Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 23/12/2011, ore 8:00 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    Propaganda e guerra psicologica. Laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini venerdì 16 dicembre il docente comandato incontrerà gli allievi della classe III D dell’Istituto Secondario di I Grado di Sedico “Ugo Foscolo” per svolgere il laboratorio “Propaganda e guerra psicologica”, nel corso del quale, dopo una lezione introduttiva, gli studenti potranno leggere e studiare manifesti e volantini prodotti durante la I guerra mondiale, per ricostruire il ruolo della propaganda nelle vicende belliche tra 1915 e 1918. Farà seguito la visita guidata al museo del 7° Alpini. Un analogo laboratorio verrà proposto a partire dalle ore 11.15 alla classe III C del medesimo istituto.

  • 22/12/2011, ore 17:30 - Pieve di Cadore (BL)

    Presentazione del volume “Il roccolo di Sant’Alipio”

    Nell’ambito delle manifestazioni organizzate per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’Isbrec, in collaborazione con La Magnifica Comunità di Cadore, il Comune di Pieve di Cadore e il Lions Club di Pieve di Cadore, organizza la presentazione del romanzo storico “Il roccolo di Sant’Alipio” di Antonio Caccianiga, recentemente ripubblicato (ad un secolo dalla sua ultima edizione) per iniziativa dell’Isbrec. Il roccolo a cui si ispira il romanzo è il luogo di Pieve di Cadore dove si raccoglievano sotto il dominio austriaco i Cadorini che cospiravano per la liberà d’Italia. La trama del romanzo è incentrata, infatti, sulle vicende umane e sociali di una famiglia cadorina e di alcuni giovani in particolare che si trovarono coinvolti negli eventi che si svilupparono nel Veneto tra il 1848 e l’annessione al Regno d’Italia, sullo sfondo dell’epopea risorgimentale e delle gesta di Pietro Fortunato Calvi. Interverranno Bruno De Donà, che analizzerà il rapporto tra l’autore, Luigi Coletti e il ‘48 cadorino, e Francesco Piero Franchi cui spetterà il compito di “raccontare l’amore e il valore” nel Risorgimento cadorino.

  • 16/12/2011, ore 8:00 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    Propaganda e guerra psicologica. Laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini venerdì 16 dicembre il docente comandato incontrerà gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado di Sedico “Ugo Foscolo” per svolgere il laboratorio “Propaganda e guerra psicologica”, nel corso del quale, dopo una lezione introduttiva, gli studenti potranno leggere e studiare manifesti e volantini prodotti durante la I guerra mondiale, per ricostruire il ruolo della propaganda nelle vicende belliche tra 1915 e 1918. Farà seguito la visita guidata al museo del 7° Alpini. Un analogo laboratorio verrà proposto a partire dalle ore 11.15 alla classe III B del medesimo istituto.

  • 13/12/2011, ore 9:00 - Castion (BL), Istituto Secondario di I Grado

    Diritti umani e cultura della cittadinanza

    Martedì 13 dicembre l’insegnante comandato dell’Istituto sarà presso l’Istituto Secondario di I Grado di Castion dove incontrerà le classi III A e III C presentando una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Al centro dell’incontro la redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e l’analisi di alcuni suoi aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.).

  • 6/12/2011, ore 9:00 - Pedavena, Scuola Secondaria di I Grado

    Diritti umani e cultura della cittadinanza

    Martedì 6 dicembre l’insegnante comandato dell’Istituto presenterà alle classi III A, III B e III C della Scuola Secondaria di I Grado di Pedavena una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Al centro dell’incontro ci saranno le vicende legate alla redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e l’analisi di alcuni suoi aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.).

  • 29/11/2011, ore 9:00 - Ponte nelle Alpi, Scuola Secondaria di I Grado

    Diritti umani e cultura della cittadinanza

    Martedì 29 novembre l’insegnante comandato dell’Istituto, in due successivi incontri, presenterà alle classi III A, III B e III C della Scuola Secondaria di I Grado di Ponte Nelle Alpi una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Al centro dell’incontro ci saranno le vicende legate alla redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e l’analisi di alcuni suoi aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.).

  • 26/11/2011, ore 9:30 - Belluno, Centro Giovanni XXIII, Sala Muccin

    L’Italia unita dopo 150 anni: una scelta ancora valida?”

    Convegno a cura del Circolo Culturale Agorà, I.S.S.R. Di Belluno in collegamento con la Facoltà Teologica del Veneto. 1^ sessione (9.30-12.00): “Unità come uniformità o come dialogo tra specificità?” Intervengono prof. Angelo Baldan (Università Ca’ Foscari Venezia), prof. Gabriele Leondini (Università di Padova), prof. Daniele Trabucci (Università di Padova). 2^ sessione (15.00-16.30): “Unità d’Italia tra filosofia, religione e diritto” Intervengono prof. Giuseppe Goisis (Università Ca’ Fo-scari Venezia), prof. Mons. Orioldo Marson (ISSR di Portogruaro), prof. Gianfranco Maglio (ISSR di Portogruaro). Presiede il convegno il prof. Fabio Marino (Università di Padova). Il convegno vale come corso di aggiornamento per avvocati e docenti

  • 25/11/2011, ore 20:30 - Ponte nelle Alpi (BL), Biblioteca civica

    Pietro Fortunato Calvi. Nell’ebbrezza di un sogno

    Nel quadro delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’Isbrec, in collaborazione con i comuni di Ponte Nelle Alpi, Camponogara, Noale e Maserada sul Piave e con il Lions Club di Noale organizza per venerdì 25 novembre presso la biblioteca civica di Ponte Nelle Alpi l’incontro “Pietro Fortunato Calvi. Nell’ebbrezza di un sogno”. Nel corso della serata, dopo i saluti delle autorità, interverranno Eliseo Carraro con una relazione dal titolo “P.F. Calvi e i 150 dell’Unità d’Italia” e Francesco Piero Franchi che presenterà il volume “Il roccolo di Sant’Alipio”, romanzo storico di Antonio Caccianiga recentemente ristampato per iniziativa dell’Isbrec.

  • 25/11/2011, ore 9:30 - Belluno, Centro Giovanni XXIII

    150: parole e musica

    “150: parole e musica”, rassegna in musica e parole a cura degli studenti delle scuole bellunesi che presenteranno brani del repertorio risorgimentale e della scuola di ieri e di oggi, un video sulla figura di Ippolito Nievo, lo spettacolo “Viva l’Italia” e un dialogo immaginario tra Mazzini e i ragazzi di oggi.

  • 24/11/2011, ore 10:00 - Belluno, Palazzo Crepadona

    150 anni: la scuola in cammino

    Inaugurazione di “150 anni: la scuola in cammino ...”, quattro mostre legate al mondo della scuola bellunese (le mostre resteranno aperte sino al 10 dicembre): 1. "100 anni delle scuole rurali del Comune di Belluno" (a cura del laboratorio Desafìo di Belluno su ricerca storico-didattica degli alunni delle scuole primarie di Badilet e Castion); 2. "Immagini fotografiche della storia della scuola elementare "A. Gabelli" di Belluno" (a cura di Renzo Bogo); 3. "Immagini, riflessi e luci del Risorgimento italiano" (a cura degli studenti della scuola media "Rinaldo Zardini" di Cortina d'Ampezzo, con presentazione curata da Enrico Bacchetti, docente comandato dell’Isbrec); 4. “Arredi e sussidi della scuola bellunese dell’ottocento, del periodo fascista e del secondo dopoguerra” (a cura del prof. Daniele Gazzi - Museo della Scuola Fonzaso.

  • 24/11/2011, Belluno, Istituto "Catullo"

    Un uomo di scuola - Il bellunese Francesco Gazzetti e l'istruzione elementare nell'Ottocento

    Presentazione del volume "Un uomo di scuola - Il bellunese Francesco Gazzetti e l'istruzione elementare nell'Ottocento" di Ferruccio Vendramini; all’incontro, accanto all’autore, parteciperanno Claudia Salmini, Direttore dell’Archivio di Stato di Belluno, Orietta Ceiner, Responsabile dell’Archivio Storico del Comune di Belluno e Fulvio De Bon, Direttore Didattico delle Scuole Primarie “Gabelli” di Belluno.

  • 23/11/2011, ore 18:00 - Belluno, Centro Giovanni XXIII

    I prigionieri di Gea

    Proiezione dello spettacolo teatrale "I prigionieri di Gea", fiaba musicale in tre atti su libretto di Pierina Boranga e con le musiche di Nino Prosdocimi; filmato realizzato da Franco Fontana durante la rappresentazione effettuata il 22 maggio 2009 dagli allievi della scuola primaria "Aristide Gabelli" e della scuola comunale di musica "Antonio Miari" di Belluno.

  • 22/11/2011, ore 8:00 - Belluno, I.T.I. “Segato”

    Corresponsabilità, etica e cittadinanza nella società complessa e globalizzata

    Il prof . Michele Di Cintio incontrerà gli studenti bellunesi sul tema “Corresponsabilità, etica e cittadinanza nella società complessa e globalizzata”.

  • 22/11/2011, ore 10:30 - Belluno, Licei "Renier"

    La democrazia

    Martedì 22 novembre l’insegnante comandato dell’ISBREC sarà presso l’Istituto Secondario di II Grado “Renier” di Belluno per un incontro con le classi III A e III C; al centro della lezione il concetto di democrazia così come si è venuto costruendo a partire dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; saranno poi considerati i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro.

  • 21/11/2011, ore 17:30 - Belluno, Archivio di Stato

    L’Italia è fatta, bisogna fare gli Italiani: la storia d’Italia attraverso i 150 anni dell’istruzione in Italia e nel Veneto

    Conferenza del prof. Michele Di Cintio; nel corso dell’incontro interverrà il Dirigente U.S.T. dott. Domenico Martino presentando i dati delle eccellenze scolastiche bellunesi.

  • 10/11/2011, ore 20:30 - Maserada (TV), Palazzo delle Attività ricreative

    Presentazione del volume “Il roccolo di Sant’Alipio”

    Nel quadro delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’Isbrec, in collaborazione con il comune di Maserada sul Piave, la pro loco di Maserada e l’Auser –Università Popolare di Maserada, organizza per giovedì 10 novembre alle ore 20.30, presso il Palazzo delle Attività ricreative di Maserada, la presentazione del volume “Il roccolo di Sant’Alipio” di Antonio Caccianiga, romanzo storico ambientato in Cadore durante l’insurrezione del 1848. Il volume, uscito nel 1881 e ristampato recentemente su iniziativa dell’Isbrec, verrà presentato nel corso di una tavola rotonda sul tema “Piccole Patrie tra memoria della Serenissima e Stato Nazionale” a cui interverranno Francesco Piero Franchi (Isbrec), Floriana CAsellato (Sindaco di Maserado sul Piave), Gianpaolo Gobbo (Sindaco di Treviso), Nino Fabris (Pro Loco di Maserada) e Silvano Rossetto (Presidente dell’Auser di Maserada).

  • 30/10/2011, Belluno, Teatro Comunale

    Viva l’Italia!

    Nel quadro delle celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia, domenica 30 ottobre alle ore 20.45, presso il Teatro Comunale di Belluno, verrà presentato lo spettacolo “Viva l’Italia!” ispirato al volume “Viva l’Italia! Risorgimento e Resistenza: perché dobbiamo essere orgogliosi della nostra storia” di Aldo Cazzullo. Durante l’incontro, organizzato dal “Circolo Cultura e Stampa Bellunese” con la collaborazione dell’Isbrec, l’autore leggerà e commenterà brani del suo libro, omaggio all’Italia e alle persone che a lei hanno dedicato la vita. Al pianoforte ci sarà Sabrina Reale, le letture verranno interpretate da Marianna Dal Collo, Michele Ghiona e Paolo Valerio. Nel corso della serata, anche attraverso la proiezione di immagini, verrà ricordata l’impiccagione di quattro partigiani avvenuta il 17 marzo 1945 nella piazza cittadina a loro successivamente intitolata (Piazza dei Martiri).

  • 29/10/2011, ore 9:00 - Mira (VE), Teatro Villa dei Leoni

    “I Trentin a Mira nella Resistenza

    Sabato 29 ottobre presso il Teatro “Villa dei Leoni” a Mira (Venezia) si è svolto un pubblico incontro sul tema “I Trentin a Mira nella Resistenza”, durante il quale sono intervenuti Carlo Verri (Università di Palermo), Luisa Bellina Associazione rEsistenze), Maria Teresa Sega (Associazione rEsistenze) e Iginio Ariemma (Fondazione Giuseppe Di Vittorio); nel corso della mattinata la “Compagnia delle Smirne” ha dato lettura di alcuni testi di Silvio Trentin. L’incontro è stato organizzato dall’Anpi provinciale di Venezia e dall’Anpi – comitato di Mira con l’adesione, tra gli altri, dell’Isbrec.

