Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Eventi e news: archivio 2005-2011


  • 31/12/2011, ore 23:00 - C.F.A. – P.za San Paolo n° 1 - 14100 Asti

    A Natale dona… cultura e divertimento.

    Dicembre, tempo di regali. A chi è alla ricerca di un cadeau originale e prestigioso da mettere sotto l’albero il C.F.A. propone: A Natale dona… cultura e divertimento. Perché un biglietto a teatro è un passaporto che parla più lingue. Significa una bella serata in compagnia, la possibilità di vedere e ascoltare dal vivo artisti famosi e musiche “senza tempo“. Dal 10 novembre una eccezionale prevendita che permetterà di acquistare biglietti per alcuni tra i più attesi concerti del 2012 . Concerto del 27 gennaio Teatro Alfieri – Asti GOLDENE PAVE - LA MUSICA DEL POPOLO ERRANTE Cantando, sulle ali di un pavone d’oro Concerto del 5 febbraio Sala del coro “B. Alfieri” - Archivio di Stato Asti DUO ALTERNO - VIAGGIO IN ITALIA Concerto del 19 febbraio Teatro Alfieri – Asti L’Ensemble Berlin – I Solisti dei Berliner Philarmoniker IL CIRCOLO FILARMONICO tre CONCERTI € 25,00 Informazioni: Tel. 0141- 538057

  • 7/12/2011, ore 16:00 - Sede ISRAT - C.so Alfieri 375 Asti Ciclo: INCONTRO FORMATIVO PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA a.s. 2011/2012

    Il ruolo della giustizia internazionale nei conflitti contemporanei

    INCONTRO FORMATIVO PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEMA n. 3 - Il ruolo della giustizia internazionale nei conflitti contemporanei Per ogni tema sono presenti nel bando alcune indicazioni bibliografiche http://www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/dwd/2011/concorso_storia/circolare.pdf Per ulteriori approfondimenti e contestualizzazioni Asti Contemporanea n.9 - Da Norimberga all’Aia (William Bonapace) http://www.israt.it/ebooks_download/ATCO000061.pdf Srebrenica, fine secolo: Nazionalismi, intervento internazionale, società civile (William Bonapace) http://www.israt.it/ebooks_download/PUBL000032.zip Percorso didattico JUGOSLAVIA: CRONACA DI UN MASSACRO http://www.israt.it/ebooks_download/dida000033.pdf

  • 5/12/2011, ore 16:00 - Sede ISRAT - C.so Alfieri 375 Asti Ciclo: INCONTRO FORMATIVO PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA a.s. 2011/2012

    Il ritorno dal Lager nella memorialistica femminile

    INCONTRI FORMATIVI PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEMA n. 2 - Il ritorno dal Lager nella memorialistica femminile MATERIALI DI APPROFONDIMENTO Per ogni tema sono presenti nel bando alcune indicazioni bibliografiche http://www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/dwd/2011/concorso_storia/circolare.pdf Per ulteriori approfondimenti e contestualizzazioni Asti Contemporanea n.10 - Numero di matricola A 8472… (Nicoletta Fasano) http://www.israt.it/ebooks_download/ATCO000107.pdf DEP- Rivista telematica "Deportate, Esuli Profughe" http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=18891 Percorso didattico IL SISTEMA CONCENTRAZIONARIO NAZISTA http://www.israt.it/ebooks_download/dida000010.pdf

  • 1/12/2011, ore 16:00 - Sede ISRAT - C.so Alfieri 375 Asti Ciclo: INCONTRO FORMATIVO PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA a.s. 2011/2012

    Essere italiani nel XXI secolo: come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza

    INCONTRO FORMATIVO PER IL CONCORSO DI STORIA CONTEMPORANEA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEMA n. 1- Essere italiani nel XXI secolo: come cambia e si trasforma l’idea di cittadinanza (Mario Renosio) Per ogni tema sono presenti nel bando alcune indicazioni bibliografiche http://www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/dwd/2011/concorso_storia/circolare.pdf Per ulteriori approfondimenti e contestualizzazioni Il «mito» risorgimentale nella storia contemporanea, di Mario Renosio http://www.israt.it/images/stories/risorgimento/platano_renosio.pdf Percorso didattico DIRITTI E "ROVESCI": PER COMINCIARE UN VIAGGIO NEI DIRITTI UMANI http://www.israt.it/ebooks_download/dida000026.pdf Percorso didattico LA COSTITUZIONE ITALIANA: LA CARTA D’IDENTITA’ DELLA NOSTRA DEMOCRAZIA http://www.israt.it/ebooks_download/dida000021.pdf

  • 27/11/2011, ore 16:30 - Museo di Sant'Anastasio - C.so Alfieri 365/A ASTI

    Asti 1900-1950: biografia di una citta'

    All'interno del ciclo di conferemze "Asti nel XX secolo: aspetti storici ed artistici", a cura degli Amici dei Musei e dell'Archivio Storico, si svolgerà l'incontro "Asti 1900-1950: biografia di una città" a cura di Nicoletta Fasano (Ricercatrice ISRAT). Ingresso libero, tutti sono invitati.

  • 26/11/2011, ore 11:15 - LICEO SCIENTIFICO STATALE "F. VERCELLI" - VIA ARAZZERIA, 6 - ASTI

    RIBELLARSI E' GIUSTO

    POLO CITTATTIVA ASTIGIANO ALBESE - DD S. DAMIANO D'ASTI - LICEO SCIENTIFICO "VERCELLI" DI ASTI - ISRAT - ASSOCIAZIONE FRANCO CASETTA PRESENTAZIONE DEL LIBRO: "RIBELLARSI E' GIUSTO. Il monito di un novantacinquenne alle giovani generazioni" SARA' PRESENTE L'AUTORE DOTT. MASSIMO OTTOLENGHI INTRODUCE ALBERTO BANAUDI E’ POSSIBILE PRENOTARSI FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI Per informazioni: POLO CITTATTIVA ASTIGIANO ALBESE - (da lu a ve - dalle 8,00 alle 12,30) Cravanzola Giovanna: tel. 0141- 979476 - Mo Tiziana: tel. 0141/979522 cittattiva.astigiano.albese@gmail.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Gli incontri sono realizzati in collaborazione con l’AIMC di Asti che rilascerà, agli insegnanti partecipanti, l’attestato.

  • 19/11/2011, ore 21:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Notizie gridate e notizie sottaciute: i misteri dell’informazione italiana

    Notizie gridate e notizie sottaciute: i misteri dell’informazione italiana Conversazione con Luisella Costamagna, giornalista Conduzione collettiva dei partner de I MESIDEL GIALLO Ingresso gratuito

  • 13/11/2011, ore 9:30 - ENOTECA REGIONALE DEL ROERO - CANALE

    Dall'Astisio al Roero. La definizione di un territorio attraverso gli studi di Renato Bordone

    Dall'Astisio al Roero. La definizione di un territorio attraverso gli studi di Renato Bordone Interverranno: Ezio Claudio Pia - La storia non può essere studiata diversamente che sul documento (Renato Bordone, 6 dicembre 1966) Marco Devecchi - Conoscenza e salvaguardia dei paesaggi viticoli del sud Piemonte: il contributo di Renato Bordone. Baldassarre Molino - Renato Bordone e l'Astisio Luciano Bertello - Radici e altrove: il Roero di domani. Con un'idea fra storia e folclore. Moderatore: Silvano Valsania A CONCLUSIONE DELLA MATTINATA APERITIVO ALL'ENOTECA DEL ROERO

  • 12/11/2011, ore 21:00 - CHIUSANO - Municipio

    Cacciatori di identita'

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, Cacciatori di identità Conversazione con Federico Cesarani, primario di Radiodiagnostica all’ospedale Cardinal Massaia di Asti, esecutore delle Tac alle mummie del Museo Egizio di Torino, e Valter Capussotto, sovrintendente della Polizia Scientifica di Torino, responsabile della sezione Ufficio analisi del crimine violento, disegnatore specializzato nelle ricostruzioni facciali partendo dal cranio Conduce Betty Martinelli, giornalista Al termine rinfresco a “km zero” offerto dalla Pro Loco Ingresso gratuito

  • 11/11/2011, ore 21:00 - ASTI: Casa del popolo

    La rabbia come antidoto alla rassegnazione

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, La rabbia come antidoto alla rassegnazione Conversazione con Claudio Fava, Teresa (Feltrinelli) Conduce Laura Nosenzo, giornalista Ingresso gratuito

  • 5/11/2011, ore 21:00 - ASTI: Casa del popolo

    Casi scottanti sotto il cielo di Parigi

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, Casi scottanti sotto il cielo di Parigi Conversazione con Enrico Pandiani, Lezioni di tenebra (Instarlibri), e Gioacchino Criaco, American taste (Rubbettino Editore) Conducono Loredana Dova, vicepresidente di Comunica, e Giovanni Pensabene, appassionato lettore Ingresso gratuito

  • 5/11/2011, ore 10:00 - Refrancore (AT) - Palazzo Municipale

    Mostra "1914-1918: l'inutile massacro"

    Programma delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'unità d'Italia Sabato 5 novembre 2011 ore 10:00 S. MESSA in Piazza IV Novembre davanti alla Cappella ai Caduti (in caso di maltempo la S. Messa sarà celebrata in Chiesa) ore 10:30 inaugurazione mostre, presso il Municipio (palestra): - "Personaggi e avvenimenti storici da non dimenticare", organizzata dal Comune di Refrancore - 1914-1918: "l'inutile massacro", organizzata dall'ISRAT Seguirà aperitivo offerto dalla Pro Loco Le Mostre restenanno aperte con il seguente orario: sabato 5 novembre: ore 10:30 - 12:30 / 15:00 - 18:30 domenica 6 novembre: ore 10:30 - 13:00 / 15:00 - 18:30 Nella biblioteca, proiezione "non stop" del video: "ADUA: LA SCONFITTA DI UN'UTOPIA" a cura di C. Luccarelli

  • 3/11/2011, ore 10:00 - ASTI - VINCHIO

    La comunità ebraica ad Asti e l'antisemitismo nella storia

    La Rete piemontese degli Istituti per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea, tra il 2003 e il 2007, attraverso il progetto europeo italo-franco-svizzero "La memoria delle Alpi" (www.memoriadellealpi.net) ha dato la possibilità di raccontare fisicamente e in un’ottica comparata la seconda guerra mondiale attraverso la definizione, l'individuazione e la messa in rete di luoghi di memoria, visibili e invisibili, presenti sulle nostre montagne. Oggi, siamo lieti di proporre il corso di formazione "I luoghi della memoria in Piemonte: guida all'uso" come occasione per fare conoscere a insegnanti e operatori museali provenienti dall'intera Regione i risultati di questo progetto per aiutarli a orientarsi tra i luoghi di memoria del territorio e poter così programmare future uscite formative. Il corso prevede la partecipazione di 50 iscritti tra insegnanti e educatori e operatori museali. Gli incontri sono così suddivisi: Alessandria: 23 settembre Novara Verbano Cusio Ossola: 1 ottobre Biella e Vercelli: 6 ottobre Cuneo: 19 ottobre Asti: 3 novembre Torino: 17 novembre I partecipanti verranno selezionati sulla base della data di iscrizione, le iscrizioni saranno aperte dal 1 al 15 settembre 2011. L’iscrizione al corso è gratuita e agli insegnanti appartenenti a una provincia diversa da quella in cui si tiene il corso verranno rimborsate le spese di viaggio (a fronte di un documento giustificativo). Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. DETTAGLIO PER L'INCONTRO DI ASTI "LA COMUNITA' EBRAICA AD ASTI E L’ANTISEMITISMO NELLA STORIA" 10,00-13,00 Temi trattati in questa sezione: - Chi sono gli ebrei? Storia di un popolo. - Dall’antigiudaismo religioso all’antisemitismo moderno - La persecuzione degli ebrei nella storia - La persecuzione degli ebrei durante il fascismo ed il nazismo: analogie e differenze - Lo sterminio degli ebrei: dai ghetti ai campi di sterminio - La ripresa dell’antisemitismo oggi - focus sulla storia della presenza ebraica in Italia e nello specifico nel Piemonte. - Visita ai luoghi di Asti ebraica (ghetto e Sinagoga di Asti), alla ricerca dell’antica presenza ebraica astigiana, delle principali tappe della discriminazione, dell'emancipazione, dell'applicazione delle leggi razziali, fino alla deportazione dell'intera comunità ad Auschwitz. 14,30-16,30 Parte II: visita alla Casa della Memoria, della Resistenza e della Deportazione di Vinchio (At), con trasferimento da Asti in autopulmann. Il progetto della Casa ha come filo conduttore il rapporto tra il mondo contadino, la Resistenza e la deportazione politica e civile, e si integrando con i percorsi realizzati nell’ambito del progetto Interreg Memoria della Alpi (www.memoriadellealpi.net) e “I sentieri della libertà della provincia di Asti” (www.israt.it) e il Museo multimediale "Una finestra sulla storia" allestito nella Sinagoga di Asti. La visita alla Casa rappresenta un momento di approfondimento sulla deportazione “politica” per capire le differenze di meccanismi, tempi e responsabilità rispetto alla deportazione razziale ebraica.

  • 30/10/2011, ore 15:00 - Vinchio (AT)

    Vinchio Il viaggio

    Ore 15.00 – “Il viaggio” - Visita guidata alla Casa della Memoria della Resistenza e della Deportazione di Vinchio Ore 16.15 Cimitero comunale - Ricordo del Capitano Ettore Laiolo. Medaglia d’Oro al V.M., caduto a Pozzuolo del Friuli il 30 ottobre 1917 Benedizione di S.E. il Cardinale Giovanni Lajolo. Presidente emerito del Governatorato dello Stato Città del Vaticano Per informazioni ISRAT tel. 0141 – 590003 - Comune di Vinchio tel. 0141 - 950120 www.casamemoriavinchio.it - info@casamemoriavinchio.it

  • 29/10/2011, ore 21:00 - CORTANZE: castello

    Pianura Padana uguale Aspromonte?

