Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011

Eventi e news degli istituti della rete INSMLI Tipologia: rassegna


  • 23/11/2011, ore 15:00 - ISTORECO, via Dante 11 - Reggio Emilia

    Insegnare la Shoah. La filosofia didattica di Yad Vashem

    Mercoledì 23 novembre 2011 - Ore 15-19.30 ISTORECO, via Dante 11 - Reggio Emilia Incontro di formazione/aggiornamento per insegnanti e operatori culturali Insegnare la Shoah La filosofia didattica di Yad Vashem Programma ore 15.00 Saluti di Alessandra Fontanesi (responsabile della sezione didattica dell'Istituto Storico) ore 15.15 - 15.45 - Rita Chiappini (referente italian desk) Lo Yad Vashem e la sua filosofia didattica ore 16.00 - 17.30 - Yiftach Meiri (responsabile italian desk of International School for Holocaust Studies Yad Vashem Jerusalem) La vita quotidiana nel ghetto di Varsavia" - Un esempio dell'approccio didattico Yad Vashem ore 17.30 - 18.15 Pausa caffè al Bar Ariosto e trasferimento in sinagoga ore 18.15 - 19.30 - Alessandra Fontanesi Breve introduzione al luogo: cenni sulla storia del ghetto di Reggio Emilia ore 18.30 - 19.30 - Matthias Durchfeld e Annalisa Govi Presentazione del progetto “Ridare vita alla sinagoga”: • Costruzione, distruzione, oblio e restauro della sinagoga: la lunga storia dell'inclusione e dell'esclusione di una comunità • Il progetto didattico "Ridare vita alla sinagoga": Haifa - ricerca degli oggetti (visita a Kiriat Sh'muel Haifa) - ricerca sulle persone: viaggio della memoria - ricostruzione delle biografie, produzione di fumetti. - serate con i cittadini nel ghetto e in sinagoga. L’incontro si svolgerà in lingua inglese con traduzione Ai sensi dell'articolo 66 del CCNL 2002-2005, per gli insegnanti è prevista l'autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto l’INSMLI e ISTORECO, hanno ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25-05-2001, prot. N°. 802 del 19-06-2001, rinnovato con decreto prot. n. 10962 del 8 giugno 2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati. Per informazioni: Alessandra Fontanesi, responsabile sezione didattica e formazione Istoreco Tel: 335-1294582 Mail: didattica@istoreco.re.it

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Reggio Emilia - Reggio Emilia


  • 12/10/2011, ore 00:00 - Treviso

    Biennale di storia  - 3^ edizione

    Mi rappresento donne e uomini nella storia 8- 12 Ottobre 2011 La Biennale è il risultato di laboratori didattici di ricerca storica nelle scuole della Rete e negli Istituti di ricerca. I laboratori hanno coinvolto storici, ricercatori, Musei ed Archivi del territorio. Durante i cinque giorni della Biennale saranno presentati sia gli esiti dei laboratori scolastici, sia i risultati della ricerca esperta, attraverso dibattiti, incontri e due rassegne: Treviso – Italia, viaggio nelle trasformazioni della società tra Otto e Novecento, a Palazzo dei Trecento L’immagine di sé: donne e uomini nella storia, al Museo di Santa Caterina. Il programma e tutte le informazioni sono sul sito:

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 11/10/2011, Treviso

    Biennale di storia - 3^ edizione

    Mi rappresento donne e uomini nella storia 8- 12 Ottobre 2011 La Biennale è il risultato di laboratori didattici di ricerca storica nelle scuole della Rete e negli Istituti di ricerca. I laboratori hanno coinvolto storici, ricercatori, Musei ed Archivi del territorio. Durante i cinque giorni della Biennale saranno presentati sia gli esiti dei laboratori scolastici, sia i risultati della ricerca esperta, attraverso dibattiti, incontri e due rassegne: Treviso – Italia, viaggio nelle trasformazioni della società tra Otto e Novecento, a Palazzo dei Trecento L’immagine di sé: donne e uomini nella storia, al Museo di Santa Caterina. Il programma e tutte le informazioni sono sul sito:

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 10/10/2011, ore 00:00 - Treviso

    Biennale di storia  - 3^ edizione

    Mi rappresento donne e uomini nella storia 8- 12 Ottobre 2011 La Biennale è il risultato di laboratori didattici di ricerca storica nelle scuole della Rete e negli Istituti di ricerca. I laboratori hanno coinvolto storici, ricercatori, Musei ed Archivi del territorio. Durante i cinque giorni della Biennale saranno presentati sia gli esiti dei laboratori scolastici, sia i risultati della ricerca esperta, attraverso dibattiti, incontri e due rassegne: Treviso – Italia, viaggio nelle trasformazioni della società tra Otto e Novecento, a Palazzo dei Trecento L’immagine di sé: donne e uomini nella storia, al Museo di Santa Caterina. Il programma e tutte le informazioni sono sul sito:

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 9/10/2011, ore 00:00 - Treviso

    Biennale di storia - 3^ edizione

    Mi rappresento donne e uomini nella storia 8- 12 Ottobre 2011 La Biennale è il risultato di laboratori didattici di ricerca storica nelle scuole della Rete e negli Istituti di ricerca. I laboratori hanno coinvolto storici, ricercatori, Musei ed Archivi del territorio. Durante i cinque giorni della Biennale saranno presentati sia gli esiti dei laboratori scolastici, sia i risultati della ricerca esperta, attraverso dibattiti, incontri e due rassegne: Treviso – Italia, viaggio nelle trasformazioni della società tra Otto e Novecento, a Palazzo dei Trecento L’immagine di sé: donne e uomini nella storia, al Museo di Santa Caterina. Il programma e tutte le informazioni sono sul sito:

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 08/10/2011, ore 00:00 - Treviso

    Biennale di storia  - 3^ edizione

    Mi rappresento donne e uomini nella storia 8- 12 Ottobre 2011 La Biennale è il risultato di laboratori didattici di ricerca storica nelle scuole della Rete e negli Istituti di ricerca. I laboratori hanno coinvolto storici, ricercatori, Musei ed Archivi del territorio. Durante i cinque giorni della Biennale saranno presentati sia gli esiti dei laboratori scolastici, sia i risultati della ricerca esperta, attraverso dibattiti, incontri e due rassegne: Treviso – Italia, viaggio nelle trasformazioni della società tra Otto e Novecento, a Palazzo dei Trecento L’immagine di sé: donne e uomini nella storia, al Museo di Santa Caterina. Il programma e tutte le informazioni sono sul sito:

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 24/5/2011, ore 00:00 - Torino

    "Risorgimento/Resistenza - il cinema racconta l'unificazione italiana"

    Si inaugura martedì 24 maggio, ore 17, la rassegna cinematografica "Risorgimento/Resistenza" realizzata dall'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, un viaggio nel cinema italiano seguendo il filo delle rappresentazioni filmiche del Risorgimento, dagli antefatti fino alle vicende successive che ne porteranno a compimento aspetti fondamentali. In tutto si tratta di ventisei appuntamenti fino a novembre, articolati in nove diversi capitoli tematici, ciascuno presentato da storici e storici del cinema e della letteratura. Si inizia con "Allonsànfan" dei fratelli Taviani, un grande classico degli anni Settanta sui temi dell'utopia, della tensione morale e intellettuale verso la rivoluzione, dei mezzi per attuarla, affrontati nel film nel contesto storico della Restaurazione, delle cospirazioni nelle società segrete e delle sfortunate spedizioni dei mazziniani in meridione. A inaugurare l'intera rassegna e a presentare la prima sezione “Dalle rivoluzioni giacobine alle cospirazioni”, che oltre al film dei Taviani comprende anche "Vanina Vanini" di Rossellini, in programmazione il 27 maggio, sarà lo storico del cinema Gianni Rondolino. Il programma prosegue durante il mese di giugno con l'insolito e interessante film di Pietro Nelli "La pattuglia sperduta" e con il recupero di uno sceneggiato televisivo del 1970 sulle Cinque giornate di Milano, opera del bravo regista Leandro Castellani. Seguono i film più noti su Garibaldi e le guerre garibaldine ("1860 - I mille di Garibaldi", "Un garibaldino al convento", "Viva l'Italia" e altri ancora) ma si possono trovare anche due curiosi film d'animazione, "La lunga calza verde" del 1960 tratto da un soggetto di Cesare Zavattini, e "L'eroe dei due mondi" di Guido Manuli. A luglio è la volta di una serie di proiezioni dedicate alla figura femminile, seguite da film che affrontano i temi più problematici e complessi per la costruzione di una identità nazionale alla fine del '800 (dalla scuola con "Cuore" nella versione interpretata da Vittorio de Sica al brigantaggio, le lotte sociali e per il lavoro con "Metello" e "Il Mulino del Po"). Si riprenderà a settembre con i film più significativi tratti dalle opere letterarie risorgimentali per concludere a novembre con le sezioni dedicate alla Prima guerra mondiale e alla Resistenza.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 4/3/2011, ore 19:15 - Belluno, Telebelluno

    Risorgimento bellunese

    Da venerdì 4 a mercoledì 16 marzo, all’interno del telegiornale della rete televisiva locale Telebelluno, sono andati in onda undici appuntamenti curati dall’ISBREC che hanno trattato alcuni fra i momenti più significativi del risorgimento bellunese. Ad un incontro introduttivo hanno fatto seguito dieci servizi con testi e immagini forniti dall’Istituto relativi ai seguenti argomenti: 1) Il 1848 nel bellunese; 2) Dopo il quarantotto: arresto e condanna a morte di Jacopo Tasso (10 aprile 1849); 3) Il ritorno di Calvi in Cadore nel 1853. Epilogo; 4) Un nuovo vescovo per Belluno e Feltre: la figura di Giovanni Renier (1855); 5) Un mazziniano scomodo: Giovanni Filippo Bettio; 6) I moti del 1864: l’osteria di Prade; 7) La battaglia di Treponti: 14 agosto 1866; 8) L'annessione. Festa di libertà, festa di popolo; 9) La partecipazione dei bellunesi ai moti risorgimentali; 10) Intellettuali bellunesi e Risorgimento.

