Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011

Eventi e news degli istituti della rete INSMLI Tipologia: concorso


  • 07/11/2011, ore 00:00 - Cuneo

    Incontri di formazione al Concorso di Storia Contemporanea del "Comitato Resistenza e Costituzione" del Consiglio Regionale piemontese

    Torna in Piemonte, per gli studenti delle scuole medie superiori, il Concorso di storia contemporanea indetto dal Consiglio regionale attraverso il Comitato Resistenza e Costituzione. I titoli dei temi scelti per l'edizione 2011-12 sono: - Essere italiani nel XXI secolo: come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza - Il ritorno dal Lager nella memorialistica femminile - Il ruolo della giustizia internazionale nei conflitti contemporanei Il compito di curare la formazione dei partecipanti è stato affidato agli Istituti Storici della Resistenza. In particolare, l’Istituto Storico di Cuneo ha organizzato per insegnanti e studenti una presentazione dei temi concorsuali articolata in 4 incontri progettati lungo due assi tematici: 1. Indicazioni metodologiche: fonti per la ricerca storica (con particolare riferimento ad audiovisivi, alle fonti multimediali, ai siti web), criteri per la redazione dell’elaborato, … 2. Indicazioni contenutistiche e contestualizzazione dei tre temi oggetto del Concorso. In allegato è possibile consultare il calendario dettagliato degli incontri.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo - Cuneo


  • 8/10/2011, ore 15:30 - Endine Gaiano (Bg)

    Premiazione della XV edizione della Borsa di studio "Giuseppe Brighenti" per tesi di laurea sulla storia del Novecento

    L'Isrec Bg, in collaborazione con il Comune e la sezione Anpi di Endine Gaiano e con il patrocinio del Comitato antifascista bergamasco, dell'Anpi provinciale e delle Camera del lavoro Cgil di Bergamo, organizza la premiazione della XV edizione della Borsa di studio Brighenti. Interverranno all'iniziativa, Angelo Pezzetti, sindaco di Endine, Carlo Salvioni, presidente del Comitato antifascista bergamasco, Salvo Parigi, presidente dell'Anpi provinciale, Luigi Bresciani, segretario generale Cgil di Bergamo e Angelo Bendotti, presidente dell'Isrec Bg. Introdurrà e coordinerà i lavori, Elisabetta Ruffini, direttore dell'Isrec Bg. Durante l'incontro verranno premiati i due vincitori di quest'anno: Nicolò Conti e Adele Ballini che presenteranno i loro lavori.

    Notizia di: Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea - Bergamo


  • 21/9/2011, ore 00:00 - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Al varo la nona edizione del concorso "Filmare la storia"

    Anche per l'anno scolastico 2011 – 2012 si propone alle scuole di tutta Italia il concorso "Filmare la storia", giunto a questo punto alla sua nona edizione. Il concorso, nato con l'intento di stimolare le scuole a sperimentare il linguaggio cinematografico e multimediale per comunicare la memoria del Novecento, ha consolidato nelle ultime edizioni la sua presenza su tutto il territorio nazionale. Nelle edizioni del 2010 e del 2011 il numero delle opere partecipanti si è attestato intorno a centocinquanta, confermando un interesse ampio e diffuso delle scuole dei diversi ordini e gradi e di tutte le regioni, del nord e del sud, per l'iniziativa. Per l'anno scolastico entrante vorremmo mantenere e potenziare ulteriormente una proposta che favorisce nella didattica della storia contemporanea un diretto e attivo rapporto con le fonti, in particolari quelle visive e orali (le testimonianze dei protagonisti), e una maggior consapevolezza nell'uso della strumentazione audiovisiva, necessaria in una realtà come la nostra dominata dall'importanza delle immagini.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 16/9/2011, ore 21:00 - Circolo Cultura Cinematyografica "Don Mauro" Monticelli Ascoli Piceno

    Fluvione Corto Festival e dintorni

    Seconda edizione del Concorso FLUVIONE CORTO FESTIVAL E DINTORNI rivolto a filmakers e videoamatori del Piceno e non, suddiviso nelle sezioni : documentari, cortometraggi e spot pubblicitari. I temi vanno dalla valorizzazione del territorio, delle tradizioni e della storia picena a tema libero. Le proiezioni si terranno in quattro sedi, dislocate nei vari comuni promotori dell'iniziativa secondo il seguente calendario: sabato 10 settembre 2011 ore 21.00 Teatro dei Combattenti Acquasanta Terme AP venerdì 16 settembre 2011 ore 21.00 Circolo Cultura cinematografica Don Mauro Ascoli Piceno sabato 17 settembre 2011 ore 21.00 Pazzetto Branconi Montegallo AP domenica 18 settembre 2011 ore 21.00 Ex Asilo Roccafluvione AP

    Notizia di: Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ascoli Piceno


  • 08/9/2011, ore 00:00 - Rimini, Istituto Storico

    Laboratorio Storico nella scuola Secondaria di primo grado con concorso a premio

    Per tutte le classi di Scuola secondaria di primo grado e rispettivi docenti interessati ad un corso di formazione e aggiornamento sul Laboratorio storico, il nostro Istituto propone: attività di ricerca storico-didattica con le classi, formazione docenti, partecipazione al concorso "In viaggio nel luogo della memoria". Gli insegnanti interessati possono contattare direttamente l'Istituto: 0541-24730 dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.00 o scaricare la scheda di adesione allegata.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e dell'Italia contemporanea della provincia di Rimini - Rimini


  • 29/7/2011, ore 12:00 - Asti

    Concorso di narrativa "Una storia nel rifugio antiaereo"

    Nell’ambito della rassegna I mesi del giallo, l’Associazione culturale Comunica e il Comune di Asti (Assessorato ai Lavori Pubblici e Patrimonio) promuovono il concorso di narrativa "Una storia nel rifugio antiaereo". L’iniziativa si avvale della collaborazione della Biblioteca Astense, dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea, de La Stampa. Finalità del concorso è l’ideazione di racconti brevi ambientati nel rifugio antiaereo situato nei sotterranei di Palazzo Ottolenghi, costruito nel 1943 e aperto al pubblico nell’edizione 2010 de I mesi del giallo. I racconti, corredati dal titolo, dovranno essere inviati o consegnati a mano, in busta chiusa e in 4 copie dattiloscritte, entro il 29 luglio ore 12 all’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea, corso Alfieri 375, 14100 Asti. Il racconto vincitore sarà pubbicato su La Stampa; gli altri quattro premiati saranno pubblicati sui siti Internet www.comunica-asti.it; www.comune.asti.it; www.bibliotecastense.it; www.israt.it insieme al nome degli autori e al verbale della giuria.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 20/6/2011, ore 10:00 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales 5

    Bando Concorso Premio Gallerano XIV edizione

    Il Premio "Nicola Gallerano" per tesi di dottorato in storia contemporanea è giunto ala XIV edizione. In allegato il bando 2011.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 6/6/2011, ore 10:00 - Sala Del consiglio Comunale - Palazzo dei capitani - Piazza del Popolo

    Concorso per le scuole - Premiazione: Lunedì 6 giugno 2011 ore 10.00 Sala della Ragione - Palazzo dei capitani - Piazza del popolo - Ascoli Piceno

    Per capire il novecento : La traccia storica del Risorgimento all'Italia Contemporanea Lunedì 6 giugno 2011 ore 10.00 Sala della Ragione - Palazzo dei Capitani - Piazza del Popolo - Ascoli Piceno Premiazione delle scolaresche vincitrici del Concorso : Per Capire il 900' Presiede Laura Ciotto Presidente dell'ISML di Ascoli Piceno Coordina Rita Forlini Area Didattica e Formazione ISML AP

    Notizia di: Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ascoli Piceno


  • 24/5/2011, ore 00:00 - Torino, Istoreto, via del Carmine 13

    Borsa di studio Federico Cereja 2011

    L’Istoreto bandisce una borsa di studio annuale intitolata a Federico Cereja, per l’ammontare di 6.000 euro. La borsa di studio è resa possibile dal contributo di Annapaola Munari Cereja, con l’obiettivo di promuovere e sostenere la ricerca dei giovani storici. La Borsa ha come fine lo svolgimento di una ricerca sui temi della deportazione nei Lager nazisti. Possono prendere parte al concorso i cittadini italiani e stranieri, purché in possesso di laurea del vecchio ordinamento, di laurea specialistica del nuovo ordinamento o titolo di studio equipollente riconosciuto. I concorrenti devono essersi laureati non oltre tre anni e non avere un’età superiore ai 30 anni. La domanda deve essere inviata all'istoreto entro il 30 giugno 2011.