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, Pianura Padana uguale Aspromonte? Conversazione con Gianluigi Nuzzi, Metastasi. Sangue, soldi e politica tra Nord e Sud. La nuova ‘ndrangheta nella confessione di un pentito (Chiarelettere) Interviene Luciano Tarditi, sostituto procuratore della Repubblica di Asti Conduce Maurizio La Matina, avvocato Al termine rinfresco a “km zero” offerto dalla Pro Loco Ingresso gratuito

  • 23/10/2011, ore 17:00 - FRINCO: Municipio

    Patrioti e spiritisti: i lati oscuri del Risorgimento

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, Patrioti e spiritisti: i lati oscuri del Risorgimento Conversazione con Pierluigi Baima Bollone, Esoterismo e personaggi dell’Unità d’Italia (Priuli & Verlucca) Conduce Marisa Varvello, presidente Comunità Collinare Val Rilate Al termine rinfresco a “km zero” offerto dalla Pro Loco Ingresso gratuito

  • 22/10/2011, ore 9:30 - ASTI - Aula Magna del Polo Universitario

    L’Italia di ieri racconta l’Italia di oggi

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, L’Italia di ieri racconta l’Italia di oggi Conversazione con Giovanni Fasanella, 1861 la storia del Risorgimento che non c’è sui libri di storia (Sperling & Kupfer) Conduce Mario Renosio, direttore Israt Incontro riservato alle classi quarte e quinte degli istituti superiori cittadini e persone interessate Per prenotazioni telefonare all'ISRAT 0141-590003 oppure 0141-354835 fax 0141-592439 Ingresso gratuito

  • 22/10/2011, ore 21:00 - ASTI: Casa del popolo

    Documenti segreti

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione: Documenti segreti Conversazione con Giovanni Fasanella, Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell’Italia (Chiarelettere) Conduce Mario Renosio, direttore Israt Ingresso gratuito

  • 14/10/2011, ore 21:00 - ASTI: Biblioteca Astense

    Matrimoni combinati tra le vigne

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione: Matrimoni combinati tra le vigne Conversazione con Franco Testore, Il bacialé (libro autoprodotto) Conduce Enrica Cerrato, giornalista Ingresso gratuito

  • 8/10/2011, ore 21:00 - ASTI: Biblioteca Astense

    L’investigatore dei carruggi

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione: L’investigatore dei carruggi Conversazione con Bruno Morchio, Colpi di coda (Garzanti), Bacci Pagano cerca giustizia (Fratelli Frilli Editori) Conduce Giovanni Pensabene, appassionato lettore Ingresso gratuito

  • 7/10/2011, ore 21:00 - ASTI: Centro culturale San Secondo

    Vite segrete di provincia

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione: Vite segrete di provincia Conversazione con Dario Franceschini, Daccapo (Bompiani) Conduce Nicoletta Fasano, ricercatrice Israt Ingresso gratuito

  • 2/10/2011, ore 10:30 - ASTI - Sala Pastrone

    Premiazione del concorso letterario

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione, avverrà la premiazione del concorso letterario “Una storia nel rifugio antiaereo di Asti” Letture dei primi tre racconti classificati a cura dell’attore Mario Nosengo Conducono Angela Quaglia, assessore del Comune di Asti, e Laura Nosenzo, giornalista Ingresso libero

  • 2/10/2011, ore 15:00 - ASTI: via al Castello 13 (area Antiche Mura)

    ASTI: Luoghi da scoprire

    All'interno della rassegna "I mesi del giallo", giunta alla sua quinta edizione: Luoghi da scoprire: visita guidata alle vecchie vasche (Primo Novecento) dell’ex acquedotto comunale. Conduce Roberto Nivolo, architetto Limitato alle prime cento persone prenotate Prenotazione obbligatoria: 0141.399243 - 0141.399288 (lunedì-venerdì ore 8:30 - 14:00 martedì e giovedì anche 15:00 - 18:00)

  • 1/10/2011, Asti, Centro Culturale San Secondo

    RIMANDATO - Notizie gridate e notizie sottaciute: i misteri dell’informazione italiana

    Per improvvisi impegni lavorativi, dell'ospite Luisella Costamagna, l'appuntamento previsto per sabato 01 ottobre verrà annullato, la giornalista chiuderà la rassegna "I mesi del giallo" in data 19 Novembre 2011 ------------------------------ La rassegna "I mesi del giallo" è giunta alla sua quinta edizione. Primo appuntamento: conversazione con Luisella Costamagna, giornalista. Conduzione collettiva dei partner de I MESI DEL GIALLO Ingresso libero

  • 29/7/2011, ore 12:00 - Asti

    Concorso di narrativa "Una storia nel rifugio antiaereo"

    Nell’ambito della rassegna I mesi del giallo, l’Associazione culturale Comunica e il Comune di Asti (Assessorato ai Lavori Pubblici e Patrimonio) promuovono il concorso di narrativa "Una storia nel rifugio antiaereo". L’iniziativa si avvale della collaborazione della Biblioteca Astense, dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea, de La Stampa. Finalità del concorso è l’ideazione di racconti brevi ambientati nel rifugio antiaereo situato nei sotterranei di Palazzo Ottolenghi, costruito nel 1943 e aperto al pubblico nell’edizione 2010 de I mesi del giallo. I racconti, corredati dal titolo, dovranno essere inviati o consegnati a mano, in busta chiusa e in 4 copie dattiloscritte, entro il 29 luglio ore 12 all’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea, corso Alfieri 375, 14100 Asti. Il racconto vincitore sarà pubbicato su La Stampa; gli altri quattro premiati saranno pubblicati sui siti Internet www.comunica-asti.it; www.comune.asti.it; www.bibliotecastense.it; www.israt.it insieme al nome degli autori e al verbale della giuria.

  • 30/6/2011, ore 00:00 - WEB - Youtube

    Video presentazione

    La rete piemontese degli Istituti storici della Resistenza e della società contemporanea e l'Archivio Nazionale Cinematografico di Torino presentano i loro patrimoni e le loro attività sul territorio: storia, memoria, identità a sostegno di una cittadinanza attiva. Il Video è visualizzabile nel sito http://www.youtube.com/watch?v=5lZD9lDk56g&feature=share

  • 11/6/2011, ore 21:00 - Cortile di palazzo di Collegio, via Carducci 64, Asti

    L’anello forte: storie di vita e di lavoro di donne astigiane 1860-1960

    All'interno del Festival Passepartout edizione 2011 "L’anello forte: storie di vita e di lavoro di donne astigiane 1860-1960" La lunga marcia dell'emancipazione femminile nell'Astigiano attraverso le conquiste del Novecento: l'accesso al lavoro, il suffragio universale, le lotte per il salario, per la parità e la dignità. Testi a cura di Nicoletta Fasano, Franco Rabino, Mario Renosio Testimonianze recitate da Simona Codrino

  • 2/6/2011, ore 21:00 - S. Martino Alfieri (AT) - Salone comunale

    Dall'unità alla Repubblica: tra celebrazioni e storia

    Il Comune di San Martino Alfieri in collaborazione con l'ISRAT, in occasione della festa della Repubblica Italiana dibattito "Dall'unità alla Repubblica: tra celebrazioni e storia" interverranno Mario Renosio e Nicoletta Fasano (ISRAT) La cittadinanza è invitata

  • 19/5/2011, ore 9:30 - Asti - Aula Magna del Polo Universitario di Aati - Ex Caserma Colli di Felizzano

    IL PROCESSO DI UNIFICAZIONE ITALIANA TRA GRANDI PROGETTI POLITICI E CONFLITTI IRRISOLTI

    IL PROCESSO DI UNIFICAZIONE ITALIANA TRA GRANDI PROGETTI POLITICI E CONFLITTI IRRISOLTI L'unificazione italiana nel contesto europeo Interverrà Brunello Mantelli (Università di Torino) Destinatari: classi quarte e quinte degli Istituti superiori di Asti Le classi che aderiscono devono aver anche partecipato all'incontro del 13 maggio. Per integrare il percorso è anche possibile prendere accordi con l'Israt per un intervento a scuola su "Risorgimento, identità e uso pubblico della storia". I posti sono limitati: avranno priorità le classi che avranno seguito il percorso completo. Per informazioni e iscrizioni info@israt.it (0141 - 590003 / 354835) asti@libera.it 3474137191

  • 16/5/2011, ore 16:30 - Asti - Sede Scuola Gramsci - Via B. Fenoglio, 9

    Come usare una LIM nella didattica multimediale

    L'ISRAT, l'Associazione RADIS di Asti e il VI Circolo di Asti organizzano un incontro dedicato all'uso di una LIM nella didattica multimediale. L'incontro introdurrà il sistema in generale dove una LIM viene a collocarsi, lasciando spazio agli applicativi, programmi specifici che possono essere utilizzati per la didattica con la LIM, vi sarà poi una parte di carattere metodologico, dedicata a possibili tipologie di lezione, che si possono sviluppare con la LIM. L'incontro prevede la possibilità di provare una LIM e lo spazio per la condivisione di esperienze maturate nell'uso della strumento. Per informazioni www.israt.it didattica@israt.it

  • 13/5/2011, Cinema Nuovo Splendor - Asti

    IL PROCESSO DI UNIFICAZIONE ITALIANA TRA GRANDI PROGETTI POLITICI E CONFLITTI IRRISOLTI

    L'ISRAT e l'Associazione LIBERA organizzano la proiezione del film: Noi credevamo di Mario Martone (2010) Ingresso 3,50€ Le classi che aderiscono dovranno partecipare all'incontro del 19 maggio. Per integrare il percorso è anche possibile prendere accordi con l'Israt per un intervento a scuola su "Risorgimento, identità e uso pubblico della storia". I posti sono limitati: avranno priorità le classi che avranno seguito il percorso completo. Per informazioni e iscrizioni info@israt.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. (0141 - 590003 / 354835) asti@libera.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 3474137191

  • 7/5/2011, ore 9:30 - Aula Magna della nuova sede universitaria di Asti in piazzale De Andrè.

    Giornata di studi in memoria di Renato Bordone

    I rappresentanti di Società di Studi Astesi, Israt, Diocesi di Asti, Archivio Storico del Comune di Asti/Centro Studi sui Lombardi, Osservatorio per il Paesaggio, Biblioteca Astense e Polo Universitario Asti Studi Superiori, facendosi portavoce di una richiesta da più parti condivisa, hanno deciso l’organizzazione di una giornata di studi in memoria di Renato Bordone. La giornata di studi in memoria di Renato Bordone, …..con l’augurio che il mestiere di studioso sia causa di gioia…. si svolgerà sabato 7 maggio 2011, a partire dalle ore 10, presso l’Aula Magna della nuova sede universitaria di Asti in piazzale De Andrè. Si presenteranno studi in memoria, bilanci di carattere storico, bibliografico e istituzionale, ricerche, saggi e contributi che connettano la persona Renato allo studioso. Si parlerà di metodologia, fonti, macro-storia e micro-storia, riflettendo sul mestiere dello storico e sul fare Cultura oggi: al centro dell’incontro il Renato Bordone uomo e storico, una giornata in memoria di confronto e di dibattito che si vuole foriera di risultati per onorarne al meglio l’attività, le convinzioni etiche e professionali e la vita. Saranno coinvolti tutti gli enti, le istituzioni e le associazioni con cui il prof. Bordone ha collaborato in questi anni.

  • 6/5/2011, Asti - Centro Culturale S. Secondo

    Proiezione del film "In nome del popolo sovrano"

    L'ISRAT e il Centro Culturale San Secondo, organizzano l'incontro dedicato al Cinema e Risorgimento con la proiezione del film "In nome del popolo sovrano", regia di Luigi Magni. Per prenotazioni info@israt.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

  • 4/5/2011, ore 19:30 - Asti - Sala Pastrone - Teatro Alfieri (AT)

    Proiezione del film "La scelta di Sophie" di Allan" J. Pakula

    Proiezione del film "La scelta di Sophie" di Allan" J. Pakula Presenterà Nicoletta Fasano - Ricercatrice ISRAT La Biblioteca Astense presenta la rassegna cinematografica firmata dal festival Passepartout dal titolo 1911-2011 IL SECOLO DELLA DONNA – 8 capolavori del cinema, anticipando il tema che farà da filo conduttore per il festival estivo previsto ad Asti dal 12 al 19 giugno. Entrata gratuita

  • 04/5/2011, ore 21:00 - Villafranca d'Asti - Sala Virano "Il forno"

    Faustino Novara eroe della Resistenza

    Mario Benotto presenta "Faustino Novara eroe della Resistenza" film documentario per ricordare un partigiano, con testimonianze dirette sulla sua vita e sulle vicende che lo hanno visto protagonista. Con l'intervento di Mario Renosio "1943-1945 violenza e controllo del territorio nell'astigiano" e spazio per le domande dal pubblico. Introduzione Paolo Volpe

  • 28/4/2011, ore 00:00 - Francia - Alsazia e Lorena

    Viaggio della memoria in Alsazia e Lorena

    L'ISRAT e l'Associazione Nazionale ex Deportati politici nei campi nazisti – sezione di Torino organizzano il viaggio della memoria in Alsazia e Lorena, con visite al lager di NATZVILLER-STRUTHOF, al forte e alla cittadella di VERDUN, al Parlamento Europeo e alla città di STRASBURGO. (Dal 28 Aprile al 2 Maggio 2011) Scadenza iscrizoni 15 marzo 2011, per informazioni e adesioni info@israt.it o telefonando ai numeri 0141-590003 / 354835

  • 15/4/2011, ore 16:30 - Circolo Way-Assauto - Corso Pietro Chiesa, 20 - Asti

    Archeologia industriale. Recupero e reimpiego dei capannoni storici della Way Assauto

    Archeologia industriale. Recupero e reimpiego dei capannoni storici della Way Assauto 1. Inquadramento generale La Way Assauto nella storia urbanistica di Asti (Mario Renosio, dell’ISRAT) Deruralizzazione, Deindustrializzazione e degrado urbanistico (Giovanni Currado, architetto) Deruralizzazione, Deindustrializzazione e degrado della civiltà (Alessandro Mortarino, Mov. “Stop al consumo di territorio”) Esperienze (Marco Bianchi, Ecomuseo di Asti) 2. Progettualità specifica Recupero e reimpiego dei capannoni storici della Way Assauto: problemi e proposte (Giorgio Galvagno sindaco, Fabrizio Brignolo consigliere, Giovanni Pensabene “A Sinistra”, altri eventuali) Coordina il dibattito Laurana Layolo (rivista CULTURE)

  • 8/4/2011, ore 17:00 - Sala Mostre del Circolo Way-Assauto - Corso Pietro Chiesa, 20 - Asti

    IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO

    Inaugurazione mostra "IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO" il Primo salone delle arti visive al servizio del territorio presenta Pae(saggi)? Ricerca iconografica e documentaria realizzata dalla Scuola Media Statale di Montafia (AT) nell’anno scolastico 2009/2010 La mostra resterà aperta dall'8 aprile al 25 aprile nei seguenti orari: dal Lunedì al Venerdì ore 14:30/24:00 Sabato 9:00/12:30 – 14:30/24:00 Domenica 9:00/12:30 – 14:30/20:00

  • 5/4/2011, ore 16:30 - Sala Pastrone del Teatro Alfieri - (AT) Ciclo: MA TU SAI CHI ERANO I BEATLES? La condizione giovanile tra impegno, disimpegno e nuove forme di responsabilità

    Giovani Costituzione e Legalita’

    Interverrà Emilio Giribaldi (magistrato, presidente del Comitato per la Costituzione di Asti)

  • 1/4/2011, ore 17:30 - Asti - Centro Culturale S. Secondo

    Presentazione del libro "Poveri, noi"

    Presentazione del n. 21 di Culture "LAvoro in ombra" e pubblicazione "Poveri, noi" (Einaudi) di MARCO REVELLI - Politologo, Università del Piemonte orientale Marco Revelli racconta la crisi in atto, utilizzando le statistiche e partendo dalle storie di cronaca della povertà dallo sgombero dei campi nomadi alla condizione dei precari, e si sofferma anche sulle emozioni che corrono sotto l’immagine superficiale creata dai mass media. L’Italia è fragile e per molti non c’è speranza di migliorare le proprie condizioni, mentre gli ultimi vengono sempre più spinti ai margini. E ci sono anche i nuovi poveri, dagli operai in cassa integrazione e licenziati al ceto medio oberato dai debiti. Il nostro è un paese in cui i fondamenti della convivenza civile e forse della stessa democrazia sono erosi dalle disuguaglianze e dal modo in cui la politica, invece di attenuarle, alimenta risentimenti e rancore, che hanno la sua prima radice nell’”invidia sociale”.