    Notizia di: Istituto storico bellunese della Resistenza e dell'età contemporanea - Belluno


  • 8/10/2010, ore 19:00 - Ancona, Casa delle Culture, Via Vallemiano 46 (area ex mattatoio)

    Linee di resistenza

    Rassegna d'arte e impegno civile a cura di Valerio Cuccaroni Ciclo di incontri da ottobre 2010 a gennaio 2011 Ancona, Casa delle Culture, Via Vallemiano 46 (area ex mattatoio) Iniziative in collaborazione con ANPI Comitato provinciale di Ancona, Casa delle Culture, Nie Wiem e con il patrocinio di Provincia e Comune di Ancona

    Notizia di: Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nelle Marche - Ancona


  • 25/4/2010, ore 18:00 - Bologna, Cinema Lumière, via Azzo Gardino 65

    Proiezione di "Frammenti di storie partigiane" e "Caserme Rosse. Il lager di Bologna"

    La Cineteca di Bologna, l'Istituto Storico Parri Emilia-Romagna e l'Anpi di Bologna invitano alla ressegna "Storie di ribelli. La Resistenza in Emilia-Romagna", a cura di Luisa Cigognetti. Domenica 25 aprile, alle ore 18, verrà proiettato "Frammenti di storie partigiane " (Italia/2007) di Gisella Gaspari. A seguire proiezione di "Caserme Rosse. Il lager di Bologna" (Italia/2009) di Danilo Caracciolo e Roberto Montanari. Al termine, incontro con i partigiani Ezio Antonioni, Winka Kitarovich e con gli autori. Coordinano Luca Alessandrini e Luisa Cigognetti dell'Istituto Storico Parri Emilia-Romagna. Programma in allegato. Info: http://www.cinetecadibologna.it/Lumiere

    Notizia di: Istituto storico Parri - Bologna


  • 24/4/2010, ore 18:00 - Bologna, Cinema Lumière, via Azzo Gardino 65

    Proiezione del film "Lo sconosciuto di San Marino", con Anna Magnani e Vittorio De Sica

    La Cineteca di Bologna, l'Istituto Storico Parri Emilia-Romagna e l'Anpi di Bologna invitano alla ressegna "Storie di ribelli. La Resistenza in Emilia-Romagna", a cura di Luisa Cigognetti. Sabato 24 aprile, alle ore 18, verrà proiettato il film "Lo sconosciuto di San Marino " (Italia/1946) di Michal Waszynski, con Anna Magnani e Vittorio De Sica. La visione del film sarà preceduta dalla proiezione di cinegiornali polacchi sulla liberazione di Bologna. Programma in allegato. Info: http://www.cinetecadibologna.it/Lumiere

    Notizia di: Istituto storico Parri - Bologna


  • 22/4/2010, ore 16:00 - Bologna, Cinema Lumière, via Azzo Gardino 65

    Rassegna "Storie di ribelli. La Resistenza in Emilia-Romagna"

    La Cineteca di Bologna, l'Istituto Storico Parri Emilia-Romagna e l'Anpi di Bologna invitano alla ressegna "Storie di ribelli. La Resistenza in Emilia-Romagna", a cura di Luisa Cigognetti. Giovedì 22 aprile, alle ore 16, verrà proiettato il film "Il corriere di ferro " (Italia/1946) di Francesco Zavatta. La visione del film sarà preceduta dalla proiezione dei cinegiornali americani sulla liberazione di Bologna e dal filmato amatoriale "Bologna: 1943-1947. Immagini di vita vissuta", di Giovanni Casari. Programma in allegato. Info: http://www.cinetecadibologna.it/Lumiere

    Notizia di: Istituto storico Parri - Bologna


  • 27/9/2009, ore 10:00 - Treviso, sotto i portici di Calmaggiore.

    ISTRESCO partecipa a SiLegge a Treviso.

    Treviso 25-27 settembre 2009 Rassegna dell’editoria locale, seconda edizione. L’Istituto sarà presente con una selezione delle proprie pubblicazioni. Orario di apertura dello stand: 10.00 – 20.00 Organizzazione: Comune di Treviso in collaborazione con l’Associazione Editori del Veneto.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 26/9/2009, ore 10:00 - Treviso, sotto i portici di Calmaggiore.

    ISTRESCO partecipa a SiLegge a Treviso.

    Treviso 25-27 settembre 2009 Rassegna dell’editoria locale, seconda edizione. L’Istituto sarà presente con una selezione delle proprie pubblicazioni. Orario di apertura dello stand: 10.00 – 20.00 Organizzazione: Comune di Treviso in collaborazione con l’Associazione Editori del Veneto.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 25/9/2009, ore 10:00 - Treviso, sotto i portici di Calmaggiore.

    ISTRESCO partecipa a SiLegge a Treviso.

    Treviso 25-27 settembre 2009 Rassegna dell’editoria locale, seconda edizione. L’Istituto sarà presente con una selezione delle proprie pubblicazioni. Orario di apertura dello stand: 10.00 – 20.00 Organizzazione: Comune di Treviso in collaborazione con l’Associazione Editori del Veneto.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della Marca Trevigiana - Treviso


  • 26/7/2009, ore 18:00 - Roccamonfina (CE), sala consiliare del Comune

    "Mille papaveri rossi"

    "Rassegna della Memoria" Presentazione di una mostra fotografica e di un filmato curati dall'ICSR sez. di Caserta e dal Centro Daniele sulla base di materiali documentari ed audiovisivi relativi alla fase finale dell'occupazione tedesca dell'Alto Casertano, acquisiti per l'occasione negli archivi militari del College Park (Maryland, Usa), dei National Archives e dell'Imperial War Museum (Londra). Interventi del sindaco Maria Cristina Tari, del presidente della Comunità Montana Pietro Delle Donne e di Felicio Corvese, Pino Angelone e Dario Corvese, curatori della mostra e del documentario.

    Notizia di: Istituto Campano per la Storia della Resistenza "Vera Lombardi" - Napoli


  • 4/5/2009, ore 17:00 - Cittanova

    inFormare & rEsistere a Sud

    Dare la notizia, approfondire, scrivere oggi la cronaca di domani, denunciare… Cos’è l’informazione e dove va al Sud? C’è un "caso Calabria" o una "Calabria nel caso Italia" nell’informazione? Se ne discute il pomeriggio di lunedì 4 maggio in un forum dal titolo provocatorio inFormare & rEsistere a Sud organizzato dall’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo. Al dibattito che si terrà a Cittanova presso la sala del Centro culturale polivalente parteciperanno giornalisti della carta stampata e della televisione. A confrontarsi senza reticenze sono chiamati i giornalisti calabresi, giovani e meno giovani, che affronteranno le problematiche della professione in relazione alle emergenze regionali e nazionali, con Franco Abruzzo prestigiosa firma del giornalismo italiano, Pantaleone Sergi già inviato speciale di la Repubblica e fondatore del Quotidiano della Calabria, Annarosa Macrì giornalista RAI, Paride Leporace attuale direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora e Rocco Lentini direttore della rivista Sud Contemporaneo. I giornalisti della stampa quotidiana e periodica, della televisione pubblica e privata, i rappresentanti della stampa free-press regionale saranno presenti in una pluralità di voci per riflettere sulle caratteristiche e sui problemi della nostra informazione. In Calabria sono presenti molti giornali, ma sono coerenti col loro ruolo o si ricalca il modello precostituito dei comunicati stampa e ci si ritrova con un’informazione piatta, senza sfumature e omologata sui bisogni del potere sia esso politico o economico? E nel resto d’Italia non è questo il modello d’informazione? Il forum conclude una rassegna iniziata a marzo che ha analizzato aspetti particolari dell’informazione, dalla storia della stampa in Calabria in un incontro con Pantaleone Sergi, che ha presentato il suo libro "Stampa e società in Calabria", all’approfondimento televisivo con il volume "L’ultima lezione di Enzo Biagi" di Annarosa Macrì passando per il recupero delle storie e delle vite dimenticate dei magistrati uccisi dalla malavita organizzata o dal terrorismo in occasione della presentazione di "Toghe rosso sangue" di Paride Leporace. Il forum si prefigge di porre interrogativi in un ampio dibattito aperto anche ai lettori che, da fruitori di un servizio, colgono meglio degli addetti ai lavori i limiti del bombardamento mediatico di contenitori di notizie avari di notizie.

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 17/4/2009, ore 17,00 - Cittanova

    L’ultima lezione di Enzo Biagi

    Presentazione del volume di Annarosa Macrì L’ultima lezione di Enzo Biagi. La giornalista calabrese, avendo fatto parte del comitato di redazione de "Il Fatto" e dell’ultima trasmissione "Rt", ha condiviso con Enzo Biagi - allontanato dalla Rai dell’editto bulgaro del governo Berlusconi - le ultime sue esperienze televisive. Nel volume - che sarà presentato, alla presenza dell’autrice, da Nuccia Guerrisi, coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri" e Giulio Ierace, sociologo - racconta l’umanità e la serietà dell’impegno giornalistico di Enzo Biagi che costituisce una "metodologia" del lavoro giornalistico. Durante l’incontro saranno proiettati dei filmati di Enzo Biagi.