  • 27/10/2011, Belluno, Treviso, Rubiera (RE)

    Convegno interregionale “Soggettività popolare e Unità d’Italia. Ricerche e comparazioni”

    Ha preso avvio il 27 ottobre il convegno interregionale “Soggettività popolare e Unità d’Italia. Ricerche e comparazioni”, organizzato dagli Istituti della Resistenza di Treviso, Belluno, Parma, Reggio Emilia e Modena. La prima giornata si è svolta a Belluno secondo il seguente programma: Mattina (ore 10.00-13.00): Livio Vanzetto, Introduzione, Michele Simonetto, Intellettuali e populismo: il caso veneto tra antico regime e rivoluzione, Ferruccio Vendramini, L’insorgenza contadina a Belluno nel 1800, Francesco Piero Franchi, L’immagine del “popolo” nelle fonti letterarie bellunesi ottocentesche. Pomeriggio (ore 15.00-18.00): Eliana Biasiolo, I moti del 1848 in città e in campagna, Marcello della Valentina, Osti, poliziotti, disoccupati: protagonisti e aiutanti nei moti bellunesi del 1864, Francesco Scattolin, I moti del 1864 nel friulano, Enzo Raffaelli, La leva militare e le comunità locali. La seconda giornata del convegno si è tenuta venerdì 28 ottobre a Treviso con il seguente programma: Mattina (ore 9.30-13.00) Livio Vanzetto, Il settimanale socialista “Il lavoratore” e i contadini trevigiani. Da Vittorio Gottardi ad Angelo Tonello, Lucio De Bortoli, La “repubblica di Montebelluna” di Guido Bergamo, Adriana Lotto, Soggettività dei popolani bellunesi nelle lettere al Duce, Gianpier Nicoletti, Fascisti, tedeschi, partigiani e renitenti nel Montebellunese. 1943-1945, Erika Lorenzon, Crollo dello Stato e comunità parrocchiali: le relazioni dei parroci della diocesi di Treviso sulla seconda guerra mondiale. Pomeriggio (ore 14.30-18.00): Simone Menegaldo, Memorie dei reduci della seconda guerra mondiale nella “sinistra Piave”, Claudio Povolo, Regioni e nazione: la lunga durata delle “piccole patrie”, Alessandro Casellato, Morte ai milionari e viva Pio IX: voci, paure e conflitti durante i moti del macinato in Veneto ed Emilia, Marco Fincardi, Differenti modelli di sociabilità: le Case del popolo emiliane, romagnole e venete, Ernesto Brunetta, Conclusioni. La terza giornata si terrà il 2 dicembre a Rubiera (Reggio Emilia) secondo il seguente programma: Mattina 9(.30-13.00) Massimo Giuffredi, I pugnalatori di Parma, da patrioti a sovversivi. Dai “vendicatori” del 1854 al caso Bolla del 1874, Mirco Carrattieri, Tricolore e bandiera rossa nel reggiano. A margine del centenario del 1797, Metella Montanari, L’alfabetizzazione popolare ad inizio ‘900 fra educazione, filantropia e paternalismo: l’Istituto Ferrarini di Modena, Margherita Becchetti, Antimilitarismo ed interventismo nel ribellismo parmense (1911-1915), Giovanni Taurasi, A proposito della categoria di “antifascismo popolare”: il caso di Modena, Marzia Maccaferri, Il popolo dei giovani. Il luglio 1960 a Reggio Emilia. Pomeriggio (15.00-18.00): Seminario conclusivo per ricercatori ed operatori degli Istituti.

  • 16/10/2011, Trichiana (BL), Sala del Ristorante "Al giardinetto"

    Incontro con le partigiane

    Domenica 16 ottobre alle ore 10.00 a Trichiana si svolgerà un “Incontro con le partigiane”, organizzato da “Resistenze. Associazione per la memoria e la storia delle donne in Veneto” e sostenuto, tra gli altri, anche dall’Isbrec. Nel corso dell’evento, che sarà pure l’occasione per festeggiare i 90 anni compiuti dalla partigiana Ester Riposi, accanto alle testimonianze di alcune partigiane tra cui la stessa Riposi, sono previsti gli interventi di Luisa Bellina, Albino Melanco, Maria Teresa Sega e Ferruccio Vendramini.

  • 15/10/2011, ore 20:30 - Lentiai (BL)

    Presentazione del volume “La penna, la spada, le bandiere”

    Sabato 15 ottobre alle ore 20.30 verrà presentato a Lentiai il volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. La presentazione, curata dallo stesso autore, sarà accompagnata dalla Garibaldi Soms Band e dal coro OIO che eseguiranno brani del repertorio risorgimentale.

  • 30/9/2011, ore 20:30 - Mel (BL), Sala Affreschi del Municipio

    Presentazione del volume “La penna, la spada, le bandiere”

    Venerdì 30 settembre alle ore 20.30 verrà presentato a Mel, presso la sala degli affreschi del Municipio, il volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. La presentazione, curata dall’autore, verrà accompagnata dall’”Ensemble Trifolium” che eseguirà brani del repertorio risorgimentale.

  • 20/9/2011, ore 10:00 - Belluno, sede dell'Istituto

    Incontro con studenti dell’Università di Postdam

    Nel quadro di un giro culturale programmato in tutta la regione, un gruppo di studenti di Lingua e Cultura Italiana dell’Università di Postdam (Germania) guidati dalla Prof.ssa Jolanda Da Forno è stato ospite dell’Isbrec. Nel corso dell’incontro il docente comandato ha illustrato le attività e gli scopi dell’Istituto e ha presentato le linee generali della Resistenza italiana e bellunese in particolare.

  • 16/7/2011, ore 17:30 - Cortina d'Ampezzo, Istituto Comprensivo

    Inaugurazione della mostra "Immagini, riflessi e luci del Risorgimento italiano"

    Sabato 16 luglio, presso la sede centrale dell’Istituto Comprensivo di Cortina, è stata inaugurata la mostra "Immagini, riflessi e luci del Risorgimento italiano". Il materiale esposto, costituito in prevalenza da cartelloni didattici di argomento risorgimentale conservati presso lo stesso Istituto e recentemente restaurati, è stato presentato, tra gli altri, da Enrico Bacchetti, insegnante comandato presso l’Isbrec, con un intervento dal titolo “La costruzione del consenso nell’Italia post unitaria”.

  • 08/7/2011, ore 20:30 - Polpet (BL)

    Presentazione del volume “La penna, la spada, le bandiere”

    Venerdì 8 luglio alle ore 20.30 verrà presentato a Polpet il volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. La presentazione, curata dallo stesso autore, sarà accompagnata dall’”Ensemble Trifolium” che eseguirà brani del repertorio risorgimentale. Nel corso della serata verranno letti brani tratti dall’antologia.

  • 17/6/2011, ore 20:30 - Dosoledo (BL), sede della Regola

    Presentazione del volume “La penna, la spada, le bandiere”

    Venerdì 17 giugno alle ore 20.30 è stato presentato presso la sede della Regola di Dosoledo (Comelico Superiore, Belluno) il volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. La presentazione, curata dallo stesso autore, è stata accompagnata dalla proiezione di immagini legate al risorgimento italiano e bellunese in particolare.

  • 11/6/2011, Vicenza

    “Appunti sull’archivio della DC di Belluno”

    Nel quadro del Primo Convegno di Studi “I partiti politici nel Veneto del secondo Novecento. Archivi e Storia” organizzato dalla “Fondazione Mariano Rumor. Centro di studi storici sociali economici politici” e tenutosi a Vicenza sabato 11 giugno, Agostino Amantia, Direttore dell’Isbrec, è intervenuto con un contributo dal titolo “Appunti sull’archivio della DC di Belluno”.

  • 6/6/2011, ore 10:00 - Belluno, Aula magna dell'ITI “Segato”

    Premiazioni del Concorso ANPI

    Presso l'aula magna dell'ITI “Segato” di Belluno si sono tenute lunedì 6 giugno le premiazioni del concorso indetto dall'Anpi per le Scuole Secondarie di I Grado della provincia e legato ai temi del Giorno del Ricordo e della Memoria. Il docente comandato dell’Isbrec ha preso parte all’iniziativa quale membro della giuria incaricata valutare i lavori presentati.

  • 31/5/2011, ore 20:45 - Biblioteca di Ponte Nelle Alpi (BL)

    "Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno"

    Presso la biblioteca di Ponte Nelle Alpi, martedì 31 maggio alle ore 20.45 si è tenuta la presentazione del volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. Accanto all’autore, all’incontro ha partecipato l’”Ensemble Trifolium” che, alternandosi alla presentazione e alla lettura di brani antologici, ha eseguito brani del repertorio risorgimentale italiano.

  • 28/5/2011, ore 10:00 - Sedico (BL); Istituto Secondario di I Grado “Foscolo”

    “Uomini e donne che hanno fatto il Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Sabato 28 maggio il docente comandato è stato presso l’Istituto Secondario di I Grado “Foscolo” di Sedico per incontrare i ragazzi della scuola e parlare di “Uomini e donne che hanno fatto il Risorgimento nella provincia di Belluno”. L’incontro è stato incentrato tanto su figure di rilievo quali Calvi e Tasso, quanto su personaggi meno noti come Rosa Celotta, Filippo Bettio, l’oste Pietro Stiz e il vescovo Antonio Gava. Si è così offerta l’occasione di riflettere sull’ampia partecipazione di tutti gli strati e le componenti sociali bellunesi agli episodi di ribellione volti al raggiungimento dell’unità nazionale.

  • 20/5/2011, ore 9:00 - Feltre, ITI “Negrelli”

    "Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno"

    Venerdì 20 maggio il docente comandato è stato presso l’ITI “Negrelli” di Feltre per un incontro con i ragazzi delle classi IV dal titolo “Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno”. Oltre all’analisi delle due figure più significative dei moti del 1848, si è cercato di delineare il ruolo della società bellunese.

  • 18/5/2011, ore 11:00 - Feltre, ITI “Negrelli”

    La resistenza nella provincia di Belluno. Il caso del feltrino

    Mercoledì 18 maggio Ferruccio Vendramini ha incontrato i ragazzi delle classi V dell’ITI “Negrelli” di Feltre per parlare di resistenza e lotta partigiana in ambito bellunese e nel feltrino in particolare. Nel corso dell’incontro sono stati letti e analizzati alcuni documenti prodotti dal CLN di Feltre durante la guerra di liberazione.

  • 5/5/2011, ore 18:00 - Belluno, Auditorium Comunale

    Presentazione del volume “La penna, la spada, le bandiere”

    E' stato presentato presso l’Auditorium Comunale di Belluno il volume di Francesco Piero Franchi “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC. Per discutere del testo sono intervenuti Paolo Conte, Enrico De Col, Bruno De Donà, Gregorio Piaia, Ferruccio Vendramini. L’incontro è stato coordinato da Enrico Bacchetti.

  • 4/5/2011, ore 10:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Mercoledì 4 aprile, in prosecuzione di un lavoro già avviato mercoledì 16 marzo, l’insegnante comandato dell’Istituto incontrerà la classi I C e I D dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Dopo aver affrontato nella precedente occasione l’origine della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e il problema del diritto alla vita, in questo secondo incontro si tratteranno altri temi significativi quali uguaglianza, giustizia, libertà.

  • 20/4/2011, ore 9:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo”

    “Giornata delle Istituzioni” - “Il risorgimento italiano nei cartelloni delle scuole elementari”

    Mercoledì 20 marzo, nel quadro della celebrazione della “Giornata delle Istituzioni”, manifestazione che l’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” organizza ogni anno per far incontrare gli studenti e i rappresentanti delle Istituzioni locali, l’ISBREC, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Cortina d’Ampezzo, ha allestito la mostra “Il risorgimento italiano nei cartelloni delle scuole elementari”. Sono stati esposti 18 cartelloni, utilizzati nelle scuole elementari tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo, che ripercorrono le tappe salienti del risorgimento italiani dal 1820 alla presa di Roma. La presenza dell’ISBREC è stata assicurata dal docente comandato.

  • 19/4/2011, ore 9:00 - Polpet (Ponte Nelle Alpi), Scuola Elementare

    “Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno”

    Nel quadro del progetto “Ti faccio da guida” attivato dal Comune di Ponte nelle Alpi in collaborazione con “VeneziaOttocento. Centro di studi su Venezia e le province venete in età napoleonica ed austriaca”, l’insegnante comandato è stato presso la Scuola Elementare di Polpet (Ponte Nelle Alpi) per incontrare le classi V A e V B. Al centro della lezione le figure di Jacopo Tasso e Pier Fortunato Calvi e i moti a Belluno e in Cadore nel 1848. Nella medesima mattinata e nel quadro dello stesso progetto, alle ore 10.30 l’insegnante comandato ha poi incontrato gli allievi della classe V A della Scuola Elementare di Oltrerai-Cadola (Ponte Nelle Alpi) per una analoga lezione.

  • 15/4/2011, ore 9:30 - Feltre, Istituto Secondario di II Grado “Rizzarda”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Venerdì 15 aprile l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato la classe II dell’Istituto Secondario di II Grado “Rizzarda” di Feltre per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Si è parlato della redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e se ne sono analizzati alcuni aspetti salienti. Un secondo incontro sulle medesime tematiche è previsto per venerdì 6 maggio.

  • 8/4/2011, ore 10:00 - Belluno, sala “Muccin” del Centro Giovanni XXIII

    “Impara la democrazia”

    Si conclude la serie di lezioni destinate agli studenti degli ultimi due anni degli Istituti Secondari di II grado della provincia di Belluno e organizzato in collaborazione tra l’ISBREC, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno, il Rotary Club di Belluno, il Lions Club della provincia di Belluno e la Fondazione “Montagna e Europa” Arnaldo Colleselli. Venerdì 8 aprile il Prof. Marco Olivetti (Università di Foggia) ha parlato di “Cittadinanza e partecipazione”; l’incontro si è svolto presso la sala “Muccin” del Centro Giovanni XXIII di Belluno.

  • 8/4/2011, ore 15:00 - Belluno, Istituto Secondario “Catullo”

    “Cittadinanza e Costituzione”

    Nel quadro di un corso di formazione per docenti di ogni ordine e grado sull’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione”, realizzato in collaborazione dall’ISBREC, dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno, da “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”, dal Rotary Club di Belluno, dal Lions della provincia di Belluno e dalla Fondazione “Montagna e Europa” Arnaldo Colleselli, il Prof. Marco Olivetti dell’Università di Foggia ha tenuto una lezione dal titolo “Cittadinanza e partecipazione”presso Istituto Secondario “Catullo” di Belluno. È stato questo l’ultimo incontro di un ciclo che ha attraversato l’anno scolastico 2010-2011.

  • 31/3/2011, ore 00:00 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Il risorgimento italiano nei cartelloni delle scuole elementari”

    Giovedì 30 marzo viene inaugurata presso l’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico la mostra “Il risorgimento italiano nei cartelloni delle scuole elementari”, realizzata dall’ISBREC e dall’Istituto Comprensivo di Cortina d’Ampezzo. Vengono esposti per l’occasione 17 cartelloni, utilizzati nelle scuole elementari tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo, che ripercorrono le tappe salienti del risorgimento italiani dal 1820 alla presa di Roma. La presenza dell’ISBREC è assicurata dal docente comandato.

  • 29/3/2011, ore 8:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Martedì 29 marzo l’insegnante comandato incontrerà i ragazzi della classe II B dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”. L’attenzione sarà rivolta essenzialmente ai fatti e ai personaggi legati al 1848 nella provincia di Belluno.