  • 31/3/2011, ore 16:30 - Sala Pastrone del Teatro Alfieri - (AT) Ciclo: MA TU SAI CHI ERANO I BEATLES? La condizione giovanile tra impegno, disimpegno e nuove forme di responsabilità

    La condizione giovanile nel ’900

    Interverrà Angelo d’Orsi (Università di Torino)

  • 23/3/2011, ore 16:30 - Sala Pastrone del Teatro Alfieri - (AT) Ciclo: MA TU SAI CHI ERANO I BEATLES? La condizione giovanile tra impegno, disimpegno e nuove forme di responsabilità

    La musica e i giovani

    Interverrà Massimo Cotto (Critico musicale e conduttore radiofonico Radio Capital)

  • 18/3/2011, ore 16:30 - Centro Culturale S. Secondo - Via Carducci 24 - (AT) Ciclo: MA TU SAI CHI ERANO I BEATLES? La condizione giovanile tra impegno, disimpegno e nuove forme di responsabilità

    Filosofia vincente? I giovani e la filosofia

    Interverrà Francesco Ghia (Università di Trento)

  • 5/3/2011, ore 10:00 - Cisterna d'Asti

    Commemorazione Ufficiale Battaglia di Cisterna

    In occasione del 66° Anniversario della battaglia di Cisterna d'Asti e Santo Stefano Roero sono previste le seguenti atività: Ore 10:15 presso il Palazzo comunale, inaugurazione mostra itinerante "1914-1918 - L'inutile massacro" a cura di Nicoletta Fasano (Ricercatrice ISRAT). Inaugurazione degli striscioni con le etichette della Costituzione realizzate dai bambini delle scuole di Cisterna. Ore 11:00 in Piazza Rino Rossino, Commemorazione Ufficiale alla presenza delle autorità, interverrà Renzo Peletto, Sindaco di Cisterna. Gli alunni della classe quinta della scuola primaria di Cisterna presentano "Rino Rossino... un ragazzo come noi" Orazione Ufficiale del Comandante Gino Cattaneo, Vice Presidente Nazionale A.N.P.I. Ore 11:50 ricevimento offerto dall'Amministrazione Comunale di Cisterna Durante la manifestazione "PRO-MUOVIAMO LA COSTITUZIONE" i bambini della scuola dell'infanzia e primaria pubblicizzano la Costituzione.

  • 4/3/2011, ore 21:00 - Cisterna - Piazza Hope, presso il teatro parrocchiale sotto la Chiesa

    Come in un silenzioso slow il ventennio fascista raccontato dalla musica

    In occasione del 66° Anniversario della battaglia di Cisterna d'Asti e Santo Stefano Roero, il polo Cittattiva organizza lo spettacolo "Come in un silenzioso slow il ventennio fascista raccontato dalla musica", a cura dell'Associazione culturale fuori dal coro.

  • 2/3/2011, ore 16:00 - Sala Pastrone del Teatro Alfieri (AT) Ciclo: MA TU SAI CHI ERANO I BEATLES? La condizione giovanile tra impegno, disimpegno e nuove forme di responsabilità

    I giovani e il volontariato

    Interverrà Ernesto Olivero fondatore SERMIG http://www.sermig.org/_ita_pub/index_ita.php

  • 17/2/2011, ore 21:00 - CANALE (AT) - Biblioteca

    UNITA’ DI TERRITORIO: “COM...UNITA’, L’UNITA’ ALL’EPOCA DEL DIGITALE

    GIOVEDI’ 17 FEBBRAIO 2011 ore 21.00 - BIBLIOTECA DI CANALE PIAZZA ITALIA Direzione Didattica di San Damiano in collaborazione con ISRAT, Associazione Radis, Biblioteca di Canale UNITA’ DI TERRITORIO: “COM...UNITA’, L’UNITA’ ALL’EPOCA DEL DIGITALE Scopo dell’incontro è sensibilizzare e diffondere informazioni rispetto al software libero. L’incontro, della durata di circa 2 ore sarà dedicato alle seguenti tematiche: - Introduzione al concetto di trashware, (recupero dei pc dismessi) - introduzione al software libero nella pubblica amministrazione, nella scuola, per le diverse abilità e per le famiglie - Presentazione della LIM a basso costo LA PARTECIPAZIONE E’ GRATUITA (durante la serata verranno calendarizzati gli incontri successivi) ISCRIZIONI E INFORMAZIONI ALL’INDIRIZZO: cittattiva@retemusealeroeromonferrato.it

  • 14/2/2011, ore 00:00 - Piemonte

    30° Concorso di storia contemporanea

    Con l'inizio del nuovo anno scolastico torna in Piemonte, per gli studenti delle scuole medie superiori, il concorso di storia contemporanea indetto dal Consiglio regionale attraverso il Comitato Resistenza e Costituzione. L'iniziativa, giunta quest'anno alla trentesima edizione, è organizzata in collaborazione con le otto Province piemontesi e la Direzione generale dell'Ufficio Scolastico regionale. I titoli dei temi scelti per l'edizione 2010-2011 sono: - 150 anni dall'Unità d'Italia, dal Risorgimento alla Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza; - Deportazioni, trasferimenti forzati e profughi; - Il ruolo dei mezzi d'informazione nel contesto della guerra nell' ex-Jugoslavia. La ricerca potrà essere realizzata sia da gruppi di lavoro - composti da un minimo di 5 studenti sino ad un massimo di 7, coordinati da un insegnante - che da singoli studenti, e potrà essere condotta con la più ampia libertà di espressione (elaborati scritti, disegni, fotografie, materiale audiovisivo). Le tracce dei temi, i suggerimenti bibliografici e il modulo di iscrizione per partecipare al concorso - da inviare entro il 30 ottobre 2010 - sono disponibili sul sito del Consiglio regionale del Piemonte, nella sezione dedicata all'attività del Comitato Resistenza e Costituzione. La formazione e la documentazione per i partecipanti sarà curata come sempre dagli Istituti Storici della Resistenza del Piemonte. Quest'anno, entro il mese di novembre, verrà anche organizzata per gli insegnanti una presentazione delle tematiche concorsuali. Entro il 14 febbraio 2011 gli elaborati dovranno essere inviati, per la valutazione, all'Assessorato all'Istruzione della Provincia di appartenenza e la graduatoria dei vincitori sarà resa nota entro il 14 marzo. Gli studenti vincitori saranno premiati pubblicamente presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte. I vincitori, accompagnati dall'insegnante coordinatore, parteciperanno, a spese del Consiglio regionale e delle Province piemontesi (secondo la graduatoria di merito e nel limite delle risorse disponibili), ad un viaggio di studio in alcuni significativi luoghi della memoria, in Italia o in Europa. Nel 2010, i tre viaggi si sono svolti in: Polonia (campo di sterminio di Auschwitz e città di Cracovia), Bosnia Herzegovina (Sarajevo, Mostar, Tuzla e Srebrenica), Trieste (con la Risiera di San Sabba, la foiba di Basovizza e l'ex campo dei profughi istriani di Padriciano). Info: Consiglio regionale del Piemonte - Segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione Via Alfieri 15 - 10121 Torino, tel. 011.5757.289 - 843 - 812 - 702 - 352 e.mail: comitato.resistenzacostituzione@consiglioregionale.piemonte.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Assessorati provinciali all'Istruzione

  • 8/2/2011, ore 18:00 - Asti Centro Culturale S. Secondo, sala Ruscalla

    Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere 1938-1945

    Presentazione del volume "Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia. Diari e lettere 1938-1945" Di Mario Avagliano e Marco Palmieri. (Einaudi) «Chi sono? Dicono ora: un giudeo, adoperando in modo triviale un termine tanto stolto quanto vano». Da una lettera di Vittorio Pisa Interverrà l'autore Marco Palmieri

  • 4/2/2011, ore 20:30 - Pombia (NO) - Sala teatro - Via Garibaldi 16

    "TRIANGOLI ROSSI: memorie di deportati astigiani"

    Proiezione del film documentario: "TRIANGOLI ROSSI: memorie di deportati astigiani" A cura di Nicoletta Fasano e Mario Renosio. Seguirà conferenza su "La deportazione in Piemonte" Nicoletta Fasano Per l'occasione verrà inoltre allestita la mostra fotografica-documentaria "Testa per dente" Crimini fascisti in Jugoslavia 1941-1945 Immagini e testi dai territori occupati e dai campi di concentramento italiani per civili slavi scelti e presentati da Pol Vice Ingresso libero

  • 28/1/2011, ore 21:00 - Cerro Tanaro (AT): Salone della Confraternita

    STORIE, MEMORIE E RITORNI: Astigiani nei Lager, una storia tutta da raccontare

    In occasione della Giornata della Memoria, l'ISRAT organizza un momento di condivisione dei risultati delle ultime ricerche sulla deportazione dall'Astigiano, lavori che hanno consentito di ricostruire fasi, meccanismi e responsabilità degli arresti ma anche le destinazioni e i vari trasferimenti degli oltre 300 deportati astigiani nel sistema concentrazionario nazista. E' una storia tutta da raccontare... Nicoletta Fasano racconta... "le deportazioni dall'Astigiano" Mario Renosio racconta... "la Casa della Memoria" Proiezione del documentario: "TRIANGOLI ROSSI: memorie di deportati astigiani"

  • 27/1/2011, ore 21:30 - Asti: Teatro Alfieri

    “SHIR HANODED” (Il canto dell’errante)

    Concerto di Antonella Ruggiero (una delle voci più significative nel panorama musicale italiano). Con Antonella Ruggiero ci saranno: Amit Arieli, clarinetto Giovanni Cifariello, chitarra Carlo Cantini, violino e melodica Roberto Colombo, pianoforte elettrico. Per informazioni e acquisto dei biglietti Circolo Filarmonico Astigiano ( www.filarmonicoastigiano.com)

  • 25/1/2011, ore 20:30 - Asti: Salone Conferenze del Centro Culturale San Secondo Via Carducci, 24 - Asti

    STORIE, MEMORIE E RITORNI. Astigiani nei Lager: una storia tutta da raccontare

    STORIE, MEMORIE E RITORNI Astigiani nei Lager: una storia tutta da raccontare Momento di condivisione dei risultati delle ultime ricerche sulla deportazione dall'Astigiano, lavori che hanno consentito di ricostruire fasi, meccanismi e responsabilità degli arresti ma anche le destinazioni e i vari trasferimenti degli oltre 300 deportati astigiani nel sistema concentrazionario nazista. E' una storia tutta da raccontare... Nicoletta Fasano racconta... le deportazioni dall’Astigiano Mario Renosio Racconta la Casa della Memoria PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO TRIANGOLI ROSSI: MEMORIE DI DEPORTATI ASTIGIANI

  • 21/1/2011, ore 20:30 - Villanova d'Asti - Chiesa dei Batu'

    Erano loro non noi

    In occasione della Giornata della Memoria il Comune di Villanova d'Asti, l'Istituto comprensivo e l'ISRAT organizzano alcune giornate di riflessione. La prima dedicata al tema dell'importanza della consapevolezza storica come oggetto di discussione contemporanea. (20:30 - 22:00) Interverranno: - Tessiore Francesco professore - Galliani Vincenzo ricercatore storico - Fasano Nicoletta ricercatrice ISRAT Gli altri incontri previsti: - 25 gennaio Frammenti di letteratura e cinema sull'Olocausto (20:30 - 22:00) - 27 gennaio lettura e discussione di brani di letteratura sulla Shoah (parte della giornata scolastica) Località : Chiesa dei Batu' di Villanova d'Asti

  • 20/1/2011, ore 14:00 - Cocconato (AT) - Salone comunale

    Jona che visse nella balena

    In occasione della Giornata della Memoria verrà proiettato il film "Jona che visse nella balena"

  • 14/1/2011, ore 21:00 - Canale (AT): biblioteca

    1914-1918 L’INUTILE MASSACRO

    PRESENTAZIONE DEL VOLUME: 1914-1918 L’INUTILE MASSACRO di Nicoletta Fasano Il volume è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti artigiani della prima guerra mondiale, proseguito poi con l’ideazione e l’allestimento di una mostra itinerante e con la realizzazione di numerosi percorsi didattici.

  • 14/12/2010, ore 17:30 - Asti - Sala Ruscalla Centro Culturale San Secondo - Via Carducci, 24 - Asti

    INCONTRI CON LA STORIA DEL '900

    In preparazione al concorso di storia contemporanea indetto dal Consiglio regionale attraverso il Comitato Resistenza e Costituzione, l'ISRAT organizza: INCONTRI CON LA STORIA DEL '900 - IL RISORGIMENTO: TRA MITO E IDENTITA’ NAZIONALE MARIO RENOSIO - Storico, Direttore Israt A chi prenderà parte all’incontro, su richiesta, verrà rilasciato attestato di partecipazione in quanto l’ISRAT è riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca come Ente accreditato per la formazione del personale docente della scuola italiana.

