Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

EVENTO ANNULLATO

“Bello ciao”

12 marzo 2020 alle ore 18
Casa della Memoria
via F. Confalonieri 14 – Milano

Bello ciao

Istituto nazionale Ferruccio Parri e Consolato Generale della Federazione Russa a Milano ti invitano alla proiezione del documentario “Bello ciao” di Valerija Lovkova di giovedì 12 marzo 2020 alle ore 18 presso Casa della Memoria, via F. Confalonieri 14 – Milano. Ingresso gratuito. Versione in lingua originale russa, sottotitolata in italiano.

Il documentario illustra l’epopea di Vladimir Pereladov durante la Seconda guerra mondiale: arruolato volontario nell’Armata rossa all’indomani dell’Operazione Barbarossa, è fatto prigioniero dai nazisti. Trasferito nel Modenese come lavoratore coatto al seguito della Wehrmacht, nel 1943 riesce ad evadere. Prende parte alla Resistenza e diviene “Il Capitano Russo”, comandante del “Battaglione russo d’assalto”. La formazione – composta da partigiani russi, cecoslovacchi, jugoslavi, italiani ed inglesi – ha un ruolo determinante nella difesa della Repubblica di Montefiorino.

La biografia di Pereladov evidenzia un carattere della Resistenza spesso poco considerato: la dimensione multietnica della lotta al nazifascismo. In Italia operarono partigiani di oltre 50 nazionalità (oltre 5.000 furono i sovietici) ma la stessa dinamica avvenne su scala globale: si pensi ad esempio al ruolo della MOI nella Resistenza francese. La storiografia nel dopoguerra ha spesso sottaciuto questo elemento meticcio a favore di una lettura patriottica e nazionale.

La biografia di Pereladov, in questo senso, è esemplificativa.