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 30/3/2009, ore 17,00 - Cittanova

    Toghe rosso sangue

    Prosegue con la presentazione del volume "Toghe rosso sangue" di Paride Leporace la rassegna inFormare & rEsistere a Sud organizzata dall’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo. La rassegna che si concluderà con un forum sull’informazione, coinvolge giornalisti di rilievo della stampa quotidiana italiana. Il volume di Leporace ricostruisce i contesti socio-politici e le biografie di 27 giudici italiani vittime designate in ragione del loro lavoro, 26 dei quali assassinati ed uno sparito nel nulla. Largo spazio è dedicato ai caduti nella lotta alla mafia e alla "ndrangheta", dai più noti Falcone e Borsellino ai meno noti come Rosario Livatino. Una bella penna, quella di Leporace, attuale direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora, docente di giornalismo e cinema all’Università della Calabria per la Facoltà di Scienze della Comunicazione. Ha curato, per la compagnia Libero Teatro, la consulenza storica dello spettacolo "Segreto di Stato", ha collaborato a "Mucchio selvaggio", uno dei rock-magazin più importanti d’Italia ed ha organizzato e gestito un tour in Calabria dello scrittore Luis Sepulveda che ha incontrato migliaia di studenti e centinaia di docenti nelle maggiori città calabresi. Leporace scrive la storia dell’Italia post-repubblicana attraverso un percorso scandito dal sangue versato dai magistrati italiani nella battaglia per la democrazia e per la difesa delle istituzioni. Il volume sarà presentato da Rocco Lentini con la partecipazione dell’autore. All’iniziativa parteciperà Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato calabrese assassinato dalla ’ndrangheta, presidente della fondazione Antonino Scopelliti, è esponente di punta del movimento "Ammazzateci tutti" e presidente della "Rete per la Calabria".

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 28/3/2009, ore 17:00 - Cittanova

    inFormare & rEsistere a Sud

    Le emergenze del Sud legate ad una politica d’esclusione che si perpetua dall’Unità d’Italia e che trova spazio nelle forti spinte federaliste, al razzismo serpeggiante nel Paese nei confronti delle popolazioni migranti che contrasta sempre più con la cultura dell’ospitalità calabrese, l’anomalia italiana dell’accentramento dell’informazione, il groviglio di notizie che si stratificano determinano il paradosso di un’informazione che non informa, la dimensione Europea - se non mondiale - della ’ndrangheta che si determina come organizzazione criminale capace di condizionare e di "invadere" la vita politica e le istituzioni sono alcuni dei nodi che hanno spinto l’Istituto "Ugo Arcuri" per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria ad organizzare, in collaborazione con la rivista Sud Contemporaneo, la rassegna inFormare e rEsistere a Sud. Il ciclo di incontri, dai quale prenderà le mosse la riflessione, si apre sabato 28 marzo con la presentazione - curata dallo storico Rocco Lentini e dal saggista Antonio Orlando - del volume Stampa e società in Calabria di Pantaleone Sergi, già inviato speciale del quotidiano Repubblica e docente di Storia del giornalismo all’Università di Cosenza. Il volume di Pantaleone Sergi, in elegante veste editoriale, ricostruisce la storia della stampa periodica e quotidiana in una regione marginale come la Calabria. Si proseguirà lunedì 30 marzo con la presentazione del volume Toghe rosso sangue di Paride Leporace direttore del Quotidiano della Basilicata e fondatore di Calabria Ora. Il volume di Leporace ricostruisce i contesti socio-politici e le biografie dei giudici assassinati in Italia. Largo spazio è dedicato ai caduti nella lotta alla mafia e alla "ndrangheta", dai più noti Falcone e Borsellino ai meno noti come Rosario Livatino. Una bella penna, quella di Leporace, che scrive la storia dell’Italia post-repubblicana attraverso un percorso scandito dal sangue versato dai magistrati italiani nella battaglia per la democrazia e per la difesa delle istituzioni. All’iniziativa parteciperà Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato calabrese assassinato dalla ’ndrangheta. Venerdì 17 aprile si prosegue con la presentazione del volume di Annarosa Macrì L’ultima lezione di Enzo Biagi. La giornalista calabrese, avendo fatto parte del comitato di redazione della trasmissione Il fatto, ha condiviso con Enzo Biagi - allontanato dalla Rai dell’editto bulgaro del governo Berlusconi - l’ultima sua esperienza televisiva. Nel volume - che sarà presentato da Nuccia Guerrisi, coordinatrice delle attività didattiche dell’Istituto "Ugo Arcuri" e Giulio Ierace, sociologo - racconta l’umanità e la serietà dell’impegno giornalistico di Enzo Biagi che costituisce una "metodologia" del lavoro giornalistico. La rassegna si conclude il 4 maggio con il forum inFormare e rEsistere che dà il titolo all’iniziativa. Al forum parteciperanno Annarosa Macrì, giornalista Rai, Paride Leporace, direttore del Quotidiano della Basilicata, Rocco Lentini direttore di Sud Contemporaneo, Pantaleone Sergi, già inviato Speciale di Repubblica e Franco Abruzzo giornalista di Repubblica e già presidente dell’ordine dei giornalisti della Lombardia. Gli incontri si terranno tutti nella sala del Centro Culturale Polivalente, in Piazza Calvario, di Cittanova alle ore 17.

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 28/3/2009, ore 17,00 - Cittanova

    Stampa e Società in Calabria

    La rassegna inFormare & rEsistere a Sud, un ciclo di incontri dai quale prenderà le mosse la riflessione sullo stato dell’informazione nel Sud Italia e non solo, si apre sabato 28 marzo con la presentazione - curata dallo storico Rocco Lentini e dal saggista Antonio Orlando - del volume "Stampa e società in Calabria" di Pantaleone Sergi, già inviato speciale del quotidiano Repubblica e docente di Storia del giornalismo all’Università della Calabria di Cosenza. Il volume di Pantaleone Sergi, in elegante veste editoriale, ricostruisce la storia della stampa periodica e quotidiana in Calabria, regione marginale ma che ha dato un contributo di rilievo nella storia del giornalismo italiano.

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 1/12/2008, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Il cinema italiano del 1961: rassegna cinematografica a Torino dal 1° al 4 dicembre

    MILLENOVECENTO61 29esima rassegna del cinema italiano anno per anno I primi anni sessanta sono anni di gloria per il cinema italiano. Così è stato per il 1960 e altrettanto vale per il 1961, che presentiamo in questa 29esima rassegna del cinema italiano anno per anno, immancabile appuntamento a cura dell´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza. Per questa rassegna abbiamo scelto di presentare i film d´autore più indicativi di una cinematografia varia, originale, di grande ispirazione in molteplici direzioni, ben supportata anche dalla vastissima e interessante produzione commerciale e di genere, in particolare i peplum e i kolossal, come al solito puntualmente documentata dal catalogo. Oltre al cinema, con i suoi ben 167 film prodotti, l´anno è segnato da grandi eventi: l´invio del primo uomo nello spazio, Jurij Gagarin, a conferma, dopo lo Sputnik, della supremazia dei sovietici nella gara spaziale; la fisionomia nuova, più aperta e cordiale che protagonisti eccezionali della scena politica, papa Giovanni XXIII, Kennedy, Chruščëv, imprimono – per breve tempo – al mondo; le situazioni gravi di crisi che si aprono in vari contesti, come il braccio di ferro Stati Uniti – Unione Sovietica per Cuba, l´Algeria che si incendia con il putsch di Algeri, le prime avvisaglie in Vietnam di una prossima escalation e l´esito drammatico del feroce colpo di stato contro Lumumba in Congo. Per il momento si riescono tuttavia a bloccare nuovi reali fronti di guerra. Infine per l´Italia è l´anno del boom, con il Pil quasi al nove per cento e una migrazione interna senza precedenti: dalle campagne alla città, dal sud al nord verso i grandi insediamenti industriali. Programma della rassegna * Lunedì 1 dicembre ore 16.30 La ragazza con la valigia (103’) di Valerio Zurlini, con Claudia Cardinale, Jacques Perrin, Romolo Valli ore 18.30 Il federale (100’) di Luciano Salce, con Ugo Tognazzi, Stefania Sandrelli ore 20.30 Divorzio all’italiana (101’) di Pietro Germi, con Marcello Mastroianni, Stefania Sandrelli ore 22.30 La notte (122’) di Michelangelo Antonioni, con Marcello Mastroianni, Jeanne Moreau, Monica Vitti * Martedì 2 dicembre ore 16.15 Una vita difficile (118’) di Dino Risi, con Alberto Sordi, Lea Massari, Franco Fabrizi ore 17.30 Presentazione della pubblicazione "Il cinema del 1961" alla Bibliomediateca "Mario Gromo" del Museo Nazionale del Cinema, Via Matilde Serao 8/A, Torino, con l´intervento di Paola Olivetti, Baldo Vallero e Silvio Alovisio. ore 18.30 Il posto (98’) di Ermanno Olmi, con Loredana Detto, Sandro Panseri, Tullio Kezich ore 20.30 Banditi a Orgosolo (98’) di Vittorio De Seta, con Michele Cossu, Peppeddu Cossu ore 22.30 Accattone (116’) di Pier Paolo Pasolini, con Franco Citti, Adriana Asti * Mercoledì 3 dicembre ore 16.00 Accattone (replica) ore 18.10 Tiro al Piccione (114’) di Giuliano Montaldo, con Eleonora Rossi Drago, Jacques Charrier ore 20.20 La notte (replica) ore 22.30 La ragazza con la valigia (replica) * Giovedì 4 dicembre ore 16.00 Divorzio all’italiana (replica) ore 18.00 Una vita difficile (replica) ore 20.10 Il posto (replica) ore 22.00 Viva l’Italia (139’) di Roberto Rossellini, con Renzo Ricci, Paolo Stoppa, Franco Interlenghi

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 29/6/2008, ore 17:00 - Cascina Montesoro, Costa Vescovato (AL)

    Domenica 29 giugno "I ragazzi dell’Ovest" prima teatrale a Cascina Montesoro, Costa Vescovato (AL)

    Domenica 29 giugno ore 17.00 a Cascina Montesoro, Costa Vescovato (AL) La Cooperativa Agricola Valli Unite con il patrocinio dell’Isral nell’ambito del Festival del Vento (28-29 giugno 2008) presenta "I ragazzi dell’Ovest", prima teatrale di e con Antonio Carletti (dall’omonimo racconto di Pietro Porta).

