Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 14/12/2011, ore 15:30 - Tolentino (MC)

    Le fonti per insegnare la storia

    Corso di formazione per insegnanti di discipline storiche Mercoledì 14 dicembre 2011 – ore 15,30 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE “FILELFO” Piazza dell’Unità 3, Tolentino Programma Introduzione: le fonti nella didattica della storia MAILA PENTUCCI Fonti e metodi della ricerca storica ANNALISA CEGNA Il cinema fonte di storia CLAUDIO GAETANI Le fonti orali ROSELLA CAMELI Gli insegnanti di altri istituti che volessero partecipare al corso sono pregati di iscriversi all’indirizzo mail isrec@emporanea.191.it

  • 2/12/2011, ore 15:30 - Macerata, Biblioteca Mozzi-Borgetti (piazza Vittorio Veneto) Ciclo: Risorgimento/Resisttenza

    Risorgimento/Resistenza 2

    Irene Manzi (ISREC Macerata) Dalla Costituzione della Repubblica Romana alla Costituzione della Repubblica italiana Maila Pentucci (ISREC Macerata) Storia e memoria per le strade. Dal Risorgimento alla Resistenza Annalisa Cegna (ISREC Macerata) Fare le Italiane Barbara Pojaghi e Francesco Rocchetti (Università di Macerata) Presentazione della ricerca: LA PERCEZIONE DELL’IDENTITÀ’ NAZIONALE NEI GIOVANI MACERATESI

  • 29/11/2011, ore 15:30 - Macerata, Biblioteca Mozzi-Borgetti (piazza Vittorio Veneto) Ciclo: Risorgimento/Resisttenza

    Risorgimento/Resistenza 1

    Francesco Rocchetti (Università di Macerata – ISREC Macerata) Quando i giovani fanno la storia: un nuovo soggetto politico dal Risorgimento alla Resistenza Annalisa Cegna (ISREC Macerata) Contadine e contadini. Aspetti sociali e politici Claudio Gaetani (Università di Macerata) Risorgimento. Quando il cinema ha fatto gli Italiani Costantino Di Sante (Istituto Storia Marche) Presentazione del DIZIONARIO DEL RISORGIMENTO Ed. Textus, 2011

  • 15/11/2011, ore 15:30 - Macerata, Biblioteca "Mozzi-Borgetti" (piazza Vittorio Veneto)

    TRACCE DI RISORGIMENTO. RICOSTRUIRE LA STORIA ATTRAVERSO I LUOGHI DELLA MEMORIA

    Le Marche fanno storie: piano regionale "Progettiamo l'Unità d'Italia" TRACCE DI RISORGIMENTO. RICOSTRUIRE LA STORIA ATTRAVERSO I LUOGHI DELLA MEMORIA PROGRAMMA Ore 15,30: saluti delle autorità Ore 16,00: Maria Teresa Rabitti (Libera Università di Bolzano - clio '92) I luoghi della memoria: quali fonti per la ricerca storico-didattica? Ore 17,00: Presentazione delle pratiche didattiche: Maila Pentucci (ISREC Macerata), La città come laboratorio per la storia del Risorgimento PRESENTAZIONE DEI PROGETTI A CURA DI: Istituto Comprensivo "Fermi" - Macerata Scuola secondaria di I grado "Alighieri" - Macerata I.T.I. "Montani" - Fermo Istituto Comprensivo "Soprani" - Castelfidardo Istituto Alberghiero "Varnelli" - Cingoli Coordina Rosella Cameli (Presidente ISREC Macerata) Con il patrocinio di: Regione Marche - Ufficio scolastico regionale Marche - Comune di Macerata - Provincia di Macerata - Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea Macerata

  • 12/10/2011, ore 15:30 - Monterubbiano (Fermo)

    A tu per tu con il Risorgimento

    MERCOLEDÌ 12 OTTOBRE 2011 /// h 15,30 -18,30 Sala Consiliare, Comune di Monterubbiano, Fermo 15,30: Saluto delle autorità 15,45: “Quale musica per la Storia?” Stefano Pivato, Rettore Università degli Studi “Carlo Bo”- Urbino Stefano Rocchetti, docente, musicista, formatore in didattica della musica 17,00: Presentazione delle buone pratiche didattiche delle scuole marchigiane che hanno aderito all’iniziativa regionale “Progettiamo l’Unità d’Italia” Coordina Paolo Coppari, Rete “Le Marche fanno Storie” 18,45/19,45: visita guidata nel centro storico di Monterubbiano 21,15: Teatro Pagani “L'Italia risorta” concerto per soli, coro e banda Coro “Daltrocanto” di Montecosaro diretto dal M° Guido Alici Coro “Santa Lucia” di Fermo diretto dal M° Annarosa Agostini Giuseppe Ciccola, tenore / Massimiliano Mandozzi, basso / Giacomo Rocchetti, basso-baritono Corpo Musicale “Carlo Cusopoli” diretto dal M° Roberto Santini Coordinamento, testi e multimedialità a cura di Stefano Rocchetti INFO Come arrivare a Monterubbiano Autostrada A14 (uscita di Pedaso venendo da Sud; uscita di Porto San Giorgio da Nord) Strada Statale S.S. 16 - Strada Statale S.S. 433 Ferrovia - Stazione di Pedaso o Porto San Giorgio Cena (per i convegnisti che intendono fermarsi) Hotel Ristorante degli Sforza, Corso Italia 8/10, T 0734 59822 Il prezzo è di 12 € (è consigliata la prenotazione) Per ulteriori informazioni: Paolo Coppari, referente “Le Marche fanno Storie” presso Scuola secondaria di primo grado “M. L. Patrizi” - Recanati 071 7574266 / 333 4530986 /paolo.coppari@tin.it Stefano Rocchetti 338 3951121 / rocchettistefano@alice.it

  • 1/10/2011, ore 15:00 - Macerata

    Presentazione offerta didattica ISREC Macerata

    Pubblichiamo la nostra offerta didattica per l'a.s. 2011 - 2012

  • 17/9/2011, ore 11:00 - ITAS "MATTEO RICCI" MACERATA

    INCONTRO CON LIDIA MENAPACE

    Sabato 17 settembre 2011 ore 11 AULA MAGNA ITAS "M. RICCI" MACERATA Lezione dibattito con LIDIA MENAPACE Nel corso dell'incontro verranno letti e commentati alcuni articoli della Costituzione Italiana Intervengono: Lorenzo Marconi (ANPI Macerata) Annalisa Cegna (ISREC Macerata) Ivana Rosati (SPI - CGIL)

  • 11/9/2011, ore 17:30 - Corridonia, biblioteca comunale piazza del Popolo

    Risorgimenti: quando il cinema ha fatto gli Italiani

    Incontriamoci Domenica 11 settembre 2011 a Corridonia Ore 17.30 conferenza a cura dell’Istituto storico della Resistenza “Risorgimenti - Quando il cinema ha fatto gli italiani” Prof. Claudio Gaetani (Università Macerata) presso la Biblioteca comunale in Piazza del Popolo Ore 19,30 aperitivo-cena MUSICA DAL VIVO

  • 8/9/2011, ore 21:00 - Caldarola (MC), teatro comunale

    Spettacolo teatrale sulla Resistenza delle donne

    8 SETTEMBRE 2011 TEATRO COMUNALE DI CALDAROLA ORE 21.OO LE CILIEGIE SONO MATURE dal libro: “ai margini della storia, percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di macerata” DI E CON MARTA RICCI in collaborazione con: ANPI provinciale Macerata, Comune di Caldarola, Associazione culturale Casa delle Arti

  • 30/6/2011, ore 18:00 - Macerata, Cortile del Palazzo Comunale

    Anniversario della liberazione di Macerata

    In occasione del 67° anniversario della liberazione di Macerata, l'Istituto Storico della Resistenza in collaborazione con l'ANPI provinciale ed il Comune di Macerata presentano il volume di Massimo Papini "Il governo della Resistenza: il CLN delle Marche". Interverranno: Irene Manzi, Adriano Ciaffi, Annalisa Cegna. Sarà presente l'autore.

  • 13/5/2011, ore 21:00 - cingoli

    Gramsci e il Risorgimento

    conversazione con Angelo D'Orsi (Università di Torino) Cingoli, aula Carlo Esposito Facoltà di Giurisprudenza - Cortile del Palazzo Ducale

  • 11/5/2011, ore 21:00 - Appignano, sale eventi Municipio

    Un lager nelle Marche

    Presentazione del video "Un lager nelle Marche" della dott.ssa Marica Violini (Accademia di Belle arti Macerata) Si tratta di un videoracconto sull'internamento civile con intervista ad un reduce. Introduce il lavoro il prof. Massimo Puliani dell'Accademia di Belle arti di Macerata Commento storico: La deportazione di civili dalle Marche in Germania (Annalisa Cegna, direttrice ISREC) I campi di internamento in provincia di Macerata (Maila Pentucci, coord. didattica ISREC)

  • 11/5/2011, ore 21:15 - Appignano, sala eventi del Comune

    Un lager nelle Marche

    Presentazione del video "Un lager nelle Marche" della dott.ssa Marica Violini (Accademia di Belle arti Macerata) Si tratta di un videoracconto sull'internamento civile con intervista ad un reduce. Introduce il lavoro il prof. Massimo Puliani dell'Accademia di Belle arti di Macerata Commento storico: La deportazione di civili dalle Marche in Germania (Annalisa Cegna, direttrice ISREC) I campi di internamento in provincia di Macerata (Maila Pentucci, coord. didattica ISREC)

  • 8/5/2011, ore 21:00 - Recanati

    Io (non) mi sento italiano. Perchè?

    Un microfono, un leggio, un palco pronto ad accogliere chi voglia dire la sua opinione, porre e porsi domande intorno all’identità italiana, all’essere parte di una nazione. E, a fianco, un gruppo di ragazzi a portare musica e festa, a ripercorrere, attraverso canzoni e immagini, i chiaroscuri della storia d’Italia. Interverranno, con brevi “cartoline dal passato”, anche storici e studiosi che hanno accettato l’invito a condividere con i giovani lo stesso spazio scenico: Annalisa Cegna (ISREC Macerata) Maila Pentucci (ISREC Macerata) Matteo Petracci (ANPI Macerata - Università di Macerata) Francesco Rocchetti (ISREC Macerata - Università di Macerata) Annabianca Zammit (ISREC Macerata) ...

  • 5/5/2011, ore 16:00 - Recanati

    Iniziativa regionale della rete "Le Marche fanno storie"

    La rete "Le Marche fanno storie", di cui fanno parte gli istituti storici di Ancona, Macerata, Pesaro, promuove una iniziativa, in collaborazione con l'assessorato all'Istruzioned della Regione Marche e l'Ufficio Scolastico Regionale, volta alla formazione dei docenti ed alla raccolta e presentazione delle buone pratiche delle scuole marchigiane. L'iniziativa verrà presentata il 5 maggio a Recanati dall'assessore regionale Marco Lucchetti presso l'aula magna del Liceo Scientifico "Leopardi". Seguirà una tavola rotonda sul tema "Insegnare l'Unità oggi", a cui parteciperanno il prof. Giovanni Sabbatucci, dell'Università "La Sapienza", la prof. Paola Magnarelli e la prof. Barbara Pojaghi dell'Università di Macerata.

  • 4/5/2011, ore 17:00 - Macerata, Biblioteca statale

    Risorgimento e Resistenza. Morte e rinascita della patria?

    Biblioteca statale di Macerata, corso Garibaldi (sede Fac. di Filosofia) - ore 17,00 In occasione della celebrazione dei 150 anni dell’unità d’Italia e del 25 aprile l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata in collaborazione con il Comune di Macerata, ha invitato il prof. Santo Peli, docente di Storia Contemporanea presso l’Università di Padova, a svolgere una lezione sul tema Risorgimento, Resistenza e Costituzione.