    Notizia di: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea - Torino


  • 11/5/2011, Torino

    "Filmare la storia" ottava edizione: ecco le opere premiate

    Suddivise per premi e sezioni ecco le opere vincitrici dell'edizione 2011 del concorso Premio “Filmare la Storia” scuole elementari "Buon 150 Italia!", Scuola Primaria “G. Oberdan” di Belledo (LC) classe I e II A e B scuole medie "Ragazzi al buio", Scuola Media "P. Stefanelli" di Roma, classi III L e M scuole superiori "Inferno. Dalla Commedia al… '900, per contrappasso", Istituto Tecnico Commerciale "Lorgna - Pindemonte" di Verona, classe V B Premio “25 Aprile” ANPI scuole elementari "Un filo di speranza", Istituto Comprensivo “F. Marro” di Villar Perosa (To), classi IV e V scuole medie "Il feroce saladino", Istituto comprensivo “N. Alunno” di Belfiore Foligno (PG), classi II A eB scuole superiori "I nonni che hanno fatto l'Italia", Liceo Scientifico "G. P. Vieusseux" di Imperia, classe III F Premio “Città di Torino” "Tito e Tato", Istituto Comprensivo “Salvemini” di Torino Premio “Regione Piemonte” "IPCA. Industria Piemontese Coloranti all'Anilina", ITCG “E. Fermi” di Cirié (TO), classe II A "Regno delle due Italie", Liceo Scientifico “Metastasio” di Scalea (CS), progetto triennio Menzioni Speciali “Filmare la storia” "Le bambine dai capelli bianchi", Liceo Classico e linguistico “Aristofane”, di Roma "Il calcio e la Shoah", Scuola Secondaria di I Grado, "N. Martoglio" di Belpasso (CT), classi III E, F e G "Non vogliamo lavorare per la guerra", Centro Territoriale Permanente di Reggio Emilia Menzione Speciale “25 Aprile” "7 storie: bambini italiani nella Shoah", Scuola Primaria Istituto Comprensivo “Nori De'Nobili” Ripe di Passo Ripe (AN), classi IV Menzione Speciale “Regione Piemonte” "Don't forget: la difficile memoria delle guerre jugoslave", Liceo Classico “Govone” di Alba(CN), classe II A Presto sul sito dell'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza le motivazioni di premi e menzioni speciali, estratti video dalle varie opere, le immagini delle premiazioni

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 14/2/2011, ore 00:00 - Piemonte

    30° Concorso di storia contemporanea

    Con l'inizio del nuovo anno scolastico torna in Piemonte, per gli studenti delle scuole medie superiori, il concorso di storia contemporanea indetto dal Consiglio regionale attraverso il Comitato Resistenza e Costituzione. L'iniziativa, giunta quest'anno alla trentesima edizione, è organizzata in collaborazione con le otto Province piemontesi e la Direzione generale dell'Ufficio Scolastico regionale. I titoli dei temi scelti per l'edizione 2010-2011 sono: - 150 anni dall'Unità d'Italia, dal Risorgimento alla Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza; - Deportazioni, trasferimenti forzati e profughi; - Il ruolo dei mezzi d'informazione nel contesto della guerra nell' ex-Jugoslavia. La ricerca potrà essere realizzata sia da gruppi di lavoro - composti da un minimo di 5 studenti sino ad un massimo di 7, coordinati da un insegnante - che da singoli studenti, e potrà essere condotta con la più ampia libertà di espressione (elaborati scritti, disegni, fotografie, materiale audiovisivo). Le tracce dei temi, i suggerimenti bibliografici e il modulo di iscrizione per partecipare al concorso - da inviare entro il 30 ottobre 2010 - sono disponibili sul sito del Consiglio regionale del Piemonte, nella sezione dedicata all'attività del Comitato Resistenza e Costituzione. La formazione e la documentazione per i partecipanti sarà curata come sempre dagli Istituti Storici della Resistenza del Piemonte. Quest'anno, entro il mese di novembre, verrà anche organizzata per gli insegnanti una presentazione delle tematiche concorsuali. Entro il 14 febbraio 2011 gli elaborati dovranno essere inviati, per la valutazione, all'Assessorato all'Istruzione della Provincia di appartenenza e la graduatoria dei vincitori sarà resa nota entro il 14 marzo. Gli studenti vincitori saranno premiati pubblicamente presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte. I vincitori, accompagnati dall'insegnante coordinatore, parteciperanno, a spese del Consiglio regionale e delle Province piemontesi (secondo la graduatoria di merito e nel limite delle risorse disponibili), ad un viaggio di studio in alcuni significativi luoghi della memoria, in Italia o in Europa. Nel 2010, i tre viaggi si sono svolti in: Polonia (campo di sterminio di Auschwitz e città di Cracovia), Bosnia Herzegovina (Sarajevo, Mostar, Tuzla e Srebrenica), Trieste (con la Risiera di San Sabba, la foiba di Basovizza e l'ex campo dei profughi istriani di Padriciano). Info: Consiglio regionale del Piemonte - Segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione Via Alfieri 15 - 10121 Torino, tel. 011.5757.289 - 843 - 812 - 702 - 352 e.mail: comitato.resistenzacostituzione@consiglioregionale.piemonte.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Assessorati provinciali all'Istruzione

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 9/12/2010, ore 15:00 - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Sesto appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 6° Appuntamento 9 dicembre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. I campi di sterminio - prof. Fabrizio Meni.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 2/12/2010, ore 15:00 - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Quinto appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 5° Appuntamento 2 dicembre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. La Bosnia - Prof.ssa Lucilla Rapetti.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 18/11/2010, ore 15:00 - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Quarto appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 4° Appuntamento 18 novembre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. Tema n. 3 - Il ruolo dei mezzi d'informazione nel contesto della guerra nell'ex-Jugoslavia, prof. William Bonapace, docente e ricercatore

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 4/11/2010, ore 15:00 - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Terzo appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 3° Appuntamento 4 novembre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. Come si svolge una ricerca storica, relatore prof.ssa Antonella Ferraris, Isral

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 28/10/2010, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Secondo appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 2° Appuntamento 28 ottobre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. Tema n. 2 - Deportazioni, trasferimenti forzatie profughi, relatore prof. Enrico Miletto, Istoreto

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 14/10/2010, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea. Primo appuntamento

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2010-2011 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. 1° Appuntamento 14 ottobre 2010 - presso i locali dell'Isral, via Guasco 49, dalle ore 15 alle ore 18. Tema n.1 - 150 anni dall'unità d'Italia. Dal Risorgimento alla Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza, relatore dott. Cesare Manganelli, Isral

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 9/5/2010, ore 00:00 - Mauthausen

    Concorso dei giovani Comitato Internazionale di Mauthausen 2010

    La Fondazione Memoria della Deportazione ha collaborato con il Comitato Internazionale di Mauthausen alla realizzazione del "Concorso dei giovani CIM 2010", riservato agli studenti delle scuole medie superiori. Hanno partecipato al concorso due licei di Milano: il Liceo Classico G. Carducci e il Liceo Classico G. Berchet. Gli studenti dovevano riflettere sul tema "Resistenza ieri e oggi" e produrre degli elaborati in forma scritta. Il giorno 12 aprile la giuria del concorso ha scelto gli elaborati vincitori del concorso e lo studente Giovanni Comi del Liceo Carducci ha vinto il terzo premio con il tema "Resistenza ieri e oggi. Per che cosa vale la pena oggi di impegnarsi e fare resistenza?" che pubblichiamo in allegato.

    Notizia di: Istituto "Fondazione Memoria della deportazione archivio biblioteca Pina e Aldo Ravelli" - Milano


  • 22/4/2010, ore 00:00 - Archivio Nazionale Cinematograficco della Resistenza

    "Filmare la storia" settima edizione: il 22 e il 23 aprile premiazione delle opere vincitrici

    La settima edizione del concorso si concluderà il 22 e 23 aprile prossimi, con le premiazioni delle classi vincitrici nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza di Torino (corso Valdocco 4/a). Tantissime anche quest´anno sono le opere pervenute dalle scuole di tutta Italia e anche la loro qualità, sia per i temi scelti, sia per il modo di svilupparli, si presenta in media alta. La settima edizione di "Filmare la storia" eguaglia e supera dunque il già ottimo successo dell´edizione dello scorso anno e consolida la convinzione che l´iniziativa abbia ormai un suo spazio e un suo ruolo nel sistema scolastico italiano e, più in specifico, nell´ambito dell´insegnamento della storia contemporanea e nella ricerca di formule che possano trasmettere ai giovani la consapevolezza che nasce da una relazione attiva e diretta con la dimensione della memoria. Le giurie sono al termine del loro lavoro e la direzione del concorso comunicherà tempestivamente l´attribuzione di premi e menzioni speciali alle scuole interessate, in modo che tutti possano organizzare la loro presenza a Torino nei giorni delle premiazioni. Come per gli anni passati è in preparazione un catalogo (necessariamante corposo...) con dati e sinossi di tutte le opere pervenute a "Filmare la storia" 2010.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 15/12/2009, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. OTTAVO INCONTRO I luoghi di memoria 15 dicembre: Il viaggio ai luoghi di memoria in Italia relatore - Graziella Gaballo.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 10/12/2009, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. SETTIMO INCONTRO I luoghi di memoria Il 10 dicembre: Il viaggio ai campi di sterminio relatore - Mauro Bonelli.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 2/12/2009, ore 00:00 - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Presentazione del catalogo di "Filmare la storia" 2009: sinossi e dati su tutte le opere pervenute alla sesta edizione del concorso

