di Como

  • 16/5/2008, ore 17:00 - Biblioteca comunale di Como, piazzetta Venosto Lucati 1

    Quando piovevano bombe. I bombardamenti e la città di Barcellona durante la guerra civile

    Inaugurazione 16 maggio 2008 ore 17.00 - saluti autorità - Valter Merazzi, Istituto di storia contemporanea "P.A. Perretta" di Como, Il perché di una mostra - Josep Vendrell Gardenyes, Secretari de Relacions Institucionals i Partecipació del Govern de la Generalitat de Catalunya, La Catalogna e la memoria storica della guerra civile - Laura Zenobi, curatrice mostra, Il significato dell’intervento militare italiano nella guerra di Spagna e visita guidata. La mostra restera visitabile fino al 29 maggio 2008 negli orari di apertura della Biblioteca Comunale

  • 23/4/2008, ore 21:00 - Sala consiliare del Comune di Inverigo (CO)

    La donna durante la guerra e la Resistenza

    Conferenza di Roberta Cairoli, autrice del libro "Nessuno mi ha fermata. Antifascismo e Resistenza nell’esperienza delle donne del comasco. 1922-1945"

  • 22/4/2008, ore 20:45 - Sala consiliare del Comune di Lipomo (CO)

    Attraveso gli occhi dei bambini. Mostrta di disegni e poesie del ghetto di Terezin. 1941-1944

    "I bambini del ghetto immagini, parole e musiche: una storia da conoscere", presentazione a cura di Marinella Fasani dell’Istituto di storia contemporanea Perretta di Como della mostra che rimarrà esposta alla scuola media di Lipomo dal 28 aprile al 10 maggio

  • 09/4/2008, ore 15:00 - Como, Aula magna Scuola media Foscolo via Borgovico 193

    Suoni e postmodernità. Basi ideologiche e orizzonti critici nella riflessione teorica sulla musica

    Antonio Grande, del Conservatorio di Como, indaga lo stato attuale della teoria ed epistemologia musicale, le basi ideologiche dei suoi fondamenti, le istanze critiche che oggi si profilano a partire da alcune particolari letture (ad esempio, di Deleuze e Guattari) del reale e del sociale. Dopo gli studi di Pianoforte e Composizione si è perfezionato negli anni ’80 con Franco Donatoni, vincendo premi Nazionali e Internazionali come l’MC2 di Avignone (1985), l’Atem Briccialdi (Terni, 1990) e il concorso Kodaly per un’opera per ragazzi (Bari, 1989). Interessato alle nuove tecnologie, ha partecipato alla Biennale di Arte Contemporanea di Firenze con le opere elettroniche "Performances" (2001) e "Synaisthesis" (2003), con la video-art di Silvio Franzini. Con quest ’ultimo ha realizzato recentemente "Sinestesie" (Piacenza, Galleria d’Arte Moderna Ricci-Oddi, 2006). È inoltre autore e coautore di ricerche e produzioni di carattere multimediale tra cui "Mouse Music" (2001) e "Laboratorio Percettivo" (2003) per l’Editrice Poseidonia di Bologna. Infine, con il gruppo di ricerca Dedalostudi di Novara (www.dedalostudi.it), ha realizzato per il portale didattico Mondadori, "Click’n’rock" (2005), uno strumento di e.-learning sul tema della Popular Music. Sempre in tema di applicazioni e.learning per la musica ha recentemente partecipato, con un contributo, alla Conferenza GARR di Roma (Network Umanitatis, 2007). Vicepresidente della SIdAM (Società italiana di Analisi Musicale) si occupa da anni di analisi musicale, collaborando per le riviste Analisi (Ricordi) e Spectrum (Curci). Insegna materie analitiche presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como. L’arte di oggi, ed in particolare la musica detta contemporanea, è reputata di difficile accesso. Tuttavia, appena certi timori sono rimossi, si constata che ci tocca nel più profondo. Perciò forse, già a proposito di Arnold Schönberg, il filosofo della Scuola di Francoforte Theodor W. Adorno scriveva: «Le dissonanze, che spaventano gli ascoltatori, parlano loro della loro propria condizione; è unicamente per questo che esse sono per loro insopportabili». Così, dai protagonisti storici della musica contemporanea fino agli artisti di oggi, l’opera musicale possiede una dimensione spesso latente, a volte più manifesta: essa interroga, criticamente, la società e propone modi alternativi di organizzazione sociale. Noi cercheremo di mettere in evidenza questa dimensione attraverso qualche caso di studio quale la reinvenzione del sensibile o la critica dello spazio virtuale in alcuni compositori recenti.

  • 5/4/2008, ore 21:00 - Spazio Gloria - Circolo Arci Xanadù, via Varesina 72

    Balzàr e La Resistenza che cammina

    ore 21 La Resistenza che cammina. L’Associazione Banlieau presenta la guida "Il percorso delle brigate garibaldine da Lecco a Introbio" ore 21,30 Balzàr. Musica e teatro partigiano di «Le Radeau de la Musique». Sauro Giussani (voce narrante), Francesco Brambilla (violino), Luca Pedeferri (pianoforte), Fabio Mancosu (fisarmonica). Vincitori Premio nazionale Fabrizio De André 2003 per la giovane musica d’autore. Una semplice ragazza di montagna trasformata in staffetta partigiana per amore della propria terra occupata. E sullo sfondo di una vicenda umana ispirata da fatti realmente accaduti , la tragica e temeraria storia della Resistenza lecchese. Istituto di storia contemporanea assieme ad Anpi Como e Circolo Arci Xanadù Ingresso: 7 € (soci Isc, Anpi, Arci 5 €)