  • 29/4/2011, ore 17:30 - Monte San Martino (MC)

    Quando i giovani fanno la storia

    In occasione delle celebrazioni per il 25 aprile, a Monte San Martino verrà ricordato il partigiano Riccardo Funari. Alle ore 17,30, presso l'Oratorio di San Venanso, il prof. Francesco Rocchetti, dell'ISREC di Macerata terrà una conferenza sul tema "Quando i giovani fanno la storia: un nuovo soggetto politico dal Risorgimento alla Resistenza".

  • 29/4/2011, ore 17:00 - Macerata, biblioteca Mozzi-Borgetti

    Risorgimenti. Quando il cinema ha fatto gli Italiani

    Macerata, biblioteca comunale "Mozzi-Borgetti", ore 17,00 Claudio Gaetani Risorgimenti – Quando il cinema ha fatto gli italiani Il contributo del cinema ha creare una cultura nazionale attraverso le interpretazioni che sono state date del Risorgimento e della Resistenza. L’incontro consente di ricostruire attraverso l’analisi dei principali film come il cinema abbia fatto gli italiani.

  • 26/4/2011, ore 21:00 - Morrovalle, teatro comunale

    Spettacolo teatrale: "Le ciliegie sono mature"

    Il 26 aprile 2011 alle ore 21, presso il teatro comunale di Morrovalle, verrà presentato lo spettacolo di e con Marta Ricci "Le ciliegie sono mature". Il testo è tratto dal volume "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" curato da Annalisa Cegna (direttrice ISREC Macerata).

  • 25/4/2011, Macerata, piazza Cesare Battisti

    Manifestazione provinciale per la festa della Liberazione

    Alle ore 10,00 si terrà la consueta manifestazione provinciale per celebrare il 25 aprile, in piazza Cesare Battisti. L'orazione ufficiale sarà pronunciata dalla prof.ssa Paola Magnarelli, docente di Storia Contemporanea dell'Università di Macerata. In serata, ore 21.30, in piazza Mazzini, concerto del 25 aprile con i gruppi Vincanto e Punkabbestia: "Canti popolari per la libertà"

  • 25/4/2011, ore 00:00 - Provincia di Macerata

    Programma delle manifestazioni provinciali per il 25 aprile

    Lunedì 25 aprile 0re 10.00 - MACERATA Piazza Cesare Battisti Manifestazione provinciale Saluto delle Autorità Oratore ufficiale: Paola Magnarelli (Università di Macerata) Nel corso della manifestazione l'ANPI diffonderà il volantino sulla mobilitazione contro l'abolizione della disposizione transitoria e finale della Costituzione Italiana che vieta la ricostituzione del partito fascista. ore 21.30 - MACERATA Piazza Mazzini Concerto Gruppo Folk Vincanto Gruppo Punkabbestia

  • 25/3/2011, ore 16:00 - Macerata, Aula Magna Università

    O patria mia...

    Macerata 25 marzo 2011 Aula Magna Università ore 16.00 O patria mia Musica e musicisti nella formazione dell'Italia unita SALUTI Romano Carancini, Giuliano Bianchi, Federica Frontini, Luigi Lacchè, Pierluigi Pizzi COORDINA Cinzia Maroni RELAZIONI Paola Magnarelli, Università di Macerata La patria cantata. Musica e Risorgimento nazionale Karoline Rörig, Ufficio per il dialogo italo-tedesco Voce e vocazione nel Risorgimento: Cristina Trivulzio di Belgioioso Maila Pentucci, ISREC Macerata Musica e nazione per le strade Giuseppe Capriotti, Università di Macerata Monumenti per la patria del melodramma Eva Cecchinato, Università di Venezia “A chi t’indossa fan sorda guerra i prepotenti di questa terra". Gli inni garibaldini e la simbologia della camicia rossa Cristiano Veroli, Musicologo Verdi e il potere BUFFET ore 20.00 Teatro Lauro Rossi ore 21.00 Serata tricolore CONCERTO Pueri Cantores, Coro Sibilla Cai Macerata, Salvadei Brass

  • 23/3/2011, ore 17:00 - Macerata, Aula Abside Facoltà di Scienze Politiche

    Gramsci, da eretico a icona

    “Gramsci da eretico a icona. Storia di... un cazzotto nell'occhio”. È il titolo del nuovo libro di Angelo Rossi (Guida Editori), al centro della presentazione organizzata per mercoledì 23 marzo dall'Istituto Gramsci Marche in collaborazione con l'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età contemporanea “Mario Morbiducci”. Il testo, dedicato ai rapporti fra Antonio Gramsci e il PCI, racconta come fu elaborata da Gramsci una nuova proposta politica, l’Assemblea Costituente, in contrasto con la linea dettata dall’Internazionale Comunista. Oltre a narrare una vicenda storica sulla base delle testimonianze epistolari, Rossi utilizza come filo conduttore del racconto un vero e proprio “giallo politico” che vede il suo incipit nel lontano 1926 da una lettera che Gramsci scrisse al Comitato centrale del partito russo, scontrandosi con Togliatti che la giudicò un grave errore politico. L’eccezionale documento fu reso noto solo nel 1964, quasi 40 anni dopo. L’incontro con l’autore si svolge nell'Aula Abside della facoltà di Scienze politiche dell'Università di Macerata (piazza Strambi), con inizio alle 17.30. Presiede Francesco Adornato, presidente regionale dell'Istituto Gramsci e preside della Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Macerata; coordina il dibattito Rossella Cameli, presidente Isrec Macerata. SIETE INVITATI Nota biografica Angelo Rossi è nato a Bovino (FG) il 25 dicembre 1933. Insegnante di Storia e Filosofia nei licei, è autore di diversi saggi su figure del movimento operaio italiano. Recentemente ha pubblicato con Giuseppe Vacca il volume "Gramsci tra Mussolini e Stalin" (Fazi Editore). Ha aderito a metà degli anni Cinquanta al PCI. Segretario provinciale della FGCI, è stato consigliere provinciale e segretario provinciale del PCI. Consigliere regionale per tre legislature, dal 1994 al 1996 è stato senatore della Repubblica.

  • 19/3/2011, ore 17:00 - Cingoli (MC)

    VIVA L'ITALIA

    Sabato 19 marzo, ore 17, sala "Giuseppe Verdi" residenza comunale, Cingoli (MC) l'ANPI di Cingoli organizza una conferenza in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Il programma sarà il seguente: "Il Risorgimento in chiave cingolana" prof. Simonetta Bernardi, Università di Roma 3 "La letteratura per ragazzi e la costruzione dell'identità nazionale" prof. Maila Pentucci, Istituto Storico della Resistenza ed Età contemporanea di Macerata Introduce: Melissa Mastrolorenzi, presidente ANPI sez. Cingoli

  • 18/3/2011, ore 9:00 - Macerata, auditorium San Paolo, piazza della Libertà

    Le scuole maceratesi festeggiano l'Unità d'Italia

    Venerdì 18 marzo 2011, ore 9,00 - 12,30, presso l'auditorium di San Paolo in piazza della Libertà a Macerata, alunni e studenti maceratesi presentano i loro lavori relativi al 150° dell'Unità d'Italia. L'iniziativa è parte del laboratorio didattico "Tracce di Risorgimento" che ha previsto la ricognizione dei luoghi della memoria risorgimentale e postunitaria di Macerata e della sua provincia, sostenuta dalla Prefettura di Macerata e dall'Ufficio Scolastico Provinciale. In occasione dei festeggiamenti per l'anniversario dell'Unità 5 scuole maceratesi illustreranno i loro percorsi di ricerca attraverso una serie di "passeggiate" memoriali nel Risorgimento locale. L'iniziativa ed i relativi laboratori didattici hanno ottenuto il logo ufficiale del 150° da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

  • 14/3/2011, ore 16:30 - Recanati, Scuola media "Patrizi" via Aldo Moro

    Fare gli Italiani

    La letteratura pedagogica dell'Italia postunitaria fu uno strumento molto potente per l'educazione del popolo e per costruire l'identità dell'Italiano, fondandola sui valori che avevano animato il Risorgimento. Le prof.sse Rosella Cameli e Maila Pentucci, dell'ISREC di Macerata, propongono una lettura storico - pedagogica dei romanzi "Cuore" e "Pinocchio" alla luce della dichiarata esigenza del potere politico di dare agli Italiani la struttura di popolo e l'idea di nazione.

  • 13/3/2011, ore 16:30 - Cingoli (MC)

    I diritti delle donne

    Conferenza sulle Pari opportunità Cingoli, 13 marzo 2011, ore 16,30 - Circolo cittadino I DIRITTI DELLA DONNA E LA SOCIETA' MULTIETNICA (Avv. Stefania Cinzia Maroni, presidente Pari opportunità provincia Macerata) PERCORSI INDIVIDUALI E COLLETTIVI DELLE DONNE IN PROVINCIA DI MACERATA (Dott.ssa Annalisa Cegna, direttrice scientifica ISREC Macerata)

  • 4/3/2011, ore 16:00 - Macerata, biblioteca comunale "Mozzi-Borgetti", piazza Vittorio Veneto

    Luoghi della memoria e storia locale

    L’Istituto storico della Resistenza e l’ANPI di Macerata organizzano un seminario di formazione ed informazione per docenti di scuola primaria e secondaria di I grado su tematiche di storia locale legate al periodo 1943 - 1945. L’iniziativa è prevista per VENERDI’ 4 MARZO 2011, dalle ore 16,00 alle ore 18,30 presso la Biblioteca comunale “Mozzi-Borgetti” di Macerata, in piazza Vittorio Veneto, e sarà aperta a tutti gli interessati. Il programma è il seguente: “Fare storia con i luoghi della memoria” a cura di Maila Pentucci “I campi di internamento nella provincia di Macerata” a cura di Rosella Camel “L'occupazione tedesca delle Marche e della provincia di Macerata” a cura di Annalisa Cegna “Dall’antifascismo alla Resistenza: modalità, luoghi, personaggi ed eventi nella realtà locale” a cura di Matteo Petracci e Francesco Rocchetti Dibattito conclusivo

  • 27/1/2011, ore 16:30 - Macerata, Biblioteca STatale

    BEFORE AND BEYOND AUSCHWITZ

    L'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea "Mario Morbiducci" di Macerata all'interno del progetto Before and Beyond Auschwitz. Programma "Europe for Citizens. Programme Action 4 - Active European Remembrance" PRESENTAZIONE DEI VOLUMI Paradigma Lager. Vecchi e nuovi conflitti nel mondo contemporaneo (Bologna, Clueb, 2010) A cura di Silvia Casilio, Annalisa Cegna, Loredana Guerrieri Esclusione, identità e differenza. Riflessioni su diritti e alterità (Bologna, Clueb, 2010) A cura di Natascia Mattucci, Claudia Santoni Intervengono: Paola Magnarelli, Università degli Studi di Macerata Julia Ponzio, Università degli Studi di Bari Saranno presenti le curatrici Coordina: Annalisa Cegna, Istituto Storico della Resistenza e dell'Età contemporanea "Mario Morbiducci" di Macerata

  • 27/1/2011, ore 10:00 - PROVINCIA DI MACERATA

    Giornata della memoria 2011

    Programma provinciale per la giornata della memoria 2011

  • 27/1/2011, ore 21:15 - Appignano (MC)

    L'olocausto attraverso gli occhi dell'innocenza

    In occasione del giorno della memoria è previsto per il 27 gennaio ore 21,15 presso i locali della Scuola Secondaria un incontro di approfondimento storico sul dramma del ghetto dei bambini a Terezin dal titolo “l’olocausto attraverso gli occhi dell’innocenza”. La cittadinanza è invitata a partecipare.