    Il 2 dicembre prossimo alle ore 17, nella sede delle librerie Coop di Torino, piazza Castello 113, si presenterà il catalogo della sesta edizione di Filmare la storia. In tale occasione si illustrerà anche il bando della nuova edizione del concorso, la settima, per l´anno scolastico 2009 - 2010. Alla presentazione del catalogo e del nuovo bando interverranno membri del Comitato direttivo del concorso e delle giurie 2009. Seguirà la proiezione di estratti da opere che hanno partecipato al concorso: serviranno nell´insieme a illustrare le principali scelte espressive e comunicative individuabili nel novero delle produzioni scolastiche che abbiamo avuto modo di analizzare nell´ultimo anno. Attraverso le sinossi di tutti i video inviati dalle scuole, i dati sulle classi autrici e l´elenco dei premi attribuiti, che il catalogo mette a disposizione, si delinea un´edizione straordinaria di Filmare la storia, sia per il numero dei partecipanti, sia anche per l´articolato panorama delle opere concorrenti, con i diversi temi affrontati e le diverse formule comunicative adottate. Il catalogo sarà inviato nella versione a stampa a tutte le scuole che hanno partecipato al concorso ed è disponibile in tale versione su richiesta per chi fosse interessato; se ne offre qui la versione per web.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 1/12/2009, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. SESTO INCONTRO I luoghi di memoria Il 1° dicembre: Il viaggio in Bosnia - Prof.ssa Lucilla Rapetti.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 25/11/2009, Milano

    SCUOLA SUPERIORE DI STUDI DI STORIA CONTEMPORANEA - A.A. 2009/2010 - Candidati idonei

    GRADUATORIA D'IDONEITÀ ANNUALITÀ 2009/2010. Vedi il file in formato PDF. Si comunica, inoltre, che i vincitori del concorso per l’anno 2009-2010 e i ricercatori biennalizzanti riceveranno una personale convocazione per l'avvio delle attività del corrente A.A. che il Comitato direttivo della Scuola terrà in Milano il 17 dicembre prossimo.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 24/11/2009, ore : - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. QUINTO INCONTRO Lo sviluppo e la redazione della ricerca Il 24 novembre. Come sviluppare la ricerca: elementi metodologici - prof. Beppe Rinaldi.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 23/11/2009, ore 10:00 - Firenze

    Tracce delle precedenti prove scritte dei concorsi organizzati dalla "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" per l'accesso ai posti di ricerca.

    Pubblichiamo le tracce delle precedenti prove scritte per l'accesso ai posti di ricerca della Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 23/11/2009, Firenze

    Elenco ammessi alla prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea"

    La prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" si svolgerà il giorno 23 novembre 2009 a Firenze, nella sede dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana, in via Carducci 5. L’elenco dei candidati ammessi e altre importanti informazioni si trovano nel documento allegato.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 22/11/2009, Firenze

    Elenco ammessi alla prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea"

    La prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" si svolgerà il giorno 23 novembre 2009 a Firenze, nella sede dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana, in via Carducci 5. L’elenco dei candidati ammessi e altre importanti informazioni si trovano nel documento allegato.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 21/11/2009, Firenze

    Elenco ammessi alla prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea"

    La prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" si svolgerà il giorno 23 novembre 2009 a Firenze, nella sede dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana, in via Carducci 5. L’elenco dei candidati ammessi e altre importanti informazioni si trovano nel documento allegato.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 20/11/2009, Firenze

    Elenco ammessi alla prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea"

    La prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" si svolgerà il giorno 23 novembre 2009 a Firenze, nella sede dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana, in via Carducci 5. L’elenco dei candidati ammessi e altre importanti informazioni si trovano nel documento allegato.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 19/11/2009, Firenze

    Elenco ammessi alla prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea"

    La prova scritta della "Scuola Superiore di Studi di Storia Contemporanea" si svolgerà il giorno 23 novembre 2009 a Firenze, nella sede dell’Istituto storico della Resistenza in Toscana, in via Carducci 5. L’elenco dei candidati ammessi e altre importanti informazioni si trovano nel documento allegato.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 17/11/2009, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. QUARTO INCONTRO Lo sviluppo e la redazione della ricerca Il 17 novembre. Traccia n.2 (La difficile memoria delle guerre jugoslave) – prof. William Bonapace, (questo incontro avrà inizio alle 15 e 30).

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 9/11/2009, ore 00:00 - Modena

    Immagini, parole e cose: raccontare le Fonderie sessant'anni dopo. Concorso, seminario, incontro con gli studenti 11, 18, 25 novembre 2009 e 9 gennaio 2010

    Un concorso, un seminario e un incontro con gli studenti rivolti alle scuole secondarie di secondo grado di Modena e Provincia: queste le iniziative promosse dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Modena e l’Associazione Amici delle Fonderie, in collaborazione con l’Istituto storico di Modena e l’Associazione Amici del Corni, a sessant’anni dall’eccidio delle Fonderie di Modena del 9 gennaio 1950. Gli obiettivi del progetto sono promuovere la cultura del lavoro e dei diritti, sostenere l’idea del sapere collegato al fare, mantenere la memoria di un luogo identitario della cultura della città. Scadenza dell’iscrizione: 10 novembre 2009. Per informazioni e iscrizioni www.comune.modena.it/memo; sabrina.panini@comune.modena.it; tel. 059/2034318

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e di storia contemporanea - Modena


  • 9/11/2009, ore : - Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. TERZO INCONTRO Lo sviluppo e la redazione della ricerca Il 9 novembre. Traccia n.1 (Istriani, fiumani, dalmati in Piemonte) – prof. Enrico Miletto

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 3/11/2009, Alessandria

    Modulo formativo per docenti e studenti partecipanti al Concorso regionale di storia contemporanea

    Come ormai da molti anni, anche in quest’anno scolastico 2009-2010 il Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con le Amministrazioni provinciali, l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e il Ministero dell’Istruzione, ha promosso il Progetto regionale di Storia contemporanea, destinato agli studenti delle scuole secondarie di II grado. Il concorso, che si avvale da sempre della collaborazione e della consulenza scientifica della rete regionale degli Istituti Storici della Resistenza e della Società Contemporanea, prevede lo svolgimento di una ricerca su temi di storia contemporanea. Gli studenti, autori delle ricerche giudicate più meritevoli, insieme ai docenti che hanno seguito il loro lavoro, vengono premiati con viaggi-studio aventi come meta luoghi della memoria significativi in Italia e in Europa. SECONDO INCONTRO Lo sviluppo e la redazione della ricerca Il 3 novembre. Traccia n.3 (Il sistema concentrazionario) – prof.ssa Antonella Ferraris.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 02/11/2009, ore 00:00 - Modena

    Immagini, parole e cose: raccontare le Fonderie sessant'anni dopo. Concorso, seminario, incontro con gli studenti 11, 18, 25 novembre 2009 e 9 gennaio 2010

    Un concorso, un seminario e un incontro con gli studenti rivolti alle scuole secondarie di secondo grado di Modena e Provincia: queste le iniziative promosse dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Modena e l’Associazione Amici delle Fonderie, in collaborazione con l’Istituto storico di Modena e l’Associazione Amici del Corni, a sessant’anni dall’eccidio delle Fonderie di Modena del 9 gennaio 1950. Gli obiettivi del progetto sono promuovere la cultura del lavoro e dei diritti, sostenere l’idea del sapere collegato al fare, mantenere la memoria di un luogo identitario della cultura della città. Scadenza dell’iscrizione: 10 novembre 2009. Per informazioni e iscrizioni www.comune.modena.it/memo; sabrina.panini@comune.modena.it; tel. 059/2034318

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e di storia contemporanea - Modena


  • 31/8/2009, Gualdo Tadino

    Concorso video Memorie Migranti VI edizione 2009-2010

    Il Museo regionale dell'emigrazione di Gualdo Tadino con la collaborazione dell'Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea promuovono il bando per la VI edizione del concorso "Memorie Migranti"

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 9/6/2009, ore 09:00 - Verbania Fondotoce

    I GIOVANI E L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E ALLA COSTITUZIONE