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 27/1/2008, ore 16:30 - Rossano (CS)

    "Giornata della Memoria"

    L’Associazione Culturale e Teatrale "Maschera e Volto", in collaborazione con l’Istituto Calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea e della Fondazione Museo Internazionale della Memoria Ferramonti di Tarsia, nel Palazzo "San Bernardino", presenta: La Giornata della Memoria. Due saranno i momenti centrali: ore 16:30 - "La Memoria necessaria: momenti di riflessione" - Saluti: dott.. prof. Francesco Filareto (Sindaco di Rossano); dott.ssa Antonella Converso (Assessore al Turismo e Spettacolo di Rossano); Interventi: Mons. prof. Francesco Milito (Vicario Episcopale per la Cultura e l’Ecumenismo - Arcidiocesi Rossano-Cariati); prof. Giuseppe Masi (Direttore Istituto calabrese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea di Cosenza); dott. Francesco Panebianco (Presidente Fondazione Museo Internazionale della Memoria - Ferramonti di Tarsia); prof. Carlo Fanelli (Docente Unical); dott. Damiano Vuono (Operatore museale Fondazione Museo Inaternazionale della Memoria - Ferramonti di Tarsia). Aneddoti: Dott. Sergio De Simone. Testimonianze: dott.ssa Edith Fischhof Gilboa (ex internata a Ferramonti). Modera: dott.ssa Imma Guarasci (Presidente Associazione Culturale e teatrale "Maschera e Volto". Ore 19:00 - "Partita di scacchi, performance di corpi, voci e suoni; proiezione di foto e video" per la regia della dott.ssa Imma Guarasci. A seguire: "L’Olocausto ... Un incomprensibile sterminio!", da un’idea di Massimiliano Caldaro.

    Notizia di: Istituto calabrese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea - Arcavacata


  • 23/1/2008, ore 19:00 - Teatro San Matteo, via San Matteo, Piacenza

    Aspettando il giorno della memoria

    Giornata di riflessione sulla violenza, il razzismo e la guerra attraverso il contributo dei gruppi teatrali e di altri artisti piacentini. All’interno della rassegna "Precari Sipari", organizzata da Quarta Parete e Paraskenè con il Comune di Piacenza. Partecipanti: Gruppi Teatrali CANEA, PARASKENE’, QUARTA PARETE, STAGNOTTE, THE IMPERFECT SPEAKERS, oltre all’intervento musical-teatrale di Luca Garlaschelli e la sua band e proiezioni a cura del Cineclub di Piacenza

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Piacenza - Piacenza


  • 22/1/2008, ore 11 - Roma

    Giorno della Memoria 27 gennaio 2008

    Iniziative del Comune di Roma, della Casa della memoria e della storia, dell’Irsifar in occasione del Giorno della Memoria, 27 gennaio 2008.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 17/1/2008, ore 17:00 - Torino

    Incontro sulla figura di Leonardo De Benedetti, "Il coraggio silenzioso. Scritti sparsi"

    Giovedì 17 gennaio alle ore 17:00, nell’ambito della rassegna di libri "Ogni pagina è illuminata", in occasione delle celebrazioni della Giornata della Memoria 2008, incontro sulla figura di Leonardo De Benedetti, "Il coraggio silenzioso. Scritti sparsi", a cura di Anna Segre.

    Notizia di: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea - Torino


  • 19/12/2007, ore 09:00 - Milano

    Rassegna stampa del libro curato da Stuart Woolf

    Alleghiamo gli articoli di Frediano Sessi del 26/11/2007 e di Sabino Cassese del 30/11/2007, pubblicati su "Il Corriere della Sera", che recensiscono il libro "L’Italia repubblicana vista da fuori (1945-2000)" curato da Stuart Woolf.

    Notizia di: Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia Ferruccio Parri - Milano


  • 17/12/2007, ore 18:30 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales, 5

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Daniela Giordano legge "Amatissima" di Toni Morrison. Introduce Alessandro Portelli. L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni": dal 12 ottobre al 17 dicembre testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progetto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 14/12/2007, ore 18:30 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales 5

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Il femminismo. Biancamaria Frabotta intervistata da Bice Sarasini.L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni": dal 12 ottobre al 17 dicembre testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progetto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 26/11/2007, ore 18:30 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales, 5

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Paolo Bonacelli legge "La chiave a stella" di Primo Levi. Introduce Giovanni Tesio. L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni": dal 12 ottobre al 17 dicembre testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progetto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 23/11/2007, ore 18:30 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales 5

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Il sessantotto. Guido Viale intervistato da Marino Sinibaldi. L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni", dal 12 ottobre al 17 dicembre: testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progetto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 14/11/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Millenovecento60 - ventottesima rassegna di cinema e storia: il cinema italiano del 1960. Un seminario e una rassegna.

    Il 14 novembre, alle ore 14, nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza a Torino, corso Valdocco 4/A, secondo appuntamento del seminario con proiezioni cinematografiche dedicato a film italiani prodotti nel 1960. Al seminario seguirà a dicembre una rassegna cinematografica al cinema Massimo 3 (Museo del Cinema di Torino). La 28esima rassegna di cinema e storia dell´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, nel suo percorso anno per anno, incontra il 1960, anno grandissimo per il cinema italiano, con 139 film prodotti più 32 coproduzioni. Tutti insieme, in una sorta di miracolo creativo, troviamo i grandi capolavori di Fellini, Visconti, Antonioni e poi quelli di Rossellini, Pontecorvo, Bolognini, De Sica, Maselli, Lattuada, Vancini, Comencini, Pietrangeli. Straordinario anche in quantità e qualità il lavoro degli attori. Una stagione irripetibile, piena di fermenti, accesi dibattiti, spinte in avanti verso un mondo diverso, aperto e nuovo ma anche di ottuse frenate reazionarie, il tutto ampiamente documentato con testi d´epoca sul ricco catalogo che accompagna la rassegna. Il 1960 è anno di grandi eventi storici sia in Italia che nel resto del mondo. In Italia vanno ricordati soprattutto i 118 giorni del governo Tambroni, sostenuto dai voti missini, con le forti reazioni popolari che lo accompagnano, ma non si può dimenticare che il 1960 è per il paese l´anno culminante del "miracolo economico", mentre le migrazioni interne, dal Sud al Nord, arrivano a coinvolgere più di 135.000 persone. Negli Stati Uniti si registra la sconfitta di Nixon e l´elezione a presidente di Kennedy, con il nuovo soffio vitale di trasformazione e svecchiamento che induce nella società americana almeno per i tre anni della sua breve presidenza. A suo modo, con le sue specificità e i suoi voli nel cielo dell´arte, il cinema accompagna le vicende di questo mondo pieno di contrasti ma in straordinario movimento e trasformazione. Proprio il numero e la significatività dei film hanno indotto a organizzare per 1l 1960, accanto alla consueta rassegna, un seminario con proiezioni, quest´ultimo in collaborazione con il Dams dell´Università di Torino.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 9/11/2007, ore 18.30 - Roma, Casa della memoria e della storia

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Le deportazioni politiche. Vera Michelin intervistata da Pupa Garribba. L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni", dal 12 ottobre al 17 dicembre testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progretto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 25/10/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    L’ombra lunga della guerra civile spagnola - i film sulla guerra civile spagnola prodotti dal 1939 ai nostri giorni

    E´ una nuova rassegna cinematografica organizzata sall´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza a partire dal 25 ottobre 2007. I film, molti dei quali non usciti in Italia e appositamente sottotitolati per l´occasione, saranno programmati nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza a Torino. "L´ombra lunga della guerra civile spagnola" si propone in qualche modo come il seguito della rassegna "Cinema e guerra di Spagna", presentata fra il novembre 2006 e il gennaio 2007, nell´ambito della quale fu proposta un´ampia scelta di film e documenti cinematografici usciti nel corso della guerra civile. La rassegna "L’ombra lunga della guerra civile spagnola" si affianca alla mostra "Spagna perchè?", in corso nelle sale del Museo Diffuso della Resistenza di Torino; per la mostra l’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza ha approntato un video sulla guerra civile e sul regime franchista e un montaggio di interviste a protagonisti che si impegnarono a a sostegno della Repubblica. Si veda il calendario delle proiezioni.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 15/10/2007, ore 17,00 - Roma, Casa della memoria e della storia

    Testi e testimoni. Incontri per riscoprire libri e storie

    Ore 17- Proiezione di "Alle soglie della sera", film-documentario di D.Gaglianone. Ore 18.30 Gabriele Benedetti legge "La principessa della luna vecchia" di Marina Jarre. Introduce Francesca Lazzarato. L’incontro fa parte della rassegna "Testi e testimoni": al 12 ottobre al 17 dicembre testimonianze dei protagonisti della storia del Novecento e letture. Un progetto del Comune di Roma in collaborazione con Biblioteche di Roma e le associazioni della Casa della memoria e della storia. Per il programma completo vedi allegati.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 3/10/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Primo Levi dal piccolo schermo: interviste, immagini, documenti

    Dal 3 al 7 ottobre nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza a Torino, l´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, in collaborazione con le Teche Rai, organizza, in concomitanza con la mostra "Primo Levi: i giorni e le opere", una serie di proiezioni di vari programmi televisivi della Rai e di alcune altre televisioni europee. Paola Olivetti e Alberto Cavaglion presentano l´iniziativa il 3 ottobre alle ore 17 al Museo Diffuso della Resistenza.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 27/9/2007, Alessandria - Val Borbera

    "Gli audiovisivi storici. Film, documentari e materiali multimediali

    Nell’ambito del progetto Interreg "La memoria delle Alpi" in Alessandria e in Val Borbera il 27 e 28 settembre si svolgerà la rassegna "Gli audiovisivi storici. Film, documentari e materiali multimediali per la conservazione della memoria".