  • 22/12/2010, ore 16:30 - Recanati, aula magna Liceo "Leopardi", via Aldo Moro

    Tracce di storia: come leggere la città

    La città è il panorama degli eventi e dei fatti che riguardano il nostro vissuto, il contesto dello scorrere dei tempi di vita nostri e dei nostri familiari, amici, vicini, il palcoscenico sul quale agiamo e viviamo la nostra vita. La riflessione che propongo tuttavia invita a vedere la città non come semplice sfondo, scenario, ma a considerarla come un testo, in quanto possiede le caratteristiche proprie della testualità, quelle marche enunciative che la connotano e compongono un discorso. In questo modo essa può essere letta ed interpretata a diversi livelli: vi si intrecciano le memorie individuali e personali e le memorie collettive e storiche, vi si ritrovano le tracce del passato, le stratificazioni del tempo nel suo divenire storico, le risemantizzazioni del presente. La città ci permette di ricostruire una storia, ma non la storia cronologica, dei manuali, né il susseguirsi dei fatti, bensì l’uso che il potere politico, mediatico, amministrativo, culturale fa della storia sia su scala nazionale che su scala locale. In particolare le tracce di storia analizzate sono quelle che contengono elementi primari di testualità, cioè la scrittura. Si tratta del patrimonio odonomastico nel suo essere ora ma anche nella sua evoluzione e genesi, seguendo i tempi e i modi della storia e dei cosiddetti monumenti scritti, ovvero il materiale lapideo autonomo o a corredo di opere di arredo urbano che celebra, ricorda, ammonisce svolgendo precise funzioni politiche e pubbliche. La didattizzazione di tali elementi risulta facile e coinvolgente, in quanto la città stessa diventa laboratorio nel quale esercitare il mestiere dello storico, che significa trasformare queste tracce in fonti in seguito all’attenta selezione ed interpretazione e ricostruire quindi le storie di un recente passato che ci parlano dalle strade delle nostre città.

  • 5/11/2010, ore 00:00 - Macerata

    Luoghi della Memoria

    L'ISREC di Macerata, in occasione del 150° dell'Unità d'Italia, è partner della PREFETTURA DI MACERATA e dell'UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE per il progetto denominato "Luoghi della Memoria". Si tratta di una ricognizione fotografica, storica e documentaria sulle tracce che il Risorgimento ha lasciato nei paesi e nelle città della provincia di Macerata; la ricerca confluirà in una pubblicazione multimediale collettiva, che verrà mostrata in occasione della Notte tricolore, programmata per marzo 2011. L'istituto è stato coinvolto nel doppio ruolo di coordinamento delle scuole coinvolte nel progetto e di revisione scientifica dei materiali raccolti. La prima scadenza - entro la quale è prevista la raccolta delle fotografie e delle schede catalografiche relative ai luoghi della memoria - è prevista per il 18 dicembre 2010.

  • 27/10/2010, ore 18:00 - Macerata, Biblioteca Comunale "Mozzi - Borgetti"

    Come il mercurio: storie di femminismo

    Carla Marcellini, autrice di "Come il mercurio: storie di femminismo" racconterà il suo libro nell'ambito dell'iniziativa "Libri tanto amati" promossa dal Comune di Macerata in occasione di "Ottobre - piovono libri 2010". Interverrà Isabella Rosoni, professore di storia delle Istituzioni politiche dell'Università di Macerata.

  • 25/10/2010, ore 18:00 - Macerata, Biblioteca Comunale "Mozzi - Borgetti"

    FARE GLI ITALIANI

    Un’interpretazione storico – pedagogica dei romanzi “Cuore” e “Pinocchio” per la costruzione dell’identità nazionale. Nell’ambito dell’iniziativa “Libri tanto amati” promossa dal Comune di Macerata, Rosella Cameli e Maila Pentucci dell’Istituto Storico della Resistenza di Macerata raccontano i romanzi “Cuore” di Edmondo de Amicis e “Pinocchio” di Carlo Collodi ed il loro ruolo nell’educazione dei nuovi Italiani.

  • 09/9/2010, ore 10:00 - Macerata

    Progetti didattici ISREC Macerata

    Sono stati pubblicati ed inviati alle scuole i progetti didattici dell'ISREC per l'a.s. 2010-2011. Particolare rilievo è stato dato a percorsi di ricerca/azione relativi a tematiche legate al 150° dell'unità d'Italia, soprattutto mirati ad indagare la formazione dell'identità nazionale e la necessità di "fare gli Italiani".

  • 5/9/2010, ore 00:00 - ISREC Macerata

    Before and beyond Auschwitz vola in Europa

    L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Macerata e il suo Osservatorio di genere si sono aggiudicati un progetto nell’ambito di un programma europeo, l’“Active European remembrance”. Il progetto intitolato Before and beyond Auschwitz trae ispirazione da un convegno internazionale realizzato a Macerata nel 2010 dall’Isrec-Osservatorio di genere e dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Macerata in collaborazione con l’Assemblea Legislativa delle Marche, l’Anpi-Comitato provinciale di Macerata, il Comune di Macerata, il Comune di Recanati, il Comune di Caldarola e il Comune di Tolentino. Grazie a quell’esperienza e agli stimolanti spunti di riflessione sollevati dagli studiosi durante i lavori del convegno, nasce l’idea di ampliare il dibattito sulla memoria di Auschwitz ma anche sulla democrazia e sulla cittadinanza europea, attraverso la pubblicazione di due opere collettanee in lingua italiana e l’elaborazione, cura e grafica di un estratto delle stesse in lingua inglese, contenente gli abstract di tutti i saggi pubblicati nei volumi e di dieci saggi integrali da pubblicare sul web. Before and beyond Auschwitz ha subito incontrato l’entusiasmo di diverse associazioni ed istituzioni italiane ed internazionali che hanno accettato di sostenere a vario titolo il progetto e di partecipare in qualità di partner: il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Macerata; il Comune di Macerata; l’Anpi-Comitato provinciale di Macerata; il Department of Modern Languages della Utrecht University; il Transnational Memories research group della Faculty of Humanities della Utrecht University; la Bangor University (UK); l’University of Edimburgh (UK); la Facultad de Geografía e Historia, Universidad de Oviedo (España); la Fondazione ARTEM di Bratislava. L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea di Macerata - Osservatorio di genere si occuperà di coordinare l’intero progetto, mentre il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’Università di Macerata contribuirà con un cofinanziamento alla pubblicazione dei volumi e, insieme al Comune di Macerata e all’Anpi di Macerata, parteciperà all’organizzazione di una giornata di studio in occasione del Giorno della memoria 2011. Il Department of Modern Languages della Utrecht University, la Bangor University (UK) e la Facultad de Geografía e Historia, Universidad de Oviedo (España) invece ospiteranno tre giornate di studio in cui sarà possibile da una parte presentare i volumi e dall’altra promuovere una riflessione sulla democrazia e sulla cittadinanza europea, attraverso la condivisione di valori e di momenti storici che hanno segnato l’origine ed i principi dell’Europa stessa. Tutte le associazioni e le istituzioni partner del progetto si impegneranno nella diffusione e nella promozione del progetto e in particolare provvederanno a pubblicare la brochure in inglese sottoforma di ipertesto sui propri siti web. Il progetto vuole non solo mantenere vivo il ricordo di Auschwitz, rivitalizzando un’idea di memoria non meramente conservativa che tenti di stabilire raccordi con l’oggi, ma anche e soprattutto offrire alle nuove generazioni italiane ed europee strumenti comprensibili per una lettura più consapevole della storia recente.

  • 24/7/2010, ore 17:30 - Gagliole (MC)

    Donne e lavoro

    Sabato 24 luglio 2010, ore 17,30 Centro di Aggregazione sociale del comune di Gagliole (MC) piazza Matteotti Presentazione del libro "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" Il dibattito, incentrato sui temi relativi al lavoro femminile, vedrà la partecipazione di: Annalisa Cegna (direttrice ISREC Macerata) - curatrice del volume Rossella Marinucci (segretaria provinciale FIOM) Claudia Santoni (università di Macerata)

  • 30/6/2010, ore 21:00 - Macerata

    Canzone d'autore, canzone politica

    Mercoledì 30 giugno 2010 66° anniversario della LIBERAZIONE DI MACERATA Ore 21,30 – Cortile del palazzo municipale (piazza della Libertà, 3) Presentazione del libro: CANZONE D'AUTORE, CANZONE POLITICA Saranno presenti i curatori: Mattia Ernani Chiara Malerba Massimo Papini Interverranno: Francesco Scarabicchi (poeta) Marino Severini (musicista e autore) Coordinerà l’incontro: Annalisa Cegna (direttrice ISREC Macerata) Nel corso della presentazione Marino e Sandro Severini dei Gang eseguiranno alcuni dei brani citati nell’opera.

  • 10/6/2010, ore 9:00 - Macerata, scuola sec. di I grado "E. Mestica"

    La storia ci riguarda: la resistenza nel Maceratese

    Si conclude il progetto portato avanti nel corso dell'anno scolastico 2009 - 2010 con la classe 3^ B della scuola secondaria di I grado "E. Mestica" di Macerata. Gli alunni hanno partecipato ad un laboratorio sulle fonti storiche reperite attraverso una ricerca negli archivi familiari e successivamente nell'archivio e nella biblioteca dell'Istituto, dove hanno lavorato ricostruendo i vari passi del "mestiere dello storico". Al termine del percorso hanno potuto rielaborare una biografia personale di un protagonista della resistenza locale, redatta con il ricorso a fonti d'archivio, fonti bibliografiche, fotografie, memorie e testimonianze orale dei familiari intervistati. Il progetto si è concretizzato in un fascicolo, depositato presso la biblioteca dell'ISREC, dal titolo "La storia ci riguarda. La resistenza nel maceratese", scritto sottoforma di testo collettivo dagli stessi alunni.

  • 19/5/2010, ore 17:00 - Macerata, Auditorium di San Paolo

    L'occupazione italiana della Libia. Colonialismo e violenza.

    Mostra foto/documentaria a cura di Costantino Di Sante Macerata, Auditorium di San Paolo 19 maggio - 4 giugno 2010 ore 10 - 13 e 15 - 18 Inaugurazione 19 maggio 2010 ore 17,00 In collaborazione con: Centro per gli studi storici Tripoli, Università di Macerata, ANPI Comitato di Macerata. Con il patrocinio del Comune di Macerata Seminario: Colonialismo e violenza: il caso della Libia Giovedì 27 maggio 2010 ore 16,00 Aula Magna dell'Università di Macerata Intervengono: UOLDELUL CHELATI DIRAR (Università di Macerata) COSTANTINO DI SANTE (Università di Teramo) Coordina: NATASCIA MATTUCCI (Università di Macerata)

  • 29/4/2010, ore 17:30 - Camerino, Sala dei Priori del palazzo comunale Ciclo: Ciclo di incontri in occasione della pubblicazione del volume "Ai margini della storia"

    Lavoro e visibilità sociale

    In occasione della pubblicazione del libro "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" a cura di Annalisa Cegna (direttrice ISREC MC), l’istituto promuove un ciclo di incontri monografici itineranti relativi alle tematiche di genere nella storia locale. Il quarto incontro, patrocinato dal comune di Camerino, tratterà i temi del lavoro femminile e delle dinamiche di mobilità, visibilità, autocoscienza ad esso collegate. Interverranno: Annalisa Cegna (Direttrice Isrec- Osservatorio di Genere) "Donne e lavoro. Un percorso ad ostacoli" Maila Pentucci (Insegnante comandata Isrec) "La metà silenziosa. Donne dell’alto maceratese nella grande emigrazione. Analisi di un contesto microterritoriale" Claudia Santoni (Università di Macerata) "La lavorazione della seta a Tolentino e la nascita della forza lavoro femminile. Ritrovare il capo del filo" Stefania Cinzia Maroni (Presidente Pari Opportunità Ordine Avvocati) "La prima avvocata di Macerata. Una biografia esemplare" Introdurrà l’incontro Rosella Cameli, presidente dell’ISREC Macerata.