    60° ANNIVERSARIO COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA (1948-2008) 60° ANNIVERSARIO DICHIARAZIONE UNIVERSALE DIRITTI DELL’UOMO (1948-2008) "I GIOVANI E L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E ALLA COSTITUZIONE" Anno Scolastico 2008—2009 L’Ufficio Scolastico Provinciale del VCO, la Scuola media statale "Ranzoni", Scuola Polo della provincia del V.C.O. della Rete Regionale Cittadinanza Attiva, e l’U.T.S. di Storia del V.C.O. con sede presso la Direzione Didattica 4° Circolo di Verbania, hanno bandito un concorso destinato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del Verbano Cusio Ossola dal titolo: "I GIOVANI E L’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA E ALLA COSTITUZIONE". Il concorso, che si colloca nell’ambito delle iniziative programmate in occasione del sessantesimo anniversario della Carta Costituzionale della Repubblica italiana, intende richiamare i giovani ai valori e ai principi fondanti la società civile, attraverso la lettura e la conoscenza ragionata degli articoli fondamentali della Costituzione e/o delle altre parti di cui si compone. Il concorso intende, inoltre, educare i ragazzi ad acquisire la consapevolezza dei principi, dei valori, delle regole, dei diritti e dei doveri della Costituzione e delle Carte dei Diritti. Gli elaborati delle scuole saranno esposti nelle attività commerciali in collaborazione con la Confcommercio del V.C.O. con lo scopo di creare un collegamento tra scuola e territorio. 9 giugno 2009 Casa della Resistenza – Via Turati 9, Verbania –Fondotoce Premiazione degli elaborati Programma Ore 9.00 Saluti delle Autorità Introduzione La Costituzione spiegata dai ragazzi Intervento di Antonella Braga, Sezione didattica dell’Istituto Storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" Cerimonia di premiazione delle opere vincitrici Le scuole protagoniste: presentazione di alcuni lavori artistici a cura dei ragazzi (proiezione degli elaborati multimediali) Inaugurazione della mostra delle opere realizzate dai ragazzi. PRESENTAZIONE DEI LAVORI ARTISTICI A CURA DELLE SCUOLE Casa della Resistenza – Via Turati 9, Verbania –Fondotoce Martedì 9 giugno 2009 – Venerdì 19 giugno 2009, Ore 14.30-18.30 Inaugurazione: 9 giugno 2009, ore 9.00-12.00 SCUOLE PARTECIPANTI: DIREZIONE DIDATTICA IV CIRCOLO – VERBANIA Scuola primaria: plessi di Trobaso Vignone Unchio Arizzano Torchiedo SCUOLA SECONDARIA I GRADO "F. M. BELTRAMI" – OMEGNA Sezioni di Omegna e Valstrona ISTITUTO COMPRENSIVO "A. FOGAZZARO" – BAVENO Scuola secondaria I grado SCUOLA SECONDARIA I GRADO "D. RANZONI" – VERBANIA Sezione di Trobaso e Piancavallo ISTITUTO COMPRENSIVO "INNOCENZO IX" – CRODO Scuola secondaria I grado IPSIA "C.A. DALLA CHIESA" – OMEGNA Scuola secondaria II grado – Indirizzo MODA ITCPACLE – OMEGNA Scuola secondaria II grado – Indirizzo Periti Aziendali Promosso da: Prefettura - Ufficio territoriale del Governo del Verbano Cusio Ossola MIUR – Ufficio scolastico Regionale per il Piemonte, Ufficio scolastico provinciale del VCO Unità Territoriale Scolastica per la Storia del Verbano Cusio Ossola, c/o D.D. IV Circolo Verbania Scuola secondaria I grado "D. Ranzoni" – Verbania, Polo provinciale VCO Rete regionale Cittadinanza attiva Confcommercio – Unione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e delle P.M.I della Provincia del VCO

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 20/4/2009, ore 00:00 - Bellinzona (Ch)

    Bando di Concorso

    La redazione di Bellinzona del Dizionario storico della Svizzera (DSS) cerca una redattrice/un redattore. In allegato il bando

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 15/4/2009, Da definirsi

    "Tempi di resistenze" ovvero "Con i miei occhi vedo..."

    Concorso, aperto alle scuole secondarie di secondo grado ed alle terze classi della scuola secondaria di primo grado di Piacenza, che propone agli studenti un percorso di lavoro che sfoci nell’elaborazione di un prodotto culturale che abbia come oggetto di studio i temi resistenziali (la scelta, la responsabilità, il rapporto individuo/storia, la solidarietà, la violenza, ...). Alla scadenza dei termini verranno scelti quattro elaborati ed il premio consisterà in una visita guidata, offerta a tutta la classe, sui luoghi della resistenza nel piacentino, con l’accompagnamento di uno storico e di un ex partigiano. I percorsi da scegliere saranno due: 1. La strada dei "ribelli" - I luoghi del Valoroso, degli uomini di Fausto, della leggenda di Canzi 2. Il percorso dei "figli di nessuno" - Da Capitan selva ai caduti dei Guselli e di Rio Farnese

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Piacenza - Piacenza


  • 24/3/2009, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    "Filmare la storia" 2009: quasi centocinquanta le opere inviate al concorso

    Molte davvero, quasi centocinquanta, le opere pervenute in questa sesta edizione del concorso. Le numerose scuole che hanno scelto di partecipare sono disseminate un po’ in tutte le regioni italiane, e questo significa che "Filmare la storia" è ormai un riferimento nazionale, anche se abbiamo notato che al concorso partecipano più le scuole di centri piccoli e medi e meno quelle delle grandi città. Non è ancora tempo di bilanci, ma qualche constatazione è possibile. Diminuiscono le opere provenienti dalle scuole elementari, effetto evidente dell’abolizione del’´insegnamento della storia del Novecento nel ciclo primario. Numerose, invece, le opere provenienti dalle scuole medie. Non avevamo notato negli scorsi anni una così diffusa attenzione a esplorare nuovi temi e nuovi approcci in questo triennio intermedio, che a volte appare un po’ sottovalutato. Le scelte tematiche e le modalità di affrontarle appaiono comunque interessanti in modo generalizzato, anche rispetto agli scorsi anni. Ci sono evidentemente non pochi insegnanti che scommettono sia sull’efficacia didattica di percorsi di analisi attiva e diretta di ambienti, vicende e personaggi, sia sulla sfida di rappresentare con immagini ben selezionate le scoperte fatte con i loro allievi. Interessanti anche certe formule produttive, in cui scuola e risorse culturali dei territori riescono a coordinarsi positivamente. Sempre viva rimane peraltro la preoccupazione di scegliere percorsi di lavoro che possano giovare nella formazione di una sensibilità al rispetto umano, ai valori della giustizia sociale e di una democrazia non solo formale. Il tema della Resistenza, forse non a caso, è tornato a catalizzare l´interesse di parecchie classi, ma anche qui si fanno poche concessioni ai cliché. Chi partecipa a questo nostro concorso coltiva evidentemente l´idea di una didattica che trasmette non ripetendo ma cercando...I premi da quest’anno più numerosi (a quelli tradizionali si sono aggiunti i premi speciali istituiti dalla Regione Piemonte e dalla Città di Torino) consentiranno per fortuna alle giurie di segnalare un numero maggiore di opere meritevoli. Di tutto questo e di molto altro si parlerà sul catalogo dell’edizione 2009 del concorso, che è in preparazione. Premiazioni a Torino il 23 e 24 aprile.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 23/3/2009, ore 00:00 - Baveno Lago Maggiore

    Premio nazionale di Poesia ’Alessandro Manzoni’

    BANDO Per celebrare Manzoni nei luoghi, sul Verbano, dove egli visse con Rosmini la sua più intensa stagione spirituale, viene bandita, con il patrocinio del periodico "Eco Risveglio", la diciannovesima edizione del Premio Nazionale di Poesia Alessandro Manzoni. Il Premio è suddiviso in due sezioni: a) per un’opera di poesia in lingua italiana pubblicata in Italia o nella Svizzera italiana tra il 30 giugno 2005 e il 30 ottobre 2009; b) per una o più poesie inedite in lingua italiana, a tema libero, per un massimo di cinque composizioni. La giuria del Premio, il cui giudizio è inappellabile, è costituita da Gianfranco Lazzaro (Presidente), Ariberto Segàla, Mauro Rampinini, Tiziana Amodei. Le opere e gli elaborati concorrenti, in cinque copie, vanno spediti, con plico postale raccomandato, alla Segreteria del Premio Manzoni di Poesia, Casella Postale n. 1, 28831 Baveno-Feriolo (VB) Lago Maggiore, entro il 15 novembre 2009. La tassa di iscrizione è di Euro 25,00 per ciascuna Opera edita e di Euro 15,00 per ogni raccolta di poesie inedite. Gli elaborati che parteciperanno alla sezione "B" devono pervenire, se trattasi di più poesie, ordinati in fascicoletti. La premiazione dei vincitori, ai quali verranno assegnate le Targhe "Alessandro Manzoni", avrà luogo nella suggestiva cornice dell’Hotel Lido Palace, in Baveno, entro il 30 maggio 2010. Ai vincitori e ai finalisti sarà comunicato l’esito della Giuria. Le opere e gli elaborati inviati alò Premio non saranno restituiti. La tassa di iscrizione deve essere versata mezzo vaglia postale, o assegno bancario, intestato a "Premio Nazionale di Poesia Alessandro Manzoni", Casella Postale 1, 28831 Baveno-Feriolo (VB). La partecipazione al Premio implica l’accettazione di tutte le clausole del presente Bando. Per tutto quanto non è contemplato nel presente Bando è competente a deliberare la Giuria. I Bandi e le informazioni vanno richiesti alla Segreteria del Premio Manzoni di Poesia, Casella Postale 1, 28831 Baveno-Feriolo (VB), Tel. 0323/28.158. Una sezione del Premio sarà dedicata alla Poesia sulla Resistenza, con assegnazione di specifica Targa.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 5/3/2009, zzzzzzzzzzzz

    zzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    zzzzzzzzzzzzzzzz

    Notizia di: Area dimostrativa -


  • 4/3/2009, Prova temporanea

    Prova temporanea

    Prova temporanea

    Notizia di: Area dimostrativa -


  • 03/3/2009, zzzzzzzzzzzz

    zzzzzzzzzzzzzzzzzzz

    zzzzzzzzzzzzzzzz

    Notizia di: Area dimostrativa -


  • 10/10/2008, Gualdo Tadino

    Concorso video Memorie Migranti V edizione 2008-2009

    Il Museo regionale dell’emigrazione "Pietro Conti" e l’Istituto per la storia dell’Umbra contemporanea bandiscono il Concorso di cui si allega il bando.