  • 5/12/2010, ore 15:00 - Vinchio - Sala della Confraternita (AT)

    Inaugurazione "Casa della Memoria della Resistenza e della Deportazione di Vinchio"

    Inaugurazione "Casa della Memoria della Resistenza e della Deportazione di Vinchio". PROGRAMMA Ore 15:00 Sala della Confraternita Saluto del Sindaco di Vinchio Andrea Lajolo Saluto del Vice Presidente del Consiglio regionale del Piemonte Roberto Placido Presentazione del progetto della Casa della Memoria Proiezione del documentario Triangoli rossi. Memorie di deportati astigiani, a cura di Nicoletta Fasano e Mario Renosio Ore 16:15 Inaugurazione della Casa della Memoria e visita al Museo multimediale Tutti sono invitati

  • 3/12/2010, ore 17:30 - Asti - Salone Conferenze del Centro Culturale San Secondo - Via Carducci, 24 - Asti

    CONFERENZA BALCANI E MASS MEDIA

    L'Israt organizza per venerdì 3 dicembre, alle ore 17,30, presso il Salone del Centro Culturale San Secondo (via Carducci, 24 - Asti) un incontro sul tema "La guerra nei Balcani - informazione e mass media". Sarà presente la scrittrice bosniaca Elvira Mujcic. Nata nel 1980, naturalizzata italiana, si trasferisce presto a Srebrenica, dove è vissuta fino al 1992. Costretta a fuggire con la famiglia a causa della guerra arriva in Italia e si laurea con una tesi proprio sul tema del ruolo svolto dai mezzi di comunicazione durante la guerra nella ex Jugoslavia. Nel suo primo libro "Al di là del caos" partendo dal suo terribile dramma personale racconta una tragedia con gli occhi dell'adolescente e lancia una forte denuncia all'Europa per la mancata presa di coscienza e di assunzione di responsabilità. TUTTI SONO INVITATI Per gli insegnanti e gli studenti che ne faranno richiesta verrà rilasciato attestato di frequenza.

  • 23/11/2010, ore 00:00 - Asti - ISRAT

    Didattica e Software Libero

    All'interno del sito dell'ISRAT, nella sezione "Sportello Scuola" è stata creata una nuova area dedicata al progetto "Didattica e Software Libero", che ha avuto avvio durante l'incontro dello scorso 10 novembre. Il progetto intende sostenere la diffusione e l’uso del software didattico libero nelle scuole della provinc...ia di Asti, attraverso la costituzione di un gruppo composto da insegnanti interessati, che potranno contare sulla presenza e l’appoggio dell’Israt e dell’Associazione Progetto Radis di Asti. All'interno della nuova area è possibile: - scaricare il materiale distribuito - accedere al risultato complessivo del questionario - iscriversi al gruppo di lavoro E' inoltre disponibile una copia del DVD contenente: il sistema operativo SO.di.Linux (con numerosi software didattici), il software per la LIM e il software per l'aula multimediale interattiva. Chi fosse interessato a riceverne una copia, può contattare direttamente l'ISRAT all'indirizzo didattica@israt.it o telefonando al numero 0141-590003. Grazie a tutti per l'interesse e la motivazione dimostrati.

  • 22/11/2010, ore 17:30 - Sala Ruscalla del Centro Culturale San Secondo (via Carducci, 24 - Asti)

    Senza casa, senza paese: Deportazioni, trasferimenti forzati e profughi (1939-1954)

    Siete tutti invitati alla prima di una serie di conferenze dal titolo "Incontri con la storia del '900". Costantino Di Sante (storico, Università di Teramo), incontro sul tema "Senza casa, senza paese: Deportazioni, trasferimenti forzati e profughi (1939-1954) sarà un momento di formazione per gli studenti delle scuole superiori che partecipano al concorso regionale di Storia contemporanea. Agli insegnanti interessati verrà rilasciato attestato di partecipazione.

  • 12/11/2010, ore 21:00 - Asti: Auditorium Palazzo del Collegio, Via Goltieri 3

    Italia,le vertià mai dette

    Anche per il 2010, l'associazione culturale COMUNICA, organizza la rassegna I MESI DEL GIALLO, che propone percorsi tra letteratura, storia, investigazione e cronaca nera nella città di Asti. Italia,le vertià mai dette Conversazione con Giovanni Fasanella, coautore con Rosario Priore di Intrigo internazionale (Chiare Lettere). Conduce Mario Renosio, direttore dell'Istituto per la storia della Resistenza e della Società Contemporanea di Asti.

  • 10/11/2010, Laboratorio informatico – Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti

    MULTIMEDIALITA’ E SOFTWARE DIDATTICO LIBERO USO E DIFFUSIONE

    L’ISRAT e l’Associazione RADIS di Asti (www.progettoradis.it) , in collaborazione con il Polo Universitario Asti Studi Superiori, propongono una giornata di approfondimento, rivolta agli insegnanti di ogni ordine e grado. MULTIMEDIALITA’ E SOFTWARE DIDATTICO LIBERO USO E DIFFUSIONE Mercoledì 10 Novembre 2010 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 Laboratorio informatico – presso la sede del Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti Scopo dell’incontro è sensibilizzare e diffondere informazioni rispetto al software didattico libero per una didattica multimediale e interattiva. L’ incontro, della durata di circa 3 ore sarà dedicato alle seguenti tematiche: - Introduzione al Software libero: o dal copyright (diritto d'autore) al copyleft (“libero utilizzo”) o gli aspetti “filosofici” e “sociali” o escursione nel sistema Linux e nei più noti software applicativi liberi (OpenOffice) - Panoramica su applicativi didattici disponibili - Presentazione della LIM a basso costo - Realizzazione di una piccola aula informatica interattiva - Riflessione sulle possibili strade che insegnanti e istituti scolastici possono intraprendere rispetto all’impiego del software libero Al termine dell’incontro, attraverso un questionario, verranno raccolte idee, proposte, indicazioni, per calibrare nei prossimi mesi incontri specifici e tematici, per sostenere la diffusione del software didattico libero nelle scuole. Ulteriore obiettivo dell’incontro è verificare la possibilità di costituire un gruppo composto da insegnanti interessati, dedicato alla diffusione e all’uso del software didattico libero nelle scuole della provincia di Asti. Gli insegnanti potranno contare sulla presenza e l’appoggio dell’Israt per la parte metodologica, formativa e logistica e dell’Associazione Radis per la parte tecnica. La partecipazione è gratuita. E’ gradita conferma di partecipazione al numero 0141- 590003 o all’indirizzo mail didattica@israt.it

  • 6/11/2010, ore 9:30 - Comune di Villafranca d’Asti - Salone Comunale

    Inaugurazione mostra fotografica e presentazione volume

    Inaugurazione mostra fotografica e presentazione del volume 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO» di Nicoletta Fasano, edizioni ISRAT. La mostra è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti astigiani della Prima Guerra Mondiale, che ha dato vita alla pubblicazione "1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»" di Nicoletta Fasano edizioni Israt e all'ideazione e l’allestimento della mostra itinerante.

  • 5/11/2010, Castello di Annone (AT) - Salone Comunale

    Presentazione del volume 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»

    Presentazione del volume 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO» di Nicoletta Fasano, edizioni ISRAT. Il volume è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti astigiani della Prima Guerra Mondiale, proseguito poi con l’ideazione e l’allestimento di una mostra itinerante e con la realizzazione di numerosi percorsi didattici.

  • 4/11/2010, ore 17:30 - Archivio Storico del Comune di Asti - Via Massaia 5 Asti

    Presentazione del volume 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»

    Presentazione del volume di Nicoletta Fasano 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO» pubblicato dall'ISRAT. Giovedì 4 novembre presso Archivio Storico del Comune di Asti - Via Massaia 5 Asti. Ne discuterà con l'autrice Laura Nosenzo giornalista e scrittrice. Il volume è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti artigiani della prima guerra mondiale, proseguito poi con l’ideazione e l’allestimento di una mostra itinerante e con la realizzazione di numerosi percorsi didattici.

  • 30/10/2010, Comune di San Damiano d’Asti - Galleria Comunale

    Inaugurazione mostra fotografica e presentazione pubblicazione

    Inaugurazione mostra fotografica e presentazione del volume "1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»" di Nicoletta Fasano, edizioni ISRAT. La mostra è il risultato di un lavoro pluriennale di ricerca cominciato con l’informatizzazione dei dati dei caduti astigiani della Prima Guerra Mondiale, che ha dato vita alla pubblicazione "1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»" di Nicoletta Fasano edizioni Israt e all'ideazione e l’allestimento della mostra itinerante.

  • 29/10/2010, Asti - Sala Conferenze (g.c.) del Museo di Sant’Anastasio Corso Vittorio Alfieri n. 365/a

    L’ECONOMIE DIRIGÉE. SAGGI SULL’ECONOMIA DIRETTA - Presentazione volume

    Presentazione del volume: L’ECONOMIE DIRIGÉE. SAGGI SULL’ECONOMIA DIRETTA (edizione originale 1928) di Bertrand de Jouvenel Traduzione e Introduzione a cura di Emanuele Bruzzone Torino, Il Segnalibro, 2009 Venerdì 29 ottobre 2010 alle ore 17.00 ad Asti presso la Sala conferenze del Museo di Sant’Anastasio in Corso Vittorio Alfieri n. 365/a Ne discutono con il Curatore: Giovanni Carpinelli, storico presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Torino Francesco Tuccari, storico delle dottrine politiche, Facoltà di Lettere e Filosofia Università di Torino L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Asti TUTTI SONO INVITATI

  • 3/10/2010, Asti - Sotterranei Palazzo Ottolenghi

    Visita guidata al rifugio antiaereo

    Anche per il 2010, l'associazione culturale COMUNICA, organizza la rassegna I MESI DEL GIALLO, che propone percorsi tra letteratura, storia, investigazione e cronaca nera nella città di Asti. Domenica 3 ottobre, nei sotterranei di Palazzo Ottolenghi, si terrà la visita guidata al rifugio antiaereo. Conducono Nicoletta Fasano, ricercatrice dell'Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti, e Roberto Nivolo, architetto. La visita sarà preceduta da una breve conversazione su Asti al tempo della Seconda Guerra Mondiale. Partecipazione limitata a 100 persone. Prenotazione obbligatoria: 0141.399243 - 0141.399288 (lunedì-venerdì dalle ore 8:30-14:00, martedì e giovedì anche dalle 15:00-18:00)

  • Asti - ISRAT

    Presentazione nuovo sito ISRAT

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti è lieto di presentare il proprio sito web (www.israt.it) completamente rinnovato. Grazie alla preziosa collaborazione degli amici del progetto RADIS di Asti (www.progettoradis.it), orientati all’uso del software libero e gratuito, è stato possibile realizzare un sito web ricco di contenuti, informazioni e strumenti interattivi utili alla ricerca e alla didattica. Segnaliamo due importanti novità nella nuova versione del sito: 1.La possibilità di effettuare RICERCHE TEMATICHE: il visitatore può impostare delle ricerche tematiche specifiche ed ottenere informazioni relative al materiale presente in Istituto e ove previsto, accedere direttamente al materiale on-line. 2.La sezione "VITTIME DI GUERRA": questa nuova area, contiene la banca dati delle vittime della Prima e della Seconda guerra mondiale. E’ il risultato di due diverse ricerche che hanno dato vita anche al censimento fotografico della monumentalistica astigiana riguardante le due guerre mondiali. Attraverso il Database è possibile effettuare delle ricerche on-line e accedere alle singole schede dei caduti. Da segnalare: 1.Il progetto "Casa della Memoria della Resistenza e della Deportazione di Vinchio", che nasce dalla convenzione tra il Consiglio regionale del Piemonte e l’Istituto di Asti e riconosce nella Casa di Vinchio il luogo di riferimento regionale per le tematiche della deportazione politica e civile nei lager nazisti. Il progetto ha come filo conduttore il rapporto tra il mondo contadino, la Resistenza e la deportazione politica e civile, e si integra con i percorsi realizzati nell’ambito del progetto Interreg Memoria della Alpi e "I sentieri della libertà". 2.La sezione "SPORTELLO SCUOLA", dedicata alla didattica. In questa sezione il visitatore può consultare l’offerta formativa dell’Israt e scaricare numerosi materiali didattici. Vi invitiamo quindi a visitare il nuovo sito dell’ISRAT, per poter così accedere a preziose risorse, materiali ed essere sempre informati sulle iniziative, che durante l’anno l’Istituto organizza.

  • 1/10/2010, Asti - ISRAT

    Presentazione nuovo sito ISRAT

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti è lieto di presentare il proprio sito web (www.israt.it) completamente rinnovato. Grazie alla preziosa collaborazione degli amici del progetto RADIS di Asti (www.progettoradis.it), orientati all’uso del software libero e gratuito, è stato possibile realizzare un sito web ricco di contenuti, informazioni e strumenti interattivi utili alla ricerca e alla didattica. Segnaliamo due importanti novità nella nuova versione del sito: 1.La possibilità di effettuare RICERCHE TEMATICHE: il visitatore può impostare delle ricerche tematiche specifiche ed ottenere informazioni relative al materiale presente in Istituto e ove previsto, accedere direttamente al materiale on-line. 2.La sezione "VITTIME DI GUERRA": questa nuova area, contiene la banca dati delle vittime della Prima e della Seconda guerra mondiale. E’ il risultato di due diverse ricerche che hanno dato vita anche al censimento fotografico della monumentalistica astigiana riguardante le due guerre mondiali. Attraverso il Database è possibile effettuare delle ricerche on-line e accedere alle singole schede dei caduti. Da segnalare: 1.Il progetto "Casa della Memoria della Resistenza e della Deportazione di Vinchio", che nasce dalla convenzione tra il Consiglio regionale del Piemonte e l’Istituto di Asti e riconosce nella Casa di Vinchio il luogo di riferimento regionale per le tematiche della deportazione politica e civile nei lager nazisti. Il progetto ha come filo conduttore il rapporto tra il mondo contadino, la Resistenza e la deportazione politica e civile, e si integra con i percorsi realizzati nell’ambito del progetto Interreg Memoria della Alpi e "I sentieri della libertà". 2.La sezione "SPORTELLO SCUOLA", dedicata alla didattica. In questa sezione il visitatore può consultare l’offerta formativa dell’Israt e scaricare numerosi materiali didattici. Vi invitiamo quindi a visitare il nuovo sito dell’ISRAT, per poter così accedere a preziose risorse, materiali ed essere sempre informati sulle iniziative, che durante l’anno l’Istituto organizza.

  • 16/6/2010, ore 17:30 - Teatro Alfieri - Sala Pastrone - Via al Teatro, 2 - Asti

    Presentazionoe volume: Fortissimamente volli l’Alfieri oltre le mura

    Fondazione Cassa di Risparmio di Asti Comitato ex Allievi Orfanotrofio “Vittorio Alfieri” di Asti In collaborazione con ISRAT e UNI-ASTISS Presentazione del volume: Fortissimamente volli l’Alfieri oltre le mura. Un moderno orfanotrofio nella città di Barbara Trinchero Interverranno: Augusta Mazzarolli. Architetto e urbanista Emanuele Bruzzone. Sociologo Università di Torino Beppe Eliantonio. Comitato ex Allievi Orfanotrofio “Vittorio Alfieri” di Asti La S.V. è invitata

  • 17/5/2010, ore 00:00 - Piemonte

    Indagine: Primo Levi nelle scuole in Piemonte - Termine ultimo

    Il Centro Internazionale di Studi Primo Levi si rivolge agli insegnanti piemontesi per saperne di più su come l’opera dello scrittore torinese viene proposta agli studenti. L’obiettivo è di raccogliere informazioni, suggerimenti e proposte utili a realizzare strumenti e iniziative che possano aiutare in futuro l’impegno didattico. I risultati dell'indagine varranno presentati in un incontro che si svolgerà nella prima settimana di giugno (seguirà comunicazione tramite apposita circolare) e pubblicati su questa pagina e sul sito web dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte http://www.usrpiemonte.it/Lists/Primo%20Levi%20nelle%20scuole%20in%20Piemonte/overview.aspx

  • 13/5/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica. L’utilizzo della Rete e di Power Point per progettare, creare e utilizzare materiali didattici multimediali.