  • 27/4/2010, ore 17:30 - Macerata, Biblioteca comunale "Mozzi - Borgetti" Ciclo: Ciclo di incontri in occasione della pubblicazione del volume "Ai margini della storia"

    Politica e cittadinanza

    In occasione della pubblicazione del libro "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" a cura di Annalisa Cegna (direttrice ISREC MC), l’istituto promuove un ciclo di incontri monografici itineranti relativi alle tematiche di genere nella storia locale. Il terzo incontro è dedicato alla partecipazione alla vita pubblica ed alle modalità di riconoscimento o non riconoscimento del pieno diritto di cittadinanza alle donne. Interverranno: Loredana Guerrieri (Isrec-Osservatorio di Genere) "Donne da voi non poco la patria aspetta. La donna durante il fascismo" Stefania Monteverde (Insegnante) "La Resistenza delle donne in provincia di Macerata" Natascia Mattucci (Università di Macerata) "Cittadinanza incompiuta? Riflessioni sui percorsi delle donne tra teoria e pratica politica" Introdurranno l’incontro Adriana Celestini, Presidente Pari Opportunità Regione Marche ed Ines Corti dell’Università di Macerata.

  • 25/4/2010, ore 11:00 - Loro Piceno (MC)

    Inaugurazione della mostra "MEMORIA E ICONOGRAFIA: LA STORIA ATTRAVERSO LE TESSERE DELL'ANPI"

    In occasione delle manifestazioni per il 25 aprile, l'ISREC Macerata ha allestito in collaborazione con L'ANPI provinciale una mostra delle tessere associative dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia dal 1946 ad oggi. La mostra è un'occasione per rievocare tramite una sintesi cronologica le tappe principali della storia della nostra Repubblica e per riflettere sul valore della memoria e della sua conservazione. Resterà aperta dal 25 aprile al 1 maggio, tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

  • 24/4/2010, ore 18:00 - San Severino Marche, UTEAM (via Salimbeni 6) Ciclo: Ciclo di incontri in occasione della pubblicazione del volume "Ai margini della storia"

    Raffigurazioni e stereotipi

    In occasione della pubblicazione del libro "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" a cura di Annalisa Cegna (direttrice ISREC MC), l’istituto promuove un ciclo di incontri monografici itineranti relativi alle tematiche di genere nella storia locale. Il secondo incontro, realizzato in collaborazione con il comune di San Severino Marche e l’Università della Terza Età dell’alto maceratese, è dedicato alle forme di rappresentazione del femminile nell’immaginario pubblico e privato del Novecento. Interverranno: Sara Lorenzetti (Insegnante) "Rina Faccio ed Ernesta Cottino: due maceratesi forestiere ed il sogno bello infranto" Ivana Rinaldi (Insegnante) "Ines Donati. Realtà e mito di un’eroina fascista" Silvia Casilio (Isrec-Osservatorio di Genere) "Le solite ignote: le donne nella provincia di Macerata. Una storia tutta da scrivere" Oriana Nabissi (Insegnante) e Gherardo Giglioni (Insegnante) "Via le donne" Introdurrà l’incontro Luisa Montevecchi, dell’Archivio centrale dello Stato di Roma.

  • 23/4/2010, ore 10:00 - Camerino, Sala Verdi Palazzo Comunale

    25 aprile Liberi di...liberi da...liberazione-libertà-legalità e Costituzione

    L'ISREC partecipa alle celebrazioni per la festa della Liberazione con un intervento dal titolo "Le radici storiche della Costituzione italiana: Resistenza ed antifascismo". L'evento si svolge in collaborazione con l'ANPI sez. provinciale di Macerata e con il comune di Cingoli ed è diretto agli studenti delle scuole secondarie di II grado.

  • 22/4/2010, ore 16:30 - Recanati Ciclo: Ciclo di incontri in occasione della pubblicazione del volume "Ai margini della storia"

    Istruzione e emancipazione

    In occasione della pubblicazione del libro "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" a cura di Annalisa Cegna (direttrice ISREC MC), l’istituto promuove un ciclo di incontri monografici itineranti relativi alle tematiche di genere nella storia locale. Il primo incontro, in collaborazione con il Comune di Recanati, che nell’occasione ufficializzerà la propria associazione all’Istituto maceratese, è dedicato all’istruzione femminile. Interverranno: Augusta Palombarini (Università di Macerata) "Da analfabete a maestre: il lungo cammino delle donne verso l’emancipazione" Laura Mocchegiani (Archivista) "Istruzione al femminile tra Restaurazione ed Unità" Introdurrà l’incontro Luisella Pasquini, presidente dell’Istituto Regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche.

  • 1/4/2010, ore 00:00 - Macerata

    Pubblicato il volume collettaneo: "Ai margini della storia"

    "Ai margini della storia. Percorsi individuali e collettivi delle donne in provincia di Macerata" inaugura la collana di "Storia delle donne nelle Marche in età contemporanea", il suo scopo è di mettere al centro dell'indagine e della riflessione le donne della regione e la loro storia muovendo dai problemi che le contingenze politiche e sociali del tempo presente proprongono. Il primo volume contiene dodici saggi che seguono altrettanti itinerari individuali o comuni di donne maceratesi, a conclusione dei quali si è posta un'appendice che offre degli approfondimenti sui toponimi femminili del territorio. Si è disegnato un itinerario che, senza avere la pretesa di offrire una rassegna esaustiva su una tematica tanto vasta quanto polivalente, rende disponibili una serie di analisi critiche, diverse non solo per i contenuti ma anche per approcci disciplinari.

  • 3/2/2010, ore 10:00 - Macerata - Scuola secondaria "Dante Alighieri"

    Inaugurazione mostra didattica "L'internamento in provincia di Macerata"

    Presso la scuola secondaria "Dante Alighieri" di Macerata resterà aperta dal 3 al 10 febbraio 2010 la mostra documentaria "L'internamento nella provincia di Macerata". Essa consiste in una serie di documenti attraverso i quali è possibile ricostruire la vita nei campi di Internamento di Urbisaglia, Sforzacosta, Pollenza, Treia, Petriolo, i quali dal 1940 al 1945 accolsero migliaia di internati civili, molti dei quali in transito per i campi di Fossoli di Carpi e quindi destinati ad Auschwitz. I documenti sono corredati da una serie di pannelli didattici che illustrano il fenomeno dell'internamento a livello sia nazionale che locale, curati dalla presidente dell'ISREC di Macerata, prof. Rosella Cameli. La mostra sarà accompagnata da una serie di laboratori didattici per gli alunni che la visiteranno ed avrà un servizio di miniguide curato e preparato dalle docenti di storia della scuola ospitante.

  • 2/2/2010, ore 15:30 - Scuola Secondaria di I grado "Dante Alighieri" - Macerata Ciclo: Il curriculum di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    Quarto incontro: momento laboratoriale di redazione del curriculum

    L’Istituto Storico della Restistenza di Macerata organizza un corso di formazione ed autoaggiornamento per docenti di discipline storiche, sociali e giuridiche di ogni ordine di scuola. Il corso è costituito da 5 incontri a cadenza mensile che si terranno presso la Scuola secondaria di I grado "Dante Alighieri" di Macerata. Il quarto incontro sarà di tipo laboratoriale ed i docenti, tramite schede appositamente predisposte, completaranno la redazione della bozza di curriculum di Cittadinanza e Costituzione. Al termine gli esiti di ciascun gruppo verranno socializzati in plenaria. Con il patrocinio di: Provincia di Macerata Ufficio Scolastico provinciale di Macerata

  • 29/1/2010, Aula Magna Università di Macerata

    Auschwitz. Prima ed oltre.

    Nuovi conflitti e percorsi altri tra esclusione, identità e differenza Attorno ad Auschwitz come evento paradigmatico del costruirsi e dello sfaldarsi di categorie tanto storiche quanto politiche si sono condensati studi e riflessioni che ne hanno indagato ampiamente origini ed effetti ben al di là dell’orizzonte novecentesco. L’intento di queste giornate di studio è quello di proporre una rilettura di quelle circostanze (storiche, sociali, politiche, culturali, filosofiche) che, anche attraverso progressive dissipazioni del senso dei limiti, hanno avviato a regimi in cui tutto è apparso possibile. A questa analisi, che si propone di mettere a confronto discipline e approcci differenti, si vuole affiancare un tentativo di guardare alla contemporaneità, segnatamente ai nuovi conflitti che non di rado accompagnano forme di chiusura identitaria, alla luce di quelle modalità di esclusione/discriminazione che investono spesso le differenze tout court. L’intento di andare oltre Auschwitz, rivitalizzando un’idea di memoria non meramente conservativa ma che tenti di stabilire raccordi con l’oggi, induce a guardare a quelle forme di opposizione ai conflitti, dai movimenti pacifisti alla non violenza, che si sono raffinati nel corso del Novecento. All’interno di questa cornice di carattere più generale potranno essere affrontate in maniera più specifica le seguenti tematiche: Esclusione e discriminazione delle minoranze Violenza di genere: donna come soggetto e oggetto dei totalitarismi Pacifismo e movimenti per la pace Identità e politica: classe, etnia e genere Nuove forme di opposizione ai conflitti dopo Auschwitz e Hiroshima Conflitti nel mondo contemporaneo Biopolitica del campo

  • 28/1/2010, Aula Magna Università di Macerata

    Auschwitz. Prima ed oltre.

    Nuovi conflitti e percorsi altri tra esclusione, identità e differenza Attorno ad Auschwitz come evento paradigmatico del costruirsi e dello sfaldarsi di categorie tanto storiche quanto politiche si sono condensati studi e riflessioni che ne hanno indagato ampiamente origini ed effetti ben al di là dell’orizzonte novecentesco. L’intento di queste giornate di studio è quello di proporre una rilettura di quelle circostanze (storiche, sociali, politiche, culturali, filosofiche) che, anche attraverso progressive dissipazioni del senso dei limiti, hanno avviato a regimi in cui tutto è apparso possibile. A questa analisi, che si propone di mettere a confronto discipline e approcci differenti, si vuole affiancare un tentativo di guardare alla contemporaneità, segnatamente ai nuovi conflitti che non di rado accompagnano forme di chiusura identitaria, alla luce di quelle modalità di esclusione/discriminazione che investono spesso le differenze tout court. L’intento di andare oltre Auschwitz, rivitalizzando un’idea di memoria non meramente conservativa ma che tenti di stabilire raccordi con l’oggi, induce a guardare a quelle forme di opposizione ai conflitti, dai movimenti pacifisti alla non violenza, che si sono raffinati nel corso del Novecento. All’interno di questa cornice di carattere più generale potranno essere affrontate in maniera più specifica le seguenti tematiche: Esclusione e discriminazione delle minoranze Violenza di genere: donna come soggetto e oggetto dei totalitarismi Pacifismo e movimenti per la pace Identità e politica: classe, etnia e genere Nuove forme di opposizione ai conflitti dopo Auschwitz e Hiroshima Conflitti nel mondo contemporaneo Biopolitica del campo

  • 27/1/2010, Aula Magna Università di Macerata

    Auschwitz. Prima ed oltre.