  • 25/3/2011, ore 8:00 - Ponte nelle Alpi (BL), Istituto Secondario di I Grado

    “Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno”

    Nel quadro del progetto “Ti faccio da guida” attivato dal Comune di Ponte nelle Alpi in collaborazione con “VeneziaOttocento. Centro di studi su Venezia e le province venete in età napoleonica ed austriaca”, l’insegnante comandato sarà presso l’Istituto Secondario di I Grado di Ponte nelle Alpi per incontrare le classi III A-B-C e II B. Al centro delle lezioni saranno le figure di Jacopo Tasso e Pier Fortunato Calvi e i moti a Belluno e in Cadore nel 1848.

  • 21/3/2011, ore 8:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “La democrazia”

    Nel quadro delle attività legate a “Cittadinanza e costituzione”, lunedì 21 marzo l’insegnante comandato dell’ISBREC sarà presso l’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per un incontro con la classe I A; al centro della lezione verrà collocato il concetto di democrazia dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; saranno considerati inoltre i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro. Altri due incontri sulle stesse tematiche con le classi II A e I B del medesimo Istituto è programmato per giovedì 24.

  • 17/3/2011, ore 20:30 - Belluno, Teatro comunale

    L’Italia va in scena. Musiche e testi del Risorgimento bellunese

    Nella serata di giovedì 17 marzo, in collaborazione con il Comune di Belluno, la Regione Veneto, il Comitato Bellunese per le celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”, l’ISBREC ha organizzato una manifestazione presso il teatro comunale di Belluno. Dopo un benvenuto curato dai ragazzi dell’Istituto Secondario di I Grado “Ricci” di Belluno e dell’Istituto Secondario di II Grado “Galilei-Tiziano” e successivamente ai saluti delle autorità, sul palco si sono alternati la banda “Città di Goito” che ha eseguito brani della tradizione risorgimentale e Francesco Piero Franchi che ha presentato il volume “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC, di cui sono stati letti e commentati alcuni brani.

  • 16/3/2011, ore 10:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Mercoledì 16 marzo l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato la classi I C e I D dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Si è parlato della redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e se ne sono analizzati alcuni aspetti salienti, con particolare riguardo al diritto alla vita.

  • 16/3/2011, ore 11:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Mercoledì 16 marzo l’insegnante comandato ha incontrato i ragazzi delle classi III B e III C dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”. L’attenzione si è rivolta essenzialmente ai fatti e ai personaggi legati al 1848 nella provincia di Belluno.

  • 16/3/2011, ore 20:30 - Feltre, Auditorium dell’Istituto Canossiano

    L’Italia va in scena. Musiche e testi del Risorgimento feltrino

    Mercoledì 16 marzo, in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, l’ISBREC, in collaborazione con “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”, la Consulta Giovanile di Feltre, l’Istituto Canossiano di Feltre, l’associazione “Famiglia Feltrina nonché altre associazioni di Feltre, ha organizzato una serata celebrativa presso l’auditorium dell’Istituto Canossiano di Feltre. La manifestazione ha visto la partecipazione dei cori dell’Istituto Comprensivo di Lamon e del Liceo “Dal Piaz” di Feltre; successivamente sul palco si sono alternati l’”Ensemble Trifolium” che ha eseguito, diretto dal maestro Piervito Malusà, brani del repertorio risorgimentale italiano, e Francesco Piero Franchi che ha presentato il volume “La penna, la spada, le bandiere. Antologia ragionata della letteratura risorgimentale di Belluno, Feltre e Cadore” edito dall’ISBREC, di cui sono stati letti e commentati alcuni brani.

  • 14/3/2011, ore 8:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo”

    “La costituzione italiana”

    Nel quadro delle lezioni dedicate a Cittadinanza e Costituzione, lunedì 14 marzo l’insegnante comandato dell’ISBREC è stato presso l’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno per incontrare la classe III C e presentare una lezione dal titolo “La costituzione italiana”, nel corso della quale si è tracciato il percorso che ha portato alla stesura della costituzione italiana, puntando inoltre l’attenzione sui principi cardine alla base della medesima.

  • 10/3/2011, ore 8:30 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Giovedì 10 marzo l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato la classi II A dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Si è parlato della redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e se ne sono analizzati alcuni aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, all’uguaglianza, ecc.).

  • 4/3/2011, ore 10:00 - Belluno, Istituto Secondario di II Grado “Calvi”

    “La democrazia”

    Nel quadro delle attività legate a “Cittadinanza e costituzione”, venerdì 4 marzo l’insegnante comandato dell’ISBREC è stato presso l’Istituto Secondario di II Grado “Calvi” di Belluno per un incontro con la classe I Turistico; al centro della lezione si è posto il concetto di democrazia dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; sono stati considerati inoltre i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro.

  • 4/3/2011, ore 19:15 - Belluno, Telebelluno

    Risorgimento bellunese

    Da venerdì 4 a mercoledì 16 marzo, all’interno del telegiornale della rete televisiva locale Telebelluno, sono andati in onda undici appuntamenti curati dall’ISBREC che hanno trattato alcuni fra i momenti più significativi del risorgimento bellunese. Ad un incontro introduttivo hanno fatto seguito dieci servizi con testi e immagini forniti dall’Istituto relativi ai seguenti argomenti: 1) Il 1848 nel bellunese; 2) Dopo il quarantotto: arresto e condanna a morte di Jacopo Tasso (10 aprile 1849); 3) Il ritorno di Calvi in Cadore nel 1853. Epilogo; 4) Un nuovo vescovo per Belluno e Feltre: la figura di Giovanni Renier (1855); 5) Un mazziniano scomodo: Giovanni Filippo Bettio; 6) I moti del 1864: l’osteria di Prade; 7) La battaglia di Treponti: 14 agosto 1866; 8) L'annessione. Festa di libertà, festa di popolo; 9) La partecipazione dei bellunesi ai moti risorgimentali; 10) Intellettuali bellunesi e Risorgimento.

  • 03/3/2011, ore 8:30 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “La democrazia”

    Nel quadro delle attività legate a “Cittadinanza e costituzione”, giovedì 24 marzo l’insegnante comandato dell’ISBREC è stato presso l’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per un incontro con la classe II A; al centro della lezione si è posto il concetto di democrazia dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; sono stati considerati inoltre i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro. Incontro di analogo tenore si è poi tenuto alle ore 12.00 nella classe I B dello stesso Istituto.

  • 25/2/2011, ore 9:00 - Sedico, Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Venerdì 25 febbraio l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato le classi III B e III D dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Si è parlato della redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e se ne sono analizzati alcuni aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, all’uguaglianza, ecc.).

  • 22/2/2011, ore 8:00 - Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno

    “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”

    Martedì 22 febbraio il docente comandato dell’ISBREC incontrerà i ragazzi della classe III B dell’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno per una lezione dal titolo “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”, nel corso della quale si presenterà il tema della creazione dei campi di concentramento e della promulgazione delle leggi razziali nella Germania nazista e nell’Italia fascista, nonché della deportazione di ebrei e prigionieri politici con particolare riguardo alle vicende della provincia di Belluno.

  • 18/2/2011, ore 8:00 - Belluno

    “Impara democrazia”

    Prosegue la serie di lezioni destinate agli studenti degli ultimi due anni degli Istituti Secondari di II grado della provincia di Belluno e organizzato in collaborazione tra l’ISBREC, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno, il Rotary Club di Belluno, il Lions Club della provincia di Belluno e la Fondazione “Montagna e Europa” Arnaldo Colleselli. Venerdì 18 febbraio Gian Candido De Martin (Università Luiss “Guido Carli” di Roma) ha parlato di “Unità nazionale e autonomie locali”; il medesimo relatore è stato successivamente (ore 11.00) anche a Belluno per un secondo incontro sullo stesso tema.

  • 18/2/2011, ore 10:15 - Istituto Secondario di I Grado di Trichiana

    “Lettere dal fronte” e “Le foto raccontano” – laboratori didattici sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, martedì 18 gennaio il docente comandato ha incontrato gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado di Trichiana per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti si sono confrontati con documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Contemporaneamente, la classe III B dello stesso Istituto ha svolto un secondo laboratorio dal titolo “Le foto raccontano” sulla medesima tematica, condotto dalla dottoressa Paola Nart. Ha fatto seguito per entrambe le classi la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 17/2/2011, ore 9:30 - Istituto Secondario di I Grado di Belluno “Nievo”

    “Lettere dal fronte” – laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini venerdì 11 febbraio il docente comandato ha incontrato gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado di Belluno “Nievo” per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti hanno potuto studiare documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Ha fatto seguito la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 15/2/2011, ore 10:00 - Istituto Secondario di I Grado di Sospirolo

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Martedì 8 febbraio l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato le classi III A e III B dell’Istituto Secondario di I Grado di Sospirolo per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Si è parlato della redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e se ne sono analizzati alcuni aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.).

  • 11/2/2011, ore 8:00 - Belluno - Feltre

    “Impara democrazia”

    Ha preso avvio una serie di lezioni destinate agli studenti degli ultimi due anni degli Istituti Secondari di II grado della provincia di Belluno e organizzato in collaborazione tra l’ISBREC, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Belluno, il Rotary Club di Belluno, il Lions Club della provincia di Belluno e la Fondazione “Montagna e Europa” Arnaldo Colleselli. Il percorso si soda attraverso alcuni incontri previsti tra febbraio e aprile. Venerdì 11 febbraio, alle ore 8.00, gli studenti di Belluno hanno incontrato il Prof. Bernardo Mattarella (Università di Siena) che ha parlato di “Diritti e doveri”; il medesimo relatore è stato successivamente (ore 11.00) anche a Feltre per un secondo incontro sullo stesso tema.

  • 11/2/2011, ore 10:15 - Istituto Secondario di I Grado di Trichiana

    “Lettere dal fronte” – laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini venerdì 11 febbraio il docente comandato ha incontrato gli allievi della classe III C dell’Istituto Secondario di I Grado di Trichiana per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti hanno potuto confrontarsi con documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Ha fatto seguito la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 9/2/2011, ore 9:45 - Istituto Secondario di I Grado di Castion

    “La democrazia”

    Mercoledì 9 febbraio l’insegnante comandato dell’ISBREC è stato presso l’Istituto Secondario di I Grado di Castion per un incontro con le classi III B e III C; al centro della lezione si è posto il concetto di democrazia dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; sono stati considerati inoltre i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro.

  • 8/2/2011, ore 9:00 - Istituto Secondario di I Grado di Sedico “Ugo Foscolo”

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Martedì 8 febbraio l’insegnante comandato dell’Istituto ha incontrato la classe III A e III C dell’Istituto Secondario di I Grado di Sedico “Ugo Foscolo” per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Al centro dell’incontro le vicende legate alla redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e l’analisi di alcuni suoi aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.). Un secondo incontro sulle stesse tematiche con le classi III B e III D si terrà venerdì 25 febbraio.

  • 3/2/2011, ore 9:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo

    “La costituzione italiana”

    Nel quadro delle lezioni dedicate a Cittadinanza e Costituzione, giovedì 3 febbraio l’insegnante comandato dell’ISBREC sarà presso l’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno per incontrare la classe III C e presentare una lezione dal titolo “La costituzione italiana”, nel corso della quale si traccerà il percorso che ha portato alla stesura della costituzione italiana e si punterà l’attenzione sui principi cardine alla base della medesima.

  • 2/2/2011, ore 8:00 - Belluno, Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “A. Brustolon”

    “La democrazia”

    Mercoledì 2 febbraio l’insegnante comandato dell’ISBREC sarà presso l’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “A. Brustolon” di Belluno per un incontro con la classe I C; al centro della lezione il concetto di democrazia così come si è venuto costruendo a partire dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; saranno inoltre considerati i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro.

  • 1/2/2011, ore 11:00 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado

    “Le foto raccontano” – laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, martedì 1 febbraio la dottoressa Paola Nart e il docente comandato incontreranno gli allievi della classe III D dell’Istituto Secondario di I Grado di Sedico per svolgere il laboratorio “Le foto raccontano”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti potranno confrontarsi con documenti fotografici della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. La lezione sarà seguita dalla visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 31/1/2011, ore 10:00 - Istituto Secondario di II Grado “Renier” di Belluno

    Mostra sui campi di concentramento e di sterminio nella Germania nazista

    In collaborazione con l’Istituto Secondario di II Grado “Renier” di Belluno, l’ISBREC ha allestito nei locali della medesima scuola una mostra che ricostruisce le vicende della deportazione e dello sterminio nei campi di concentramento nazisti. Si tratta di una quarantina di pannelli che, attraverso la riproduzione di immagini e documenti, ricostruiscono il fenomeno concentrazionario con riferimenti tanto alla realtà europea quanto a quella bellunese. La mostra resterà aperta alle classi dell’Istituto dal 31 gennaio fino all’11 febbraio.

  • 27/1/2011, Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo”, sede di Castion

    “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”

    Giovedì 27 gennaio, in occasione della celebrazione del giorno della memoria, il docente comandato dell’ISBREC incontrerà i ragazzi delle classi III A e III B dell’Istituto Secondario di I Grado “Nievo”, sede di Castion, per una lezione dal titolo “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”.

  • 27/1/2011, ore 17:30 - Belluno, Auditorium comunale

    “La famiglia Cavallini nel Lager di Bolzano. Storia di due divise”

    Nel quadro delle celebrazioni del Giorno della Memoria, l’ISBREC organizza per giovedì 27 gennaio un pubblico incontro dal titolo “La famiglia Cavallini nel Lager di Bolzano. Storia di due divise”, nel corso del quale verranno presentate le divise appartenuta ad Antonio e Rina Cavallini, deportati nel Lager di Bolzano agli inizi del 1945. L’incontro, coordinato dal docente comandato Enrico Bacchetti, vedrà la partecipazione di Adriana Lotto che introdurrà il tema della deportazione nel bellunese, e di Livia Cavallini, sorella di Antonio e Rina con cui condivise l’esperienza della deportazione a Bolzano. Sarà inoltre presente il Consigliere regionale Pietrangelo Pettenò che presenterà la Legge Regionale n. 29/2010 “Norme in materia di promozione e valorizzazione del patrimonio storico e culturale dell’antifascismo, della resistenza e del correlati eventi accaduti in Veneto dal 1943 al 1948” da lui promossa.