    Sesta lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica

    Argomenti trattati: Progettazione e realizzazione di un modulo didattico multimediale e di strumenti multimediali per la valutazione Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 6/5/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica. L’utilizzo della Rete e di Power Point per progettare, creare e utilizzare materiali didattici multimediali.

    Quinta lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica

    Argomenti trattati: Le caratteristiche di un modulo didattico multimediale Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 29/4/2010, ore 16:00 - Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialità e didattica. L’utilizzo della Rete e di Power Point per progettare, creare e utilizzare materiali didattici multimediali.

  • 29/4/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialità e didattica.

    Quarta lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica

    Argomenti trattati: Introduzione all’applicativo PowerPoint Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 24/4/2010, ore 15:00 - Vinchio (AT)

    SUI SENTIERI DELLA LIBERTA’

    Ass. culturale Davide Lajolo - Comune di Vinchio - Israt MINISTERO BENI E ATTIVITA' CULTURALI - DIREZIONE REGIONALE BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DEL PIEMONTE SETTIMANA DELLA CULTURA 2010 - SUI SENTIERI DELLA LIBERTA’ VINCHIO (AT), 24 APRILE 2010 ORE 15.00 Saluto del Sindaco di Vinchio Andrea Laiolo Visita al Museo di Davide Lajolo “Vinchio è il mio nido”, Via Cap. Ettore Laiolo Monumento alla Resistenza e Memorial della Costituzione Monumento di Davide Lajolo dello scultore Floriano Bodini Casa di Vittorio Benzi, deportato e morto a Mauthausen Passeggiata da Vinchio a Noche sul Sentiero della libertà La tana del rastrellamento del 2 dicembre 1944 con letture di brani di Davide Lajolo (Ulisse) ORE 17.00 Municipio di Vinchio, piazza S. Marco: ● Proiezione di brani dei video La strada più lunga di Nelo Risi, Francesco Scotti e Davide Lajolo. Due storie parallele, Lettura di Marco Baliani e Luciano Nattino da Il voltagabbana di Davide Lajolo ● Presentazione del progetto La casa della memoria della resistenza e della deportazione ● Commenti di Laurana Lajolo, presidente dell’Associazione culturale Davide Lajolo e di Mario Renosio, direttore dell’Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea della provincia di Asti ● Saranno messi in visione documenti partigiani dell’archivio D. Lajolo e dell’archivio ISRAT Al termine verrà offerta una degustazione dei vini della Cantina di Vinchio – Vaglio Serra In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nel Museo e nella sede del Comune TUTTI SONO INVITATI

  • 22/4/2010, Asti - Teatro Alfieri

    GLI ANNI DI PIOMBO - Stragismo e terrorismo in Italia negli anni ‘70

    Convegno di studi GLI ANNI DI PIOMBO Stragismo e terrorismo in Italia negli anni ‘70 •Giovanni De Luna storico, Università di Torino Analisi di un decennio •Proiezione del documentario Anni spietati. Una città e il terrorismo. Torino 1969-1982 (Soggetto e sceneggiatura di Stefano Caselli e Davide Valentini) con commento degli Autori •Pierpaolo Berardi, avvocato Le risposte dello Stato: reazione politica e reazione giuridica Dibattito e conclusioni Modera: Mario Renosio, direttore Israt Destinatari : classi quinte degli Istituti superiori di Asti Informazioni ed iscrizioni: Libera Asti asti@libera.it - 3478255095 Israt: mario.renosio@israt.it – 0141 590003

  • 21/4/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Terza lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Argomenti trattati: Le differenti tipologie di materiali didattici presenti in Internet e i criteri di ricerca e selezione Introduzione al concetto di multimedialità, on-line e off-line Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 16/4/2010, Asti - Centro Culturale S. Secondo - Via Carducci, 22

    Il libro dei deportati - Presentazione pubblicazione

    In occasione del 65° Anniversario della liberazione, verrà presentata la pubblicazione "Il libro dei deportati" frutto della Ricerca promossa dell'Università di Torino - Dipartimento di Storia, a cura di Brunello Mantelli e Nicola Tranfaglia. Presenteranno l'opera Giovanna D'Amico e Giovanni Villari con Brunello mantelli e Marco Minardi.

  • 15/4/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Seconda lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Argomenti trattati: Il web e gli strumenti di navigazione e di ricerca Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 14/4/2010, ore 17:30 - Archivio storico del Comune di Asti - Palazzo Mazzola – via Massaia, 5

    Le ragioni di un decennio - 1969-1979. Militanza, violenza, sconfitta, memoria

    Giovanni De Luna, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino presenta il volume Le ragioni di un decennio 1969-1979. Militanza, violenza, sconfitta, memoria Feltrinelli, 2009 ne discutono con l’autore Mario Renosio, direttore Isr Asti Sergio Dalmasso, studioso dei movimenti e ricercatore Isr Cuneo Tutti sono invitati

  • 8/4/2010, Polo Universitario, Via G. Testa, 89 Asti. Ciclo: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Prima lezione: CORSO DI AGGIORNAMENTO: Internet, multimedialita' e didattica.

    Argomenti trattati: Introduzione al concetto di informatica e nuove tecnologie Per informazioni: ISRAT 0141-590003 0141-354835 www.israt.it info@israt.it Scadenza iscrizioni 31 marzo 2010 Iscrizione gratuita

  • 26/3/2010, ore 21:00 - Asti - Centro Culturale S. Secondo Via Carducci 22/24

    Tavola rotonda. Iran: passato e presente

    Parteciperanno: Yoosef LESANI Davide MEINERO Yoosef Lesani: in Italia dal 1983, ha lasciato l’Iran di Khomeini in seguito alla sua partecipazione alle manifestazioni contro regime; laureatosi all’università di Siena in farmacia, esercita la professione a Torino, ha sempre fatto parte di organismi per la difesa dei diritti umani e della resistenza iraniana; attualmente è vice presidente dell’associazione “Iran Libero e Democratico”. Davide Meinero: dal 2007 lavora per la Fondazione “Camis de Fonseca” di Torino come ricercatore nell’ambito delle relazioni internazionali, con particolare riferimento al Medio Oriente.

  • 16/3/2010, ore 16:00 - Alessandria - Via Cavour 84 - Palazzo Borsalino 1° piano

    Presentazione del libro LINA BORGO GUENNA Un’esperienza educativa laica

    In collaborazione con l'Università del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" Centro Interdipartimentale Volontariato e Impresa Sociale CIVIS In data 16 marzo 2010 alle ore 16:00 verrà presentato il libro LINA BORGO GUENNA Un’esperienza educativa laica Presiede Maurilio Guasco, Dipartimento POLIS Intervengono: Marco Revelli, CIVIS, Dipartimento POLIS Enrico Ercole, Dipartimento di Ricerca Sociale Le autrici del volume: Agnese Argenta, Graziella Gabello, Laurana Lajolo, Luciana Ziruolo

  • 9/3/2010, ore 18:00 - ASTI - Sala d'Onore del Mutuo Soccorso Militari in Congedo Via Bonzanigo, 46 Asti

    Presentazione del libro "L'inferno a 18 anni". Memorie della guerra in Russia.

    Presentazione del libro "L'inferno a 18 anni". Memorie della guerra in Russia. Di Giovanni Bosia, Edizioni Lo Spettatore Presenterà il libro il Colonnello Gianni Ferrando Saranno presenti l'autore e l'editore. Darà voce ad alcuni episodi la Signora Silvana Bego Seguirà Rinfresco Tutti sono invitati

  • 26/2/2010, ore 17:30 - Asti - Polo Universitario Studi Superiori

    La costruzione del nemico e l’inganno della razza - Tvola rotonda

    L'Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Asti e l'Università di Asti (Uni-Astiss), in collaborazione con la Biblioteca Astense, il Progetto Culturale della Diocesi di Asti, il Comitato promotore del Club UNESCO in Provincia di Asti ed ETHICA, il Forum di riflessione sui fini e sui mezzi, organizzano, in data Venerdì 26 febbraio 2010 ore 17.30, la tavola rotonda "La costruzione del nemico e l’inganno della razza", presso la sede di Asti Studi Superiori Università (Aula magna - primo piano), Via Gioachino Testa n. 89 Asti. Introduce Francesco Scalfari (Uni-Astiss) e modera Nicoletta Fasano (Israt) Interverranno: - Francesco Cassata (Università degli Studi di Torino) autore del libro "<La difesa della razza> Politica, ideologia e immagine del razzismo fascista", Collana Storia Einaudi 2008 - Francesco Germinario (Fondazione Luigi Micheletti di Brescia) autore del libro "La formazione dell’immaginario antisemita tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento", Collana Varia UTET 2010 Tutti sono invitati

  • 20/2/2010, ore 17:30 - Biblioteca Astense - Via Goltieri, 2 Asti

    Presentazione libro "TRA AFRICA E OCCIDENTE. Il cardinal Massaja e la missione cattolica in Etiopia nella coscienza e nella politica europee"

    TRA AFRICA E OCCIDENTE. Il cardinal Massaja e la missione cattolica in Etiopia nella coscienza e nella politica europee (ed. il Mulino, 2009) di Mauro Forno Ne discuteranno con l’Autore, Angelo Del Boca e Bartolo Gariglio presiede Vittorio Croce Tutti sono invitati

  • 10/2/2010, ore 9:30 - Asti - Centro Culturale S. Secondo

    Profughi ed esuli in Italia e in Europa: passato e presente

    In occasione della Giornata del Ricordo 2010, mercoledì 10 febbraio 2010 - ore 9.30-12.30 si terrà il Convegno di studi "Profughi ed esuli in Italia e in Europa: passato e presente" Programma: - Saluti delle Autorità - Relazioni di: Silvia Salvatici (Università di Teramo), Senza casa e senza paese: deportati e profughi di guerra nell'Europa postbellica Frediano Sessi (Università di Mantova), Storia di Norma Cossetto. La tragedia delle foibe, tra fascismo e comunismo Alessandra Algostino (Università di Torino), I profughi dall'Istria ed i profughi oggi: quali diritti? Per prenotare la partecipazione delle classi: Istituto per la storia della Resistenza di Asti e della società contemporanea in provincia di Asti C.so Alfieri 375 – 14100 ASTI Tel. 0141-590003 e-mail: didattica@israt.it

  • 31/1/2010, ore 21:00 - Asti - Centro Culturale S. Secondo

    Di filo rosso... le donne di Ravensbrück.

    Di filo rosso... le donne di Ravensbrück. Una performance di Paola Zoppi, al violino Anna Paraschiv

  • 30/1/2010, Teatro Comunale di Castagnole Monferrato - ASTI

    Prioezione del film - Train de vie di Radu Mihaileanu (1998)

    In occasione della Giornata della memoria 2010, presso il Teatro comunale di Castagnole Monferrato (AT) alle ore 20:30, è prevista la prioezione del film Train de vie di Radu Mihaileanu (1998). Ingresso libero.

  • 29/1/2010, Castello d'Annone, Salone Comunale (AT)

    Proiezione del film Il falsario (Operazione Bernhard) di Stefan Ruzowitzky (2007)

    In occasione della Giornata della Memoria 2010 proiezione del film Il falsario (Operazione Bernhard) di Stefan Ruzowitzky (2007), a Castello d'Annone (AT) presso il Salone Comunale. Ingresso libero.

  • 27/1/2010, ore 21:00 - Canale d'Alba, biblioteca comunale

    Presentazione libro "Oltre la Cenere" di Monica Dogliani e Andrea Ronchetti

    "Oltre la Cenere" di Monica Dogliani e Andrea Ronchetti - Romanzo storico - Paoletti D'Isidori Capponi Editori Ultimi mesi del 1944 Auschwitz-Birkenau; un luogo d’orrore, una macchina di morte. Ma la luce della speranza e della vita torna risplendere nel cuore dei prigionieri grazie a un uomo speciale: l’orologiaio di &#321;odz, un ebreo in lotta con se stesso e i dubbi crescenti della propria fede. Così alcuni di loro, spinti da una forza disperata, lotteranno e supereranno l’infame cancello. E allora comincerà per tutti i protagonisti una nuova imprevedibile partita con il destino, con la giustizia, con la vendetta, con la redenzione e con l’amore. Una partita in cui ognuno sarà finalmente libero di giocare le proprie carte. Un libro drammatico ma mai angosciante, romantico ma mai patetico, semplice ma mai banale, duro ma mai gelido, sempre intenso e appassionante. Una storia in cui si incontrano tutte le emozioni umane e le loro degenerazioni, intrecciate a volte nello stesso personaggio, con evoluzioni assolutamente sorprendenti. Una storia vera? Sicuramente verosimile.

  • 26/1/2010, ore 9:00 - Castelnuovo D. Bosco, Sala Consiglio Comunale (AT)

    I ragazzi delle scuole elementari e medie riflettono su Lager, storia, memoria.

    In occasione della Giornata della Memopria 2010, i ragazzi delle scuole elementari e medie riflettono su Lager, storia, memoria.

  • 26/1/2010, ore 20:30 - Canelli (AT) Teatro Balbo

    I diritti negati

    In occasione della Giornata della Memoria 2010, i ragazzi delle scuole elementari e medie, presentano la serata "I diritti negati". Ingresso libero. martedì, 26 gennaio, ore 20,30 (Canelli, Teatro Balbo)

  • 22/1/2010, ore 21:00 - Vinchio (AT) - Salone della Confraternita

    Di filo rosso... le donne di Ravensbrück

    Di filo rosso... le donne di Ravensbrück. Una performance di Paola Zoppi, al violino Anna Paraschiv

  • 19/1/2010, ore 17:30 - Asti - Archivio Storico del Comune di Asti

    Conoscere la nostra storia... Così lontana, così vicina. Reggio Emilia e i reggiani nella Grande Guerra

    In occasione del prossimo 150° Anniversario dell'Unità d'Italia, l'ISRAT, in collaborazione con l'ISTORECO proporrà la mostra documentaria e fotografica "Conoscere la nostra storia... Così lontana, così vicina. Reggio Emilia e i reggiani nella Grande Guerra", presso l'Archivio Storico del Comune, Palazzo Mazzola - Via Massaia, 5. La mostra verrà inaugurata Martedì 19 Ggennaio 2010 alle ore 17:30 e resterà aperta fino al 04 Febbraio 2010 co i seguenti orari dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e il martedì e giovedì dalle 15:30 alle 17:30

  • 18/1/2010, ore 21:00 - Asti - Centro Culturale S. Secondo

    Incontro con Dadiv Bidussa autore del libro "Dopo l'ultimo testimone: i percorsi della memoria e le domande alla storia".