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 19/7/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    "I film del giovedì" - rassegna dal 19 luglio al 6 settembre a Torino sui temi della Resistenza e della deportazione

    L’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza ha organizzato dal 19 luglio al 6 settembre una rassegna di film sui temi della Resistenza e della deportazione. Ogni giovedì, alle ore 16, con repliche alle ore 18 e alle ore 20,30, nella sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza, corso Valdocco 4/A, Torino, sarà programmato un film per chi anche in piena estate sia alla ricerca di sollecitazioni a ripercorrere e ripensare aspetti fondamentali della storia del Novecento.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 18/7/2007, ore 21.00 - Roma, Casa della memoria e delal storia, via S.Francesco di Sales, 5

    Storia e storie. Proiezioni in terrazza

    Tre serate in terrazza fra documentari e film tratti dall’Archivio multimediale dell’Irsifar. Tre incontri intorno a temi di storia contemporanea. Mercoledì 18 ore 21: Migrazioni. Il documentario "Occhi sgranati" di Italo Moscati (2004), sarà seguito dal film "East is East", di Damien O’Donnel (1999). Per il programma delle altre serate vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 17/7/2007, ore 21.00 - Roma, Casa della memoria e della storia

    Storia e storie. Proiezioni in terrazza

    Tre serate in terrazza tra documentari e film tratti dall’Archivio multimediale dell’Irsifar intorno a temi di storia contemporanea. Secondo incontro, 17 luglio ore 21, storia delle donne. Il filmato "La scuola delle mogli" (produzione United News, Usa), sarà seguito dal film "Roma ore 11", regia di Giuseppe De Santis, 1952. Per il programma delle altre serate vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 16/7/2007, ore 21.00 - Roma, Casa della memoria e della storia, via S.Francesco di Sales 5

    Storia e storie. Proiezioni in terrazza

    Tre serate in terrazza fra documentari e film tratti dall’Archivio multimediale dell’IRSIFAR. Tre incontri intorno a temi di storia contemporanea. Lunedì 16 alle 21: Resistenza. Il documentario "Roma da un’estate all’altra", sull’occupazione nazista della città, sarà seguito dal film "Piccoli maestri", di Daniele Luchetti (1998). Per il programma delle altre serate vedi allegato.

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 17/6/2007, ore 10:00 - Verbania e Baveno

    Per i Martiri di Fondotoce e Baveno

    63° ANNVERSARIO ECCIDIO DEI 42 MARTIRI DI FONDOTOCE E DEI 17 MARTIRI DI BAVENO Città di Verbania - Comune di Baveno Provincia del Verbano Cusio Ossola Associazione Casa della Resistenza 63°Anniversario dell’Eccidio dei 42 Martiri di Fondotoce e dei 17 Martiri di Baveno Giovedì 14 giugno ore 18.00 Cappella della Pace, Madonna di Santino S. Messa in ricordo di tutti i Caduti Partigiani nelle valli ore 21.00 Casa della Resistenza, Fondotoce: Spettacolo teatrale "Annuskam", regia Ferdinando Vaselli con Rosa Sironi e Teresa Vergalli Sabato 16 e domenica 17 giugno - Stadio comunale, Intra 24a ed. della Manifestazione podistica 24x1ora - Trofeo "42 Martiri" Sabato 16 giugno a Verbania Ore 21,30 Casa della Resistenza – Proiezione del Cortometraggio "I Padroni della Notte" realizzato dai Ragazzi dei Reparti del Gruppo Scaut Verbania 1 . Proiezione DVD "Corti della Memoria". 7 cortometraggi in nome della libertà. ore 21.45 Stadio comunale, Intra Partenza della fiaccolata commemorativa diretta al Sacrario di Fondotoce ore 22,30 arrivo della fiaccolata a Fondotoce a Baveno ore 10.30 Santa Messa al Sacrario dei 17 Martiri ore 20.30 Deposizione corona al Cippo dei 17 Martiri: partenza della fiaccolata dal Cippo per Fondotoce Domenica 17 Giugno ore 9,30 S.Messa nella Chiesa Parrocchiale "Beata Vergine Addolorata" di Fondotoce ore 10.30 da Piazza Adua : partenza del Corteo con l’accompagnamento dell’Ente Musicale Verbania. ore 11.00 Arrivo al Sacrario, Parco della Memoria e della Pace Saluto del Presidente della Provincia del V.C.O. e del Sindaco di Verbania Orazione ufficiale tenuta da Francesco Berti Arnoaldi, Presidente Nazionale FIAP. Al temine: presentazione ufficiale della Bandiera dell’ANPI Provinciale del VCO Sottoscrizione Patto di Gemellaggio fra ANPI Provinciale del VCO e Associazione Antifascista di Rjieka (Croazia) Venerdì 22 giugno A Rjieka (Croazia) ratifica Patto Gemellaggio tra Associazione Antifascista di Rjieka (Croazia) e l’AMPI Provinciale VCO da sabato 9 giugno a domenica 17 giugno "IL SENTIERO CHIOVINI" IX edizione della camminata popolare transfrontaliera a tappe lungo i sentieri dei partigiani in Valgrande nel giugno ’44. Arrivo al Sacrario di Fondotoce alle ore 11,00 di domenica 17 giugno Sabato 23 giugno Ore 21.00 Al Parco della Memoria e della Pace di Fondotoce: Concerto del Gruppo "BeFolk"

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 4/6/2007, ore 20:30 - Roma, Teatro Vittoria, Piazza S.Maria Liberatrice, 10

    Cinema, storia e... Vizi, sogni e virtù dell’Italia repubblicana

    In occasione dell’anniversario della Liberazione di Roma una anteprima della rassegna di film, letture e musica a cura della Casa della Memoria e della Storia. In allegato il programma della serata

    Notizia di: Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza - Roma


  • 11/5/2007, ore 18:00 - Villa Mylius, L.go La Marmora 17 - Sesto San Giovanni

    Scintille di progresso. Il passato e il progetto, immagini e testimonianze del lavoro industriale nel ’900.

    XI SETTIMANA DELLA CULTURA Le grandi imprese (Breda, Ercole Marelli, Falck, Magneti Marelli, ecc.) hanno segnato infatti la storia del territorio e della città per tutto il secolo scorso coinvolgendo nelle loro vicende anche una gran parte dei cittadini. Un tema quello delle fabbriche che rappresenta il vissuto collettivo non solo di chi ci ha lavorato ma anche di chi, troppo giovane, ha solo percepito il ricordo della vita di fabbrica dai racconti dei protagonisti. Una serie di iniziative che coinvolgano la cittadinanza, che attraggano l’interesse del pubblico e permettano contemporaneamente di avere spazi di dibattito e di approfondimento; che siano gioco visivo e sonoro, ma anche riflessione e documentazione. L’iniziativa prevede: • una mostra dedicata agli uomini e alle fabbriche del Milanese, nonché ai progetti di riutilizzo delle aree dismesse dalle grandi imprese: sarà costituita da una sequenza di immagini fotografiche di grande formato corredate da testi storici illustrativi e sarà visitabile nei saloni di Villa Mylius • un percorso di conoscenza di due tra le maggiori imprese italiane del secolo scorso (Breda ed Ercole Marelli) attraverso la navigazione online delle mostre virtuali ad esse dedicate • un percorso di documentazione attraverso la visione di filmati e immagini sulle imprese, la produzione, gli aspetti sociali legati al mondo delle imprese • una serie di eventi serali di riflessione e dibattito • una giornata incentrata sull’Archivio Bottega Sacchi. L’occasione ci permette di presentare l’Archivio Bottega in allestimento, i lavori preparatori e alcuni materiali già catalogati.

    Notizia di: Fondazione ISEC - Istituto per la storia dell'età contemporanea Onlus - Sesto San Giovanni


  • 10/5/2007, ore 9:00 - Torino

    Fiera Intrnazionale del Libro di Torino

    Dal 10 al 14 maggio 2007, Istoreto è presente alla Fiera Internazionale del Libro di Torino grazie all’iniziativa e al contributo dell’Istituto Nazionale per il Movimento di Liberazione in Italia (INSMLI). Venite a trovarci al PADIGLIONE 3 STAND 132 saranno esposte le pubblicazioni di molti Istituti storici della Resistenza italiani.