    Nuovi conflitti e percorsi altri tra esclusione, identità e differenza Attorno ad Auschwitz come evento paradigmatico del costruirsi e dello sfaldarsi di categorie tanto storiche quanto politiche si sono condensati studi e riflessioni che ne hanno indagato ampiamente origini ed effetti ben al di là dell’orizzonte novecentesco. L’intento di queste giornate di studio è quello di proporre una rilettura di quelle circostanze (storiche, sociali, politiche, culturali, filosofiche) che, anche attraverso progressive dissipazioni del senso dei limiti, hanno avviato a regimi in cui tutto è apparso possibile. A questa analisi, che si propone di mettere a confronto discipline e approcci differenti, si vuole affiancare un tentativo di guardare alla contemporaneità, segnatamente ai nuovi conflitti che non di rado accompagnano forme di chiusura identitaria, alla luce di quelle modalità di esclusione/discriminazione che investono spesso le differenze tout court. L’intento di andare oltre Auschwitz, rivitalizzando un’idea di memoria non meramente conservativa ma che tenti di stabilire raccordi con l’oggi, induce a guardare a quelle forme di opposizione ai conflitti, dai movimenti pacifisti alla non violenza, che si sono raffinati nel corso del Novecento. All’interno di questa cornice di carattere più generale potranno essere affrontate in maniera più specifica le seguenti tematiche: Esclusione e discriminazione delle minoranze Violenza di genere: donna come soggetto e oggetto dei totalitarismi Pacifismo e movimenti per la pace Identità e politica: classe, etnia e genere Nuove forme di opposizione ai conflitti dopo Auschwitz e Hiroshima Conflitti nel mondo contemporaneo Biopolitica del campo

  • 26/1/2010, ore 10:00 - Aula magna Istituto scolastico "Mattei" - MATELICA (MC)

    I luoghi della memoria nel nostro territorio

    L'Istituto Storico di Macerata partecipa all'iniziativa promossa dall'Istituto Comprensivo "E. Mattei" di Matelica in occasione della Giornata della Memoria 2010. Il giorno 26 gennaio, alle ore 10,00, presso l'aula magna della scuola il dottor Francesco Rocchetti, esperto ISREC di luoghi della memoria, interverrà alla conferenza con una lezione sui luoghi della Resistenza nell'area di Matelica e sull'eccidio di Braccano. In allegato il programma completo della giornata

  • 23/1/2010, ore 18:00 - Recanati, atrio del palazzo comunale

    Inaugurazione della mostra "L'altra deportazione"

    L'Anpi di Recanati, in collaborazione con il Comune, espone la mostra "L'altra deportazione", curata ed allestita dall'Istituto Storico di Macerata. La mostra è la risultanza di un approfondito lavoro di ricerca documentaria operato dall'Istituto maceratese al fine di riportare alla luce la memoria dei tanti marchigiani deportati nei campi di lavoro in Germania durante l'ultima fase della seconda guerra mondiale. L'inaugurazione, presso l'atrio comunale di Recanati, avverrà alle ore 18.00 di sabato 23 gennaio 2009. La mostra rimarrà aperta fino al 31 gennaio con orario 9 - 12 e 17 - 19.

  • 23/1/2010, ore 17:00 - Teatro Comunale di Urbisaglia (MC)

    L?internamento in provincia di Macerata

    L'Istituto storico di Macerata, in occasione delle celebrazioni relative alla Giornata della Memoria, organizza una mostra documentaria didattica allo scopo di illustrare la situazione dell'internamento di civili nei campi della provincia di Macerata dal 1940 al 1945. La mostra raccoglie una serie di interessanti documenti amministrativi, burocratici, di polizia appartenenti al fondo Cruciani, conservato presso l'archivio dell'ISREC, attraverso i quali è possibile ricostruire la vita nei campi di Sforzacosta, Urbisaglia, Treia, Pollenza e Petriolo, che nel periodo in oggetto ospitavano centinaia di internati, tra cui molte donne, classificati come ebrei, stranieri di paesi nemici, apolidi. L'evento sarà itinerante e si aprirà ad Urbisaglia, città sede di un campo di internamento, dove rimarrà aperta al pubblico dal 23 al 31 gennaio 2010, presso il locale teatro comunale.

  • 16/1/2010, ore 15:30 - Casa Ecologica di Belforte del Chienti (MC)

    Io cittadino della provincia di Macerata

    L'Istituto Storico di Macerata partecipa con una relazione dal titolo "Insegnare la Costituzione" alle Giornate Formative della Provincia di Macerata di introduzione al progetto didattico "Io cittadino della provincia di Macerata". L'appuntamento per la Giornata dedicata all'Educazione alla Cittadinanza è fissato per sabato 16 gennaio 2010, alle ore 15,30, presso la Casa ecologica di Belforte del Chienti (MC).

  • 12/1/2010, ore 15:30 - Scuola Secondaria di I grado "Dante Alighieri" - Macerata Ciclo: Il curriculum di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    Terzo incontro: Proposte di didattica laboratoriale

    L’Istituto Storico della Restistenza di Macerata organizza un corso di formazione ed autoaggiornamento per docenti di discipline storiche, sociali e giuridiche di ogni ordine di scuola. Il corso è costituito da 5 incontri a cadenza mensile che si terranno presso la Scuola secondaria di I grado "Dante Alighieri" di Macerata. Il terzo appuntamento verrà utilizzato per proporre acluni esempi di laboratori e percorsi costruiti attraverso la metodologia della ricerca storica e dell’analisi delle fonti, che potrebbero integrare il curriculum di "Cittadinanza e Costituzione" a partire dalle esigenze e dal vissuto quotidiano degli studenti stessi. Successivamente i docenti coinvolti, riuniti in gruppi di lavoro, inizieranno la redazione del curriculum verticale sulla base di quanto emerso dai precedenti incontri. Con il patrocinio di: Provincia di Macerata Ufficio Scolastico provinciale di Macerata

  • 10/12/2009, ore 15:30 - Scuola Secondaria di I grado "Dante Alighieri" - Macerata Ciclo: Il curriculum di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    Secondo incontro: lo stato delle cose

    L’Istituto Storico della Restistenza di Macerata organizza un corso di formazione ed autoaggiornamento per docenti di discipline storiche, sociali e giuridiche di ogni ordine di scuola. Il corso è costituito da 5 incontri a cadenza mensile che si terranno presso la Scuola secondaria di I grado "Dante Alighieri" di Macerata. Il secondo appuntamento prevede una ricognizione delle indicazioni ministeriali e del successivo dibattito scientifico attorno alle modalità, ai contenuti ed al significato da imprimere al nuovo insegnamento. Con il patrocinio di: Provincia di Macerata Ufficio Scolastico provinciale di Macerata

  • 10/12/2009, ore 17:30 - MACERATA, Facoltà di Scienze Politiche (p.zza Strambi 2)

    Presentazione del libro "Il Sessantotto"

    Giovedì 10 dicembre 2009, ore 17,30, Aula Abside della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli studi di Macerata (piazza Strambi 2). Carlo Latini e Vincenzo Vita presentano il volume "Il Sessantotto. Un evento. Tanti eventi. Una generazione". Interverranno: Rosella Cameli (presidente ISREC Macerata) Renato Pasqualetti (direttivo Istituto Gramsci) Enrico Panini (Segreteria nazionale CGIL) L'evento fa parte del ciclo di presentazioni "Immagini e riflessioni a quarant'anni dal '68 - '69" organizzato in collaborazione dall'ISREC Macerata, dall'Istituto Gramsci e dalla CGIL Macerata.

  • 2/12/2009, ore 17:30 - Biblioteca Comunale "Mozzi Borgetti", piazza Vittorio Veneto, MACERATA

    Presentazione del libro "Scatti in movimento"

    Mercoledì 2 dicembre 2009 alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale "Mozzi - Borgetti" di Macerata verrà presentato il volume curato da Silvia Casilio e Marco Paolucci "Scatti in movimento. Dalla metropoli alla provincia. L'Italia e le Marche negli anni Sessanta e Settanta". Interverranno Annalisa Cegna, Direttrice dell'ISREC di Macerata ed Ilaria La Fata del Centro Studi per la Stagione dei Movimenti. Saranno presenti i curatori. L'iniziativa apre il ciclo di presentazioni di volumi "Immagini e riflessioni a quarant'anni dal '68 - '69" promosso in collaborazione dall'ISREC Macerata dall'Istituto Gramsci di Ancona e dalla CGIL di Macerata.

  • 24/11/2009, ore 15:30 - Scuola Secondaria di I grado "Dante Alighieri" - Macerata Ciclo: Il curriculum di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    Il curriculum verticale di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    L’Istituto Storico della Restistenza di Macerata organizza un corso di formazione ed autoaggiornamento per docenti di discipline storiche, sociali e giuridiche di ogni ordine di scuola. Il corso è costituito da 5 incontri a cadenza mensile che si terranno presso la Scuola secondaria di I grado "Dante Alighieri" di Macerata. Il primo appuntamento, fissato per martedì 24 novembre, ore 15,30 - 17,30, vedrà la partecipazione della prof.ssa Barbara Pojaghi dell’Università di Macerata che presenterà il risultato dell’indagine "La percezione della Costituzione nei giovani maceratesi", punto di avvio per la riflessione dei docenti che porterà alla costruzione di un curriculum verticale e condiviso per la nuova materia "Cittadinanza e Costituzione". Con il patrocinio di: Provincia di Macerata Ufficio Scolastico provinciale di Macerata

  • 11/6/2009, ore 21:30 - Marche, Macerata

    Un dibattito aperto. Il futurismo: reazionari o rivoluzionari?

    Il futurismo: reazionari o rivoluzionari? lezione serale con Angelo D’Orsi (Univ. di Torino) Macerata, cortile del municipio, piazza della Libertà, ore 21,30

  • 11/6/2009, ore 9:00 - Marche, Macerata

    I giovani e la Costituzione

    Le rappresentazioni sociali della Costituzione nei giovani maceratesi Ricerca a cura della Facoltà di Scienze delle Comunicazione Macerata, Liceo Scientifico "G. Galilei"

  • 11/6/2009, ore 18:30 - Marche, Macerata

    Historia magistra. Rivista di storia critica.

    Angelo d’Orsi e Giancarlo Liuti presentano la rivista e la readzione locale di "Historia magistra. Rivista di storia critica." edita da FrancoAngeli Macerata, cortile municipale, piazza della Libertà, ore 18.30

  • 10/6/2009, ore 21:30 - Marche, Civitanova Marche

    Gramsci oggi. L’autore italiano del ’900 più studiato nel mondo

    Gramsci oggi. L’autore italiano del ’900 più studiato nel mondo incontro serale con Angelo d’Orsi e Francesca Chiarotto (Università di Torino) Civitanova Marche, Libreria Arcobaleno, corso Umberto I n. 180, ore 21.30

  • 5/6/2009, ore 9:00 - Marche, Macerata

    Itinerari della memoria: viaggio di studio per gli studenti maceratesi

    40 studenti e docenti delle scuole superiori di Macerata Viaggio di studio al campo di deportazione di Fossoli, alla Risiera di San Sabba a Trieste, al ghetto ebraico di Venezia. Progetto Memoria della Shoah, a cura dell’ISREC Macerata e dell’Assessore all’istruzione della Provincia di Mc. Coordinamento di Stefania Monteverde, docente ISREC 5-6 giugno 2009

  • 28/5/2009, ore 16:30 - Marche, Macerata

    I giovani e la Costituzione

    L’ISREC di Macerata presenta la ricerca condotta dall’Università di Macerata "Le rappresentazioni sociali della Costituzione nei giovani maceratesi" La ricerca è stata promossa dall’ISREC. Giovedì 28 maggio ore 16.30 Macerata, Aula 8, Facoltà di Scienze della Comunicazione, Via Don Minzoni 2