    In occasione della giornata della Memoria l'Istituto organizza un incontro con David Bidussa, livornese, lavora presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Si occupa di storia sociale delle idee. Dal 1988 ha collaborato con numerose testate tra cui “Radio Milano Popolare”, “l’Unità”, “il Manifesto”, “Linus”, “Diario”, “Il Secolo XIX”, “il Riformista”, “Reset”, “Caffeuropa”. Si è occupato di storia del movimento socialista francese e della Francia di Vichy; di storia del sionismo; di storia della storiografia contemporanea. Ha pubblicato: Ebrei moderni. Identità e stereotipi culturali, (Bollati Boringhieri, Torino 1989); Oltre il Ghetto (con Amos Luzzatto e Gadi Luzzatto Voghera, Morcelliana, Brescia 1992); Il sionismo politico (Unicopli, Milano 1993); Il mito del bravo Italiano (il Saggiatore, Milano 1994); La France de Vichy (con Denis Peschanski, Feltrinelli, Milano 1997); Il libro e la spada. La sfida dei fondamentalismi (con Stefano Allievi e Paolo Naso, Claudiana, Torino 2000); La mentalità totalitaria (Morcelliana, Brescia 2002); Il Profeta (Emi, Bologna 2006); I have a dream (BUR, Milano 2006); Siamo italiani (Chiarelettere, Milano 2007), Leo Valiani tra politica e storia. Scritti di storia delle idee. 1939-1956 (Feltrinelli 2009); Dopo l'ultimo testimone: i percorsi della memoria e le domande alla storia (Einaudi, 2009).

  • 15/12/2009, Gli ultimi anni: le Giornate della Memoria, il cinema, la didattica Ciclo: CINEMA E SHOAH: corso di aggiornamento per insegnanti. e non

    Gli ultimi anni: le Giornate della Memoria, il cinema, la didattica

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento (totalmente gratuito) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema CINEMA E SHOAH. Scopo del corso è quello di capire il difficile rapporto tra cinema-storia-memoria attraverso le immagini del sistema concentrazionario nazista rielaborate nel corso di oltre sessant’anni di produzione cinematografica. Attraverso l’analisi di documentari e film e dei linguaggi tecnici utilizzati si cercherà di individuare i luoghi comuni, gli stereotipi, gli errori interpretativi e la loro influenza sul nostro immaginario e sulle nostre conoscenze. Gli incontri, aperti comunque anche agli studenti e al pubblico generico interessato, si svolgeranno presso la Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22, ad Asti, sempre dalle ore 17,00 alle ore 19,00, con il seguente calendario (prenotazioni al n. 0141-590003 o a info@israt.it) QUINTO INCONTRO Gli ultimi anni: le Giornate della Memoria, il cinema, la didattica - L’istituzione delle Giornate della Memoria: Paesi, date, problemi - Stereotipi e luoghi comuni: Auschwitz e la scomparsa del sistema concentrazionario nazista - Imparare ad insegnare il Lager Ricordiamo che l’Israt è "Ente accreditato" alla formazione insegnanti, ai sensi dell’articolo 66 del CCNL 2002-2005. Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto INSMLI, con la rete degli Istituti associati, ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25-05-2001, prot. N° 802 del 19-06-2002, rinnovato con decreto prot. N° 10962 del 08-06-2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.

  • 11/12/2009, ore 17:00 - Asti - Archivio storico del Comune di Asti Palazzo Mazzola - Via Massaia, 5

    Presentazione dei volumi di Gero Difrancesco

    Presentazione dei volumi di Gero Difrancesco Sutera-Milocca. Un comune del latifondo siciliano dall’Unità alla Grande Guerra Sutera-Milocca. Un comune del latifondo siciliano dalla Grande Guerra al Fascismo (Casa Editrice Paruzzo, Caltanissetta) Saluto autorità: Giorgio Galvagno (Sindaco di Asti ) Giuseppe Vitellaro (Sindaco di Milena) Lucio Tomalino (Presidente Israt) Interventi: Giuseppe Virciglio (psicologo, membro Comitato scientifico Israt), Ipotesi di parallelismi storico-affettivi, alla ricerca dell’identità locale: la nascita del Comune di Milena e della Provincia di Asti Mauro Forno (Università di Torino, membro Comitato scientifico Israt) Quando la storia si arricchisce delle storie: rapporto tra centro e periferie Giovanbattista Tona (magistrato), Le autonomie locali: aspetti storico-giuridici Gero Difrancesco (archivista), Il piacere delle ricerca: quando i documenti ci raccontano la vita delle comunità e le dinamiche di potere. Conclusioni: Laurana Layolo (scrittrice, membro Comitato scientifico Israt) Armonizzare la democrazia: ascoltare i documenti per una pedagogia della cittadinanza attiva Tutti sono invitati

  • 2/12/2009, ore 18:00 - Asti, Archivio di Stato

    MOSTRA - Un secolo, due primavere. Gli ebrei piemontesi nella società contemporanea 1848-1948

    Inaugurazione 02 Dicembre 2009 ore 18:00 Archivio di Stato di Asti - Via Govone, 9 Asti (a lato del Tribunale) La mostra resterà aperta fino al giorno 08 Gennaio 2010 Orario: lunedì, mercoledì, venerdì, sabato: 08:30 - 13:30 martedì, giovedì: 08:30 - 16:30 (orario continuato) La mostra vuole sollecitare l’interesse e la riflessione dei visitatori sulla storia del rapporto fra gli ebrei e la società di maggioranza, con riferimento alle vicende concrete di Torino e del Piemonte fra Otto e Novecento. Al centro e situati però in un percorso di lungo periodo sono in particolare la fine delle antiche interdizioni sancita con l’emancipazione e l’apertura di nuovi orizzonti dopo gli sconvolgimenti prodotti dallo sterminio: tutto questo nell’intento di offrire chiari punti di riferimento di carattere storico utili ad affrontare tematiche generali come la specificità della storia ebraica, il rapporto fra maggioranze e minoranze o la responsabilità dell’individuo di fronte alla storia.

  • 1/12/2009, ASTI - Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22 Ciclo: CINEMA E SHOAH: corso di aggiornamento per insegnanti. e non

    La Shoah tra Hollywood e "mitizzazione" del testimone e della memoria

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento (totalmente gratuito) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema CINEMA E SHOAH. Scopo del corso è quello di capire il difficile rapporto tra cinema-storia-memoria attraverso le immagini del sistema concentrazionario nazista rielaborate nel corso di oltre sessant’anni di produzione cinematografica. Attraverso l’analisi di documentari e film e dei linguaggi tecnici utilizzati si cercherà di individuare i luoghi comuni, gli stereotipi, gli errori interpretativi e la loro influenza sul nostro immaginario e sulle nostre conoscenze. Gli incontri, aperti comunque anche agli studenti e al pubblico generico interessato, si svolgeranno presso la Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22, ad Asti, sempre dalle ore 17,00 alle ore 19,00, con il seguente calendario (prenotazioni al n. 0141-590003 o a info@israt.it) QUARTO INCONTRO La Shoah tra Hollywood e "mitizzazione" del testimone e della memoria - Schinlder’s List e La vita è bella - Il progetto della Survivors of the Shoah Visual History Foundation: Hollywood entra nella ricerca storica

  • 24/11/2009, ASTI - Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22 Ciclo: CINEMA E SHOAH: corso di aggiornamento per insegnanti. e non

    Gli anni Settanta-Ottanta: da Mr. Klein allo sterminio in televisione

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento (totalmente gratuito) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema CINEMA E SHOAH. Scopo del corso è quello di capire il difficile rapporto tra cinema-storia-memoria attraverso le immagini del sistema concentrazionario nazista rielaborate nel corso di oltre sessant’anni di produzione cinematografica. Attraverso l’analisi di documentari e film e dei linguaggi tecnici utilizzati si cercherà di individuare i luoghi comuni, gli stereotipi, gli errori interpretativi e la loro influenza sul nostro immaginario e sulle nostre conoscenze. Gli incontri, aperti comunque anche agli studenti e al pubblico generico interessato, si svolgeranno presso la Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22, ad Asti, sempre dalle ore 17,00 alle ore 19,00, con il seguente calendario (prenotazioni al n. 0141-590003 o a info@israt.it) TERZO INCONTRO Gli anni Settanta-Ottanta: da Mr. Klein allo sterminio in televisione - I film prodotti tra il 1970 ed il 1985 - L’importanza delle parole: Olocausto - Il lavoro di Claude Lanzmann: dopo Shoah tutto cambia Ricordiamo che l’Israt è "Ente accreditato" alla formazione insegnanti, ai sensi dell’articolo 66 del CCNL 2002-2005. Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto INSMLI, con la rete degli Istituti associati, ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25-05-2001, prot. N° 802 del 19-06-2002, rinnovato con decreto prot. N° 10962 del 08-06-2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.

  • 18/11/2009, ASTI - Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24) Ciclo: Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Con la presente, in accordo con il Consiglio Regionale e USR del Piemonte, in riferimento alla circolare regionale (che riportiamo in allegato) che bandisce l’annuale concorso di storia contemporanea, riservato agli studenti delle scuole superiori, si informa che il nostro Istituto organizza tre incontri per insegnanti e studenti che intendano partecipare al suddetto concorso sia per sostenerli nella ricerca, sia per prepararli al viaggio-studio nei luoghi della memoria. Gli incontri, aperti anche al pubblico generico interessato, si terranno presso il Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24), dalle ore 17,00 alle ore 19,00 TERZO INCONTRO 18 novembre 2009 - Incontro di approfondimento sulla TRACCIA 3: La complessità del sistema-lager Nicoletta Fasano, Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti Proiezione di scene tratte dai documentari Gli ultimi giorni (1999) di James Moll e Volevo solo vivere (2006) di Mimmo Calopresti Gli studenti e i docenti interessati dovranno comunicare la propria adesione agli incontri entro il 30 ottobre 2009. Si ricorda che termini di iscrizione al concorso regionale scadono il prossimo 30 ottobre (inviare un fax, sull’apposito modulo, allo 011.57.57.365, alla Segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione), mentre gli elaborati dovranno essere inviati all’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti entro il 10 febbraio 2010. N. B. Per tutte le informazioni sul concorso regionale ci si può rivolgere, oltre che al nostro Istituto, anche a: - Consiglio regionale del Piemonte - Palazzo Lascaris, Via Alfieri, 15 - 10121 TORINO tel. 011.57.57.289 - 843 – 832-702 e–mail: comitato.resistenzacostituzione@consiglioregionale.piemonte.it sito: www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/attivita.htm - Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti Tel. 0141 433 255 Fax : 0141 433 263 mail : cultura@provincia.asti.it sito www.provincia.asti.it

  • 17/11/2009, Asti - Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22 Ciclo: CINEMA E SHOAH: corso di aggiornamento per insegnanti. e non

    Gli anni Sessanta e l’inizio dell’ "era del testimone"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento (totalmente gratuito) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema CINEMA E SHOAH. Scopo del corso è quello di capire il difficile rapporto tra cinema-storia-memoria attraverso le immagini del sistema concentrazionario nazista rielaborate nel corso di oltre sessant’anni di produzione cinematografica. Attraverso l’analisi di documentari e film e dei linguaggi tecnici utilizzati si cercherà di individuare i luoghi comuni, gli stereotipi, gli errori interpretativi e la loro influenza sul nostro immaginario e sulle nostre conoscenze. Gli incontri, aperti comunque anche agli studenti e al pubblico generico interessato, si svolgeranno presso la Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22, ad Asti, sempre dalle ore 17,00 alle ore 19,00, con il seguente calendario (prenotazioni al n. 0141-590003 o a info@israt.it) SECONDO INCONTRO 17 novembre 2009: Gli anni Sessanta e l’inizio dell’ "era del testimone" - La passeggera di Andrzej Munk: il complesso rapporto vittima/carnefice. Lo "scandalo" de Il portiere di notte di L. Cavani - I processi alla Storia: Norimberga e il processo Eichmann (luci ed ombre…) Ricordiamo che l’Israt è "Ente accreditato" alla formazione insegnanti, ai sensi dell’articolo 66 del CCNL 2002-2005. Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto INSMLI, con la rete degli Istituti associati, ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25-05-2001, prot. N° 802 del 19-06-2002, rinnovato con decreto prot. N° 10962 del 08-06-2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.