  • 27/1/2011, ore 10:00 - Belluno - ITI “Segato

    Giorno della memoria

    In occasione della celebrazione del giorno della memoria, presso l’ITI “Segato di Belluno verranno proiettate immagini tratte dal film documentario Shoah di Claude Lanzmann uscito nel 1985; per la realizzazione di tale attività l’Istituto “Segato” si è avvalso della collaborazione dell’ISBREC che ha fornito il materiale.

  • 24/1/2011, ore 11:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo

    “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”

    Lunedì 24 gennaio il docente comandato dell’ISBREC incontrerà i ragazzi delle classi II E e II F dell’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno per una lezione dal titolo “La deportazione nei campi di concentramento. Il caso bellunese”. Martedì 25 la lezione sarà poi presentata alle classi II C e II A, mentre mercoledì 26 il docente incontrerà le classi II b e II D.

  • 20/1/2011, Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado

    Mostra sui campi di concentramento e di sterminio nella Germania nazista

    In collaborazione con l’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico, l’ISBREC allestirà nei locali della medesima scuola una mostra che ricostruisce le vicende della deportazione e dello sterminio nei campi di concentramento nazisti. Si tratta di una ventina di pannelli che, attraverso la riproduzione di immagini e documenti relativi al periodo 1933-1945, ricostruiscono il fenomeno concentrazionario con riferimenti tanto alla realtà europea quanto a quella bellunese. All’inaugurazione, prevista per sabato 22 gennaio, sarà presente il docente comandato.

  • 19/1/2011, Trichiana (BL), Istituto Secondario di I Grado

    “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Nel quadro di un progetto di valorizzazione della storia risorgimentale della provincia di Belluno mercoledì 19 gennaio il responsabile della didattica dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea, aderendo al progetto “Cultura e territorio” realizzato dall’Istituto Secondario di I Grado di Trichiana, incontrerà gli alunni della classe III B presentando una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”.

  • 19/1/2011, Ponte nelle Alpi (BL), Istituto Secondario di I Grado

    “Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno”

    Nel quadro del progetto di formazione agli insegnanti e agli alunni delle scuole secondarie “Ti faccio da guida” promosso dal Comune di Ponte Nelle Alpi in collaborazione con “VeneziaOttocento. Centro di studi su Venezia e le province venete in età napoleonica ed austriaca”, mercoledì 19 gennaio il docente comandato sarà presso l’Istituto Secondario di I Grado di Ponte Nelle Alpi per una lezione ai docenti dal titolo “Tasso, Calvi e i moti del 1848 nella provincia di Belluno” nel corso della quale metterà a fuoco le figure dei due rivoluzionari sullo sfondo dei moti di Belluno e del Cadore.

  • 18/1/2011, ore 9:30 - Sospirolo (BL), Istituto Secondario di I Grado

    “Lettere dal fronte” e “Le foto raccontano” – laboratori didattici sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, martedì 18 gennaio il docente comandato incontrerà gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado di Sospirolo per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti potranno confrontarsi con documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Contemporaneamente, la classe III B del medesimo Istituto svolgerà un secondo laboratorio dal titolo “Le foto raccontano” sulla medesima tematica, condotto dalla dottoressa Paola Nart. Farà seguito per entrambe le classi la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 17/1/2011, ore 8:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo”

    “La democrazia”

    Lunedì 17 gennaio l’insegnante comandato dell’ISBREC è stato presso l’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno per un incontro con la classe III D; al centro della lezione il concetto di democrazia così come si è venuto costruendo a partire dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; sono poi stati considerati anche i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro.

  • 15/1/2011, ore 00:00 - Belluno, Istituto Secondario di I Grado “Nievo”

    Mostra sui campi di concentramento e di sterminio nella Germania nazista

    In collaborazione con l’Istituto Secondario di I Grado “Nievo” di Belluno, l’ISBREC ha allestito nei locali della medesima scuola una mostra che ricostruisce le vicende della deportazione e dello sterminio nei campi di concentramento nazisti. La ventina di pannelli esposti, attraverso la riproduzione di immagini e documenti relativi al periodo 1933-1945, ricostruisce il fenomeno concentrazionario con riferimenti tanto alla realtà europea quanto a quella bellunese.

  • 11/1/2011, ore 9:00 - Sedico (BL), Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo”

    “Lettere dal fronte” e “Le foto raccontano” – laboratori didattici sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, martedì 11 gennaio il docente comandato ha incontrato gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti hanno potuto confrontarsi con documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Contemporaneamente, la classe III C del medesimo Istituto ha svolto un secondo laboratorio dal titolo “Le foto raccontano” sulla medesima tematica, condotto dalla dottoressa Paola Nart. Ha fatto seguito per entrambe le classi la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 23/12/2010, ore 9:30 - Auronzo di Cadore (BL)

    “Lettere dal fronte” – laboratorio didattico sulla I guerra mondiale

    Nel quadro della collaborazione tra ISBREC e Museo Storico del 7° Reggimento Alpini, giovedì 23 dicembre il docente comandato ha incontrato gli allievi della classe III A dell’Istituto Secondario di I Grado di Auronzo di Cadore per svolgere il laboratorio “Lettere dal fronte”, nel corso del quale, dopo una breve lezione introduttiva, gli studenti hanno potuto confrontarsi con documenti della I guerra mondiale, per ricostruire la vita al fronte di un soldato bellunese. Ha fatto seguito la visita guidata al museo del 7° Alpini.

  • 20/12/2010, ore 17:30 - Belluno, Aula Magna dell'ITIS Segato

    “Quel fresco profumo di libertà” - Incontro con Salvatore Borsellino

    Lunedì 20 dicembre, alle ore 17.30, presso l’Istituto Tecnico Industriale “Segato” di Belluno, l’ISBREC e il Circolo Culturale Bellunese, con il patrocinio del Comune di Belluno e della Provincia di Belluno, ha organizzato un incontro pubblico con Salvatore Borsellino, fratello di Paolo Borsellino. Per l’ISBREC è intervenuto il Presidente dell’Istituto.

  • 18/12/2010, ore 11:00 - Belluno, ITIS “Segato”

    “Il cinema racconta la storia dell’Italia in continua trasformazione”

    Nel quadro dell’insegnamento di cittadinanza e costituzione, l’ISBREC ha organizzato per sabato 18 dicembre un incontro tra gli studenti delle classi V dell’ITIS “Segato” di Belluno e il prof. Mirco Melanco, docente presso il DAMS dell’Università di Padova; durante la lezione è stato proiettato il filmato “Il cinema racconta la storia dell’Italia in continua trasformazione” realizzato dallo stesso prof. Melanco e che pone al centro l’analisi dei pregi e dei difetti degli italiani dal secondo dopoguerra attraverso il montaggio di spezzoni di film e documentari.

  • 18/12/2010, ore 16:00 - Belluno, Sala “Muccin” del Centro Giovanni XXIII

    Presentazione del libro “L’anticonformismo intelligente di Rodolfo Sonego”

    Nel pomeriggio di sabato 18 dicembre, presso la Sala “Muccin” del Centro “Giovanni XXIII” si è tenuta, organizzata dall’ISBREC, la presentazione del volume “L’anticonformismo intelligente di Rodolfo Sonego”di Mirco Melanco, docente di materie cinematografiche presso il DAMS dell’Università di Padova. All’incontro, oltre all’autore, hanno partecipato Ferruccio Vendramini e Francesco Piero Franchi; moderatore Enrico Bacchetti.

  • 15/12/2010, ore 9:00 - Feltre (BL) - Liceo scientifico "Dal Piaz"

    “La scuola: storia, funzioni, prospettive”

    Nel quadro del già avviato progetto “La scuola: storia, funzioni, prospettive” realizzato il giorno 12 novembre dal Liceo Scientifico “Dal Piaz” di Feltre e dall’ISBREC, il 15 dicembre l’insegnante comandato dell’Istituto incontrerà nuovamente i ragazzi della classe II A per sviluppare e concludere il percorso iniziato, parlando di “Diritto all’istruzione – artt. 33-34 della Costituzione Italiana”, con particolare riguardo all’art. 34.

  • 2/12/2010, ore 9:00 - Ponte nelle Alpi (BL)

    “La democrazia”

    L’insegnante comandato dell’ISBREC sarà martedì 2 dicembre presso la Scuola Secondaria di I Grado di Ponte Nelle Alpi per un incontro con la classe III A; al centro della lezione sarà il concetto di democrazia così come si è venuto costruendo a partire dall’esperienza delle polis greche sino ai giorni nostri; verranno poi considerati anche i pericoli cui la stessa democrazia può andare incontro. Venerdì 10 dicembre, inoltre, si terrà, sulle stesse tematiche, un secondo incontro presso il suddetto istituto scolastico con le classi B e III C.

  • 30/11/2010, ore 9:00 - Auronzo (BL)

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Martedì 30 novembre l’insegnante comandato dell’Istituto incontrerà la classe III A e, successivamente, la classe II A della Scuola Secondaria di I Grado di Auronzo per una lezione dal titolo “Diritti umani e cultura della cittadinanza”. Al centro dell’incontro ci saranno le vicende legate alla redazione della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e l’analisi di alcuni suoi aspetti salienti (diritto alla vita, alla libertà, alla giustizia, all’uguaglianza, ecc.).

  • 29/11/2010, ore 8:00 - Belluno - Scuola media "Nievo"

    “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Lunedì 29 novembre l’insegnante comandato incontra i ragazzi della classi III D della Scuola Secondaria di I Grado “Nievo” di Belluno per una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”.

  • 22/11/2010, ore 9:00 - Belluno - Scuola media "Nievo"

    “Diritti umani e cultura della cittadinanza”

    Prende avvio lunedì 22 novembre un ciclo di incontri che il responsabile della didattica dell’ISBREC terrà presso la Scuola Secondaria di I Grado “Nievo” di Belluno sul tema “Diritti umani e cultura della cittadinanza”; il primo incontro avverrà appunto lunedì 22 novembre con la classe III D; mercoledì 24 incontrerà la classe III F; venerdì 26 la classe III B; mercoledì 1 dicembre le classi III B e C della sezione staccata di Castion; giovedì 9 la classe III C.

  • 16/11/2010, ore 9:00 - Sospirolo (BL)

    “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”

    Martedì 16 novembre l’insegnante comandato ha incontrato i ragazzi delle classi III A e III B della Scuola Secondaria di I Grado di Sospirolo per una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”, con particolare riguardo ai fatti del 1848.

  • 12/11/2010, ore 11:00 - Feltre (BL), Liceo Scientifico "Dal Piaz"

    La scuola: storia, funzioni, prospettive

    Nel quadro del progetto “La scuola: storia, funzioni, prospettive” finalizzato a far conoscere storia e funzioni dell'istituzione scolastica e realizzato in collaborazione dal Liceo Scientifico “Dal Piaz” di Feltre e dall’ISBREC, il responsabile della didattica dell’Istituto incontrerà i ragazzi della classe II A del medesimo Liceo parlando di “Diritto all’istruzione – artt. 33-34 della Costituzione Italiana”.

  • 12/11/2010, ore 9:00 - Sedico (BL)

    “La democrazia”

    Martedì 12 novembre il responsabile della didattica dell’Istituto ha incontrato i ragazzi della classe I B della Scuola Secondaria di I Grado “Ugo Foscolo” di Sedico per una prima lezione dal titolo “La democrazia”; un secondo incontro è previsto per martedì 23 novembre.

  • 26/10/2010, ore 9:00 - Limana (BL)

    Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno

    Nel quadro di un progetto di valorizzazione della storia risorgimentale della provincia di Belluno martedì 26 ottobre il responsabile della didattica dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea ha incontrato gli alunni della classe III B della Scuola Secondaria di Primo Grado di Limana presentando una lezione dal titolo “Luoghi e itinerari del Risorgimento nella provincia di Belluno”. Un secondo incontro con la classe III A è previsto per martedì 2 novembre.

  • 23/10/2010, ore 20:45 - Longarone (BL), Centro Culturale "Parri"

    Longarone austriaca e patriottica. Incontro pubblico in occasione del 150° dell'Unità d'Italia

    L'incontro pubblico, organizzato dal Comune di Longarone, dal Comitato per il 150° dell'Unità d'Italia e dall'ISBREC, sarà introdotto da Dino Bridda, coordinatore del Comitato, e vedrà la presentazione del libro di Ferruccio Vendramini "Longarone "ritrovato". Dalla Repubblica di Venezia al Regno d'Italia"; intervento di Piero Brunello, docente di storia contemporanea all'Università di Venezia e proiezione di immagini storiche a cura del Circolo fotografico "Recalchi" di Longarone.

  • 22/10/2010, ore 10:00 - Belluno

    Incontro con il sindaco di Belluno

    Il giorno 22 ottobre il sindaco di Belluno ha ricevuto una delegazione di ragazzi di scuole appartenenti alla rete “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace”, giunta prima in un progetto nazionale sui temi di cittadinanza e costituzione. In quanto soggetto partner della rete, l’ISBREC ha presenziato a tale incontro con il responsabile della sezione didattica dell’Istituto, prof. Enrico Bacchetti.

  • 21/9/2010, ore 10:00 - Belluno, ISBREC

    Incontro con studenti dell'Università di Postdam

    Nell’ambito di un giro culturale programmato in tutta la regione, un gruppo di studenti di Lingua e Cultura Italiana dell’Università di Postdam (Germania) guidati dalla prof.ssa Jolanda Da Forno è stato ospite dell’ISBREC. Nel corso di un piccolo convegno/incontro volto a far conoscere le linee generali della Resistenza bellunese, gli studenti hanno incontrato Ferruccio Vendramini che ha illustrato la struttura del palazzo del Monte di Pietà sede dell’Istituto e dello sfondo storico-sociale in cui si colloca la sua nascita. Adriana Lotto ha presentato le linee generali della Resistenza bellunese in un’ottica di storia di genere. Successivamente, Giorgio Granzotto ha dato testimonianza della militanza del padre e propria, quand’ancora era un giovane studente liceale, nella Resistenza bellunese. Infine è intervenuto Guido Beretta che ha illustrato i motivi ispiratori per la realizzazione del suo video “Ragazze in bicicletta”.