    Notizia di: Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea - Torino


  • 9/5/2007, ore 18:00 - Mantova, Archivio di Stato (Sacrestia Ss. Trinità - Via Dottrina Cristiana, 4)

    Mantova per l’Europa

    Il Tavolo Sociale per la Costituzione Europea in collaborazione con l’IMSC organizza un ciclo d’incontri per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Unione Europea abbia finalmente una sua Costituzione. Quinto incontro: "Perché una Costituzione Europea". Conversazione con il prof. Sergio Pistone dell’Università di Torino. In allegato è riprodotto il volantino (circa 150 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 3/5/2007, ore 18:00 - Mantova, Teatro Ariston (Via P. Amedeo, 20)

    Mantova per l’Europa

    Il Tavolo Sociale per la Costituzione Europea in collaborazione con l’IMSC organizza un ciclo d’incontri per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Unione Europea abbia finalmente una sua Costituzione. Quarto incontro: "Cosa farò da grande in Europa?" Tavola rotonda sul lavoro nell’Europa di ieri e di domani a cura di CGIL, CISL e UIL con la partecipazione di Pier Antonio Panzeri (parlamentare europeo), Walter Cerfeda (responsabile CGIL-CES), Pierpaolo Baretta (segretario generale aggiunto CISL), Paolo Franco Comensoli (dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Mantova), Ercole Montanari (presidente CCIAA di Mantova). Modera Enrico Grazioli (direttore del quotidiano «La Gazzetta di Mantova»). In allegato è riprodotto il volantino (circa 150 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 25/4/2007, ore 10:00 - Montefano

    25 aprile Per un paese solidale

    A Montefano (MC) il giorno 25 aprile si svolgeranno le commemorazioni ufficiali del giorno della Liberazione

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea di Macerata "Mario Morbiducci" - Macerata


  • 18/4/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza - Torino

    Filmare la storia 2007 - Rassegna delle opere ammesse al concorso e premiazione

    Dal 18 al 21 aprile le opere ammesse al concorso saranno programmate nella sala proiezioni del Museo Diffuso, corso Valdocco 4/A, Torino. La premiazione delle opere migliori per ciascuna delle sezioni del concorso avrà luogo il 20 aprile, a partire dalle ore 15,30, sala proiezioni del Museo Diffuso a Torino, alla presenza dell’assessore alle risorse educative della Città di Torino Luigi Saragnese e di Paola Olivetti, direttrice dell’Ancr. Poichè nell’ambito del concorso è stato istituito quest’anno il premio speciale "25 aprile", interverrà alla manifestazione anche il vicepresidente dell’Anpi nazionale Gino Cattaneo.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 13/4/2007, ore 18:00 - Mantova, Archivio di Stato (Sacrestia Ss. Trinità - Via Dottrina Cristiana, 4)

    Mantova per l’Europa

    Il Tavolo Sociale per la Costituzione Europea in collaborazione con l’IMSC organizza un ciclo d’incontri per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Unione Europea abbia finalmente una sua Costituzione. Terzo incontro: "Da Ventotene a Maastricht: gli aspetti economici". Conversazione con il prof. Marzio Romani dell’Università Bocconi di Milano. In allegato è riprodotto il volantino (circa 150 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 13/4/2007, ore 17.00 - Milano, Museo di Milano, Via Sant’Andrea 6

    Numero Zero. La città si racconta, a cura di Roberto Guerri, Giorgio Bigatti, Salvatore Carrubba, Ada Gigli Marchetti

    Da venerdì 13 a domenica 15 aprile 2007 un fitto calendario di incontri con personalità di spicco nella vita di Milano, per affrontare il tema della identità e realtà di Milano nella sua storia recente e nel presente. Venerdì 13 aprile - Prima giornata ore 17.00 - La città si racconta, il racconto della città. ore 18.00 - Fare informazione a Milano, Milano nell’informazione.

    Notizia di: Istituto lombardo di storia contemporanea - Milano


  • 30/3/2007, ore 18:00 - Mantova, Archivio di Stato (Sacrestia Ss. Trinità - Via Dottrina Cristiana, 4)

    Mantova per l’Europa

    Il Tavolo Sociale per la Costituzione Europea in collaborazione con l’IMSC organizza un ciclo d’incontri per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Unione Europea abbia finalmente una sua Costituzione. Secondo incontro: "Dai Trattati di Roma alla Costituzione Europea. Un referendum per l’Europa". Conversazione con il prof. Guido Montani dell’Università di Pavia. In allegato è riprodotto il volantino (circa 150 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 16/3/2007, ore 18:00 - Mantova, Archivio di Stato (Sacrestia Ss. Trinità - Via Dottrina Cristiana, 4)

    Mantova per l’Europa

    Il Tavolo Sociale per la Costituzione Europea in collaborazione con l’IMSC organizza un ciclo d’incontri per richiamare l’attenzione sulla necessità che l’Unione Europea abbia finalmente una sua Costituzione. Primo incontro: "Il Manifesto di Ventotene e l’avvio dell’unificazione europea". Conversazione sulla figura di Altiero Spinelli con il prof. Lucio Levi e la dr.ssa Renata Colorni dell’Università di Torino. In allegato è riprodotto il volantino (circa 150 kb).

    Notizia di: Istituto mantovano di storia contemporanea - Mantova


  • 26/2/2007, ore 16:00 - Milano, Museo di storia contemporanea, via S. Andrea 6

    LA RESA DEI CONTI. GERMANIA E ITALIA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

    Per il ciclo "Cinema e storia" proiezione di 4 film, per 4 lunedì consecutivi: il 26 febbraio "IL GRANDE UNO ROSSO", di Samuel Fuller; il 5 marzo "LA ROSA BIANCA - SOPHIE SCHOLL", di Marc Rothemund; il 12 marzo "A TORTO O A RAGIONE", di Istvan Szabò; il 19 marzo "VINCITORI E VINTI", di Stanley Kramer

    Notizia di: Istituto lombardo di storia contemporanea - Milano


  • 14/2/2007, ore 16;30 - Vicenza - Liceo “Quadri” via Baden Powell, 33

    Storiografia sul pregiudizio antisemita

    Segnaliamo un’interessante iniziativa organizzata dall’Ufficio Studi e Formazione Cisl di Vicenza nei giorni mercoledì 14 febbraio e venerdì 23 febbraio 2007 e condotta dal prof. Piero Morpurgo, socio del Landis, che presenterà una rassegna critica dei testi storiografici contemporanei sulle secolari persecuzioni contro gli ebrei.

    Notizia di: Laboratorio nazionale per la didattica della storia - Bologna


  • 27/1/2007, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Filmare la storia per il giorno della memoria 2007

    Giorno della memoria 27 gennaio 2007 Rassegna organizzata dall´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza Sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza, della Guerra, della Deportazione, dei Diritti e della Libertà, Corso Valdocco 4/A, Torino Ingresso libero a tutte le proiezioni fino a esaurimento dei posti disponibili Nelle prime tre edizioni del concorso Filmare la storia elevato è stato il numero delle opere partecipanti incentrate sui temi della persecuzione razziale e politica nell´Europa nazi fascista e su quella drammatica pagina chiave della storia del XX secolo che sono i campi di sterminio nazisti. La visita ai principali campi di sterminio è diventata d´altro canto un´esperienza scolastica non inconsueta e spesso, nelle opere pervenute al concorso, è proprio dal ´viaggio´ che si parte per sviluppare poi per varie strade i temi dell´evocazione e della denuncia, con o senza la guida dell´esperienza diretta di deportati sopravvissuti. In occasione del Giorno della memoria 2007 abbiamo scelto nell´archivio di Filmare la storia un certo numero di opere dedicate alla deportazione: le proponiamo tutte insieme per offrire la possibilità di riflettere su alcune delle modalità attraverso cui la scuola italiana di oggi si assume il compito di trasmettere fondamentali conoscenze.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 25/1/2007, ore 9,30 - Siderno - Biblioteca comunale "Armando La Torre"

    Il presente e i suoi passati: educazione alla cittadinanza. Dagli orrori dei Lager il seme del presente e i germogli del futuro

    Il Comune di Siderno in collaborazione con l’Istituto "Ugo Arcuri" ed il comitato per la Memoria della città, organizza una serie di incontri rivolti agli studenti ed alla cittadinanza per celebrare il giorno della Memoria. Giovedi 25 sarà presentata una mostra sulla deportazione dal titolo "Sterminio in Europa" curata dall’ANED. Interventi: il Sindaco di Siderno Alessandro Figliomeni, il presidente del Comitato per la Memoria Giuseppe Reale, l’assessore alla Cultura Vincenzo Mollica, l’assessore alla Pubblica Istruzione Domenico Barranca, la responsabile delle attività didattiche dell’Istituto "U. Arcuri" Nuccia Guerrisi e la giornalista Federica Legato. La mostra rimarrà aperta anche nei giorni 26 e 27 gennaio. Sabato 27 l’appuntamento conclusivo alle ore 17,00 con gli interventi del sindaco, degli assessori alla cultura e alla P. I., del presidente del Comitato per la Memoria, del presidente dell’Istituto "U. Arcuri" con una relazione sui "Deportati di Siderno e della Locride nei Lager nazisti" e Giulio Ierace della redazione della rivista "Sud Contemporaneo" che parlerà di "Italo Vincenzo Romeo un martire del Lager di Sandbostel".

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 24/1/2007, Thiene

    Giornata della Memoria a Thiene (Vicenza)

    Ricca e variegata la proposta del Comune di Thiene, tra spettacoli, incontri con i protagonisti e gli storici. Dal 24 al 31 gennaio, come da programma allegato.