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 25/9/2008, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    "FILMARE LA STORIA" 2009: sesta edizione del concorso per opere in video prodotte dalle scuole italiane

    Al via l´edizione 2009 del concorso "Filmare la storia", la sesta. Rispetto alle precedenti l´edizione 2009 presenta alcune novità. Ecco le principali: -da questa edizione al concorso si può partecipare esclusivamente con opere in video (documentari, opere di finzione, cartoni animati, etc.). -Ai tradizionali premi (premio "Filmare la storia" con le tre diverse sezioni scuole elementari, scuole medie inferiori, scuole medie superiori, e premio speciale "25 aprile") si aggiungono nuovi riconoscimenti: il premio "Città di Torino", alla miglior opera video realizzata da scuole elementari, medie inferiori e medie superiori di Torino, e i premi "Regione Piemonte", rispettivamente alla miglior opera video realizzata dalle scuole medie superiori della regione Piemonte e alla miglior opera video realizzata dalle scuole medie superiori delle altre regioni italiane. -Sul piano dei contenuti la formulazione del testo del bando consente la possibilità di estendere l´attenzione ad aspetti storici cronologicamente anteriori al Novecento, purchè essi abbiano con tale secolo evidente attinenza. L´iscrizione al concorso dovrà avvenire a mezzo della scheda d´iscrizione entro e non oltre il 10 marzo 2009. Qui sotto sono disponibili il bando 2009 del concorso e la scheda d´iscrizione

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 9/9/2008, ore 10:43 - Rimini

    Luoghi e memorie tra presente e passato

    Gli Istituti storici di Rimini e Pesaro, in collaborazione con le rispettive Amministrazioni provinciali, le ANPI territoriali,la Comunità Montana dell’Alta Valmarecchia e il Comune di Casteldelci, promuovono un progetto didattico finalizzato alla lettura e alla conoscenza dei luoghi della memoria. Sono previste tre fasi di realizzazione del progetto: 1. Strutturazione e diffusione di un bando di concorso "Scoprire e leggere un luogo di memoria del Novecento." 2. Promozione di un corso di formazione sulle valenze formative dei luoghi di memoria, rivolto ai docenti di tutte le scuole secondarie di I° e II° grado 3. Costruzione di un percorso laboratoriale ("Fragheto ieri e oggi: percorso di lettura di un luogo di memoria") da parte dei responsabili della sezione didattica degli Istituti storici coinvolti.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e dell'Italia contemporanea della provincia di Rimini - Rimini


  • 8/9/2008, Rimini

    BANDO DI CONCORSO (SECONDA ANNUALITA’) "LUOGHI E MEMORIE TRA PRESENTE E PASSATO"

    Pubblichiamo online il bando di concorso rivolto agli studenti di scuole secondarie di primo grado delle province di Pesaro-Urbino e Rimini. Scadenza termini di consegna degli elaborati 15/04/2009.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e dell'Italia contemporanea della provincia di Rimini - Rimini


  • 21/6/2008, ore 8:30 - asasasas

    asasasas

    asasasas

    Notizia di: Area dimostrativa -


  • 21/4/2008, ore 11:00 - Modena - Liceo Sigonio

    Premiazione del concorso letterario Se io fossi un partigiano

    La premiazione del miglior elaborato presentato al concorso letterario dagli alunni delle scuole superiori modenesi si pone come tappa conclusiva di una nuova modalità di apprendimento dei fatti e delle memorie legate alla seconda guerra mondiale, alla Liberazione e alla Resistenza. Il bando, promosso dal Comune di Modena – Circoscrizione 1, in collaborazione con Anpi-Alpi-Fiap, Istituto storico di Modena, Centro culturale Ferrari, ha coinvolto alcuni studenti del Liceo Classico Ludovico Antonio Muratori, del Liceo Carlo Sigonio e i loro docenti. Alla premiazione sarà presente Marcello Fois, presidente della commissione giudicatrice

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e di storia contemporanea - Modena


  • 31/12/2007, Mantova

    Premio di studio «Cesare Mozzarelli» sulla storia del Mantovano

    È indetto un premio da assegnare all’autore o agli autori di studi, ricerche e tesi di laurea o di dottorato, sulla storia di Mantova e del suo territorio in età moderna e contemporanea. Possono partecipare laureandi, laureati, ricercatori e studiosi italiani e stranieri, nati dopo il 1975. Il premio sarà suddiviso in un primo premio di euro 2.000, un secondo di 1.200 ed un terzo di 800. La commissione giudicatrice sarà composta da due rappresentanti dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, da tre rappresentanti delle famiglie Bottoli e Mozzarelli, da un rappresentante rispettivamente dell’Accademia Nazionale Virgiliana, dell’Archivio di Stato di Mantova, dell’Archivio Storico del Comune di Mantova e dall’editore Gianluigi Arcari. I concorrenti dovranno far pervenire la domanda di partecipazione e il testo della loro ricerca redatto (o tradotto) in lingua italiana, in tre copie (due in formato cartaceo e una su supporto informatico), entro il 31 dicembre 2007. Il bando intiero è edito nell’allegato (58 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 15/12/2007, Regione Marche

    SETTANTASIMO GRAMSCI Bando di concorso Per studenti di scuola media di secondo grado della regione Marche. Produzioni su temi gramsciani

    SETTANTESIMO GRAMSCI L’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche e l’Istituto Gramsci Marche, bandiscono un concorso su temi gramsciani con premi finali per la produzione di: a) elaborati scritti o ipertestuali ; b) elaborati artistici . Il concorso è destinato agli studenti delle scuole medie statali e di istruzione artistica di 2° grado delle Marche, frequentanti le ultime due classi nell’anno scolastico 2007-2008. E’ possibile concorrere: con un lavoro individuale o con un lavoro di gruppo o con un lavoro di classe. scadenza presentazione domande 15 dicembre 2007

    Notizia di: Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ancona


  • 26/10/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    "Filmare la storia" 2008

    Siamo alla quinta edizione del concorso per opere video e multimediali prodotte dalle scuole italiane di ogni ordine e grado su tematiche della storia del Novecento. Il concorso è organizzato dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, a cui ci si può rivolgere per ogni richiesta di informazioni. Ecco il bando 2008 del concorso.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 10/10/2007, ore 15:00 - Bologna, Ist. Parri, Via Sant’Isaia, 18/20

    Borse di studio in memoria di Ermanno Rosso

    In occasione del secondo anniversario della scomparsa di Ermanno Rosso, saranno consegnate ai vincitori le due borse di studio che il LANDIS e APS hanno stanziato per ricordarlo. Per saperne di più:

    Notizia di: Laboratorio nazionale per la didattica della storia - Bologna


  • 6/10/2007, ore 15:30 - Endine Gaiano (Bg), Sala consiliare, piazzale Aldo Moro

    Borsa di studio "Giuseppe Brighenti" per tesi di laurea sulla storia del Novecento - XI edizione

    In collaborazione con il Comune di Endine e con il patrocinio del Comitato antifascista bergamasco, dell’Anpi e della Camera del Lavoro Ggil di Bergamo, l’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea premierà - ad Endine Gaiano sabato 6 ottobre alle ore 15:30 - i vincitori della undicesima edizione della Borsa di studio "Giuseppe Brighenti". Andrea Caponeri - autore di "I processsi per collaborazionismo alla Corte d’assise straordinaria di Bergamo (1945-1947)", Università degli studi di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia - vincitore del primo premio e Maria Vertova - autrice di "Cultura politica e organizzazione comunista: il rapporto militante-partito a Bergamo (1945-1948)", Università degli studi di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia - vincitrice del secondo, presenteranno i loro lavori. Per maggiori dettagli si veda il comunicato allegato.