  • 07/9/2010, ore 10:15 - Sedico (BL), Villa Pat, Sala conferenze del Museo del 7° Reggimento Alpini

    Giornata di formazione “Cittadinanza e Costituzione: lavori in corso”

    Il seminario, curato insiema all'ISBREC da U.S.R. Veneto, D.G. Ufficio VIII, Ufficio Scolastico di Belluno, Scuole in rete per un mondo di solidarietà e pace - Rete di Belluno e dall'Amministrazione provinciale, è rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia. Introdurrà Fernando Cerchiaro (Ufficio scolastico regionale per il Veneto) con cenni informativi sull’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione; interverranno: Luciano Corradini (già professore ordinario di Pedagogia generale nelle Università di Milano statale e di Roma Tre - Sottosegretario alla Pubblica Istruzione nel Governo Dini - Presidente del Gruppo di lavoro sull’educazione civica) e Amelia Goffi (docente distaccata presso il Centro Diritti Umani dell' Università di Padova, già ricercatrice IRRE, autrice di diverse pubblicazioni su diritti umani e curriculum scolastico, ha coordinato il gruppo di lavoro che ha portato alla pubblicazione di "Materiali per la formazione dei docenti di Cittadinanza e Costituzione negli istituti secondari superiori", edito dal Centro Diritti Umani UNIPD). Nel pomeriggio si formeranno i gruppi per ordine di scuola (infanzia/primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado) in contemporanea: restituzione delle attività, dei progetti, dei laboratori effettuati a livello provinciale sull’ insegnamento Cittadinanza e Costituzione e proposte di percorsi ed attività didattiche realizzabili. I gruppi saranno condotti da: Silvia Cason, referente provinciale di Cittadinanza e Costituzione in Ufficio scolastico – gruppo docenti scuole infanzia e primaria; da Marcello Della Valentina, docente liceo Dal Piaz responsabile didattica ISBREC– gruppo docenti scuole secondarie di I grado; da Franco Chemello docente referente Scuole in Rete per un mondo di solidarietà e pace di Belluno – gruppo docenti scuole secondarie di II grado.

  • 21/5/2010, ore 10:00 - Feltre, Liceo Dal Piaz, Aula Magna

    “I diritti umani e la Costituzione italiana”

    Giovedì 13 e venerdì 21 maggio nell'ambito di un progetto intitolato “Cittadinanza e diritti umani” e in vista della prossima festa del 2 giugno, presso l'aula magna del Liceo “Dal Piaz” a Feltre si terranno due incontri per gli studenti del biennio dal tema “I diritti umani e la Costituzione italiana”. Gli incontri sono a cura della sezione didattica dell'Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell'Età Contemporanea.

  • 12/5/2010, ore 10:00 - Belluno, Scuola Media “Nievo”

    “Un ragazzo nel lager”. Gli alunni della Scuola Media “Nievo” discutono un libro sulla Resistenza bellunese.

    Mercoledì 12 maggio gli alunni della classe terza A della Scuola Media “Nievo” hanno discusso il libro “Un ragazzo nel lager” di Tullio Bettiol insieme al responsabile della sezione didattica dell’Istituto Storico bellunese della Resistenza e dell’Età contemporanea. L’Istituto aveva distribuito qualche mese fa una copia del libro a ciascuno studente, nell’ambito di un’attività laboratoriale che ha portato alla produzione di una mostra sulla Resistenza esposta per il 25 aprile scorso. La discussione del libro ha rappresentato dunque il momento conclusivo di un percorso che ha consentito agli alunni di avvicinarsi in modo più diretto ad eventi, persone, vicende che hanno fortemente caratterizzato la storia dei paesi e dei luoghi in cui i ragazzi vivono.

  • 25/4/2010, ore 10:00 - Belluno, Auditorium comunale

    Assegnazione della Borsa di studio “Praloran”

    Come ogni anno nel corso delle celebrazioni per il 25 aprile l’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età contemporanea assegnerà la borsa di studio “Praloran” (comandante partigiano bellunese) destinata a uno tra gli studenti che abbiano presentato all’Isbrec la propria tesi di laurea.

  • 22/4/2010, ore 8:00 - Belluno, Scuola Media "Nievo"

    “Ritratti partigiani: una mostra per il 25 aprile”.

    Presso la Scuola Media “Nievo” di Belluno sarà esposta dal 22 aprile una mostra di ritratti e biografie partigiane. La mostra è frutto di un laboratorio didattico svolto dall’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea con i ragazzi della classe 3^ A della “Nievo”. I ragazzi hanno ricostruito le biografie di dodici partigiani bellunesi, partendo dai ritratti conservati nell’archivio fotografico dell’Isbrec.

  • 22/4/2010, ore 8:45 - Belluno, Scuola Media “Ricci”

    Democrazia e Diritti umani

    L’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea nell’ambito delle attività organizzate nelle scuole per “Cittadinanza e Costituzione” incontrerà gli studenti delle classi terze della Scuola Media “Ricci” per discutere di democrazia e diritti umani. Gli incontri, concordati con i docenti della scuola, sono stati organizzati dalla sezione didattica dell’Isbrec.

  • 22/4/2010, ore 8:45 - Belluno, Scuola Media “Ricci”

    Democrazia e Diritti umani

    L’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea nell’ambito delle attività organizzate nelle scuole per “Cittadinanza e Costituzione” incontrerà gli studenti delle classi terze della Scuola Media “Ricci” per discutere di democrazia e diritti umani. Gli incontri, concordati con i docenti della scuola, sono stati organizzati dalla sezione didattica dell’Isbrec.

  • 18/4/2010, ore 18:00 - Pieve D'Alpago (BL), Palazzo Municipale

    Inaugurazione della mostra “Momenti di vita partigiana in Alpago e Cansiglio attraverso le fotografie di Nino De Marchi”

    La mostra, ospitata presso il municipio di Pieve d’Alpago, raccoglie le foto scattate da Nino De Marchi durante la sua militanza partigiana con le brigate “Fratelli Bandiera” e “Nino Bixio” sui monti dell’Alpago e del Cansiglio. All’inaugurazione saranno presenti lo stesso De Marchi, la nipote Valentina e Alessandra Giaier (che ha curato la mostra per l’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea). L’esposizione rimarrà aperta fino al 2 maggio, con orario 8-12 e 15-18 nei feriali, 10-12 nei giorni festivi. L’iniziativa è promossa, oltre che dall’Isbrec, dal Comune di Pieve d’Alpago, dalla Biblioteca civica e dall’Auser Alpago

  • 16/4/2010, ore 18:00 - Belluno, ITIS “Segato”

    “Senza memoria non c’è futuro. 25 aprile: un giorno lungo una storia”

    La FLC CGIL in collaborazione con l’ANPI e con l’adesione dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea ha organizzato in preparazione del 25 aprile una serie di appuntamenti. Martedì 13 aprile si è svolto un incontro sul tema “Conoscere i neofascismi oggi per una politica della memoria” con il prof. Santo Peli (Università di Padova), Ferruccio Vendramini del direttivo dell’Isbrec e Saveri Ferrari, giornalista. Mercoledì 14 aprile è stato invece proiettato il documentario “Nazirock, il contagio fascista tra i giovani. Infine venerdì 16 aprile, alle ore 18, verrà proiettato “Fascist legacy”, documentario della BBC sui crimini di guerra italiani nella seconda guerra mondiale.

  • 25/3/2010, ore 17:00 - Sedico, Villa Patt

    “Scrivere la storia, scrivere di storia. Tipologie testuali ed elaborati di storia nella pratica didattica”

    Secondo appuntamento di “Scrivere di storia, scrivere la storia”, gli incontri di aggiornamento per docenti organizzati dall’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età contemporanea. Valter Deon, già dirigente scolastico e docente Ssis, parlerà di “Argomentare di storia: le tipologie testuali del tema storico previste agli esami di Stato”. Gli incontri hanno il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Belluno e si tengono in collaborazione con il Museo del 7^ Alpini della Provincia di Belluno.

  • 23/3/2010, ore 8:00 - Belluno, Aula Magna ITI "Segato"

    Incontro con le Madri di Plaza de Mayo

    Incontro degli studenti delle scuole superiori bellunesi con alcune rappresentanti delle Madri di Plaza de Mayo, testimoni del dramma dei "desaparecidos" argentini. L’incontro si terrà in due turni (8-10 e 11-13) per dar modo di partecipare ad un maggior numero di studenti. L’iniziativa è stata promossa dall’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea, con l’Associazione Culturale “Tina Merlin” e “Retescuole”, la rete delle scuole bellunesi.

  • 18/3/2010, ore 17:00 - Sedico (BL), Villa Pat

    "Scrivere la storia e scrivere di storia". Incontri di aggiornamento per docenti

    A conclusione dei percorsi laboratoriali “Scrivere di Storia” svolti in numerose scuole superiori della Provincia, L’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea organizza per i docenti degli incontri di aggiornamento dal titolo “Scrivere la storia e scrivere di storia. Tipologie testuali ed elaborati di storia nella pratica didattica”. Il primo incontro è previsto per giovedì 18 marzo alle ore 17, presso la sala didattica del Museo del 7^ alpini Villa Patt a Sedico: Walter Panciera (Università di Padova) parlerà di Teoria del testo storico ed elaborati degli studenti. L’iniziativa ha il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Belluno.

  • 8/3/2010, ore 18:00 - Belluno, ITIS "Segato"

    "Onora il padre e la madre. Badanti"

    L’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea, in occasione dell’8 marzo, presenta la mostra fotografica “Onora il padre e la madre. Badanti”, con le opere della fotografa udinese Roberta Valerio. La mostra, un progetto dell’Associazione “Vicino- Lontano” di Udine , mette a fuoco vicende e vissuti delle lavoratrici immigrate nel nostro Paese e addette alla cura di anziani e disabili. L’inaugurazione della mostra, ospitata presso le sale espositive dell’Istituto Tecnico Industriale “Segato” di Belluno, in via Psaro 5, sarà inaugurata lunedì 8 marzo alle ore 18, con una presentazione di Giuseppe Pat, coordinatore Caaf-CGIL Nord-Est, colf- badanti. L’esposizione rimarrà aperta fino al 18 marzo con orario 15-18.30 dal lunedì al venerdì e 9-12 il sabato.

  • 03/3/2010, ore 9:00 - Belluno, Scuola media "Nievo"

    “Cittadinanza e Costituzione”

    L’ultimo incontro di “Cittadinanza e Costituzione”, tenuto dall’ L’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea per le classi terze della scuola Media “Nievo” di Belluno. Gli incontri hanno visto l’Isbrec impegnato per 22 ore in questa scuola nella presentazione, ad alunni e docenti, di alcuni micromoduli di “Cittadinanza e Costituzione”, relativi in particolare ai temi della Democrazia, dei diritti umani e della cultura della cittadinanza. Gli incontri si sono svolti nell’ambito del progetto “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e di pace”, tra i progetti vincitori del bando del Miur per la sperimentazione di “Cittadinanza e Costituzione”

  • 1/3/2010, ore 8:45 - Belluno, Istituto Professionale “Catullo”

    "Cittadinanza e Costituzione per gli studenti"

    Nell’ambito delle attività di “Cittadinanza e Costituzione” proposte alle scuole, Marcello Della Valentina, responsabile della sezione didattica dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea, incontrerà gli studenti dell’Istituto Professionale “Catullo”di Belluno. Al centro dell’incontro, progettato insieme ai docenti della scuola, ci sarà il tema “Democrazia e cultura della cittadinanza”.

  • 18/2/2010, ore 17:30 - Belluno, Aula Magna dell'ITIS "Segato"

    Presentazione del libro "Morte agli italiani" di Enzo Barnabà

    Nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Industriale “Segato”, giovedì verrà presentato il libro “Morte agli Italiani ” di Enzo Barnabà. L’iniziativa è a cura dell’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’’Età Contemporanea; sarà presente l’autore, presenterà Francesco Piero Franchi, vice presidente dell’Isbrec.

  • 10/2/2010, Belluno - Sala Bianchi - Viale Fantuzzi

    “Il giorno del Ricordo: la dolorosa vicenda del confine orientale d’Italia”. Conferenza di Guido Rumici

    Conferenza dello scrittore gradese Guido Rumici intitolata “Il giorno del Ricordo: la dolorosa vicenda del confine orientale d’Italia”. L’evento è promosso dal Comune di Belluno insieme a diverse associazioni, tra le quali l’Istituto Storico Bellunese per la Resistenza e l’Età Contemporanea.

  • 30/1/2010, ore 00:00 - Belluno (BL) - Centro Giovanni XXIII

    “Il canto di Ulisse”

    L’Istituto Tecnico “Segato”, in collaborazione con Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea, organizza “Il canto di Ulisse”, spettacolo di Loris Tormen e Emilio Da Rold liberamente tratto da Primo Levi.

  • 29/1/2010, Belluno (BL) - Centro Giovanni XXIII

    "La voce della memoria". Lo scrittore Boris Pahor incontra gli studenti delle scuole superiori bellunesi

    In collaborazione con l’Associazione “Verba Volant” e con “Retescuole”, la sezione didattica dell’ Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea ha coordinato un gruppo di lettura formato da alcuni studenti delle scuole superiori bellunesi che discuteranno con l’autore “Necropoli”, uno dei suoi testi più significativi sulla deportazione.

  • 28/1/2010, ore 00:00 - Feltre (BL)

    "Binario 21". Moni Ovadia incontra gli studenti delle scuole feltrine

    L’evento, organizzato e coordinato dalla sezione didattica dell’ Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea in collaborazione con l’Istituto Canossiano, vedrà l’artista presentare e discutere con gli studenti il suo ultimo libro e dvd, in cui vengono rievocate le vicende della deportazione sia attraverso un'intervista a una sopravvissuta, Liliana Segre, sia attraverso una rilettura de Il canto del popolo ebraico massacrato, un poema di Yitzhak Katzenelson, deportato e morto nel lager di Vettel.

