Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Notizie

Torna all'elenco delle notizie

    Convegno “1921. Squadrismo e violenza politica in Toscana”

    EMPOLI
    venerdì 10 settembre 2021, ore 09:00

    Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il 10 e il 17 settembre 2021 a Empoli (Vela M. Hack, via Magolo 32) si terrà il convegno “1921. Squadrismo e violenza politica in Toscana”, organizzato dall'Università di Firenze, l'Istituto storico toscano della Resistenza e dell'età contemporanea e dalla Società storica empolese.
    Il convegno è articolato in quattro sessioni. La prima sul 1921 in Italia, con interventi sul contesto nazionale, l’assetto dello Stato, le forze dell’ordine, la magistratura, la dimensione territoriale del fascismo. La seconda è dedicata alla Toscana, con l’analisi di alcuni casi significativi. A questa sessione, che si terrà il pomeriggio del 10, partecipa per l’Isgrec Ilaria Cansella, con un intervento su “Lo squadrismo nel Grossetano: i fatti di Roccastrada”
    La terza parte (17 settembre) concentra l’attenzione su Firenze ed Empoli. L’iniziativa si chiuderà con una tavola rotonda sui fatti di Empoli tra storia e memoria pubblica, con la partecipazione di docenti e studiosi di storia locale.
    Per partecipare al convegno è necessario il possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass) in formato cartaceo o digitale e un documento d'identità.
    È necessaria la prenotazione per ciascuna giornata del convegno registrandosi ai seguenti link:
    Le prenotazioni termineranno il giorno prima di ciascun incontro alle ore 23, in modo da permettere di stampare la lista dei partecipanti. Il numero massimo di partecipanti è 40.
    Qui il programma completo delle due giornate.

    Tipologia: Eventi e News. Istituti associati.

    Notizia inserita da: Istituto storico grossetano della Resistenza e dell'età contemporanea

Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License