    Notizia di: Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea - Bergamo


  • 22/6/2007, Bologna

    Concorso per le tesi SSIS 2006/07, in ricordo di Ermanno Rosso

    I due premi sono stati attribuiti ai seguenti concorrenti: MARILU’ OLIVA, "Bologna, 2 agosto 1980 un’altra strage"; ORFEO BOSSINI, "La storia e le storie. La costruzione di un percorso di storia settoriale (storia della musica) all’interno del curricolo di un liceo scientifico". Una particolare menzione, è stata proposta per Kety Bacolini, "La mentalità dell’Europa feudal mercantile: un modulo per competenze". Pierangela Baldo, "Quattro Balilla stanno giocando con le biglie...Scuola e Fascismo, Fascismo nella scuola". Le due tesi vincitrici e due tesi segnalate con particolare menzione saranno pubblicate a cura degli istituti che hanno partecipato al bando.

    Notizia di: Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Rete degli istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea - Milano


  • 30/5/2007, Vicenza

    Premio Ettore Gallo

    Al fine di incoraggiare la produzione scientifica di giovani studiosi nelle discipline storiche e giuridiche, l’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea della provincia di Vicenza istituisce un premio annuale di Euro 6.000,00 che viene assegnato alternativamente a opere di storia contemporanea italiana ( con esclusivo riferimento al periodo compreso tra l’età giolittiana e gli anni ottanta del Novecento) e a opere di diritto ( con esclusivo riferimento ai seguenti ambiti disciplinari: diritto pubblico e costituzionale, diritto e procedura penale, filosofia del diritto). Nel documento allegato, il regolamento ed il bando di concorso 2006, con scadenza 30-5-2007.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Vicenza "Ettore Gallo" - Vicenza


  • 27/5/2007, Roma

    Premio "Nicola Gallerano" X edizione-2007

    L’Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza bandisce il concorso destinato al riconoscimento di una tesi di dottorato di ricerca inedita. In allegato il bando del concorso.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 15/5/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Catalogo con dati e sinossi delle opere ammesse a "Filmare la storia" 2007

    A conclusione della quarta edizione di "Filmare la storia" possiamo fare il punto sulla funzione e il significato di questo concorso. A noi sembra che l’insieme delle opere, l’archivio di "Filmare la storia" che, anno per anno, si va costituendo possa essere soprattutto un mezzo per capire dove va la scuola, cosa cambia nei contenuti ma anche nelle capacità espressive e nello stile con cui si elaborano le conoscenze storiche con il linguaggio audiovisivo. Utile per un bilancio può essere il catalogo delle opere ammesse all’edizione 2007, che qui offriamo in allegato: le sia pur brevi sinossi delle opere, la possibilità di individuare attraverso di esse i temi affrontati e l’impostazione prescelta del discorso, gli stessi dati sulla dislocazione delle scuole partecipanti crediamo offrano spunti utili di riflessione a chiunque si interessi di didattica della storia nell’ambito scolastico.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 5/5/2007, ore 10:00 - Mantova (Sala delle Colonne del Centro Baratta, corso Garibaldi 88)

    Premio di studio "Cesare Mozzarelli" sulla storia del Mantovano

    Verranno consegnati i riconoscimenti del primo premio.

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 20/4/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza - Torino

    Premiazione delle opere vincitrici della quarta edizione di Filmare la storia

    Dalle 15,30 a Torino, nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza, premiazione delle opere vincitrici nelle sezioni scuole elementari, scuole medie, scuole medie superiori. Per ogni sezione è stato attribuito un premio al miglior video e alla miglior opera ipertestuale. Il vicepresidente dell’Anpi nazionale Gino Cattaneo consegnerà poi alla scuola vincitrice il premio speciale "25 aprile" per un’opera che affronti in modo significativo il tema della Resistenza. Le giurie del concorso hanno ritenuto alcune opere meritevoli di una menzione speciale.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 15/4/2007, ore 00;00 - Macerata

    Festa grande di aprile

    L’Isrec Mario Morbiducci e l’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Macerata bandiscono il concorso "Festa grande di aprile" al quale possono partecipare tutte le scuole superiori della provincia. Momento di riflessione e confronto sulla festa nazionale del 25 aprile. Una giuria valuterà le opere nelle seguenti forme, fumetto, opera pittorica, fotografia, cortometraggio cinematografico, inviate entro il 15 aprile 2007. Saranno selezionate le prime quattro opere.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Macerata "Mario Morbiducci" - Macerata


  • 3/4/2007, ore 10.00 - Roma, Casa della Memoria e della Storia, Via S.Francesco di Sales, 5

    Premio Gallerano- IX edizione 2006

    Commissione esaminatrice composta da Guido Crainz, Lutz Klinkhammer, Alessandra Staderini. Il premio è stato conferito alla dott.ssa Francesca Cavarocchi per la sua Tesi di dottorato "Aspetti della propaganda culturale all’estero nel periodo fascista: i casi di Parigi e Colonia", Anno accademico 2005-2006, Università degli studi di Bologna. Lo studio esamina, attraverso una grande ricchezza di fonti archivistiche inedite e con altrettanto notevole conoscenza della storiografia italiana, tedesca e francese gli orientamenti, le elaborazioni, i dibattiti e le formule istituzionali sviluppati dal regime fascista per promuovere la cultura italiana oltre confine. L’autrice dimostra che il progetto espansionistico fascista non si risolse solo nella formula del "fascismo universale", ma attraverso una strumentazione della propaganda culturale all’estero che utilizzò vari mezzi istituzionali e diverse strategie comunicative. Particolarmente significativi sono i due case studies di diplomazia culturale del regime fascista esaminati dall’autrice, Parigi e Colonia, che fanno vedere il forte impegno propagandistico del regime.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 27/1/2007, ore 10:00 - Aula Magna, Facoltà di Scienze Politiche, Via Vittorio Emanuele 49, Catania

    1° Premio "Storia, Memoria e Democrazia"

    Premiazione della prima edizione del concorso "Storia, Memoria e Democrazia", rivolto alle scuole media superiori e inferiori, sul tema della Memoria dei Campi di Sterminio e sull’importanza che il ricordo del genocidio nazista ha avuto nella formazione delle coscienze democratiche nel secondo dopoguerra. Interverranno: Giuseppe Vecchio, Giovanni Torrisi e Giuseppe Barone.

    Notizia di: Istituto Siciliano per la Storia dell'Italia Contemporanea "Carmelo Salanitro" - Catania


  • 31/12/2006, Mantova

    Premio di studio «Cesare Mozzarelli» sulla storia del Mantovano

    È indetto un premio da assegnare all’autore o agli autori di studi, ricerche e tesi di laurea o di dottorato, sulla storia di Mantova e del suo territorio in età moderna e contemporanea. Possono partecipare laureandi, laureati, ricercatori e studiosi italiani e stranieri, nati dopo il 1975. Il premio sarà così suddiviso: un primo premio di euro 2.000 altri due premi di euro 1.000 ciascuno. La commissione giudicatrice sarà composta da due rappresentanti dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, da tre rappresentanti delle famiglie Bottoli e Mozzarelli, da un rappresentante rispettivamente dell’Accademia Nazionale Virgiliana, dell’Archivio di Stato di Mantova, dell’Archivio Storico del Comune di Mantova e dall’editore Gianluigi Arcari. I concorrenti dovranno far pervenire la domanda di partecipazione e il testo della loro ricerca redatto (o tradotto) in lingua italiana, in tre copie (due in formato cartaceo e una su supporto informatico), entro il 31 dicembre 2006. Il bando intiero è edito nell’allegato.

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 4/12/2006, ore 20:30 - Perugia, Teatro Morlacchi

    Premiazione vincitori Premio Pietro Conti. VI edizione

    Organizzato dalla Regione Umbria, Filef e Isuc si tiene la pemiazioni dei lavori che hanno partecipato alla VI edizione del Premio Conti - Scrivere le migrazioni. Segue il concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 2/12/2006, ore 10,30 - Omegna- Forum

    Menzione speciale del premio letterario della Resistenza "Città di Omegna" a Oscar Luigi Scalfaro

    La Giuria del Premio, formata da Alba Andreini, Mauro Begozzi, Michele Beltrami, Massimo Bonfantini, Laura Pariani, Oreste Pivetta e Dario Voltolini, nell’assegnare l’edizione 2006 ad Angelo del Boca per il suo libro "Italiani, brava gente?" ha altresì voluto ringraziare il Presidente emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro per il suo impegno in difesa della Costituzione con il libro "La mia Costituzione". La cerimonia di consegna della menzione speciale avverà il prossimo 2 dicembre a Omegna.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 20/11/2006, Modena

    La popolazione civile nella lotta di liberazione nell’Appennino Tosco-Emiliano

    L’Associazione amici di Ermanno Gorrieri (partigiano e importante dirigente della Dc nel dopoguerra), in collaborazione con l’Istituto storico di Modena, bandisce una borsa di ricerca per una ricerca originale sulla popolazione civile durante la Resistenza nell’Appennino Tosco-Emiliana. La scadenza per la presentazione delle domande è il 20 dicembre 2006

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e di storia contemporanea - Modena