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea della provincia di Vicenza "Ettore Gallo" - Vicenza


  • 23/1/2007, Novara e Verbania

    Film da ricordare/film per ricordare

    A dieci anni (1997-2007) dalla stagione cinematografica che ha cambiato il modo di raccontare la Shoah Organizzate da: Consiglio Regionale del Piemonte, Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, Provincia di Novara, Provincia del VCO, Comune di Verbania, Istituto e Casa della Resistenza le iniziave prevedono a Novara - Cinema Araldo (in collaborazione con il Cineforum Nord) proiezioni 23 gennaio 2007 - ore 21,00 La Tregua, di Francesco Rosi 24 gennaio 2007 - ore 21,00 Train de vie, di Radu Mihaileanu I film sarannno presentati da Enrico Zaninetti. A richiesta delle scuole è possibile organizzare negli stessi giorni proiezioni riservate agli studenti a Verbania - Casa della Resistenza di Fondotoce 24 gennaio 2007 - ore 9,30 Saluti di Vittorio Beltrami, Presidente della Casa della Resistenza, Domenico Cuttaia, Prefetto del VCO, Paolo Ravaioli, Presidente della Provincia del VCO, Claudio Zanotti, Sindaco di Verbania Introduzione di Bruno Fornara Proiezione del film-documentario Memoria, di Ruggero Gabbai

    Notizia di: Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea nel Novarese e nel Verbano Cusio Ossola "Piero Fornara" - Novara


  • 15/12/2006, ore 18,00 - Rizziconi - Sala Convegni

    Di terra e di utopia - III Settimana Regionale delle Biblioteche

    Leggere in tutti i sensi - Sala Convegni Comunale Rizziconi 15-16-17 dicembre 2006. Rassegna sul mondo contadino e sulle lotte per la conquista dei diritti in Calabria. Venerdi 15 ore 18,00 presentazione del volume "La CGIL in Calabria" di Rocco Lentini. Intervengono Antonio Orlando saggista, Pasquale Larosa segretario generale CGIL comprensorio di Gioia Tauro, Agostino Pantano giornalista di "Calabria Ora", Federica Legato direttore editoriale di "Lettere Meridiane". Sabato 16 ore 18,30 Suoni diVersi - la musica dei Mattanza incontra i versi dei poeti calabresi. Live performance con i Mattanza e l’attore Diego Ghiglia. Domenica 17 ore 17,30 Film documentario sulle lotte contadine nella Piana di Gioia Tauro "Allora piangeranno mentre noi cammineremo" di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato. Partecipano Arturo Lavorato regista, Nuccia Guerrisi Responsabile attività didattiche Istituto "Ugo Arcuri", Francesco Condoluci giornalista de "Il Quotidiano".

    Notizia di: Istituto "Ugo Arcuri" per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea in provincia di Reggio Calabria - Cittanova


  • 16/11/2006, ore 20:00 - Asti, Centro Giovani

    70^ anniversario della guerra civile spagnola

    Proiezione gratuita dei film: "Per chi suona la campana" di Sam Wood (1943) e "Terra e libertà" di Ken Loach (1995)

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 6/11/2006, ore 16:00 - Milano, Museo di storia contemporanea, Via Sant’Andrea 6

    La Grande Guerra. Rassegna cinematografica

    Riprendendo una formula collaudata, si propone un ciclo di cinema e storia attorno al tema della Grande Guerra, secondo questo calendario: Lunedì 6 novembre, ore 16.00: "Una lunga domenica di passioni", di Jean-Pierre Jeunet, Francia, 2005; Lunedì 13 novembre, ore 16.00: "Niente di nuovo sul fronte occidentale", di Delbert Mann, USA, 1979; Lunedì 20 novembre: "Gli anni spezzati (Gallipoli)", di Peter Weir, Australia, 1981 Lunedì 27 novembre, ore 16.00: "Joyeux Noel- Una verità dimenticata dalla storia" di Christian Carion, Francia, 2005.

    Notizia di: Istituto lombardo di storia contemporanea - Milano


  • 5/10/2006, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza - Torino

    Italiane al cinema

    In occasione della mostra fotografica di Berengo Gardin, al Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, dal 3 ottobre al 5 novembre 2006, l´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza organizza una rassegna sulla presenza e la rappresentazione della donna nel cinema italiano dal dopoguerra a oggi. Le proiezioni avranno luogo presso la sala proiezioni del Museo Diffuso, in corso Valdocco 4/A a Torino. L´ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili a tutte le proiezioni. Calendario giovedì 5, ore 18 e ore 20.00 e domenica 8 ottobre, ore 16,30 La vita ricomincia, di Mario Mattoli, 1945, 84´ mercoledì 11, ore 16,30 e venerdì 13 ottobre, ore 16,30 Il Bandito, di Alberto Lattuada, 1946, 87´ sabato 14, ore 16,30 e domenica 15 ottobre, ore 16,30 La risaia, di Raffaello Matarazzo, 1956, 100´ giovedì 19, ore 16,30 e ore 20.00 e venerdì 20 ottobre, ore 16,30 Giovanna, di Gillo Pontecorvo, 1955, 36´ Essere donne , di Cecilia Mangini, 1964, 28´ sabato 21, ore 16,30 e domenica 22 ottobre, ore 16,30 L´onorevole Angelina, di Luigi Zampa, 1947, 84´ giovedì 26 ottobre, ore 16,30 (prima parte) e ore 20 (seconda parte) Anna, di Alberto Grifi e Massimo Sarchielli, 1973, 225´ sabato 28, ore 16,30 e domenica 29 ottobre, ore 16,30 11 febbraio 1976: 30.000 donne manifestano a Roma per l´occupazione, 16´ Signorina Fiat, di Giovanna Boursier, 2001, 31´ Per le scuole Si colloca nell´ambito della rassegna Italiane al cinema la programmazione in orario scolastico (dalle ore 10,30) per studenti e insegnanti delle scuole medie e medie superiori di quattro film (gli ultimi due proposti insieme): Il Bandito, L´onorevole Angelina, Giovanna, Essere donne. La programmazione avverrà su richiesta di almeno una classe a partire dal 6 ottobre e fino al 3 novembre, dal martedì al venerdì, e avrà luogo nella sala proiezioni del Museo diffuso.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 2/6/2006, Torino - Ancr/Museo Diffuso della Resistenza

    2 giugno 2006 - Dopoguerra e costituzione repubblicana

    In occasione della Festa della Repubblica 2006, l´Archivio organizza una fitta giornata di proiezioni dedicate al dopoguerra e alla Costituzione. La rassegna si svolgerà presso la sala proiezioni del Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, in C.so Valdocco 4/A a Torino. L´ingresso alle proiezioni è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Programma della rassegna: 10.00 L´Italia repubblicana, Ancr (1998) 11.00 Sciuscià, di Vittorio De Sica (1946) 15.00 ´Eppur si muove...´Il primo decennio della Costituzione italiana 1948 - 1958, Ancr (2000) 16.00 Il Bandito, di Albero Lattuada (1946) 18.00 La vita ricomincia, di Mario Mattoli, (1945) 20.00 L´onorevole Angelina, di Luigi Zampa (1947) 22.00 Miracolo a Milano, di Vittorio De Sica (1951)

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 2/6/2006, ore 21:00 - Roccastrada (GR), Teatro dei Concordi

    Spettacolo teatrale "AG46. Atto unico sulla Resistenza"

    Nel quadro delle iniziative per la festa della Repubblica, l’Associazione NONE, con la supervisione e la consulenza storica dell’ISGREC, ha prodotto lo spettacolo "AG46. Atto unico sulla Resistenza", che andrà in scena il 2 giugno alle ore 21 al Teatro dei Concordi di Roccastrada.

    Notizia di: Istituto storico grossetano della Resistenza e dell'età contemporanea - Grosseto


  • 18/5/2006, Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza - Torino

    Torino al lavoro al cinema

    La rassegna, organizzata dall´Archivio con la Fondazione “Vera Nocentini”, l´Associazione Museo Nazionale del Cinema e Cgil, Cisl e Uil, con il patrocinio dell´Assessorato al Lavoro e della Regione Piemonte, propone numerosi film e video che affrontano da vari punti di vista e in diversi momenti i temi dell´industria e del lavoro nell´area torinese per il periodo che va dalla Ricostruzione agli anni Ottanta del Novecento. La rassegna si affianca, per l´affinità dei temi e degli intenti e per il periodo storico a cui fa riferimento, alla mostra Torino al lavoro, attualmente in esposizione nelle sale del Palazzo dei Quartieri militari di via del Carmine 14, contribuendo a moltiplicare spunti e occasioni per incontri e riflessioni su aspetti dominanti del recente passato e del presente della nostra città. Il ciclo di film e video proposto può essere suddiviso in due sezioni: la prima comprende opere della cineteca e della videoteca dell´Archivio, e in parte prodotte dallo stesso Archivio, cui si aggiungono alcuni importanti documentari di registi torinesi. La seconda è costituita da due film a soggetto su tematiche del lavoro girati a Torino. Per ogni serata è previsto un incontro con testimoni ed esperti dei periodi presi in esame A parte le due serate dedicate ai film a soggetto, Trevico – Torino. Viaggio nel Fiat – Nam di Scola (serata inaugurale) e Omicron, di Gregoretti (giovedì 27 aprile), la rassegna prevede documentari, e veri e propri documenti filmici, organizzati per temi, ognuno affrontato in una specifica serata.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 27/4/2006, ore 18.00 - Milano, Museo di storia contemporanea, Via Sant’Andrea 6

    Ritorno alla democrazia. 2 giugno 1946: le italiane e gli italiani votano.

    In occasione del sessantesimo anniversario del 2 giugno 1946 e del voto alle donne, le Raccolte Storiche del Comune di Milano, in collaborazione con l’Istituto lombardo di storia contemporanea, promuovono un ciclo di iniziative che si apriranno il 27 aprile e si concluderanno il 28 maggio 2006. Si segnalano quattro conferenze tenute da Fiorenza Tarozzi, Giovanni Sabbatucci, Agostino Giovagnoli ed Elena Aga Rossi. I movimenti per il suffragio del primo Novecento e le donne al voto saranno oggetto di due manifestazioni teatrali. Chiuderà il ciclo una giornata non-stop di proiezioni cinematografiche.