  • 3/4/2008, ore 15:30 - Centro diurno comunale di Como, via Volta 83

    1948-2008 Sessant’anni della Costitutizione Repubblicana italiana

    La Persona tra libertà e solidarietà Intervento di Raffaele Antonacci Università Popolare di Como in collaborazione con Istituto di storia contemporanea di Como

  • 29/3/2008, ore 15:00 - Biblioteca comunale di Como, piazzetta Venosto Lucati, 1

    Presentazione della guida storico-escursionistica "Sui sentieri della guerra partigiana in Valsassina. Il percorso delle brigate garibaldine da Lecco a Introbio"

    Video-racconto a cura di Gabriele Fontana, Eugenio Pirovano, Marco Ripamonti organizzato dall’Istituto di storia contemporanea assieme all’Associazione culturale Banlieue e all’Anpi di Lecco

  • 27/3/2008, ore 15:30 - Centro diurno comunale di Como, via Volta 83

    1948-2008 Sessant’anni dalla Costitutzione Repubblicana italiana

    Dallo Statuto Albertino alla Costituzione Repubblicana Intervento di Maria Paola Vivivani Schlein Università Popolare di Como in collaborazione con Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta di Como

  • 16/3/2008, ore 21:30 - Spazio Gloria Circolo Arci Xanadù, via Varesina 72 Como

    Storie di scorie. Il pericolo nucleare in iItalia

    Teatro civile promosso da Arci Como, Coop Lombardia, Comitato soci Coop e Istituto di storia contemporanea "Pier amato Perretta"

  • 29/2/2008, ore 15:00 - Aula Magna Scuola media Leopardi di Como, via Brambilla 49

    Musica contemporanea e società

    L’arte di oggi, ed in particolare la musica detta contemporanea, è reputata di difficile accesso. Tuttavia, appena certi timori sono rimossi, si constata che ci tocca nel più profondo. Perciò forse, già a proposito di Arnold Schönberg, il filosofo della Scuola di Francoforte Theodor W. Adorno scriveva: «Le dissonanze, che spaventano gli ascoltatori, parlano loro della loro propria condizione; è unicamente per questo che esse sono per loro insopportabili». Così, dai protagonisti storici della musica contemporanea fino agli artisti di oggi, l’opera musicale possiede una dimensione spesso latente, a volte più manifesta: essa interroga, criticamente, la società e propone modi alternativi di organizzazione sociale. Noi cercheremo di mettere in evidenza questa dimensione attraverso qualche caso di studio quale la reinvenzione del sensibile o la critica dello spazio virtuale in alcuni compositori recenti.

  • 21/2/2008, ore 15:30 - Centro diurno comunale di Como, via Volta 83

    1948-2008 Sessant’anni dalla Costituzione Repubblicana italiana

    La Repubblica delle autonomie Intervento di Luciano Forni Università popolare di Como in collaborazione con Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta

  • 5/2/2008, ore 21:00 - Biblioteca comunale di Como, piazzetta Venosto Lucati 1

    Fossoli, storia e storie dell’Italia del Novecento. Da campo di concentramento a luogo di memoria

    Conversazione con Anna Maria Ori (Fondazione ex Campo Fossoli) Dal campo di Fossoli tra gennaio e il 1° agosto 1944 sono stati inviati a nord circa tremila ebrei italiani e stranieri, un terzo dei deportati dall’Italia, e quasi altrettanti oppositori politici; dal 6 agosto a novembre 1944 a Fossoli sono stati concentrati per essere inviati al lavoro coatto migliaia di civili catturati in rastrellamenti nelle zone della Repubblica sociale italiana. Il Campo di Fossoli è stato attivo dal 1942 al 1970 Le sue fasi di occupazione rispecchiano i principali nodi della storia italiana del periodo. In sintesi: - La guerra: i prigionieri, i civili di nazionalità nemica (Regno d’Italia - 1942/43) - La persecuzione antisemita, la lotta agli oppositori politici, il lavoro coatto (Rsi - 1943/44) - I problemi dell’immediato dopoguerra: epurazione, profughi, apolidi, ecc. (Repubblica Italiana - 1945/47) - L’infanzia abbandonata - Nomadelfia (1947/52) - Il dramma del confine orientale - Villaggio San Marco (1954-70) A Fossoli si sono incrociati i destini di migliaia di persone provenienti da diverse parti d’Europa: per un attimo le loro vite sono rimaste sospese, poi hanno preso la strada che era loro predestinata.

  • 5/2/2008, ore 15:00 - Aula magna Scuola media Foscolo di Como, via Borgovico 193

    Presenza del conflitto: la musica contemporanea e i rumori del secolo

    Intervento di Jean-Marc Chouvel, Università di Reims Champagne-Ardenne, articolato in due tempi di riflessione. Un primo sul problema dell’iscrizione di un impegno politico nella scrittura musicale, attorno alla filiazione Nono-Lachenmann. Un secondo attorno alla proiezione della musica-video del brano "…and the pursuit of happiness…". Con una presentazione dell’autore. E’ prevista una discussione dopo la proiezione.

  • 29/1/2008, ore 20:45 - Biblioteca comunale di Lipomo (Co), via Don Ramiro Bianchi

    Presentazione del libro "Como ultima uscita" Storia di ebrei nel capoluogo lariano

    Presentazione, organizzata con l’Assessorato alla cultura del Comune di Lipomo, del prof. Valter Merazzi, direttore Isc, con la partecipazione di Marinella Fasani, vice presidente Isc, del libro di Rosaria Marchesi, Como ultima uscita, Nodolibri-Isc Perretta.