  • 16/11/2009, ore 11:00 - ASTI - Istituto Giobert Ciclo: I mesi del giallo 2009

    Misteri d’Italia: la storia del Moby Prince raccontata ai giovani

    Nell’ambito della rassegna "I mesi del giallo 2009" si terrà presso l’Istituto Giobert, ad Asti, l’incontro "Misteri d’Italia: la storia del Moby Prince raccontata ai giovani". Interviene Enrico Fedrighini, autore di Moby Prince, un caso ancora aperto. Conduce Mario Renosio, Direttore Israt Asti

  • 13/11/2009, ore 11:00 - ASTI - Istituto Giobert Ciclo: I mesi del giallo 2009

    Misteri d’Italia: la storia del Moby Prince raccontata ai giovani

    Nell’ambito della rassegna "I mesi del giallo 2009" si terrà presso l’Istituto Giobert, ad Asti, l’incontro "Misteri d’Italia: la storia del Moby Prince raccontata ai giovani". Interviene Enrico Fedrighini, autore di Moby Prince, un caso ancora aperto. Conduce Mario Renosio, Direttore Israt Asti

  • 11/11/2009, ore 17:00 - ASTI - Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24) Ciclo: Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Con la presente, in accordo con il Consiglio Regionale e USR del Piemonte, in riferimento alla circolare regionale (che riportiamo in allegato) che bandisce l’annuale concorso di storia contemporanea, riservato agli studenti delle scuole superiori, si informa che il nostro Istituto organizza tre incontri per insegnanti e studenti che intendano partecipare al suddetto concorso sia per sostenerli nella ricerca, sia per prepararli al viaggio-studio nei luoghi della memoria. Gli incontri, aperti anche al pubblico generico interessato, si terranno presso il Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24), dalle ore 17,00 alle ore 19,00 SECONDO INCONTRO 11 novembre 2009 - Incontro di approfondimento sulla TRACCIA 2: La difficile memoria delle guerre jugoslave Luca Rastello, Osservatoriobalcani.org, autore del libro La guerra in casa (Einaudi, 1998). Proiezione di scene tratte dai film Benvenuti a Sarajevo (1997) di Michael Winterbotton, e No man’s land (2001) di Danis Tanovic Gli studenti e i docenti interessati dovranno comunicare la propria adesione agli incontri entro il 30 ottobre 2009. Si ricorda che termini di iscrizione al concorso regionale scadono il prossimo 30 ottobre (inviare un fax, sull’apposito modulo, allo 011.57.57.365, alla Segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione), mentre gli elaborati dovranno essere inviati all’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti entro il 10 febbraio 2010. N. B. Per tutte le informazioni sul concorso regionale ci si può rivolgere, oltre che al nostro Istituto, anche a: - Consiglio regionale del Piemonte - Palazzo Lascaris, Via Alfieri, 15 - 10121 TORINO tel. 011.57.57.289 - 843 – 832-702 e–mail: comitato.resistenzacostituzione@consiglioregionale.piemonte.it sito: www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/attivita.htm - Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti Tel. 0141 433 255 Fax : 0141 433 263 mail : cultura@provincia.asti.it sito: www.provincia.asti.it

  • 10/11/2009, Asti - Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22 Ciclo: CINEMA E SHOAH: corso di aggiornamento per insegnanti… e non

    Il cinema del dopoguerra: tra macerie e difficile "ripresa"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento (totalmente gratuito) per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema CINEMA E SHOAH. Scopo del corso è quello di capire il difficile rapporto tra cinema-storia-memoria attraverso le immagini del sistema concentrazionario nazista rielaborate nel corso di oltre sessant’anni di produzione cinematografica. Attraverso l’analisi di documentari e film e dei linguaggi tecnici utilizzati si cercherà di individuare i luoghi comuni, gli stereotipi, gli errori interpretativi e la loro influenza sul nostro immaginario e sulle nostre conoscenze. Gli incontri, aperti comunque anche agli studenti e al pubblico generico interessato, si svolgeranno presso la Sala Ruscalla del Centro Culturale S. Secondo di via Carducci n. 22, ad Asti, sempre dalle ore 17,00 alle ore 19,00, con il seguente calendario (prenotazioni al n. 0141-590003 o a info@israt.it) PRIMO INCONTRO - 10 novembre 2009: Il cinema del dopoguerra: tra macerie e difficile “ripresa" - Uno sguardo introduttivo al sistema concentrazionario nazista: le fasi della sua storia - Analisi dei documentari girati dai “liberatori" dei campi di concentramento: i casi di Bergen Belsen, Mauthausen e Buchenwald - Gli anni Cinquanta e il “silenzio" dei sopravvissuti - Notte e nebbia di A. Resnais e Kapò di G. Pontecorvo Ricordiamo che l’Israt è "Ente accreditato" alla formazione insegnanti, ai sensi dell’articolo 66 del CCNL 2002-2005. Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio in quanto INSMLI, con la rete degli Istituti associati, ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25-05-2001, prot. N° 802 del 19-06-2002, rinnovato con decreto prot. N° 10962 del 08-06-2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.

  • 7/11/2009, Centro Culturale San Secondo, Via Carducci 22 - Asti

    "Come una Stella Alpina". Storia di una felicità ritrovata.

    L'Associazione Autoaiuto di Asti in collaborazione con ISRAT e la Dir. Didattica VI Circolo hanno il piacere di invitarVi alla presentazione del libro "Come una Stella Alpina". Storia di una felicità ritrovata. Interverrà l'autrice Donatella Notarangelo. Una mamma racconta la sua storia, un breve tratto di vita vera, in cui l'imprevisto segna la più grande scoperta: quella di poter esser felici lo stesso. Attraverso la nascita di Simone, il suo secondogenito affetto da sindrome di Down, emerge con grande energia la consapevolezza che, al giorno d'oggi, la paura di ciò che non si conosce rischia di prevaricare la speranza della Felicità e che bisogna accogliere e affidarsi a ciò che è "inatteso" per comprenderne con fiducia il senso, ritrovare se stessi e riuscire ad amare l'altro, anche se diverso. Ingresso Gratuito La cittadinanza è cordialmente invitata

  • 6/11/2009, Asti, Centro Culturale San Secondo – Via Carducci n. 24

    ACCOLTI O RESPINTI? Gli arrivi degli stranieri in Italia

    L'ISRAT in collaborazione con Caritas Diocesana di Asti, Progetto Culturale DIOCESI DI ASTI, ANPI, Comitato per la Costituzione, Associazione Davide Lajolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti invita al Convegno ACCOLTI O RESPINTI ? Gli arrivi degli stranieri in Italia. Programma: DEMOCRAZIA METICCIA Laurana Lajolo, Direttrice della Rivista Culture LA PRASSI DEI RESPINGIMENTI E L’ORDINAMENTO GIURIDICO Lorenzo Trucco, Avvocato, Presidente Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione TUTTI RESPINTI: A QUALE PREZZO ? Laura Boldrini, Portavoce UNHCR, Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati Interventi del pubblico ACCOGLIENZA E DIRITTI DI CITTADINANZA Conclusioni di Mons. Francesco Ravinale, Vescovo di Asti Durante l’incontro sarà consegnato a Laura Boldrini il Premio “Davide Lajolo – Il ramarro"

  • 4/11/2009, ore 16:30 - Locali dell'Antico Palazzo di Città di Mondovì Piazza (Via Giolitti, 1)

    MOSTRA DOCUMENTARIA E FOTOGRAFICA: "1914-1918: L'INUTILE MASSACRO"

    Il Comune di Mondovì in collaborazione con l'Istituto Storico della Resistenza della Provincia di Asti, mercoledì 4 novembre, festa nazionale delle Forze Armate, alle ore 16,30, nei locali dell'Antico Palazzo di Città di Mondovì Piazza (Via Giolitti, 1) inaugura la mostra documentaria e fotografica "1914-1918: L'INUTILE MASSACRO", curata da Nicoletta Fasano, ricercatrice dell'Israt. L'Istituto, in occasione del 90° anniversario dalla fine della prima Guerra Mondiale ha dato alle stampe questa mostra documentaria, composta da circa 50 pannelli corredati da fotografie, documenti ed oggetti, che intendono illustrare non tanto le fasi del conflitto, il contesto storico, gli aspetti politici ed ideologici, le dinamiche internazionali, ma la dimensione umana dei soldati, sottolineando gli aspetti meno noti della vita di trincea con tre caratteristiche sostanziali dell'evento: il complesso intreccio di una guerra tra tradizione ed innovazione tecnologica, tra sperimentazione e passato, soprattutto per le strategie e le armi utilizzate; la grandezza dei numeri nella prima vera guerra di massa della storia e gli elementi di continuità con il secondo conflitto mondiale. La mostra resterà aperta fino al 15 novembre osservando il seguente orario di apertura: dal martedì alla domenica, ore 15,00 - 18,00 Dal martedì al sabato apertura su richiesta per scolaresche e gruppi organizzati. Lunedì chiuso. Per contatti: Biblioteca Civica Via Francesco Gallo, 12 12084 Mondovì (CN) tel. 0174-43003 fax: 0174-555448 e-mail: cn0065@biblioteche.reteunitaria.piemonte.it

  • 4/11/2009, ore 17:00 - ASTI - Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24) Ciclo: Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Concorso regionale di storia contemporanea - a.s. 2009/2010 - Proposta di formazione per docenti e studenti delle scuole secondarie di II grado

    Con la presente, in accordo con il Consiglio Regionale e USR del Piemonte, in riferimento alla circolare regionale (che riportiamo in allegato) che bandisce l’annuale concorso di storia contemporanea, riservato agli studenti delle scuole superiori, si informa che il nostro Istituto organizza tre incontri per insegnanti e studenti che intendano partecipare al suddetto concorso sia per sostenerli nella ricerca, sia per prepararli al viaggio-studio nei luoghi della memoria. Gli incontri, aperti anche al pubblico generico interessato, si terranno presso il Centro Culturale S. Secondo, (via Carducci 22-24), dalle ore 17,00 alle ore 19,00 PRIMO INCONTRO 4 novembre 2009 - Incontro di approfondimento sulla TRACCIA 1: Istriani, fiumani, dalmati in Piemonte. E ad Asti? Enrico Miletto, Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea, Torino Gli studenti e i docenti interessati dovranno comunicare la propria adesione agli incontri entro il 30 ottobre 2009. Si ricorda che termini di iscrizione al concorso regionale scadono il prossimo 30 ottobre (inviare un fax, sull’apposito modulo, allo 011.57.57.365, alla Segreteria del Comitato Resistenza e Costituzione), mentre gli elaborati dovranno essere inviati all’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti entro il 10 febbraio 2010. N. B. Per tutte le informazioni sul concorso regionale ci si può rivolgere, oltre che al nostro Istituto, anche a: - Consiglio regionale del Piemonte - Palazzo Lascaris, Via Alfieri, 15 - 10121 TORINO tel. 011.57.57.289 - 843 – 832-702 e–mail: comitato.resistenzacostituzione@consiglioregionale.piemonte.it sito: www.consiglioregionale.piemonte.it/organismi/org_cons/resistenza/attivita.htm - Assessorato all’Istruzione della Provincia di Asti Tel. 0141 433 255 Fax : 0141 433 263 mail : cultura@provincia.asti.it sito: www.provincia.asti.it

  • 4/11/2009, ore 16:30 - ISTORECO - Reggio Emilia

    Inaugurazione mostra "1914-1918 l'inutile massacro"

    Ore 16.30 – Inaugurazione della mostra 1914-1918 L’inutile massacro realizzata dall’Istituto Storico di Asti (Israt) Apertura: dal 4 al 28 novembre 2009 dal martedì al sabato 9.00-13.00–martedì e giovedì 15.00- 18.00 Su prenotazione, telefonando allo 0522-437327

  • 2/10/2009, ore 17:00 - Asti, Archivio Storico del Comune di Asti

    "Lina Borgo Guenna - Un'esperienza educativa laica"

    Presentazione del libro su Lina Borgo Guenna, educatrice e donna di cultura che ha dedicato tutta la sua vita all'istruzione ed all'educazione dei bambini tra Alessandrino ed Astigiano. Il volume è anche una ricostruzione storica delle sorti, delle scelte e delle prospettive della cultura e delle istituzioni scolastiche del territorio. Introduzione di Remo Fornaca (Università di Torino): "Lina Borgo e le istituzioni educative del primo Novecento" Interverranno le Autrici: Agnese Argenta, Graziella Gaballo, Laurana Lajolo, Luciano Ziruolo

  • 29/9/2009, ore 21:00 - Novi Ligure (Al), Biblioteca civica

    "Lina Borgo Guenna - Un'esperienza educativa laica"

    L'Istituto di Asti, in collaborazione con l'Istituto di Alessandria e la Biblioteca Civica di Novi Ligure, presenta il volume "Lina Borgo Guenna - Un'esperienza educativa laica", scritto da Agnese Argenta, Graziella Gaballo, Laurana Lajolo, Luciana Ziruolo che hanno ricostruito la vita, la personalità e l'attività educativa laica di Lina Borgo, donna di cultura ed educatrice. La sua biografia, inserita nel contesto storico e del sistema educativo sia alessandrino (Lina Borgo nasce a Novi Ligure nel 1869) che astigiano, è il risultato di un'attenta analisi di documenti indediti e dei suoi scritti, finora scarsamente studiati. Ne emerge il ritratto di una donna eccezionale per le sue qualità umane, per la sua instancabile attività assistenziale ed educativa, per la sua capacità di tessere rapporti con tutti, classi più povere ed emarginate ed istituzioni. Di grande interesse sono altresì le sue innovative idee in ambito pedagogico: Lina considerava l'educazione il veicolo privilegiato per il riconoscimento dei diritti delle classi lavoratrici e del superamento delle differenze sociali e culturali; con una buona educazione tutti possono diventare buoni, ottimi cittadini. Le Autrici presenteranno i risultati delle loro ricerche e ne discuteranno con Carla Nespolo, Presidente dell'Istituto di Alessandria.

  • 26/9/2009, ore 15:30 - Vesime (At), Sala Museo della Pietra di Langa

    "Vesime riscopre l'aereoporto"

    Due giornate dedicate all'aeroporto partigiano di Vesime (At) costruito ed utilizzato dalle forze partigiane e dagli Alleati durante la Resistenza. Programma: 26 settembre, ore 15,30: Saluto del Sindaco di Vesime Gianfranco Murialdi Benvenuto alla sig.ra Mac Donald Mario Renosio: "Partigiani, contadini, Alleati tra Langhe e Monferrato" Renzo Balbo: "I was only a child... (Ero solo un ragazzino...)" Gianluigi Usai: "Gli aerei della seconda guerra mondiale e l'aeroporto di Vesime" Marco Sereno: presentazione Progetto Aeroporto 27 settembre, ore 9,30: Visita ai cippi ed ai luoghi della Resistenza: Ponte di Perletto, Lodola di Castino, Martiri del Falchetto, Caffi, San Donato"

  • 28/4/2009, ore 10:00 - Scuola media di Montegrosso d’Asti (At)

    "Fino a quando cadrà la neve"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti con la Casa degli Alfieri, in collaborazione con il Teatro degli Acerbi, ha prodotto questo spettacolo teatrale tratto dal libro di memorie "Storia di Natale" di Natalino Pia, reduce della campagna di Russia ed ex deportato di Mauthausen e Gusen.

  • 27/4/2009, ore 21:15 - Montegrosso d’Asti (At), Salone dell’Oratorio

    "Fino a quando cadrà la neve"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti con la Casa degli Alfieri, in collaborazione con il Teatro degli Acerbi, ha prodotto questo spettacolo teatrale tratto dal libro di memorie "Storia di Natale" di Natalino Pia, reduce della campagna di Russia ed ex deportato di Mauthausen e Gusen.

  • 26/4/2009, ore 21:15 - Masio (Al), Biblioteca Comunale

    "Fino a quando cadrà la neve"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti con la Casa degli Alfieri, in collaborazione con il Teatro degli Acerbi, ha prodotto questo spettacolo teatrale tratto dal libro di memorie "Storia di Natale" di Natalino Pia, reduce della campagna di Russia ed ex deportato di Mauthausen e Gusen.