  • 27/5/2009, ore 18:30 - Macerata

    Novecento nelle Marche.Studi sul movimento operaio e democratico

    Presentazione del libro di Massimo Papini "Novecento nelle Marche.Studi sul movimento operaio e democratico" Affinità elettive, Ancona 2009 Interviene Marco Severini, docente Università di Macerata Sarà presente l’autore. Caffè letterario Pathos,corso della Repubblica, Macerata

  • 7/5/2009, ore 17:30 - Marche, Macerata

    La sbandata. Autobiografia di una maestra fascista

    Igina Camacci, La sbandata. Autobiografia di una maestra fascista, a cura di Annalisa Cegna, Affinità Elettive, Ancona 2009 Presentazione del libro. Intervengono: Annalisa Cegna, direttrice ISREC Paola Magnarelli, Università Macerata Stefania Cinzia Maroni, presidente Pari Opportunità Ordine degli Avvocati Biblioteca Statale Macerata, ore 17:30

  • 26/4/2009, ore 17:00 - Marche, Caldarola

    Il futuro della memoria. Verso la realizzazione di un Parco Storico della Resistenza

    Convegno pubblico promosso dall’ISREC di Macerata in collaborazione con l’ANPI di Mc: Il futuro della memoria. Verso la realizzazione di un Parco Storico della Resistenza Partecipano: Giampiero Feliciotti, Commissario Comunità Montana dei Mointi Azzurri Claudio Silingardi, Direttore Istituto Storico di Modena Costantino Di Sante, storico Mara Cerquetti, Esperto in economia dei beni culturali Annalisa Cegna, Direttrice dell’ISREC di Macerata Giulio Pantanetti, Presidente provinciale dell’Anpi domenica 26 aprile 2009 ore 17 Museo Storico della Resistenza - Caldarola

  • 26/4/2009, ore 17:00 - Marche, Caldarola

    Un parco della resistenza a Macerata

    "Il futuro della memoria. Verso la realizzaione di un parco stodico della Resistenza". Intervengono: Annalisa Cegna, direttrice ISREC Claudio Silingardi, direttore Istituto Storico di Modena Costantino Di Sante, storico Giampiero Feliciotti, presidente Comunità Montana Mara Cerquetti, esperta in beni culturali Giulio Pantanetti, presidente provinciale ANPI

  • 25/4/2009, Marche, Macerata

    25 aprile 2009: programma delle iniziative a Macerata

    L’ISREC di Macerata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Provinciale, l’ANPI di Macerata, l’Amministrazione Comunale di Macerata ha presentato il programma delle inziative promosse per celebrare la Festa della Liberazione in provincia di Macerata. In allegato il programma completo.

  • 23/4/2009, ore 16:30 - Marche, Macerata

    1940-1948. Ricognizione delle fonti documentarie in Provincia di Macerata

    E’ giunto ad un primo traguardo il progetto di ricerca sulla Resistenza nel maceratese, avviato dalla presidenza del Consiglio provinciale insieme all’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata e all’Università di Macerata -Dipartimento di Scienze delle Comunicazione. Giovedì 23 aprile alle 16,30 nella Sala consiliare della Provincia vengono presentati un libro ed un dvd entrambi frutto di una ricerca delle fonti documentarie degli anni 1940-1948. La ricerca è una ricognizione delle fonti documentarie conservate negli archivi dei 57 Comuni delle provincia di Macerata in un periodo che comprende alcune date significative delle storia d’Italia: 10 giugno 1940 (ingresso in guerra dell’Italia), 25 luglio 1943 (caduta di Mussolini), 8 settembre 1943 (firma dell’armistizio), 25 aprile 1945 (Liberazione), 2 giungo 1946 (nascita delle Repubblica). Nel dvd sono raccolte testimonianze audio video raccolte in tempi diversi e con strumenti della semplice passione amatoriale. A presentare libro e prodotto multimediale saranno Silvano Ramadori, presidente del Consiglio provinciale, che ha promosso l’iniziativa, Annalisa Cegna, direttrice dell’ISREC, Paola Magnarelli, direttrice del Dipartimento di Scienze della comunicazione dell’Università di Macerata. La presentazione è inserita nel programma delle manifestazioni per il 64° anniversario delle Liberazione promosse e coordinate dalla presidenza del Consiglio provinciale di Macerata.

  • 23/4/2009, ore 21:00 - Marche, Civitanova Marche

    Pochissimi inevitabili bastardi

    Presentazione del libro: Matteo Petracci "Pochissimi inevitabili bastardi. L’oposizione dei maceratesi al fascismo. Dal biennio rosso alla caduta del regime." ed. Il lavoro editoriale, Ancona 2009 ore 21:00, Biblioteca Zavatti, Civitanova Marche.

  • 18/4/2009, ore 10:00 - Macerata, Auditorium San Paolo

    Liliana Segre incontra gli studenti di Macerata

    Incontro con Liliana Segre, testimone, sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz, col numero 75190. Liliana Segre nelle scuole e nelle università svolge una preziosa attività di testimone. Oggi incontra gli studenti delle scuole maceratesi, perchè la conoscenza di ciò che è accaduto è il miglior esercizio per imparare la libertà e la democrazia. L’incontro è organizzato dalla Scuola Media "D. Alighieri" di Macerata in collaborazione con l’ISREC di Macerata. - sabato 18 aprile, Auditorium San Paolo, Piazza della Libertà, Macerata, ore 10 -

  • 3/4/2009, ore 9:30 - Macerata, Aula Magna ITC

    Viaggi della memoria. Un modo diverso di essere nella storia

    ISREC – Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata in collaborazione con l’Assessorato Provinciale all’Istruzione PRESENTA "Viaggi della memoria. Un modo diverso di essere nella storia" Un incontro con gli studenti e i docenti delle scuole maceratesi per riflettere sul valore formativo e didattico dei viaggi della memoria. Programma 9.30: Arrivi e apertura dei lavori: Stefania Monteverde, docente ISREC 10.00: Presentazione multimediale dei viaggi organizzati dalle scuole: - "Ultimo viaggio Auschwitz!", dvd a cura dell’ITG Macerata - "Sarajevo, l’ultima guerra in Europa", dvd a cura dell’ITAS Macerata - "Via Tasso è qui vicino", ppt a cura dell’ITA Macerata 11.00: Lezione di Paride Dobloni, docente di storia, storico dell’Istituto Storico di Pesaro 12.00: Conclusioni dell’Assessore all’Istruzione, Clara Maccari.

  • 25/3/2009, ore 17:00 - Biblioteca Statale di Macerata

    Presentazione del libro "Pochissimi inevitabili bastardi" di Matteo Petracci

    L’ISREC - Istituto Storico di Macerata in collaborazione con IRSMLM- Ancona, ANPI, ARCI, Provincia di Macerata, Comune di Macerata, Biblioteca Statale di Macerata presenta il libro di Matteo Petracci "Pochissimi inevitabili bastardi. L’opposizione dei maceratesi al fascismo dal biennio rosso alla caduta del regime" Il lavoro editoriale Intervengono: Giulio Pantanetti, Presidente Provinciale ANPI Angelo Ventrone, docente universitario Matteo Petracci, autore Coordina: Annalisa Cegna, direttrice ISREC Mc

  • 9/3/2009, ore 10:00 - Camerino (Mc) - Auditorium di S. Caterina – Sezione di Archivio di Stato di Camerino

    Ricordare Conoscere. Segregazione, internamento femminile e internamento "libero"in Provincia di Macerata (1940-1944)

    Mostra documentaria sull’internamento in provincia di Macerata Interventi: - "L’internamento in provincia di Macerata", intervento di Annalisa Cegna, direttrice dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea "Mario Morbiducci" di Macerata - "Internamento femminile e internamento libero di Camerino nei documenti dell’Archivio di Stato", intervento di Maria Grazia Pancaldi, direttrice dell’Archivio di Stato di Macerata Promossa da: ISREC,Archivio di Stato di Macerata,Prefettura di Macerata, Presidenza del Consiglio Provinciale di Macerata La mostra resterà aperta fino al 14 marzo.

  • 2/3/2009, ore 15:30 - Scuola Secondaria di I grado "Dante Alighieri" - Macerata Ciclo: Il curriculum di Cittadinanza e Costituzione: spunti e prospettive

    Quinto incontro: conclusioni e presentazione del Curriculum

    L’Istituto Storico della Restistenza di Macerata organizza un corso di formazione ed autoaggiornamento per docenti di discipline storiche, sociali e giuridiche di ogni ordine di scuola. Il corso è costituito da 5 incontri a cadenza mensile che si terranno presso la Scuola secondaria di I grado "Dante Alighieri" di Macerata. L’ultimo incontro prevede la presentazione della proposta di Curriculum per la disciplina "Cittadinanza e Costituzione" da parte dei docenti della commissione didattica dell’ISREC, che avrà rielabborato i lavori e le proposte emerse nel corso degli incontri. Il progetto, socializzato e discusso, sarà sottoposto alle scuole della provincia per approvazione ed acquisizione all’interno dei rispettivi POF d’Istituto. Con il patrocinio di: Provincia di Macerata Ufficio Scolastico provinciale di Macerata

  • 27/2/2009, ore 8.00 - Macerata - ITAS

    Memoria della Shoah: gli ebrei e il territorio maceratese.

    Laboratorio di storia con gli studenti e le studentesse delle scuole superiori. Lezioni di Stefania Monteverde, docente ISREC, nell’ambito del progetto "Memoria della Shoah" . L’ ISREC Macerata, in collaborazione con Assessorato all’Istruzione della Provincia di Macerata, promuove per l’anno scolastico 2008-2009 un laboratorio di storia finalizzato alla ricerca e allo studio delle leggi razziali e delle conseguenze che ebbero sulla vita della gente, ebrea e non ebrea. In particolare, la ricerca è volta allo studio delle relazioni tra la popolazione maceratese e gli ebrei che a causa della persecuzione e dell’internamento si trovarono sul territorio maceratese tra il 1935 e il 1945. Il progetto prevede incontri con esperti, lezioni in aula, incontro con i testimoni, laboratori di ricerca nel corso di tutto l’a.s. 2008-2009. Calendario delle lezioni: • Venerdì 27 febbraio 2009, ore 8.00- ITAS Macerata • Lunedì 2 marzo 2009, ore 10.00 – ITC Macerata • Mercoledì 4 marzo 2009, ore 10.00 - IPSSART Cingoli • Giovedì 5 marzo 2009, ore 11.30 – ITA Macerata • Venerdì 6 marzo 2009, ore 11.00 – IPSIA Corridonia

  • 9/2/2009, ore 9:30 - Macerata - Biblioteca Statale

    Il confine orientale nella storia di Italia

    Lo storico Costantino di Sante incontra gli studenti. Nel corso dell’incontro verranno presentati i lavori multimediali degli studenti che hanno partecipato al laboratorio per le scuole superiori: "Racconti per il Giorno del Ricordo. Lettura di: Boris Pahor "Il rogo nel porto" e Nelida Milani "Una valigia di cartone". Lezione introduttiva a cura di Rosella Cameli, presidente ISREC. Promosso da:ISREC Macerata in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Provinciale di Macerata

  • 29/1/2009, ore 9:30 - Macerata - ITC

    "La banalità del male" - spettacolo teatrale

    Spettacolo teatrale di Paola Bigatto. Lezione introduttiva per gli studenti delle scuole superiori a cura della dott.ssa Natascia Gattucci. Promosso dall’ISREC Macerata in collaborazione con Università di Macerata – Facoltà di Scienze della Comunicazione

  • 29/1/2009, ore 10:00 - Macerata - Scuola Media "D. Alighieri"

    Guerrieri in erba. La scuola fascista - mostra documentaria

    La mostra documentaria presenta una ricerca dell’Istituto Storico Regionale di Ancona sulla scuola fascista anconetana e marchigiana. Gli studenti sono guidati dalle lezioni di Stefania Monteverde (docente comandata ISREC) e Roberta Tartuferi (Direttivo ISREC) che li introdurrà allo studio e all’analisi dei documenti attraverso un laboratorio di storia. L’iniziativa è promossa dalla Scuola Media "D. Alighieri"di Macerata in collaborazione con l’ISREC Macerata. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 5 febbraio.