    Notizia di: Istituto lombardo di storia contemporanea - Milano


  • 23/4/2006, ore 15:00 - Grana (At)

    "Festa grande di aprile"

    Il comune di Grana (At), L’Unione Colli Divini, la Provincia di Asti e l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti organizzano la commemorazione del 25 aprile tra musica, canti, riflessioni e poesia

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 18/4/2006, Torino - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Festa della Liberazione 2006 - Rassegna di film

    FESTA DELLA LIBERAZIONE 2006 Rassegna di film a cura dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza In occasione della Festa della Liberazione, l´Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza propone una rassegna di film, a soggetto e documentari, sulla Resistenza italiana. Non mancheranno alcuni classici del cinema resistenziale, come Il sole sorge ancora, prodotto dall’Anpi Film nel 1946, film meno visti, come lo splendido Il terrorista, di Gianfranco De Bosio, e un piccolo excursus sui film anti-militaristi all’estero, con L’arpa birmana di Ichikawa e All’ovest niente di nuovo di Milestone. Verranno inoltre proiettati alcuni documentari realizzati in Italia nell’ultimo anno: Volevo solo vivere di Mimmo Calopresti, Barba Svizzera, di Michele Andreoli, Staffette, di Paola Sangiovanni e l’ultima produzione dell’Archivio, Il dolore dei poeti, di Pier Milanese. È attraverso tre poeti e i loro versi che l’opera Il dolore dei poeti affronta alcuni momenti drammaticamente emblematici della Resistenza in Italia. La Resistenza a Roma e la sua pagina più tragica, l’eccidio delle Fosse Ardeatine, la battaglia del Génévris ad alta quota sulle Alpi piemontesi, fra Val Chisone e Val Susa, nel corso di uno dei grandi rastrellamenti nazifascisti dell’estate 1944, l’uccisione a Porzûs di partigiani osovani par mano di altri partigiani nel quadro complesso della Resistenza in Friuli sono evocate a partire dalle poesie di Corrado Govoni, Nino Costa e Pier Paolo Pasolini. Il film sarà presentato il 27 aprile alle 16.30, alla presenza del Vice Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Roberto Placido, con un incontro in cui interverranno l’autore, Pier Milanese, il curatore scientifico, Corrado Borsa, la Prof.ssa Elisabetta Soletti (Università di Torino) e Giovanna Spagarino Viglongo. Le proiezioni si svolgeranno presso la sala conferenze del Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, in corso Valdocco 4/A. L´ingresso a tutte le proiezioni è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Per le scuole che ne facciano richiesta, prenotando al numero 800.553.130, Roma città aperta sarà programmato ogni mattina alle ore 10,30 nella sala proiezioni del Museo Diffuso dal 19 aprile al 3 maggio, 25 aprile escluso.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 3/3/2006, ore 21:00 - Casale Monferrato (AL)

    Rappresentazione finale del Laboratorio di Narrazione Multietnica. 60° Anniversario del voto alle donne

    Venerdì 3 marzo alle ore 21.00 a Casale Monferrato, presso il Teatro Municipale in Piazza Castello si terrà la rappresentazione finale del Laboratorio di Narrazione Multietnica condotto da Luciano Nattino (coordinamento di Vittoria Russo della Commissione provinciale per le pari opportunità). La manifestazione apre le celebrazioni del 60° Anniversario del voto alle donne.

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Alessandria - Alessandria


  • 9/2/2006, Torino - Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

    Vassilij Grossman - 4 film su Stalingrado

    In occasione della mostra Vassilj Grossman – Vita e destino: il romanzo della libertà e la battaglia di Stalingrado, ospitata presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, l´Archivio propone un breve ciclo di proiezioni sul tema.

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 27/1/2006, ore 17:30 - Castel Ritaldi (Pg). Biblioteca comunale.

    27 gennaio: parole, immagini, segni per riflettere sulle discriminazioni

    Incontro a cura della Banca del tempo di Castel Ritaldi, con Brit de Jong, filosofa. Lettura di brani letterari, documenti e testimonianze, curata da Lorella Natalizi e realizzata da Claudio Trionfi. Musiche di Luca Panico e Gianluca Bibiani.

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 27/1/2006, ore 9:00- - Città della Pieve (Pg). Sala Sant’Agostino.

    Giorno della Memoria

    Riflessioni con parole e musiche a cura degli studenti dell’Istituto Superiore “I. Calvino” di Città della Pieve.

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 27/1/2006, ore 21:00 - Città di castello (Pg). Teatro degli Illuminati.

    Theresienstadt (La città che Hitler regalò agli Ebrei)

    Teatropersona Spettacolo di Alessandro Serra con Valentina Salerno, Alberto Bellandi, Eleonora Saggioro, Marco Vergati, Gianluca Martellotti, Luca Damiani. Regia Alessandro Serra Con la collaborazione dell’Istituto di Storia politica e sociale “Venanzio Gabriotti” ore 9,30 spettacolo per le scuole ore 21.00 spettacolo serale

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 27/1/2006, ore 21:00 - Foligno (Pg). Sala Antonelli, Auditorium S. Domenico

    Mauthausen: la deportazione folignate

    Spettacolo teatrale a cura di Olga Lucchi, realizzato dagli studenti del Laboratorio teatrale “Giovane Holden” di Foligno Regia Roberto Biselli, Teatro di Isacco di Perugia Iniziativa rivolta alle scuole secondarie di primo e secondo grado In collaborazione con “L’Officina della Memoria” ore 11,00 spettacolo per le scuole. ore 21,00 Replica per la cittadinanza

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 27/1/2006, ore 20:30 - Montone (Pg). Teatro San Fedele.

    Immagini sulla Shoah.

    Lettura di poesie e brani di letteratura legati all’olocausto A cura della classe III media dell’Istituto scolastico di Montone ore 20,30 Proiezione del film “L’amico ritrovato” di Jerry Schatzberg ore 21,15

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 27/1/2006, Torino - Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza

    Giornata della Memoria 2006 - Due film

    Presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, l'Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza presenta due film sull'Olocausto: Alle soglie della sera di Daniele Gaglianone (27 gennaio alle 11.00 e alle 17.30; 29 gennaio alle 16.00) e Dov'è Auschwitz? di Mimmo Calopresti (28 gennaio alle 11.00 e 16.30; 29 gennaio alle 16.00). Sala proiezioni del Museo Diffuso, Corso Valdocco 4/A - 10122 Torino - Ingresso libero

    Notizia di: Archivio nazionale cinematografico della Resistenza - Torino


  • 27/1/2006, Ferrara

    IL CINEMA DELLA MEMORIA DIPÉTER FORGÁCS

    A cura dell’ Istituto di Storia Contemporanea in collaborazione con il CSA di Ferrara IMMAGINI E STORIE DI UN’EUROPA IN OBLIO: IL CINEMA DELLA MEMORIA DIPÉTER FORGÁCS Sala Boldini (via Previati, 18) ore 9,00 MAELSTROM - A FAMILY CHRONICLE (1997, 60'); THE DANUBE EXODUS (1998, 60') Proiezione riservata agli studenti delle scuole medie e superiori A cura del Conservatorio di musica “G. Frescobaldi” PER NON DIMENTICARE Ridotto del Teatro Comunale Ore 17.30 QUATOR POUR LA FIN DU TEMPS di Olivier Messiaen Performance per non dimenticare per quartetto strumentale, pittore e voce recitante A cura dell’Istituto di Storia Contemporanea IMMAGINI E STORIE DI UN’EUROPA IN OBLIO: IL CINEMA DELLA MEMORIA DI PÉTER FORGÁCS Sala Boldini (via Previati) Ore 21.00 FREE FALL (1966, 75’) DUSI JENO (1989, 45’) MEANWHILE SOMEWHERE (1994, 52’)

    Notizia di: Istituto di storia contemporanea - Ferrara


  • 27/1/2006, ore 17:30 - Asti - Auditorium del Centro Giovani

    Lo sguardo delle donne

    Proiezione di film sul tema: le donne, il nazismo, la deportazione

    Notizia di: Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Asti - Asti


  • 26/1/2006, ore 9:30 - Perugia, sala dei Notari.

    Il canto dell'altalena

    Lettura da "L'istruttoria" di Peter Weiss a cura di Fontemaggiore Teatro stabile di Innovazione, con Valentina Renzulli e Beatrice Ripoli. LA FORZA DELL'IMMAGINE,LA FORZA DELLA PAROLA. Viaggio virtuale nei lager realizzato dagli studenti dell'ITC "A.Capitini" TESTIMONIANZA DI ADA MARCHESINI GIUSTOLISI. In collaborazione con l'Associazione "6 in gioco"

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • 25/1/2006, ore 9:30 - Marsciano (Pg) Teatro comunale, largo Goldoni.

    Alma Rosè

    Spettacolo teatrale ispirato al libro di Fania Fenelòn “Ad Auschwitz c’era un’orchestra” Testo di Claudio Tomati, con Annabella Di Costanzo ed Elena Lolli Musiche originali di Mauro Buttafava Regia Mauro Maggioni

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia


  • San Venanzo (TR)

    Train de vie: un film per riflettere.

    Iniziativa rivolta alle scuole e alla cittadinanza a cura dell'Amministrazione comunale, in collaborazione con l'Isuc e il Centro di aggregazione giovanile "Crash".

    Notizia di: Istituto per la storia dell'Umbria contemporanea - Perugia