  • 14/10/2006, ore 10:00 - Vicenza

    Cerimonia di premiazione della II Edizione del "Premio Gallo"

    Sabato 14 ottobre, con inizio alle ore 10.00, si terrà a Palazzo Leoni Montanari di Vicenza (sede delle attività culturali e museali di Banca Intesa) la premiazione dei due vincitori della Seconda Edizione del Premio Gallo, riservata ad opere di studiosi di età inferiore ai quarant’anni nelle discipline del Diritto Penale, del Diritto Costituzionale e della Filosofia del Diritto. A questa edizione, hanno partecipato cinquantatre opere, tra libri editi e tesi di dottorato e di laurea. La Commissione Giudicatrice, composta dai docenti universitari Lorenza Carlassare (Ateneo di Padova), Guido Casaroli (Ateneo di Ferrara) e Lucio Pegoraro (Ateneo di Bologna), ha proclamato vincitori il prof. Luigi Cornacchia dell’Università di Lecce per il volume Concorso di colpa e principio di responsabilità personale per fatti propri, edito da Giappichelli ed il dottor Davide Baldazzi per la tesi di dottorato La novità normativa tra teoria delle fonti e teoria dei conflitti. La Commissione ha inoltre segnalato, quali opere di particolare pregio le monografie di Chiara Tripodina Il diritto nell’età della tecnica. Il caso dell’eutanasia, edito da Jovene e di Lara Trucco Introduzione allo studio dell’identità individuale nell’ordinamento costituzionale italiano, editore Giappichelli. Tra le tesi di dottorato ha segnalato quella di Carmela Piemontese, Le forme di rinuncia alla pena fra esperienze normative e prospettiva de lege ferenda; tra le tesi di laurea quelle di Luca Buscema, Operazioni umanitarie di peacekeeping e stato di guerra: profili costituzionalisti, di Maria Grassetto, La repressione penale del negazionismo, di Stefano Vaona, Un’unione di minoranze? La rappresentanza di Stati membri nella forma di governo dell’Unione europea, di Viviana Zanetti, Alla ricerca dell’araba fenice. Il concetto di nesso funzionale ex art. 68 Cost. La cerimonia, dopo i saluti, verrà introdotta (come già nella prima edizione, con il prof. Pietro Scoppola) da una lectio magistralis del prof. Gianfranco Pasquino su un tema politico-istituzionale di grande attualità e valenza: Premierati immaginari e Primi ministri autorevoli. Ad essa seguirà la relazione della Commissione Giudicatrice ed una breve esposizione da parte dei due vincitori della loro opera e delle attuali linee di ricerca. La cerimonia si concluderà con il conferimento del Premio e con un rinfresco, sempre nella sede di Palazzo Leoni Montanari. Il bando della Terza edizione, riservato ad opere di storia contemporanea italiana, uscirà in concomitanza alla cerimonia di premiazione del 14 ottobre.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Vicenza "Ettore Gallo" - Vicenza


  • 7/10/2006, ore 15:00 - Endine Gaiano (BG), Sala consiliare, piazzale Aldo Moro

    Premiazione della Borsa di studio "GIUSEPPE BRIGHENTI" per tesi di laurea - X edizione

    Sabato 7 ottobre 2006 alle ore 15:00 ad Endine Gaiano, presso la Sala consiliare in piazzale Aldo Moro, verranno premiati i due vincitori ex aequo della Borsa di studio "Giuseppe Brighenti" giunta alla X edizione. Quest’anno essendo il decismo anniversario della scomparsa di Giuseppe Brighenti "Brach", importante figura della Resistenza bergamasca, e dell’istituzione del premio a lui intitolato, oltre alla cerimonia di premiazione delle tesi (Valentina Colombi, "Questa buona gioventù studiosa. L’educazione dell’Italiano al Regio Liceo Paolo Sarpi di Bergamo 1859-1924", Università Cà Foscari di Venezia, Facoltà di Lettere e filosofia, rel. Mario Isnenghi, a.a. 2004-2005 e Davide Lantieri, "Una memoria condivisa: l’occupazione della Filati Lastex, Bergamo 1974-75", Università degli studi di Trieste, Facoltà di Lettere e filosofia, rel. Gloria Nemec, a.a. 2004-2005)verrà inaugurata una mostra che raccoglie le opere di Brighenti pittore e presentato un opuscolo a lui dedicato. Alla premiazione intervereanno, oltre ai vincitori, Angelo Pezzetti , sindaco di Endine Gaiano; Eugenio Bruni, presidente del Comitato antifascita bergamasco; Salvo Parigi, presidente dell’Anpi provinciale di Bergamo; Maurizio Laini, segretario della Cgil di Bergamo; Angelo Bendotti, direttore dell’Isrec Bg. Alla fine della premiazione verrà pubblicizzato il nuovo bando per la XI edizione del concorso, riservato alle tesi di laurea vecchio ordinamento e lauree specialistiche, discusse nell’anno accademico 2005/2006. L’iniziativa è promossa dall’Isrec Bg in collaborazione con il Comune di Endine Gaiano e con il patrocinio del Comitato antifascista bergamasco, dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia e della Camera del lavoro Cgil di Bergamo. Per maggiori dettagli si vedano i materiali allegati.

    Notizia di: Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea - Bergamo


  • 1/10/2006, San Benedetto del Tronto

    Documentare il Novecento - Concorso XXV Aprile

    PROVINCIA DI ASCOLI PICENO. Medaglia d’Oro al Valor Militare per Attività Partigiana Concorso XXV Aprile - DOCUMENTARE IL NOVECENTO La costruzione della Democrazia - Il secondo dopoguerra nel Piceno (1944 - 1951) L’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Ascoli Piceno, in collaborazione con i due Istituti di Storia del Movimento di Liberazione e dell’Età Contemporanea di Ascoli Piceno e Fermo, per il secondo anno promuove l’iniziativa di recupero delle fonti storiche private del secolo passato. Il periodo storico oggetto delle ricerche proposto per quest’anno è "Il secondo Dopoguerra nel Piceno". La raccolta e la sistemazione del materiale documentario (diari, lettere, documenti, fotografie, giornali ecc...) e delle testimoniaze orali, dovranno essere attinenti ai temi che hanno caratterizzato il territorio Piceno dalla Liberazione ai primi anni ’50. In particolare le aree tematiche sulle quali porre maggiore attenzione dovranno riguardare: La Liberazione e l’eredità del fascismo La ricostruzione La ricostituzione dei partiti La rinascita della società civile Le donne nella scena politica e sociale Il ruolo della stampa Le prime elezioni democratiche La classe politica Le migrazioni L’economia Il Corpo d’Armata polacco nelle Marche Per offrire agli insegnanti supporti, contenuti e strumenti per realizzare progetti e percorsi sul Secondo dopoguerra nel Piceno (1944 - 1951), l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con i due Istituti di Ascoli Piceno e Fermo, ha organizzato una serie di incontri formativi con il seguente programma: Giovedì 13 ottobre ore 15.00 - 17.30: "Il secondo dopoguerra nel Piceno. Storia e didattica per il territorio". Mercoledì 26 ottobre ore 15.00 - 17.30: "Ricostruzione: segni, metodi e memorie. Come raccontare il territorio". Fausto Ciuffi Giovedì 10 novembre ore 15.00 - 17.30: "Le voci del dopoguerra. Testimoninaze orali: metodi per la ricerca". Luciana Bertacchi Gli incontri si terranno presso l’Aula Magna dell’IPSIA di San Benedetto del Tronto

    Notizia di: Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ascoli Piceno


  • 1/10/2006, Torino

    Borsa di studio «Federico Cereja» - 2006-2007

    Bando di partecipazione alla borsa di studio annuale «Federico Cereja» 2006-2007

    Notizia di: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea - Torino


  • 27/9/2006, Torino - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Filmare la storia 2007 - Bando di concorso

    Sono da oggi disponibili, sul sito dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, il bando di concorso e la scheda d’iscrizione al concorso per opere multimediali sulla storia del Novecento, rivolto alle scuole elementari, medie inferiori e superiori di tutta Italia, FILMARE LA STORIA. La scadenza per la consegna delle opere, corredate da scheda d’iscrizione, è fissata per il 4 marzo 2007.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 7/8/2006, Vicenza

    Assegnato il ’’Premio E. Gallo’’