  • 27/1/2009, ore 10:00 - Matelica

    I campi di internamento nella provincia di Macerata

    Lezione di Stefania Monteverde (docente ISREC) agli studenti, ai docenti, alle autorità presenti nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria 2009

  • 27/1/2009, ore 10:00 - Macerata - Galleria Antichi forni

    Ricordare conoscere: segregazione e internamento in provincia di Macerata (1940 – 1944)

    Mostra documentaria con i documenti dell’Archivio di Stato di Macerata. Testi a cura di Rosella Cameli, presidente ISREC. La mostra raccoglie i documenti conservati presso l’Archivio di Stato di Macerata e l’ISREC di Macerata e sono un’occasione per conoscere la realtà dei campi di internamento a Treia, Pollenza, Petriolo, Urbisaglia, Sforzacosta. La mostra resterà aperta fino al 1 marzo. Le visite delle scuole saranno guidate.

  • 25/1/2009, ore 13:00 - Macerata - Ancona

    Itinerari della memoria: visita ai luoghi ebraici di Ancona

    Viaggio aperto alla cittadinanza sui sentieri dei luoghi ebraici di Ancona: il cimitero ebraico, l’antico ghetto, la Sinagoga. Organizzato da Stefania Monteverde (docente ISREC)

  • 16/1/2009, ore 10:00 - Istituto Tecnico Agrario "G. Garibaldi" Macerata

    La Shoah in Italia. Dall’internamento nel maceratese ad Auschwitz

    Lezione multimediale di Paride Dobloni (Istituto Storico Pesaro) per gli studenti delle scuole superiori. E’ la seconda iniziativa nell’ambito del progetto "Memoria della Shoah". L’ ISREC Macerata, in collaborazione con Assessorato all’Istruzione della Provincia di Macerata, promuove per l’anno scolastico 2008-2009 un laboratorio di storia finalizzato alla ricerca e allo studio delle leggi razziali e delle conseguenze che ebbero sulla vita della gente, ebrea e non ebrea. in particolare, la ricerca è volta allo studio delle relazioni tra la popolazione maceratese e gli ebrei che a causa della persecuzione e dell’internamento si trovarono sul territorio maceratese tra il 1935 e il 1945. Il progetto prevede incontri con esperti, lezioni in aula, incontro con i testimoni, laboratori di ricerca nel corso di tutto l’a.s. 2008-2009.

  • 24/11/2008, ore 16:00 - Biblioteca Statale Maceratqa

    Uso pubblico e uso politico della storia

    Conferenza di Angelo d’Orsi (Università di Torino) Promosso da: ISREC Macerata in collaborazione con l’Università di Mc

  • 10/11/2008, ore 15:00 - Biblioteca Statale Maceratqa Ciclo: Memoria della Shoah

    Gli ebrei nell’Italia fascista nel 70° anniversario delle leggi antiebraiche

    Lezione di Michele Sarfatti, direttore del Centro di Documentazione Ebraico Contemporanea di Milano. L’ ISREC Macerata, in collaborazione con Assessorato all’Istruzione della Provincia di Macerata, promuove per l’anno scolastico 2008-2009 un laboratorio di storia destinato agli studenti e alle studentesse delle scuole superiori e finalizzato allo studio delle leggi razziali e delle conseguenze che ebbero sulla vita della gente, ebrea e non ebrea. In particolare, la ricerca è volta allo studio delle relazioni tra la popolazione maceratese e gli ebrei che a causa della persecuzione e dell’internamento si trovarono sul territorio maceratese tra il 1935 e il 1945. Il progetto prevede incontri con esperti, lezioni in aula, incontro con i testimoni, laboratori di ricerca nel corso di tutto l’a.s. 2008-2009.

  • 15/6/2008, ore 17:00 - San Severino Marche

    1948-2008 Festa della Repubblica e del Sessantesimo della Costituzione della Repubblica Italiana

    Il giono 15 giugno dalle ore 17,00 alle ore 19, 00 nella piazza e nella sede del Municipio di San Severino Marche (Mc) l’Amministrazione comunale, la Prefettura e la Provincia di Macerata, in collaborazione con l’Università degli Studi, l’Istituto Storico della resistenza e dell’età contemporanea, la Biblioteca Mozzi Borgetti e l’Archivio di Stato di Macerata, organizzano la Festa della repubblica e della Costituzione Repubblicana. Interverrà il senatore a vita Emilio Colombo, padre costituente. Sarà inoltre allestita una mostra di manifesti e di documenti di archivio.

  • 4/6/2008, ore 10:00 - Macerata

    Giustizia e libertà. Gli scritti inediti del giudice Paolo Borsellino

    In occasione del 60° Anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana la Provincia di Macerata, l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea M. Morbiducci, il Consiglio regionale delle Marche, con il patrocinio del Comune di Macerata e l’Associazione culturale Falcone e Borsellino il giorno 4 giugno 2008 alle ore 10,00, Sala del Consiglio provinciale presentano il libro "GIUSTIZIA E LIBERTA’. GLI SCRITTI INEDITI DEL GIUDICE PAOLO BORSELLINO" - Quaderni del Consiglio regionale delle Marche Saranno presenti le autorità Giulio Silenzi presidente della Provincia, Silvano Ramadori presidente del Consiglio provinciale, Giorgio Meschini sindaco di Macerata e Vittorio Piscitelli Prefetto della provincia di Macerata. Introdurrà Raffaele Bucciarelli, Presidente del Consiglio regionale delle Marche e interverrà Anna Petrozzi, caporedattore di "Antimafia 200

  • 8/5/2008, ore 17:00 - Macerata

    1937, annus horribilis: da Guernica alla morte di Gramsci

    L’Istituto storico della resistenza di Macerata, La Provincia e l’Istituto Gramsci Marche presentano il giorno 8 maggio 2008 alle ore 17,00 presso la Biblioteca Statale di Macerata il libro di Angelo D’Orsi, Università di Torino, "GUERNICA, 1937. LE BOMBE, LA BARBARIE, LE MENZOGNE". Interverrà il prof. Gennaro Carotenuto, Università di Macerata. Sarà presente l’autore.

  • 23/4/2008, ore 10:00 - Macerata

    25 APRILE Festa della Liberazione

    La presidenza del Consiglio Provinciale, l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea Mario Morbiducci, l’ANPI provinciale hanno organizzato una serie di iniziative per ricordare il giorno della Liberazione in tutta la provincia. In particolare il giorno 23 aprile alle ore 10,00 presso l’Istituto Tecnico Agrario verrà presentato il libro "I luoghi della memoria. Itinerari della resistenza marchigiana", a cura di Luisella Pasquini e Nazareno Re, edizioni Il lavoro Editoriale. Nel pomeriggio dello stesso giorno alle ore 17,00 presso la Biblioteca Statale di Macerata Annalisa Cegna e Ruggero Giacomini presentano il libro di Francesca Pucci Pertusi "Avevo diciott’anni nel ’43", edizioni Colibri.

  • 18/2/2008, ore 21:00 - Macerata

    Per Gramsci. Crisi e potenza del moderno.

    Lunedì 18 febbraio alle ore 21,00 presso la Biblioteca Statale di Macerata presentazione del libro "Per Gramsci. Crisi e potenza del moderno"di ALBERTO BURGIO, ordinario di Storia della Filosofia, Università di Bologna. Intervengono Maria Letizia PERRI, Universittà di Macerata, e Filippo MIGNINI, Università di Macerata; sarà presente l’autore. Verrà inoltre inaugurata la mostra "GRAMSCI E IL ’900"

  • 12/2/2008, ore 16::0 - Macerata

    Giornata del ricordo

    La provincia e il Comune di Macerata in collaborazione con l’ANPI provinciale e l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea "Mario Morbiducci" commemorano il Giorno del ricordo, martedì 12 febbraio 2008 alle ore 16,00, presso la Sala Consiliare della Provincia di Macerata. Interverranno i rappresentanti delle istituzioni e a seguire sarà presentato il volume "La frontiera orientale. Conflitti, relazioni, memorie", ed. Il lavoro Editoriale. Partecipano Nazzareno Re, presidente ANPI regionale e Luisella Pasquini, presidente dell’Istituto per la storia del movimento di liberazione delle Marche di Ancona.

  • 22/1/2008, ore 09:08 - Macerata

    Convegno di studi "ANTIGIUDAISMO, ANTISEMITISMO, MEMORIA"

    Convegno di studi "ANTIGIUDAISMO,ANTISEMITISMO, MEMORIA" 22 /23- 01-08 Aula Magna Università degli Studi di Macerata L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in collaborazione con ANPI, Provinca, Comune di Macerata, Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione delle Marche e Università degli Studi di Macerata - Dipartimento di Scienze della Comunicazione, con il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche organizza un Convegno di Studi dal titolo "Antigiudaismo, antisemitismo, memoria" che si terrà nei giorni 22 - 23 gennaio 2008 presso l’Aula Magna dell’Università, piaggia dell’Università, 2 a Macerata

  • 16/1/2008, ore 09:30 - Provincia di Macerata

    Giorno della memoria 2008 in Provincia di Macerata Iniziative

    L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea in collaborazione con la Provincia di Macerata. l’Anpi provinciale, il comune di Macerata e diversi comuni della provincia ha organizzato una serie di manifestazioni e iniziative per commemorare il "Giorno della memoria" 2008 che coinvolgono il mondo della la scuola e la cittadinanza.

  • 12/12/2007, ore 17:30 - Macerata

    La fabbrica del passato. Autobiografie di militanti comunisi (1943-1956) di Mauro Boarelli

    Mercoledì 12 dicembre 2007 alle ore 17,30, presso la Biblioteca Statale di Macerata, l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea Mario Morbiducci e l’ANPI provinciale presentano il volume di Mauro Boarelli "La fabbrica del passato. Autobiografie di militanti comunisi (1943-1956)", . Il libro sarà presentato dal Carla Danani e Paola Magnarelli, Università di Macerata, alla presenza dell’autore.

  • 26/9/2007, ore 17:00 - Macerata

    Gramsci tra Mussolini e Stalin

    Mercoledì 26 settembre 2007 alle ore 17,00 presso la Biblioteca Statale, Donato caporalini, Assessore provinciale alla Cultura, presenta il volume di Angelo Rossi e Giuseppe Vacca "GRAMSCI TRA MUSSOLINI E STALIN". Saranno presenti gli autori. L’iniziativa è promossa dall’ISREC Mario Morbiducci e dall’Istituto Gramsci Marche.

  • 4/6/2007, ore 10:00 - Macerata

    Anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana

    Lunedì 4 giugno alle ore 10,00 presso la sala del Consiglio Provinciale incontro con il sen. Guido Calvi, saranno presenti le autorità e i professori Serena Sileoni, Università di Siena, Giovanni Di Cosimo, Università di Macerata.

  • 25/4/2007, ore 10:00 - Montefano

    25 aprile Per un paese solidale

    A Montefano (MC) il giorno 25 aprile si svolgeranno le commemorazioni ufficiali del giorno della Liberazione

  • 23/4/2007, Macerata

    25 aprile

    Martedì 23 aprile alle ore 17,30 presso l’Auditorium San Paolo a Macerata sarà presentato il libro " Tango e gli altri" alla presenza degli autori Loriano Macchiavelli e Francesco Guccini

  • 15/4/2007, ore 00;00 - Macerata

    Festa grande di aprile

    L’Isrec Mario Morbiducci e l’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Macerata bandiscono il concorso "Festa grande di aprile" al quale possono partecipare tutte le scuole superiori della provincia. Momento di riflessione e confronto sulla festa nazionale del 25 aprile. Una giuria valuterà le opere nelle seguenti forme, fumetto, opera pittorica, fotografia, cortometraggio cinematografico, inviate entro il 15 aprile 2007. Saranno selezionate le prime quattro opere.