  • 27/1/2010, ore 00:00 - Sedico (BL) - Palazzo dei servizi

    Testimonianze di deportati bellunesi

    In collaborazione con il Comune di Sedico e l’Anpi, l’Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea celebra la giornata della memoria dedicando una serata alla rievocazione delle vicende di alcuni deportati bellunesi. Intervengono i soci dell’Istituto Adriana Lotto (che inquadrerà tempi e luoghi delle deportazioni di cittadini bellunesi) e Marcello Della Valentina , che ricostruirà le vicende di Erminio Tegner, deportato di Sedico che trovò la morte a Mauthausen.

  • 10/11/2009, ore 00:00 - San Vito di Cadore (BL)

    "Scrivere di Storia"

    Tra il 10 e il 30 novembre, su richiesta di diverse scuole bellunesi, si è svolta una seconda serie di incontri seminariali “Scrivere di Storia", curati dalla sezione didattica dell’ Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea e rivolti agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. I seminari, che riguardano le tipologie testuali dei temi di storia per la prima prova dell’esame di Stato, si sono tenuti il 10 novembre a S. Vito di Cadore presso il Liceo Classico, il 16 a Feltre presso l’Istituto Magistrale “Vittorino da Feltre" e il 30 al Liceo Scientifico di Agordo. Con questi incontri, gli studenti che complessivamente hanno partecipato ai seminari “Scrivere di storia" sono ora oltre duecento. Su esplicita richiesta di alcuni docenti i seminari verranno proposti anche ad alcune classi dei penultimi anni di corso.

  • 11/2009, ore 00:00 - Belluno

    "Cittadinanza e Costituzione"

    Nell'ambito delle attività sperimentali proposte per “Cittadinanza e Costituzione" l’ Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea a partire da novembre ha presentato alcuni moduli in diverse scuole medie della provincia. I moduli, predisposti in presentazioni multimediali, sono stati concordati con i docenti su tematiche quali la democrazia, i diritti umani e la cultura della cittadinanza; nel mese di novembre i moduli sono stati avviati nella scuole medie “Nievo" di Castion e “Pertini" di Ponte nelle Alpi, mentre nel corso di dicembre-gennaio sarà la volta della Scuola Media “Rocca" di Feltre. Le attività sono inserite nei POF delle scuole e, per alcuni istituti, sono svolte nell’ambito di “Retescuole per un mondo di solidarietà e di pace", progetto tra i vincitori del concorso ministeriale indetto per la sperimentazione di “Cittadinanza e Costituzione".

  • 5/11/2009, ore 00:00 - Belluno

    Democrazia, diritti umani e cultura della cittadinanza: moduli di “Cittadinanza e Costituzione"

    Nell'ambito delle attività sperimentali proposte per “Cittadinanza e Costituzione" l’ Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea a partire da novembre ha presentato alcuni moduli in diverse scuole medie della provincia. I moduli, predisposti in presentazioni multimediali, sono stati concordati con i docenti su tematiche quali la democrazia, i diritti umani e la cultura della cittadinanza; nel mese di novembre i moduli sono stati avviati nella scuole medie “Nievo" di Castion e “Pertini" di Ponte nelle Alpi, mentre nel corso di dicembre è stata la volta della Scuola Media “Rocca" di Feltre, dove lunedì prossimo si terrà l’ultimo incontro dell’anno solare. Le attività sono inserite nei POF delle scuole e, per alcuni istituti, sono svolte nell’ambito di “Retescuole per un mondo di solidarietà e di pace", progetto tra i vincitori del concorso ministeriale indetto per la sperimentazione di “Cittadinanza e Costituzione".

  • 27/10/2009, ore 00:00 - CORTINA D'AMPEZZO

    Diritti umani e cultura della cittadinanza

    L'Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell'Età Contemporanea ha proposto quest'anno alle scuole della provincia alcuni “micromoduli" sperimentali di “Cittadinanza e Costituzione". Nell'ambito di tali attività, il 27 ottobre scorso il responsabile della didattica dell'Istituto, Marcello Della Valentina, ha incontrato gli studenti delle classi seconde del Liceo Scientifico di Cortina d'Ampezzo per parlare di diritti umani e cultura della cittadinanza. L'esame di alcuni articoli della Dichiarazione universale dei diritti umani ha fornito l'occasione non solo per discutere alcuni temi di attualità, come la questione della cittadinanza, ma anche per cercare di leggerli nella loro dimensione storica. L'incontro rientra nelle iniziative che l'Istituto promuove all'interno di “Scuole in rete per un mondo di solidarietà e di pace", la rete delle scuole bellunesi vincitrice del bando nazionale per la sperimentazione della attività di “Cittadinanza e Costituzione".

  • 19/10/2009, ore 00:00 - BELLUNO

    “Scrivere di storia": la tipologia testuale “C" all’esame di Stato, seminario laboratorio per le scuole superiori

    Tra il 19 e il 23 ottobre l’Isbrec (Istituto Storico Bellunese della Resistenza e dell’Età Contemporanea) ha organizzato presso l’Istituto Magistrale “Renier" di Belluno una serie di incontri seminariali destinati agli studenti delle classi quinte. I seminari, intitolati “Scrivere di Storia", sono stati tenuti dal responsabile della sezione didattica dell’Isbrec Marcello Della Valentina e hanno avuto come oggetto la “tipologia testuale C" nella prima prova dell’esame di Stato, ovvero il saggio storico. Gli interventi, assunto il dato negativo che spesso vede il tema di storia come fanalino di coda nelle scelte dei candidati, hanno presentato agli studenti alcune proposte per affrontare questa tipologia testuale, partendo da un' analisi delle tracce nelle precedenti sessioni degli esami di Stato. Lettura e organizzazione della traccia, specificità del lessico disciplinare storico, storia contemporanea e attualità sono stati i principali punti di discussione nei seminari, il cui percorso era stato preventivamente concordato con i docenti della scuola. Hanno assistito ai seminari complessivamente un centinaio di studenti. Gli incontri, che saranno riproposti in altre scuole della provincia, prevedono anche una parte laboratoriale con esercitazioni pratiche.

  • 30/4/2009, Ponte nelle Alpi (BL)

    "Passato prossimo. La Resistenza bellunese raccontata ai giovani"

    Il giorno 30 aprile Paola Salomon ha presentato agli alunni delle classi terze della Scuola Media Statale "Sandro Pertini" di Ponte nelle Alpi il volume di Luigi Dall’Armi "Passato prossimo. La resistenza bellunese raccontata ai giovani", edito dall’Istituto, ed ha tracciato un excursus cronologico degli eventi che hanno interessato la provincia di Belluno dal luglio 1943 al 1 maggio 1945. L’incontro, sostenuto da una presentazione in Power Point con documenti ed immagini fotografiche, si è chiuso con il dono del volume agli alunni presenti.

  • 27/4/2009, Pedavena (BL)

    Recital di canzoni sulla Resistenza

    L’Istituto ha collaborato alla realizzazione, sempre nell’ambito della Festa della Liberazione, di un incontro con gli alunni dell’Istituto comprensivo di Pedavena, nel corso del quale gli alunni hanno assistito a un recital di canzoni sulla Resistenza, ricevendo in dono il volume di Luigi Dall’Armi "Passato prossimo. La Resistenza bellunese raccontata ai giovani", edito dall’Istituto.

  • 25/4/2009, Belluno

    "La Zona d’Operazione delle Prealpi nella seconda guerra mondiale"

    Nell’ambito della festa della Liberazione, l’Isbrec ha presentato nella Sala Affreschi della Provincia il volume edito dalla Fondazione Museo Storico del Trentino in versione italiana e dall’Archivio Provinciale di Bolzano in versione tedesca "La Zona d’Operazione della Prealpi nella seconda guerra mondiale" a cura di Rodolfo Taiani e Andrea Di Michele. L’intervento di presentazione è stato tenuto da Andrea Di Michele, che ha illustrato le novità più rilevanti contenute nel volume, frutto delle ricerche presentate in occasione del convegno svoltosi a Bolzano, Trento e Belluno nel marzo del 2006.

  • 25/4/2009, Longarone (BL)

    "Un ragazzo nel Lager"

    Sempre in occasione della festa della Liberazione, il 25 aprile gli alunni dell’Istituto comprensivo di Longarone hanno letto e messo in scena alcuni brani tratti dalla memoria autobiografica di Tullio Bettiol "Un ragazzo nel Lager", edita dall’Isbrec. Copia del volume è stata consegnata ai presenti.

  • 21/3/2009, Belluno

    "Incanto e disincanto degli anni Sessanta"

    Tra il 21 marzo e il 4 aprile 2009, per iniziativa dell’associazione "Antenna anziani", si è svolto all’ITIS "Segato" un ciclo di incontri sul tema "Incanto e disincanto degli anni Sessanta". L’intervento di apertura e di presentazione della mostra allestita per l’occasione è stato tenuto dal socio Francesco Piero Franchi.

  • 13/3/2009, Belluno

    "Transculture"

    Nell’ambito della rassegna culturale "Transculture" organizzata dall’associazione "Verba volant", l’Isbrec ha collaborato alla realizzazione dell’incontro con lo scrittore triestino Boris Pahor, che si è svolto alla presenza di un folto pubblico nella sala Affreschi di Palazzo Piloni della Provincia. Per l’Istituto è intervenuto il presidente Tullio Bettiol.

  • 7/3/2009, Belluno

    "Fragole"

    In occasione della Festa della Donna, l’Isbrec ha collaborato all’organizzazione di un incontro culturale al centro del quali è stata posta la memoria autobiografica della socia Mariangela Massenz, raccolta nel volume "Fragole". Il libro è stato presentato a Belluno, nella Sala Affreschi di Palazzo Piloni della Provincia, con l’intervento di Francesco Piero Franchi.

  • 7/3/2009, Trichiana (BL)

    "Il diario di Tea"

    In occasione della festa dell’8 marzo, l’Isbrec ha collaborato all’organizzazione della presentazione del libro di memorie della socia Tea Palman dal titolo "Il diario di Tea" . L’incontro è avvenuto a Trichiana, nel palazzo delle Mostre, con l’intervento del sindaco Fiorenza Da Canal e del presidente dell’Istituto Tullio Bettiol.

  • 21/2/2009, Belluno

    Storia dell’Amministrazione provinciale di Belluno

    A conclusione di un progetto di ricerca che ha visto impegnato l’Isbrec per quasi un quinquennio, è stato presentato nell’aula magna dell’ITIS "Segato" di Belluno il secondo volume della Storia dell’Amministrazione provinciale di Belluno curato da Agostino Amantia. L’intervento di presentazione è stato tenuto da Luca Baldissara, docente presso l’Università di Pisa. Successivamente il volume è stato ripresentato e discusso in altri due incontri svoltisi il 28 febbraio ad Agordo e il 30 marzo a Pieve Cadore, nel corso dei quali copia del volume è stata donata ai presenti.

  • 12/2/2009, Belluno

    Corso di formazione politica per giovani ragazze

    Dal 12 febbraio al 21 marzo 2009, per iniziativa della Federazione italiana donne arti professioni e affari (Fidapa), si è tenuto a Belluno un corso di formazione alla politica per giovani ragazze interessate a queste tematiche. La lezione introduttiva è stata tenuta dal socio dell’Isbrec Francesco Piero Franchi, che ha svolto il tema "L’animale politico. Alfabeto minimo per una consapevole cittadinanza".

  • 30/1/2009, Belluno

    "Il canto di Ulisse: Primo Levi incontra Dante Alighieri ad Auschwitz"

    In collaborazione con l’associazione Rete scuola e l’assemblea degli studenti del Liceo scientifico "Galilei" di Belluno, è stato replicato il recital di Loris Tormen ed Emilio Da Rold al Centro Giovanni XXIII.

  • 27/1/2009, Belluno

    Il Libro dei deportati. I deportati politici, 1943-1945

    Incontro con gli studenti del classi quinte dell’Istituto commerciale "Calvi" tenuto da Agostino Amantia con la presentazione da parte di Adriana Lotto del volume edito da Mursia "Il libro dei deportati. I deportati politici 1943-1945" curato da Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia.

  • 26/1/2009, Belluno

    "Il canto di Ulisse: Primo Levi incontra Dante Alighieri ad Auschwitz"

    Con questa iniziativa l’Isbrec ha aperto il ciclo di eventi pubblici per commemorare il Giorno della Memoria organizzando un incontro con gli studenti delle classi quinte dell’Istituto magistrale "Renier" di Belluno. Nel corso dell’incontro gli studenti hanno avuto modo di assistere a un recital di canzoni e testi composto da Loris Tormen ed Emilio Da Rold, che hanno rievocato alcuni momenti significativi della storia della Shoah.

  • 16/1/2009, Cesiomaggiore (BL)

    Guido Rossa nel trentesimo anniversario del suo assassinio

    Incontro pubblico tenuto nel salone del Museo etnografico di Seravella, organizzato dal Comune di Cesiomaggiore per ricordare la figura di Guido Rossa nel trentesimo anniversario dell’assassinio. Sono intervenuti Sabina Rossa e Giovanni Fasanella, autori del volume "Guido Rossa, mio padre" e Stefano Ferretti, compagno di lavoro di Rossa all’Italsider di Genova. Per l’Isbrec è intervenuto Francesco Piero Franchi, che ha svolto il commento storico dei fatti rievocati.

  • 8/11/2008, Belluno

    "La Costituzione letta ai giovani"

    In appendice alle iniziative per il 60° della Costituzione si colloca questo incontro, organizzato al Teatro comunale dalla Provincia, con il patrocinio dell’Istituto. Coordinati dall’assessore alla Cultura, sono intervenuti sul tema, il presidente della Provincia, l’on. Giovanni Bachelet e alcuni giovani in rappresentanza dell’associazione "Giovani per la Costituzione".

  • 1/11/2008, Belluno

    Consiglio comunale straordinario

    Presso l’Auditorium comunale si è tenuto il 1 novembre un Consiglio comunale straordinario nel corso del quale sono state rievocate le circostanze che portarono alla liberazione di Belluno sulla base del lavoro di consulenza e della documentazione inedita reperita dall’Istituto.

  • 27/10/2008, Belluno

    "Militari, popolazione e società civile nella provincia di Belluno occupata"

    Conferenza aperta al pubblico, alla quale hanno partecipato, presso l’aula magna dell’ITIS "Segato", gli alunni di tutte le classi quinte della scuola. Relatore Daniele Ceschin, dell’Università di Venezia.

