Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Abstracts della rivista

Abstract del numero 280, aprile 2016
(Visualizza tutti gli articoli del numero)



  • Arturo Marzano Il "mito" della Palestina nell'immaginario della sinistra extraparlamentare italiana degli anni settanta pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: L'articolo analizza la rilevanza che il "mito" della Palestina ebbe nell'immaginario collettivo della sinistra extraparlamentare nell'Italia degli anni settanta. Fu allora che nacque e si sviluppò quella lettura del conflitto israelopalestinese secondo il prisma dell'antimperialismo, per cui la "Resistenza palestinese" venne ritenuta la prosecuzione della Resistenza italiana al nazifascismo e i fedayn diventarono i nuovi partigiani. Al contempo, l'articolo vuole dimostrare come nella storia di quel decennio si possa rintracciare uno spartiacque: mentre nei primi anni settanta, la Palestina fu uno dei temi al centro dell'attenzione della sinistra extraparlamentare, a partire dal 1974 l'interesse per la causa palestinese fu inferiore o, almeno, molto meno visibile, a conferma di un progressivo rifiuto della politica in generale e di un riflusso nel privato.

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – Il "mito" della Palestina nell'immaginario della sinistra extraparlamentare italiana degli anni settanta


  • Massimo De Giuseppe I cattolici italiani e l'America latina nei lunghi anni settanta. Tra Terzo mondo e "altro Occidente" pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: Nella stagione postconciliare i cattolici italiani si aprirono alle istanze e ai fermenti terzomondisti provenienti dall'extraeuropa. Nella composita pluralità della Chiesa italiana, questo si tradusse in una serie di iniziative che coinvolsero, con tempi e toni variegati, tanto l'apparato ecclesiastico quanto il laicato. Nei primi anni settanta, di fronte all'interesse per l'Africa e l'Asia, uno spazio particolare per i cattolici italiani fu rivestito dal cosiddetto "altro Occidente": quell'America latina in cui, nella stagione delle guerriglie e dittature militari, della teologia della liberazione e della teoria della dipendenza, si delineava un orizzonte ideale di partecipazione e corresponsabilità, generando fratture e reti che avrebbero lasciato un segno nel futuro cammino della Chiesa italiana. Basandosi su fonti d'archivio inedite, stampa e testimonianze orali, l'articolo cerca di ricostruire forme ed espressioni diverse di quelle esperienze di incontro o re-incontro.

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – I cattolici italiani e l'America latina nei lunghi anni settanta. Tra Terzo mondo e "altro Occidente"


  • Marco Abram, Marzia Bona "Sarajevo. Provaci tu, cittadino del mondo". L'esperienza transnazionale dei volontari italiani nella mobilitazione di solidarietà in ex Iugoslavia pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: Il saggio approfondisce alcuni aspetti della mobilitazione transnazionale della società civile italiana a sostegno delle popolazioni colpite dai conflitti nella ex Iugoslavia tra il 1991 e il 1999. Essa, caratterizzata da una partecipazione consistente e trasversale, coinvolse vari soggetti e realtà anche non legati al pacifismo precedente, ma accomunati dalla convinzione che la solidarietà dal basso poteva svolgere un ruolo significativo a livello internazionale. La prima parte del saggio presenta una ricostruzione complessiva del fenomeno, la seconda si concentra sull'esperienza diretta degli attivisti e dei volontari italiani coinvolti. Grazie alla metodologia della storia orale e all'analisi di un significativo corpus di testimonianze, la ricerca evidenzia quanto l'intenso e duraturo impegno al di fuori dei confini nazionali abbia contribuito alla maturazione di una maggiore propensione transnazionale in numerose realtà della società civile italiana dell'ultimo decennio del Novecento

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – "Sarajevo. Provaci tu, cittadino del mondo". L'esperienza transnazionale dei volontari italiani nella mobilitazione di solidarietà in ex Iugoslavia


  • Jacopo Perazzoli Psi e Labour inglese alla ricerca del dialogo. Il rapporto Nenni-Bevan 1953-1957 pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: Il saggio intende ripercorrere i rapporti esistenti tra il Psi e la sinistra del Partito laburista di Aneurin Bevan. La ricostruzione di questi rapporti permette di evidenziare due differenti elementi: l’esistenza di un progetto dei socialisti italiani di riavvicinarsi, già nel corso degli anni cinquanta, al Labour e all’intero alveo del socialismo europeo; le affinità politiche e programmatiche tra i seguaci di Bevan e il gruppo autonomista di Nenni. I due leader politici, secondo l’autore, avevano infatti un’interpretazione degli sviluppi politici mondiali molto simile e, per questo motivo, comparabile.

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – Psi e Labour inglese alla ricerca del dialogo. Il rapporto Nenni-Bevan 1953-1957



  • Javier Rodrigo La violenza e le sue narrazioni: tre sguardi sull'Europa del XX secolo pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: Questo lavoro affronta le grandi narrazioni e le interpretazioni sull’Europa del ventesimo secolo, che lo hanno visto come il secolo della violenza, del terrore e del genocidio. Attraverso alcuni esempi forniti dal dibattito storiografico e con l’analisi di alcuni concreti processi storici (come i dibattito sul genocidio, sul sistema concentrazionario, sulle guerre civili o sull’Olocausto), il saggio sottolinea le caratteristiche di queste narrazioni ma anche alcuni limiti concettuali. Infine viene presentata una proposta per analizzare, dal punto di vista della contingenza storica, alcune delle continuità e discontinuità presenti nella storia della violenza collettiva europea.

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – La violenza e le sue narrazioni: tre sguardi sull'Europa del XX secolo



  • Guido Formigoni La conquista della laicità: alcuni snodi storiografici tra Italia ed Europa pubblicato sul numero 280 di Italia contemporanea, aprile 2016 Abstract: L'attuale condizione dei rapporti tra Stati e confessioni o credenze religiose in Europa (come in Italia) è caratterizzata diffusamente dal metodo della laicità. Tale assestamento è tutt'altro che definitivo e privo di problemi, ed è ovviamente frutto di una storia molto complessa che inizia dalle trasformazioni interne alla "cristianità" europea. Il saggio intende mettere in evidenza alcuni snodi storiografici a proposito di questo arduo itinerario, evidenziando la necessità di uscire da contrapposizioni binarie (clericalismo-laicismo), per una lettura più sofisticata dei diversi processi interni ed esterni alla sfera religiosa e a quella delle istituzioni civili.

    L’articolo è disponibile alla pagina: Franco Angeli Edizioni – La conquista della laicità: alcuni snodi storiografici tra Italia ed Europa










Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License