  • 30/3/2007, ore 10:00 - Macerata

    20 rose bianche

    Il Comune di Macerata e l’Isrec Mario Morbiducci invitano venerdì 30 marzo, ore 10,00 presso la Terrazza dell’ONU dei popoli - Giardini Diaz alla cerimonia di piantumazione di 20 ROSE BIANCHE. Per non dimenticare i 20 bambini ebrei usati come cavie nel campo si sterminio di Auschwitz-Birkenau e poi trucidati nella scuola di Bullenhuser Damm. Per riaffermare la condanna per gli atti di vandalismo ed il valore del ricordo

  • 27/1/2007, ore 18:00 - Macerata

    Giornata della Memoria 2007

    Lunedì 22 gennaio alle ore 18,00 presso la sala del Consiglio Provinciale inaugurazione della mostra "1938-1945 - La persecuzione degli ebrei in Italia" edita dal CDEC - Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea. La mostra sarà aperta per le visite guidate alle scuole e al pubblico dal 23 al 27 gennaio presso le sale espositive di piazza della Libertà. La mostra sarà replicata a Tolentino dal 30 gennaio al 3 febbraio presso la Biblioteca Filelfica e a San Severino Marche dal 6 al 10 febbraio presso le sale di palazzo Servanzi Confidati. Sabato 27 nell’Aula magna dell’ITC Gentili di Macerata Federico Albertini presenterà agli studenti il CD "I campi di internamento nella provincia di Macerata" prodotto dall’ISREC Mario Morbiducci di Macerata. Giovedì 25 gennaio a Macerata alle ore 10,30 presso le sale espositive in piazza della Libertà Claudio Gaetani svolgerà una lezione su "Cinema e Shoah". L’incontro sarà replicato per gli studenti a Tolentino giovedì 1 alla Biblioteca Filelfica ore 10,30 e a San Severino Giovedì 8/02 sala Sisto V, Palazzo Servanzi Confidati ore 10,30.

  • 27/1/2007, ore 10:30 - Macerata

    I campi di internamento della provincia di Macerata

    sabato 27 gennaio, alle ore 10,30 presso l’Aula Magna dell’ITC Gentili di Macerata sarà presentato agli studenti delle scuole superiori della città il CD didattico dal titolo "I campi di internamemto della provincia di Macerata" prodotto dall’Istituto e curato da Federico Albertini.

  • 27/1/2007, ore 10:30 - Macerata

    I campi di internamento nella provincia di Macerata

    Sabato 27 gennaio alle ore 10,30 presso l’Aula Magna dell’ITC Gentili di Macerata verrà presentato agli studenti delle scuole superiori il CD didattico dal titolo "I campi di internamento nella provincia di Macerata" curato da Federico Albertini e prodotto dall’ISREC Mario Morbiducci

  • 7/12/2006, ore 21:15 - Macerata

    Libriamoci: Incontro con Aldo Nove

    Giovedì 7 dicembre alle ore 21,15, Sala degli Specchi, Biblioteca Mozzi Borgetti il Comune di Macerata e l’ISREC Mario Morbiducci presentano il libro di Aldo Nove "Mi chiamo Roberta, ho 40 anni e guadagno 250 euro al mese..". Sarà presenta l’autore.

  • 28/9/2006, ore 17:00 - Macerata

    "Fuga dalle Marche" di Ken de Souza

    Giovedì 28 settembre alle ore 17.00 presso la Biblioteca Statale di Macerata la Uguccione Ranieri di Sorbello Foundation, in collaborazione con l’Istituto di storia Mario Morbiducci, presenta il libro "Fuga dalle Marche" di Ken de Souza, a cura di Annelise Nebbia, ed. Affinità Elettive. Intervengono Paola Magnarelli, Università di Macerata, Aldo Chiavari, studioso, presiede Ruggero Ranieri, presidente della Uguccione Ranieri di Sorbello Foundation. Sarà presente la curatrice del volume Annelise Nebbia.

  • 2/7/2006, ore 10:00 - San Severino Marche (Mc)

    62° Anniversario della liberazione di San Severino e degli eccidi di Chigiano e Valdiola

    2 luglio 2006, ore 10,00 Teatro Feronia, San Severino Marche, seminario con la partecipazione del sindaco Cesare Martini, relatori Giorgio Marzi "La famiglia Depangher nella lotta al fascismo", Massimo Papini "Il ruolo del battaglione Mario nella resistenza marchigiana", on. Katia Bellillo "Resistenza e storia. L’importanza della memoria", sen. Willer Bordon "La Costituzione nata dalla resistenza fondamento della nostra democrazia". Ore 12,30 Corteo e deposizione corona al Monumento della resistenza. ore 17,30 a Ponte Chigiano il segretario regionale della CGIL, dopo la Messa e il saluto delle autorità, parlerà de "I lavoratori e il sindacato nella resistenza".

  • 24/6/2006, ore 17:30 - Camerino (Mc)

    I crimini nazi-fascisti e il loro occultamento

    In occasione del 62° anniversario degli eccidi di giugno, sabato 24 giugno alle ore 17,30 aula San Sebastiano - Convento di San Domenico piazza dei Costanti a Camerino, conferenza di Antonino Intelisano, Procuratore Militare della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

  • 23/6/2006, ore 17:30 - Macerata

    62° anniversario della liberazione di Macerata 30/06/44 - 30/06706

    A sessant’anni dall’elezione dell’Assemblea costituente. Il giorno 23 giugno 2006 alle ore 17,30 presso la sala consiliare del comune di Macerata , presentazione del n° 41 della rivista Storia e problemi contemporanei "2 giugno: la storia e la memoria". Introduce Massimo papini, direttore dell’Istituto per la storia del movimento di liberazione nelle Marche, relatore Marco Palla, Università di Firenze

  • 25/5/2006, ore 17:00 - Macerata

    Invito alla lettura

    Giovedì 25 maggio alle ore 17,00 Nedo Fanelli, Università di Macerata e Diego Giachetti, Università di Torino, presentano il volume di Silvia Casilio "Il cielo è caduto sulla terra" - Politica e violenza politica nell’estrema sinistra in Italia (1974-1978), Edizioni Associate. Sarà presente l’autrice. Il ciclo di presentazioni di libri Invito alla lettura è promosso dall’Università di Macerata, Facoltà di Scienze della comunicazione, e dall’ISREC "Mario Morbiducci".

  • 19/5/2006, ore 17:30 - Macerata

    Il paese più straziato. Storie di marchigiani nella grande guerra

    Venerdì 19 maggio alle ore 17,30, Sala degli Specchi, Biblioteca Mozzi Borgetti, presentazione del libro di Paolo Gubinelli "Il paese più straziato. Storie di marchigiani nella grande guerra", Affinità Elettive. Interviene il prof. Ercole Sori, Università di Ancona. La presentazione del volume è promossa dal Comune di Macerata in collaborazione con L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea.

  • 11/5/2006, ore 17:00 - Macerata

    Conversazioni sulla cittadinanza

    Mercoledì 11 maggio alle ore 17,00 si terrà il quarto ed ultimo incontro del ciclo "Conversazioni sulla cittadinanza" presso la Biblioteca Statale di Macerata dal titolo "Responsabilità, ospitalità, cittadinanza, relatrice Maria Letizia Perri, docente Università di Macerata e presidente dell’ISREC.

  • 26/4/2006, ore 17:00 - Macerata

    Conversazioni sulla cittadinanza

    Mercoledì 26 aprile presso la Biblioteca Statale alle ore 17,00 si terrà la terza conferenza del ciclo di incontri sulla cittadinanza dal titolo "Come nasce una costituzione", relatore Giulio Salerno, docente Università di Macerata. Gli incontri sono rivolti a studenti, docenti e cittadinanza.

  • 21/4/2006, ore !19:0 - Macerata

    25 aprile - Per un paese unito e solidale

    Sala del Consiglio comunale, ore 17.00, incontro sul tema "Conflitti politici e memoria della resistenza negli anni ’70" con la partecipazione di Angelo Ventrone, Università di Macerata, Renato Pasqualetti, esponente dei movimenti degli anni ’70, William Gambetta, Centro studi per la stagione dei movimenti di Parma. Alle ore 19,00 inaugurazione della mostra "La resistenza contesa, memoria e rappresentazione dell’antifascismo nei manifesti politici degli anni settanta" presso la sede espositiva Galleria Antichi Forni. La mostra rimarrà aperta al pubblico sino a venerdì 28 aprile.

  • 5/4/2006, ore 17:00 - Macerata

    Conversazioni sulla cittadinanza

    Presso l’Aula Consiliare della Provincia di Macerata, mercoledì 5 aprile alle ore 17,00 si terrà il secondo incontro del ciclo "Conversazioni sulla cittadianza" organizzato dall’Isrec Mario Morbiducci, l’Anpi e la Provincia. Il prof. Maurizio Migliori - Università di Macerata - terrà una conferenza dal titolo "Democratici in una sociatà post democratica" rivolta a docenti e studenti delle scuole superiori e dell’Università.

  • 30/3/2006, Macerata

    Conversazioni sulla cittadinanza - 60° anniversario della Costituente

    L’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea "Mario Morbiducci", la Provincia di Macerata e l’ANPI propongono una serie di incontri di formazione sulla nascita della Costituzione, la democrazia, la legalità e la cittadinanza, rivolti a docenti, studenti SSIS e studenti delle scuole superiori. Il primo incontro si terrà giovedì 30 marzo alle ore 17,00 presso l’Aula Magna dell’Università, relatore prof. Roberto Mancini (Università di Macerata)

  • 22/2/2006, ore 17:00 - Macerata

    Invito alla lettura

    Mercoledì 22 febbraio 2006 ore 17.00 presso la Biblioteca Statale di Macerata, Alfonso Botti dell’Università di Urbino, presenta il volume di Gennaro Carotenuto "Franco e Mussolini" ed. Sperling&Kupfer . La presentazione è promossa dall’ISREC e dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione di Macerata.

  • 10/2/2006, ore 11,00 - Macerata

    Giornata del ricordo

    Alle ore 11,00 si terrà un incontro presso l’Istituto Tecnico Commerciale A. Gentili con gli studenti delle scuole superiori di Macerata che hanno letto e recensito il romanzo di Alessandra Fusco "Tornerà l’imperatore", ed. Affinità elettive, con Costantino di Sante e Carla Marcellini. Il romanzo è la testimonianza di una donna coinvolta dalle vicende del confine orientale tra guerra ed esodo e costretta ad abbandonare la propria terra come tanti profughi istriani.

  • 9/2/2006, ore 17,30 - Macerata

    Giornata del ricordo

    Presso l’Aula magna del Dipartimento di Filosofia dell’Università di Macerata alle ore 17,30 proiezione del documentario edito dalla BBC "Fascist legacy" e presentazione del libro di Costantino di Sante "Italiani senza onore", coordinerà l’incontro Paola Magnarelli, Università di Macerata.

  • 27/1/2006, Macerata

    27 gennaio 2006

    Dal 23 al 28 gennaio 2006 mostra per commemorare l'olocausto del popolo romanì agli "Antichi forni" "Tu taj me - Per vincere il pregudizio" allestita in collaborazione con l'Associazione culturale Thèm romanò. Visite guidate per le scuole. Sabato 28 gennaio ore 21,00 concerto aperto al pubblico dell'"Alexian group" con Santino Spinelli