  • 25/6/2008, Feltre (BL)

    Laboratorio di comunicazione ADV dell’Università IULM di Feltre

    Per promuovere la coscienza dei valori della Costituzione, l’Istituto ha sostenuto il laboratorio di comunicazione che ha portato gli allievi a produrre una serie di elaborati pubblicitari che sono stati raccolti in una brochure stampata e diffusa a cura dell’ISBREC.

  • 24/6/2008, Santa Giustina (BL)

    "Oltre la delega. La Costituzione come laboratorio di cittadinanza"

    Incontro promosso dall’associazione di volontariato "Confini Comuni" in collaborazione con l’Istituto. Relatori sono stati Andrea Ambrosi, docente di Diritto costituzionale presso l’Università di Padova e Diego Cason, sociologo e docente di materie giuridiche negli istitui superiori.

  • 15/6/2008, Belluno

    Data-base dei bellunesi morti nella Prima Guerra Mondiale

    In vista del 90° anniversario di Vittorio Veneto e della fine del primo conflitto mondiale, l’Istituto ha avviato un progetto di collaborazione con l’associazione Caduti e Dispersi in guerra, nell’intento di giungere all’approntamento di un data-base nominativo dei bellunesi morti nella Prima guerra mondiale, divisi per comune, classe d’età e circostanze della morte.,

  • 4/6/2008, Belluno

    "Capitale sociale e culture civiche a Nord-Est"

    Nell’incontro sono stati presentati i risultati della ricerca condotta da Roberto Cartocci sul capitale sociale in Italia, esposti nel suo volume "Mappe del tesoro. Atlante del capitale sociale in Italia" (IL Mulino). Dopo l’introduzione di Diego Cason è seguito l’intervento dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Belluno Angelo Paganin che ha svolto alcune riflessioni sul peso del volontariato nella vita della provincia.

  • 30/5/2008, Belluno

    "Gli anni della Repubblica"

    Incontro organizzato dall’Istituto in collaborazione con la Provincia svoltosi nell’aula magna dell’ITIS "Segato" sul tema "Gli anni della "Repubblica". Sono intervenuti alcuni giovani di allora (Tullio Bettiol, Giovanni Bortot, Giorgio Granzotto e Peppino Zangrando), che hanno rievocato e discusso il clima di quegli anni. L’incontro è stato concluso con la proiezione del film documentario "Storia d’Italia" dell’Istituto Luce, che è stao presentato da Erica Fasan, dottoranda in Storia e critica del cinema presso l’Università di Padova.

  • 16/5/2008, Feltre (BL)

    Presentazione del libro "Come nasce un parco. Storia di un’idea" di Giuliano Dal Mas

    Prendendo spunto dalla ricorrenza del quindicesimo anniversario dell’istituzione del Parco Nazionale delle Dolomiti bellunesi, l’Istituto ha pubblicato il volume che ripercorre gli anni e gli eventi più significativi che portarono all’istituzione del parco. Il volume è stato inserito nel calendario di manifestazioni approntato per l’occasione e presentato il 16 maggio a Feltre e il 23 a Belluno con il coinvolgimento dei rappresentanti delle istituzioni e della associazioni ambientalistiche.

  • 26/4/2008, Limana (BL)

    Presentazione del libro "Dalla Resistenza al Vajont. Memorie di un militante" di Peppino Zangrando

    Il volume, a cura dell’ANPI ed edito dall’Istituto è stato presentato da Matteo Fadini, laureando in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Trento. Lo stesso volume era stato presentato a marzo da Francesco Piero Franchi in un incontro presso la Cooperativa di Cirvoi (BL), nel corso del quale erano state messe a confronto l’esperienza di lotta condotta da Zangrando nel PCI degli anni cinquanta e quella condotta dal bellunese Sergio Dal Farra contro la dittatura argentina.

  • 26/4/2008, Pedavena (BL)

    Incontro pubblico nel sessantesimodella promulgazione della Carta costituzionale

    In accordo con le istituzioni e le rappresentaze politiche, sociali e culturali racolte nell’apposito comitato costituito dal prefetto, l’Istituto ha partecipatio attivamente a diverse manifestazioni per ricordare il sessantesimo della Costituzione. Una di queste è stato l’incontro, promosso dal comune di Pedavena, con la partecipazione del sindaco di Padova Flavio Zanonato, sui valori sempre vivi della Costituzione.

  • 25/4/2008, Belluno

    Borsa di studio "Aldo e Albina Praloran"

    Sempre nell’ambito della Festa della Liberazione, l’Istituto ha premiato alcuni giovani laureati bellunesi, assegnando loro la Borsa di studio "Aldo e Albina Praloran". Vincitrice della borsa è risultata Graziana Da Rold, che ha conseguito la laurea specialistica in Genomica Funzionale presso l’Università di Trieste, discutendo una tesi dal titolo "Utilizzo di tecniche di biologia molecolare per la ricerca di microrganismi patogeni in ixodes ricinus raccolti nel Bellunese". Sono stati segnalati inoltre i lavori di Francesca Barp, che ha conseguito la laurea triennale in Storia presso l’Università di Venezia discutendo una tesi dal titolo "Guarnar. Aspetti antropologici di abilità, percezioni e pratiche nelle stalle di Valmorel" e di Nicola Losego che ha conseguito il diploma all’Accademia di Belle Arti di Venezia discutendo una tesi dal titolo "I bronzi della memoria. I monumenti partigiani nell’opera di Augusto Murer".

  • 24/4/2008, Belluno

    Presentazione del libro "Resistenza e passione civile" di Giovanni Fant

    Nell’ambito delle celebrazioni per la Festa della Liberazione, l’Istituto ha presentato il volume curato da Giovanni Perenzin. La presentazione ha fornito l’occasione per ricordare un personaggio scomodo, ma di grande coerenza quale è stato Giovanni Fant, per oltre un ventennio presidente della sezione bellunese dell’Associazione Volontari della Libertà.

  • 31/3/2008, Belluno

    Presentazione del libro "Anni Settanta" di Giovanni Moro

    In occasione del trentesimo anniversario dell’assassinio di Aldo Moro, l’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica di Belluno, la presentazione del libro, edito da Einaudi. L’incontro è stato coordinato da Maurizio Busatta. Dopo l’intervento dell’autore, hanno preso la parola per discutere e commentare i diversi temi sviluppati nel testo, Agostino Amantia, Francesco Piero Franchi, Adriana Lotto ed Emilio Neri.

  • 27/3/2008, Belluno

    Incontro con don Luigi Ciotti

    L’Istituto ha collaborato alla realizzazione dell’incontro con il sacerdote cadorino conosciuto per il suo impegno nella lotta alle mafie e per una società più giusta. Organizzato dall’associazione "Scuole in rete per un mondo di solidarietà e di pace", l’incontro ha visto coinvolti oltre 300 studenti di 11 istituti scolastici, che sono stati sensibilizzati ai temi del rispetto delle regole e della legalità e dei principi di democrazia e solidarietà.

  • 8/3/2008, Belluno

    "Bellissime. Il Novecento visto dalla parte di lei"

    L’8 marzo, nell’ambito della "settimana rosa" organizzata dal Comitato provinciale per le Pari Opportunità per ricordare il centenario delle origini della festa della donna, l’Istituto ha collaborato con le associazioni impegnate nella realizzazione dell’evento pubblicando una dispensa predisposta dal Comitato Provinciale per la Pace sul tema "La pace delle donne". Inoltre, ha curato la proiezione al pubblico del film "Bellissime. Il Novecento dalla parte di lei", che è stato presentato da un gruppo di alunne del Liceo Scientifico "Galilei" coordinate dalla prof. Adriana Lotto.

  • 15/2/2008, Belluno

    "Cinquant’anni allo specchio. Fatti e scritture"

    Ciclo di lezioni didattiche organizzato in collaborazione con gli insegnanti delle classi quinte dell’ITIS "Segato" per offrire ai propri studenti l’opportunità di approfondire diversi aspetti della storia politica, sociale e letteraria del secondo Novecento. Le lezioni sono state tenute da Luca Pes dell’Università di Venezia e da Tiziano Scarpa.

  • 14/2/2008, Belluno

    "Foibe. Un problema nella storia"

    Nell’ambito delle iniziative per il Giorno del Ricordo, incontro con le classi quinte dell’ITIS "Segato" di Belluno sul tema delle foibe. Relatore Fabio Todaro, esperto dell’Istituto di Trieste.

  • 29/1/2008, Belluno

    Testimonianza dal Lager dei Bolzano

    Nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria, incontro con gli studenti del Liceo Scientifico "Galilei" di Don Raffele Buttol che racconta della sua esperienza al Lager di Bolzano.

  • 26/1/2008, Belluno

    Presentazione del libro "E’ bello vivere liberi. Biografia di Ondina Peteani" a cura di Anna Di Giannantonio

    Nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria viene presentata nella sala affreschi della Provincia la biografia di Ondina Peteani nel libro edito dall’Istituto di Trieste.

  • 25/1/2008, Feltre (BL)

    Incontro con gli studenti di testimoni del Lager di Bolzano

    Iniziativa per il Giorno della Memoria all’Istituto "Colotti" di Feltre, al quale hanno preso parte il presidente dell’ISBREC Tullio Bettiol e Don Raffaele Buttol come testimoni dell’esperienza vissuta nel Lager di Bolzano.

  • 12/1/2008, Belluno

    Presentazione del libro "L’isola senza ponte" di Matteo Collura

    Incontro organizzato in collaborazione con l’associazione Heliopolis sul libro di Matteo Collura in cui è contenuto un racconto riguardante la figura del siciliano Salvatore Cacciatore, uno dei quattro giovani impiccati dai nazisti in Piazza dei Martiri a Belluno. L’iniziativa, che si è avvalsa del Patrocinio del Comune e della Provincia di Belluno, è stata coordinata da Francesco Piero Franchi; interventi del sindaco di Belluno, di quello di Aragona, paese natale di Cacciatore, di Enzo Barnabà e infine dell’autore.

  • 16/11/2007, Belluno

    Presentazione del libro di Nerina Neri "Caro Walter".

    Il 16 novembre l’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica di Belluno, la presentazione del volume di Nerina Neri Battistin "Caro Walter", edito dall’Istituto Storico della Resistenza di Imperia. Il volume è stato presentato dal presidente dell’Istituto imperiese Manfredo Manfredi.

  • 20/9/2007, Belluno

    Presentazione del volume di Peppino Zangrando "Dalla Resistenza al Vajont. Memorie di un militante".

    Il 20 settembre l’Istituto ha presentato a Belluno il volume di memorie di Peppino Zangrando "Dalla resistenza al Vajont. Memorie di un militante", edito dall’Istituto a cura di Agostino Amantia. Coordinati da Adriana Lotto, sono intervenuti alla presentazione Aldo Agosti, docente di Storia contemporanea presso l’Università di Torino, e Giuseppe Pupillo, presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Vicenza. Nel corso della seconda parte dell’incontro è stato presentato il filmato Dalle rotative al popolo realizzato dal giornalista de "L’Unità " Gialluigi Brusadin.

  • 12/7/2007, Feltre (BL)

    Proiezione del DVD "Storia d’Italia" dell’Istituto Luce.

    Nell’ambito delle iniziative organizzate dal Comitato provinciale per la valorizzazione della cultura della Repubblica nell’unità europea, per il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi, l’istituto ha collaborato con il comune di Feltre e l’Istituto Universitario di Lingue Moderne nella proiezione pubblica del DVD "Storia d’Italia" dell’Istituto Luce, tenutasi il 12 luglio in Piazza Maggiore. Per l’Istituto è intervenuto il socio Gianmario Dal Molin.

  • 25/4/2007, Longarone e Feltre (BL)

    Presentazione del libro di Luigi Dall’Armi "Passato prossimo. La Resistenza bellunese raccontata ai giovani".

    Il volume è stato presentato prima a Longarone da Agostino Amantia, dove è stato distribuito gratuitamente agli alunni della Scuola Media, e poi, il 19 giugno, a Feltre, dove è stato presentato da Paolo Perenzin in occasione dell’anniversario della Notte di Santa Marina.

  • 25/4/2007, Belluno

    Assegnazione della Borsa di studio "Aldo e Albina Praloran".

    Il 25 aprile, nell’ambito della festa della Liberazione, l’Istituto ha assegnato la borsa di studio "Aldo e Albina Praloran" a Lorenzo Tognato, risultato vincitore per l’edizione 2006 con la tesi di laurea "Il ruolo del governo militare alleato nel dopoguerra bellunese", discussa presso l’Università di Padova. Assieme alla sua tesi, è stata segnalata quella di Arianna Lentini.

  • 24/4/2007, Belluno

    Presentazione del libro di Luigi Dall’Armi "Passato prossimo. La Resistenza bellunese raccontata ai giovani".

    Il 24 aprile, nell’ambito della festa della Liberazione, l’Istituto ha organizzato la presentazione del volume di Luigi Dall’Armi Passato prossimo. La resistenza bellunese raccontata ai giovani, edito dall’Istituto. La presentazione, alla quale è intervenuto il prefetto di Belluno, dott.ssa Provvidenza Raimondo, è stata coordinata da Agostino Amantia, curatore del volume. Il volume è stato discusso da Filippo Cibien, Andrea Lucietti, Paolo Perenzin, Lorenzo Tognato.

  • 22/4/2007, Feltre (BL)

    Mostra fotografica "Un mondo di fratelli. Giovanni Banchieri e la sua famiglia".

    Il 22 aprile l’Istituto ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Feltre e la famiglia Banchieri, una mostra fotografica dal titolo "Un mondo di fratelli. Giovanni Banchieri e la sua famiglia". L’apertura della mostra è stata accompagnata dalla presentazione del libro Una famiglia di antifascisti: i Banchieri, edito dall’Istituto a cura di Adriana Lotto. L’intervento di presentazione è stato svolto da Alessandro Casellato, ricercatore presso l’Università di Venezia. La stessa mostra è stata ripresentata il 25 maggio a Quero assieme al libro e quindi a Belluno.

  • 25/3/2007, Belluno

    L’ABC delle istituzioni europee.