    La Commissione giudicatrice, composta dalla Prof.ssa Lorenza Carlassare, dal Prof. Guido Casaroli, dal prof. Lucio Pegoraro si è riunita il giorno 29 giugno 2006 alle h. 15,20 presso il Dipartimento di Diritto pubblico dell’Università di Padova per deliberare sull’assegnazione del Premio. I componenti della Commissione hanno esposto le rispettive valutazioni sui lavori presentati, e hanno dibattuto sulle posizioni reputate da tutti maggiormente meritevoli sul piano scientifico, all’interno di ciascuna categoria (monografie, tesi di dottorato, tesi di laurea). Al termine della discussione, la Commissione ha deliberato di assegnare il premio, ex aequo, tra i volumi pubblicati, alla monografia di Luigi Cornacchia, ’’Concorso di colpa e principio di responsabilità penale per fatto propri’’ (Giappichelli editore), e, tra le tesi, all’elaborato di Davide Baldazzi, ’’La novità normativa tra teoria delle fonti e teoria dei conflitti’’, con le motivazioni di seguito riportate. La Commissione ritiene altresì di segnale quali opere di particolare pregio le monografie di Chiara Tripodina, ’’Il diritto nell’età della tecnica. Il caso dell’eutanasia’’ (Jovene editore), e di Lara Trucco, ’’Introduzione allo studio dell’identità individuale nell’ordinamento costituzionale italiano’’ (Giappichelli editore). Tra le tesi di dottorato, Carmela Piemontese, ’’Le forme di rinuncia alla pena tra esperienze normative e prospettive de lege ferenda’’. Tra le tesi di laurea, Luca Buscema, ’’Operazioni umanitarie di peacekeeping e stato di guerra: profili costituzionalistici’’; Maria Grassetto, ’’La repressione penale del negazionismo’’; Stefano Vaona, ’’Un’unione di minoranze? La rappresentanza di Stati membri nella forma di governo dell’Unione europea’’; Viviana Zanetti, ’Alla ricerca dell’araba fenice. Il concetto di ‘nesso funzionale’ ex art.68 Cost.’’ Della seconda parte del verbale, contenente le motivazioni dell’assegnazione del Premio alle opere di Luigi Cornacchia e di Davide Baldazzi, sarà data lettura nel corso della cerimonia di conferimento, prevista per il prossimo settembre.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Vicenza "Ettore Gallo" - Vicenza


  • 30/6/2006, Bergamo

    Borsa di studio "Giuseppe Brighenti" per una tesi di laurea sulla storia del Novecento - X edizione

    L’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, con il patrocinio del Comitato antifascista bergamasco, dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia, della Camera del lavoro Cgil di Bergamo, ha bandito la X edizione della "Borsa di studio Giuseppe Brighenti per una tesi di laurea sulla storia del Novecento". La borsa prevede l’assegnazione di un primo premio di € 1.033,00 e di un secondo premio di € 516,00 a tesi di laurea inedite (vecchio ordinamento o lauree specialistiche) in lingua italiana sulla storia del Novecento, discusse nell’anno accademico 2004-2005. Le autrici e gli autori dovranno far pervenire i loro lavori - allegando il proprio curriculum e una sintesi della tesi di duemila parole - entro il 30 giugno 2006, presso la sede dell’Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea in Via Torquato Tasso, 4 24121 - Bergamo. Per tutte le informazioni si veda il bando allegato.

    Notizia di: Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea - Bergamo


  • 30/6/2006, Pesaro

    Concorso scolastico "Sulle Tracce della libertà"

    Il 30 giugno 2006 scade il termine per la presentazione da parte degli studenti degli elaborati del concorso promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino in collaborazione con l’ISCOP per le scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia. I ragazzi vincitori parteciperanno spesati al 5° viaggio della memoria organizzato dall’ISCOP per quest’anno a Varsavia, Cracovia, Auschwitz e Treblinka.

    Notizia di: Istituto di storia contemporanea della provincia di Pesaro e Urbino (ISCOP) - Pesaro


  • 13/6/2006, ore 17:00 - Terni, Biblioteca comunale, Sala Conferenze, Piazza della Repubblica 1

    Premio "Gianfranco Canali" 4° edizione

    Incontro sul tema: Bombardamenti e ricostruzione. L’Italia dal 1943 al 1950. Cerimonia di premiazione della 4° edizione del premio per tesi di laurea "Gianfranco Canali" e presentazione del volume di Angelo Bitti e Stefano De Cenzo, Distruzioni belliche e ricostruzione economica in Umbria, 1943-1948, Perugia, Crace, 2005. Partecipano: Paolo Raffaelli, sindaco di Terni, Franco Giustinelli, presidente Icsim, Mario Tosti, presidente Isuc, Luigi Ganapini, Università di Bologna, Carlo Spagnolo, Università di Bari. Iniziativa in collaborazione con il Comune di Terni e l’Icsim.

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 16/5/2006, ANCR - TORINO

    Filmare la storia 2006

    Le premiazioni delle opere vincitrici del concorso "Filmare la storia" 2006 avverranno presso la sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà (c.so Valdocco, 4/A - Torino) venerdì 26 maggio alle ore 16.00. Tra il 16 e il 20 maggio, verranno proiettate le 54 opere selezionate dalla giuria.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 11/5/2006, Torino

    "Filmare la Storia"

    Il cd-rom “La Calabria e la liberazione d’Italia. I Roglianesi della Banda del Trionfale”, realizzato dagli alunni della “VA”-I.G.E.A. dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “A. Guarasci” di Rogliano - Sezione I. T. C. - in collaborazione con la Sezione Didattica dell’Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea diretta dal docente comandato prof. Leonardo Falbo, è stato incluso tra le opere finaliste del concorso “Filmare la storia - Edizione 2006”, organizzato dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza e dal Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino. Il lavoro, prodotto del laboratorio storico proposto dalla Sezione Didattica dell’Icsaic e svoltosi nell’anno scolastico 2005-2006 con il coordinamento della prof. ssa Giuseppina Buffone (I.T.C.) e del prof. Leonardo Falbo (ICSAIC), si interroga sulla natura del fascismo e dell’antifascismo nella Valle del Savuto (vasta area a sud di Cosenza), ricorda il contributo dato alla causa della liberazione d’Italia da un nucleo di antifascisti roglianesi che hanno operato a Roma nel periodo dell’occupazione nazista, si sofferma sulla figura di Donato (“Natino”) Bendicenti, trucidato dai tedeschi nelle Fosse Ardeatine.

    Notizia di: Istituto calabrese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea - Arcavacata


  • 26/1/2006, ore 17:30 - Asti - Teatro Alfieri

    Concorso "Enrica Jona"

    Premiazione dei ragazzi delle scuole medie vincitori del concorso dedicato a Enrica Jona, unica sopravvissuta ad Auschwitz della comunità ebraica di Asti.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 20/1/2006, Torino - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    FILMARE LA STORIA 2006

    Sono aperte le iscrizioni al concorso per opere multimediali a tema storico sul Novecento, dedicato alle scuole elementari, medie inferiori e superiori di tutta Italia. Il concorso è organizzato dall'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza e dal Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà. Giunto alla sua terza edizione, Filmare la storia rappresenta una vetrina per i numerosi lavori video e multimediali prodotti all'interno delle scuole e un ricco punto di incontro e scambio sulla didattica audiovisiva. Le opere selezionate verranno presentate in data da definirsi, nel corso del mese di maggio, nella sala proiezioni del Museo Diffuso. Come negli anni scorsi, è prevista la pubblicazione di un catalogo delle opere. Scadenza per la consegna delle opere (film in dvd, vhs; dvd-rom, cd-rom) con scheda di iscrizione compilata: 20 marzo 2006. Ancr - via del Carmine, 13 - 10122 Torino

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • Vicenza

    Premio Nazionale Ettore Gallo

    Scade il 15 dicembre 2005 il termine per la presentazione degli elaborati che intendono concorrere al Premio Ettore Gallo, (sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica), la cui seconda edizione è riservata ad opere nelle discipline del Diritto Penale e Costituzionale. Al Premio, istituito dal nostro Istituto in virtù di una generosa donazione della Famiglia dell'illustre Scomparso, possono partecipare giovani studiosi che non abbiano superato il quarantesimo anno di età, con opere pubblicate dopo il primo gennaio 2003, e dottorandi e laureandi con tesi di laurea discusse negli Anni Accademici 2002 -'03 e 2003 -'04.

    Notizia di: Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Rete degli istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea - Milano


  • Roma

    Premio "Nicola Gallerano"

    Concorso al premio annuale intitolato alla memoria di Nicola Gallerano (1940-1996). Il premio è destinato al riconoscimento di una tesi di dottorato di ricerca inedita, discussa presso una università italiana nell’anno accademico in corso o nei tre anni accademici precedenti la data del presente bando (2001-2004).

    Notizia di: Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Rete degli istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea - Milano


  • Milano

    CONCORSO LEGATO AI TEMI DELLA MEMORIA DELLA DEPORTAZIONE POLITICA E RAZZIALE E AI LUOGHI DELLA MEMORIA

    Il concorso, bandito in collaborazione tra Direzione Scolastica Regionale, Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia, Fondazione Memoria della Deportazione, si propone di far riflettere gli studenti su una data importante come il Sessantesimo della Liberazione e di condurli alla scoperta della storia locale, da inserirsi nel quadro più generale della storia italiana ed europea. I lavori dovranno pervenire presso la Fondazione Memoria della Deportazione, in via Dogana 3 Milano, entro il 15 aprile 2005 e la premiazione avverrà nella prima settimana di maggio 2005.

    Notizia di: Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Rete degli istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea - Milano