    Il 25 marzo l’Istituto ha partecipato alle iniziative organizzate in occasione del 25° anniversario della firma del Trattato di Roma dal Comitato provinciale per la valorizzazione della cultura della Repubblica nell’unità europea, presieduto dal prefetto di Belluno, curando la messa in onda su Telebelluno delle cassette L’ABC delle istituzioni europee con introduzione e commento di Francesco Franchi.

  • 20/3/2007, Belluno

    Presentazione del libro di Augusto Righes "Recapito 67. Memorie di guerra e di Resistenza a Bolzano Bellunese".

    Il 20 marzo l’Istituto ha presentato, distribuendolo gratuitamente agli alunni delle classi terze delle sezioni A e B della Scuola Media Statale "I. Nievo", il volume di memorie di Augusto Righes "Recapito 67. Memorie di guerra e di resistenza a Bolzano Bellunese", edito dall’Istituto a cura di Paola Salomon. Il volume è stato presentato e discusso con gli alunni dalla stessa curatrice. Presso la stessa scuola l’Istituto ha sostenuto l’esperienza didattica svolta dall’insegnante Antonina Cammarata con gli alunni della classe terza D sul tema della resistenza bellunese nell’Oltrardo.

  • 14/3/2007, Belluno

    Il secondo Novecento. L’Italia nel contesto internazionale del boom economico alla fine della Guerra fredda.

    Il 14, 21 e 23 marzo l’Istituto ha organizzato in collaborazione con l’insegnante referente Alfonso Lentini un ciclo di lezioni rivolto agli studenti delle classi quinte dell’Itis "Segato" di Belluno sul tema "Il secondo Novecento. L’Italia nel contesto internazionale dal boom economico alla fine della guerra fredda". Gli incontri sono stati tenuti da Filippo Focardi, ricercatore presso il Dipartimento di Studi Storici, Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Padova. Nel corso degli incontri sono stati presentati agli studenti alcuni scenari significativi del periodo compreso dall’inizio degli anni Sessanta alla fine della guerra fredda.

  • 8/3/2007, Belluno

    Bellissime. Il Novecento visto dalla parte di lei.

    L’8 marzo, in occasione della Giornata della Donna, l’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Provincia, il Comune di Belluno, l’Associazione "Tina Merlin" e l’Ufficio Scolastico Provinciale, la proiezione pubblica del DVD Bellissime. Il Novecento visto dalla parte di lei, di Giovanna Gagliardi. La presentazione è stata curata da un gruppo di alunne del Liceo Scientifico "Galileo Galilei" coordinate dalla loro insegnante Adriana Lotto.

  • 06/3/2007, Belluno

    Presentazione del volume "La Camera di Commercio di Belluno. Due secoli di storia e attività"

    Il 14 marzo l’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio la presentazione del volume "La Camera di Commercio di Belluno. Due secoli di storia e attività", frutto di un progetto di ricerca svolto da un gruppo di lavoro coordinato dall’Istituto. Il volume è stato presentato da Giorgio Roverato, docente di Storia economica presso l’Università di Padova, e Giuseppe Paletta, direttore del Centro sulla Storia d’impresa di Milano.

  • 24/2/2007, Erto-Casso (PN)

    Anniversario della costituzione del battaglione "Tini Ferdiani".

    L’Istituto ha partecipato all’incontro organizzato a Erto-Casso dall’ANPI provinciale di Belluno per ricordare l’anniversario della costituzione del battaglione "Tino Ferdiani", nucleo originario da cui scaturirono le divisioni partigiane "Nino Nannetti" e "Belluno". Per l’Istituto è intervenuta Adriana Lotto.

  • 17/2/2007, Tambre (BL)

    Tambre. Un comune della montagna bellunese tra Sette e Novecento

    L’Istituto ha organizzato in collaborazione con il comune di Tambre la presentazione del volume di storia del paese, "Tambre. Un comune della montagna bellunese tra Sette e Novecento", frutto di un progetto di ricerca svolto da un gruppo di lavoro coordinato dall’Istituto. All’iniziativa hanno partecipato i rappresentanti delle autorità comunali e provinciali, oltre a un pubblico numeroso e interessato.

  • 10/2/2007, Belluno

    La storia esiliata. Foibe, esodo, nostalgia

    L’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Provincia di Belluno un incontro pubblico in occasione del Giorno del Ricordo, che si è tenuto a Belluno. E’ intervenuto Marco Cuzzi, docente di Storia Contemporanea presso l’Università di Milano, che ha parlato sul tema "L’occupazione italiana della Slovenia alle origini delle foibe". Assieme a lui è intervenuto anche Francesco Franchi, che ha parlato sul tema "La storia esiliata. Foibe, esodo, nostalgia".

  • 9/2/2007, Calalzo di Cadore (BL)

    L’occupazione italiana della Slovenia dalle origini alle foibe

    L’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Provincia di Belluno un incontro pubblico in occasione del Giorno del Ricordo, che si è tenuto a Calalzo di Cadore e in cui è intervenuto Marco Cuzzi, docente di Storia Contemporanea presso l’Università di Milano, che ha parlato sul tema "L’occupazione italiana della Slovenia alle origini delle foibe".

  • 30/1/2007, San Vito di Cadore (BL)

    Presentazione del libro: "Un ragazzo nel lager" di Tullio Bettiol

    L’Istituto ha presentato agli studenti del Polo Scolastico della Valboite, il volume di Tullio Bettiol Un ragazzo nel lager. Memoria sulla deportazione a Bolzano, E’ intervenuto Francesco Franchi.

  • 27/1/2007, Belluno

    In fuga dal confine. Natale 1944: Albertina Brogliati nel lager di Merano

    Nell’ambito del Giorno della Memoria, l’Istituto ha organizzato un incontro sul tema In fuga dal confine. Natale 1944: Albertina Brogliati nel lager di Merano, tratto dal volume di Paolo Valente La città sul confine. Oltre all’autore, all’incontro sono intervenuti Tullio Bettiol e Adriana Lotto.

  • 27/1/2007, Belluno

    Presentazione del libro: "Un ragazzo nel lager" di Tullio Bettiol

    L’Istituto ha presentato agli studenti dell’ITIS di Belluno, ai quali è stato distribuito gratuitamente, il volume di Tullio Bettiol Un ragazzo nel lager. Memoria sulla deportazione a Bolzano, ristampato per l’occasione.

  • 13/1/2007, Tambre (BL)

    62° anniversario della deportazione nei campi di sterminio nazisti

    Il comune di Tambre ha celebrato il 62° anniversario della deportazione nei campi di sterminio nazisti di 30 giovani concittadini partigiani. Nell’ambito della manifestazione l’orazione ufficiale è stata tenuta da Francesco Piero Franchi, delegato dell’Istituto per la didattica.

  • 12/1/2007, Belluno

    Presentazione del libro "La trasformazione di un bosco" di Antonio Lazzarini

    L’Istituto ha organizzato in collaborazione con la Biblioteca Civica di Belluno la presentazione del volume di Antonio Lazzarini La trasformazione di un bosco. Il Cansiglio, Venezia e i nuovi usi del legno (secoli XVII-XIX) edito dall’Istituto stesso. Il volume è stato presentato da Mauro Agnoletti, esperto di storia forestale dell’Università di Firenze. Lo stesso volume è stato ripresentato a Vittorio Veneto il 16 febbraio con l’intervento di Furio Bianco, docente di Storia Moderna presso l’Università di Udine, e di Alberto Piccin, dirigente del Corpo Forestale dello Stato-Cansiglio.

  • 16/12/2006, Cesiomaggiore (BL)

    Educare alla cittadinanza, formare al lavoro

    Tavola rotonda svoltasi presso il Museo etnico provinciale, organizzata dal Comune di Cesiomaggiore in collaborazione con il locale Istituto Comprensivo, per mettere in evidenza il rapporto tra scuola, istituzioni e imprese nella formazione delle nuove generazioni. Ha partecipato, per l’Istituto, Francesco Piero Franchi.

  • 25/11/2006, Forno Di Zoldo (BL)

    Giusto Santin, operaio, socialista, primo deputato cadorino.

    Convegno pubblico commemorativo organizzato dalla Camera Sindacale di Belluno della UIL in collaborazione con l’Istituto; hanno partecipato il socio Silvano Cavallet e Bortolo Calligaro.

  • 9/7/2006, Belluno

    La Metallurgica Feltrina. Storie di lavoratori e sindacalisti della CGIL

    Convegno organizzato in collaborazione con lo SPI CGIL di Belluno, in occasione del centenario del sindacato. Dopo il saluto di Luigi Da Corte, segretario generale dello SPI CGIL di Belluno, per l’Istituto sono intervenuti Agostino Amantia, Paola Salomon e Ferruccio Vendramini che hanno portato il loro contributo di ricerca al convegno.

  • 29/5/2006, Belluno, Feltre, Pieve di Cadore

    "A 60 anni dalla Costituente. Conversazioni tra presente e futuro"

    Ciclo di incontri, in collaborazione con la Provincia di Belluno, per gli studenti delle scuole superiori. Gli incontri si sono svolti a Pieve di Cadore, dove ha parlato Francesco Franchi sul tema "Il paese di tutti. Riflessioni sulla Costituzione presente e futura"; a Feltre, dove ha parlato Giancandido De Martin sul tema "Costituzione e cittadinanza", e a Belluno, dove ha parlato Sisto Dalla Palma sul tema "Costituzione ed etica della responsabilità nel tempo della comunicazione".

  • 25/5/2006, Quero

    "Una famiglia di antifascisti: i Banchieri"

    Il libro è stato presentato da Alessandro Casellato insieme alla mostra sulla famiglia Banchieri

  • 25/4/2006, Feltre

    Presentazione del libro: "Guerra e politica in clandestinità. Documenti del CLN mandamentale di Feltre" a cura di Ferruccio Vendramini

    Il volume, edito dall’Istituto è stato presentato in collaborazione con il Comune di Feltre.

  • 24/4/2006, Belluno

    Tavola rotonda sul tema: "La Resistenza nel dibattito politico italiano dal 1945 ad oggi"

    Hanno partecipato studiosi e ricercatori locali e nazionali: Filippo Focardi (Università di Padova), Roberto Chiarini (Università di Milano), Vincenzo D’Alberto, Giuseppe Sorge, Marco Azzalini.

  • 22/4/2006, Feltre

    "Un mondo di fratelli. Giovanni Banchieri e la sua famiglia"

    Mostra organizzata in collaborazione con il Comune di Feltre e la famiglia Banchieri

  • 22/4/2006, Fektre

    "Una famiglia di antifascisti: i Banchieri"

    Presentazione del libro edito dall’ISBREC e curato da Adriana Lotto in occasione dell’apertura della mostra sulla famiglia Banchieri.

  • 22/3/2006, Bolzano, Belluno e Trento

    Convegno di studi "La zona d’Operazioni delle Prealpi nella seconda guerra mondiale"

    Convegno organizzato dall’Istituto in collaborazione con il Museo Storico in Trento e l’Archivio Provinciale di Bolzano. Obiettivo del convegno, al quale hanno partecipato numerosi e qualificati studiosi e ricercatori italiani e tedeschi, è stato quello di offrire un quadro complessivo e aggiornato dell’articolata e multiforme realtà dell’Alpenvorland nel contesto delle politiche di occupazione tedesche.

  • 18/3/2006, Cesiomaggiore (BL)

    Presentazione del libro: "Diari e memorie di guerra (1939-45)" di Rizieri Vignaga

    Il volume, edito dall’ISBREC, a cura di Agostino Amantia e Silvana Vignaga, con un saggio introduttivo di Adriana Lotto è stato presentato in collaborazione con la Biblioteca civica di Cesiomaggiore. Sono intervenuti il sindaco del Comune, Erika Lorenzon, dottoranda in Storia sociale europea, Adriana Lotto e i curatori.

  • 10/3/2006, Bolzano Bellunese

    Presentazione del libro: "Recapito 67. Memorie di guerra e Resistenza a Bolzano Bellunese" di Augusto Righes

    Incontro svoltosi a Bolzano Bellunese. Erano presenti l’autore e la curatrice Paola Salomon.

  • 8/3/2006, Belluno

    L’altra storia. Conferenze sulla storia delle donne in Veneto

    Ciclo di incontri in occasione della Giornata della donna, in collaborazione con il Comune di Belluno, Assessorato alle Pari opportunità. Il 6 marzo all’Istituto Brustolon, Liviana Gazzetta è intervenuta sul tema "Le donne del Risorgimento per il voto alle donne"; l’8 marzo all’ITIS Segato è intervenuta Anna Maria Zanetti sul tema "Dalle donne della Costituente al movimento delle donne nel Veneto degli anni ’70"; l’11 marzo all’Istituto Catullo, Elena Doni ha trattato il tema "Il secolo delle donne".

  • 3/3/2006, Belluno

    Laboratorio di storia sul secondo Novecento

    Svoltosi il 13, 15 e 20 marzo e rivolto agli studenti delle classi quinte dell’ITIS "Segato" di Belluno. Il laboratorio è stato tenuto dal prof. Giampietro Berti, dell’Università di Padova. Nel corso degli incontri, sono stati presentati agli studenti alcuni scenari significativi del periodo compreso tra la guerra fredda e l’inizio del terzo millennio.

  • 15/2/2006, Agordo e Belluno

    Uno sguardo sulla situazione del mondo: pace, democrazia e informazione

    Incontro con gli studenti delle scuole superiori di Agordo e Belluno in collaborazione con il Coordinamento provinciale per la pace. Relatore è stato don Fabio Ramazzina, coordinatore nazionale del movimento Pax Christi.

  • 27/1/2006, Agordo

    "Prete nella Resistenza. Memoria sulla deportazione a Bolzano" di Raffaele Buttol

    Presentazione del volume agli studenti degli istituti superiori di Agordo tenuta da Giovanni Favretti e Giorgio Tosi.

  • 27/1/2006, Belluno

    "Prete nella Resistenza. Memoria sulla deportazione a Bolzano" di Raffaele Buttol

    Presentazione di Agostino Amantia e Ferruccio Vendramini.

  • 3/1/2006, Belluno

    Cent’anni di calcio a Belluno

    Presentazione del volume a cura di Mario Svaluto Moreolo edito in occasione del centenario della locale associazione di calcio. Il volume è stato presentato dall’ex calciatore Gianni Rivera, ora parlamentare europeo.