  • 25/4/2009, ore 21:00 - Rocchetta Tanaro (At), Cascina Roceta

    "Un viaggio, una storia... per non dimenticare"

    Si tratta della presentazione del video realizzato dagli studenti e dagli insegnanti della scuola media "G. Fagnano" di Rocchetta Ranaro (At) insieme all’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, prodotto finale di un progetto didattico cominciato all’inizio di questo anno scolastico. Il progetto ha visto l’Israt ed i ragazzi della scuola media impegnati in un percorso di formazione distinto in due fasi: la prima, di tipo contenutistico, ha visto la realizzazione di lezioni multimediali di storia contemporanea; la seconda si è concretizzata in un viaggio a Bolzano, Mauthausen, Gusen ed Ebensee insieme a cittadini, ex internati e rappresentanti delle istituzioni della Comunità Collinare "Via Fulvia" per, insieme, visitare i luoghi della memoria e della storia. Il commento scritto dai ragazzi è la più giusta presentazione del lavoro didattico: "Forti sensazioni ed emozioni, testimonianze di coloro che sono riusciti a ritornare nella loro terra che è anche la nostra terra: per loro e per noi non possiamo e non vogliamo dimenticare".

  • 24/4/2009, ore 17:00 - Asti, Circolo aziendale Way Assauto "Remo Dovano"

    "La bella politica - La Resistenza, "Noi donne", il femminismo

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza la presentazione del volume di Marisa Ombra "La bella politica". La "bella politica" è l’esperienza del partigianato, che Marisa Ombra vive come staffetta, macinando in solitudine centinaia di chilometri fra le colline dell’Astigiano e delle Langhe. Sono le discussioni con i compagni e le compagne, nel Pci, nei Gruppi di difesa della donna, nell’Unione donne italiane; i giri elettorali, il lavoro con le contadine, l’impegno in "Noi donne", il primo giornale politico femminile del dopoguerra. Con l’Autrice ne parleranno Laurana Lajolo e Mario Renosio.

  • 24/4/2009, ore 21:00 - San Martino Alfieri (At), Salone Comunale

    "San Martino Alfieri: storie e memorie di guerra"

    Il Comune di San Martino Alfieri, l’Associazione culturale "Per San Martino" e l’Israt presentano il filmato "Storie di memorie e di guerra". Si tratta della raccolta di testimonianze raccolte dall’associazione culturale locale per ricostruire la storia del paese durante la seconda guerra mondiale. Un’occasione unica per coinvolgere tutta la comunità locale nel raccontare la propria storia e nella raccolta delle proprie memorie per costruire una cittadinanza attiva e consapevole.

  • 24/4/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti organizza un incontro sul tema "I primi trent’anni del Novecento: la cultura" che verterà sui seguenti argomenti: la letteratura europea degli anni Venti-Trenta, le città americane tra povertà, jazz, gangsterismo e divismo hollywoodiano, l’America profonda, il "furore" negli occhi degli John Steinbeck e i "ricchi, belli e dannati" di Scott Fitzgerald.

  • 21/4/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti organizza un incontro sul tema "I primi trent’anni del Novecento: la cultura" che verterà sui seguenti argomenti: la letteratura europea degli anni Venti-Trenta, le città americane tra povertà, jazz, gangsterismo e divismo hollywoodiano, l’America profonda, il "furore" negli occhi degli John Steinbeck e i "ricchi, belli e dannati" di Scott Fitzgerald.

  • 17/4/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense l’Istituto di Asti terrà una lezione sul tema "La crisi, la depressione, le risposte". L’incontro verterà sui seguenti temi: il crollo di Wall Street, gli Stati Uniti e la risposta alla crisi, la risposta del fascismo italiano, la risposta tedesca e l’ascesa del nazismo, il modello sovietico e la pianificazione dell’economia.

  • 17/4/2009, ore 17:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo, Sala Ruscalla

    "Gli ultimi testimoni - Memorie di deportati ed internati nei Lager nazisti"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e l’Associazione "Memoria Viva" di Canelli (At) presenano il libro di Gianna Menabreaz "Gli ultimi testimoni". Si tratta della raccolta di memorie di 24 giovani canellesi deportati in campi di internamento e di concentramento perché sbandati, renitenti, rastrellati o partigiani. Il libro è il risultato di una ricerca che ha visto impegnata l’Associazione "Memoria viva" nell’appropiarsi di un pezzo della propria storia. L’Associazione, nata dall’idea di semplici cittadini, insegnanti, operatori culturali, lavora molto sul territorio e sulle tematiche della Costituzione e dell’educazione alla cittadinanza e con questo libro ha dimostrato tutta la sua importanza nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza attiva.

  • 7/4/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti terrà una lezione dal titolo "La crisi, la depressione, le risposte" che tratterà i seguenti temi: il crollo di Wall Street, gli Stati Uniti e lòa risposta alla crisi, la risposta del fascismo italiano, la risposta tedesca e l’ascesa del nazismo, il modello sovietico e la pianificazione economica.

  • 6/4/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti terrà una lezione dal titolo "La crisi, la depressione, le risposte" che tratterà i seguenti temi: il crollo di Wall Street, gli Stati Uniti e lòa risposta alla crisi, la risposta del fascismo italiano, la risposta tedesca e l’ascesa del nazismo, il modello sovietico e la pianificazione economica.

  • 3/4/2009, ore 9:30 - Asti, Teatro Alfieri

    "La storia, la guerra, i romanzi: Angelo Gatti militare e scrittore"

    Il Comune di Asti - Assessorato alla Cultura, l’Archivio Storico del Comune di Asti, l’Israt e il Centro Europeo "Giovanni Giolitti" organizzano un convegno per ricordare la complessa figura di Angelo Gatti, Ufficiale del Comando Supremo dell’Esercito durante la Grande Guerra, autore de "Il diario di Caporetto" edito da Il Mulino. Interverranno: Giuseppe Catenacci (Associazione Nazionale ex Allievi della Nunziatella), Nicoletta Fasano (Israt) sul tema "Contadini in trincea: la Grande Guerra tra mito, storia e memoria", GianLuigi Gatti (Università di Torino) sul tema "Il Comando Supremo dell’esercito italiano e il ruolo di Angelo Gatti", Aldo Mola (Centro Giolitti) sul tema "Angelo Gatti e l’inchiesta su Caporetto", Oreste Bovio (Ufficio storico SME) sul tema "Angelo Gatti storico militare", Giovanni Rabbia (Fondazione CR di Saluzzo) sul tema "Angelo Gatti, poeta e scrittore", Vittorio Croce (Gazzetta d’Asti) sul tema"Angelo Gatti e la cultura contadina dell’Astigiano".

  • 3/4/2009, ore 17:30 - Asti, Archivio Storico del Comune di Asti

    Luce sulla guerra: un racconto in bianco e nero. Il fondo fotografico "Angelo Gatti" dell’archivio Storico Comunale

    Il Comune di Asti - Assessorato alla Cultura, l’Archivio Storico del Comune di Asti e l’Israt hanno curato la mostra dedicata all’interessante fondo fotografico "Angelo Gatti" riguardante la prima guerra mondiale. La mostra resterà aperta fino al 30 aprile con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00; martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Visite guidate gratuite su appuntamento.

  • 31/3/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout", organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti organizza l’incontro riservato agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori dal titolo: "I primi trent’anni del Novecento: società di massa e Metropolis - l’inquietudine della metropoli", in cui verranno trattati i seguenti temi: il primo dopoguerra, il quadro europeo e la difficile ricostruzione; gli Stati Uniti e "i ruggenti anni Venti", i nuovi consumi di massa, le comunicazioni di massa tra radio e cinema.

  • 30/3/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout", organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti organizza l’incontro riservato agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori dal titolo: "I primi trent’anni del Novecento: società di massa e Metropolis - l’inquietudine della metropoli", in cui verranno trattati i seguenti temi: il primo dopoguerra, il quadro europeo e la difficile ricostruzione; gli Stati Uniti e "i ruggenti anni Venti", i nuovi consumi di massa, le comunicazioni di massa tra radio e cinema.

  • 24/3/2009, ore 10:30 - Asti, Aula Magna Istituto Professionale "Q. Sella"

    "1929: La grande crisi"

    Nell’ambito del festival letterario "Passepartout" organizzato dalla Biblioteca Consorziale Astense, l’Istituto di Asti organizza un incontro sul tema "I primi trent’anni del Novecento: la cultura" che verterà sui seguenti argomenti: la letteratura europea degli anni Venti-Trenta, le città americane tra povertà, jazz, gangsterismo e divismo hollywoodiano, l’America profonda, il "furore" negli occhi degli John Steinbeck e i "ricchi, belli e dannati" di Scott Fitzgerald.

  • 5/3/2009, ore 16:00 - Asti, Istituto della Resistenza

    "zero in condotta: la scuola nel cinema"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza un corso di aggiornamento per insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema: la scuola nel cinema. Infatti la scuola, presentata sotto differenti punti di vista, è stata ed è tema, spesso centrale di molti film italiani e stranieri, ma è anche "location" ideale di storie giovanili, conflitti generazionali, scontri tra le diverse concezioni educative e pedagogiche. Il corso si propone di fornire una panoramica di film e documentari che vedono come protagonisti alunni e professori, nel loro complesso rapporto: il film diventa una fonte di riflessione su un tema sempre attuale come quello del ruolo della scuola. Ogni incontro ha durata di due ore. Le iscrizioni dovranno pervenire all’Israt (0141-590003) entro il 28 febbraio.

  • 5/3/2009, ore 16:00 - Asti, Ial-Via Cattedrale 2

    "Internet, multimedialità e didattica: istruzioni per l’uso"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza il corso di aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado strutturato in quattro incontri (5, 12, 19 e 26 marzo 2009) di tre ore ciascuno secondo il seguente programma: Primo incontro: Introduzione ad Internet, alle sue caratteristiche e agli strumenti a disposizione Secondo incontro: I materiali, le risorse didattiche e culturali della Rete, in particolare per la didattica della storia e della letteratura italiana Terzo incontro: Elementi di didattica multimediale, analisi e utilizzo di elementi multimediali Quarto incontro: Attraverso l’utilizzo dell’applicativo Power Point, progettazione e sviluppo di un modulo didattico, muldimediale e aperto alla Rete.

  • 20/2/2009, ore 20:45 - Cisterna d’Asti - Castello

    "Letteratura e Resistenza"

    Il gruppo di supporto all’Associazione partigiana "Tonio Ferrero" di Canale (Cn), nell’ambito delle iniziative "Liberi di resistere per non dimenticare" organizza presso il Castello di Cisterna d’Asti la conferenza "Letteratura e Resistenza" con Graziella Ventimiglia ed Alessandro Cerrato.

  • 14/2/2009, ore 15:00 - Asti, Sinagoga

    A San Valentino "Innamorati della Cultura"

    Nell’ambito della rassegna regionale organizzata dalla Regione Piemonte in collaborazione con gli enti e le associazioni culturali, l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza, per il 14 febbraio, a partire dalle ore 15,00, per tutto il pomeriggio, visite guidate gratuite alla Sinagoga di Asti, al percorso turistico "Asti ebraica" e al museo multimediale "Una finestra sulla storia".

  • 10/2/2009, ore 18:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo, Sala Ruscalla

    L’Italia e il confine Orientale (1866-2006)

    In occasione della "Giornata del Ricordo" l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza la conferenza di Marina Cattaruzza (Università di Berna).

  • 27/1/2009, ore 21:00 - Asti, Centro Giraudi del Comune di Asti

    "Fino a quando cadrà la neve"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e il Consiglio Regionale del Piemonte-Comitato Valori Resistenza e Costituzione, presentano lo spettacolo teatrale di Luciano Nattino tratto dal libro di Natalino Pia, "Storia di Natale", che ripercorre le memorie di Pia, reduce della ritirata di Russia, partigiano, catturato nel dicembre del 1944 e deportato a Mauthausen e poi a Gusen.

  • 22/1/2009, ore 9:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "La persecuzione degli ebrei in Italia (1938-1945): documenti per una storia"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti ed il Consiglio Regionale del Piemonte-Comitato Valori della Resistenza e della Costituzione, inaugurano la mostra curata dal Centro di Documentazione Ebraica di Milano sulla negazione dei diritti agli ebrei italiani a partire dal 1938 e sulle varie fasi della persecuzione delle vite dopo l’8 settembre 1943.

  • 22/1/2009, ore 9:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "L’invenzione della razza - Le leggi razziali in Italia (1936-1945)"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e il Consiglio Regionale del Piemonte-Comitato Valori della Resistenza e della Costituzione, organizzano il convegno che avrà il seguente programma: Saluti di Roberto Placido, Vice Presedente del Consiglio Regionale del Piemonte F. Scalfari (Asti Studi Superiori), "Scienza e razza: ieri, oggi, domani" M. Dominioni (Università di Torino), "Il razzismo fascista nelle colonie d’Africa" G. Schwarz (Università di Pisa), "L’antisemitismo in Italia tra storia ed attualità" M. Sarfatti (Centro di Documentazione Ebraica di Milano), "Le leggi antiebraiche" F. Cassata (Università di Torino), "Eredità o ambiente? Eugenica e razzismo nelle pagine de ’La difesa della razza’ " G. Schwarz, "L’ebraismo italiano oggi tra identità e politiche della memoria" "Leggi razziali, deportazioni e territorio piemontese": Interventi a cura degli Istituti storici della Resistenza e della società cottnemporanea del Piemonte.

  • 22/1/2009, ore 21:00 - Asti, Sala Pastrone del Teatro Alfieri

    "La madre"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e il Consiglio Regionale del Piemonte-Comitato Valori Resistenza e Costituzione, presentano lo spettacolo teatrale "La madre" di Marina Bassani (Teatro Selig). Lo sterminio degli ebrei nell’Europa dell’Est visto con gli occhi di Vassilij Grossman, autore di "Vita e destino".

  • 17/1/2009, ore 10:00 - Castell’Alfero, Municipio

    "1914-1918: l’inutile massacro"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti in collaborazione con il Comune di Castell’Alfero (At) presenta alle scuole medie del comune ed alla cittadinanza la mostra sulla Grande Guerra.

  • 19/12/2008, ore 17:00 - Asti, Circolo aziendale Way Assauto "Remo Dovano"

    "Questa era la fabbrica più bella che c’era"

    In occasione delle celebrazioni per il Centenario della nascita dello stabilimento Way Assauto di Asti verrà presentato il libro di Walter Gonella "...Qui era la fabbrica più bella che c’era..." - La Way Assauto tra storia e memoria, edizioni Israt, 2008.

  • 16/12/2008, ore 10:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    La lunga marcia dei diritti umani: che cosa sono i diritti dell’uomo? quando sono "nati"? quanto manca alla meta?

    In occasione dei 60 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, per conoscere meglio le tappe del lungo cammino, ancora ben lontano dalla meta, dei diritti umani, oggi pesantemente violati in molti paesi, compresi quelli democratici dell’Occidente, l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti organizza una lezione sul tema, rivolta soprattutto agli studenti ed agli insegnanti delle scuole medie superiori. Parlerà Graziella Ventimiglia, docente comandata presso l’Israt.

  • 20/11/2008, ore 16:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Lezioni di storia contemporanea

    In occasione del concorso regionale di storia contemporanea l’Istituto di Asti organizza un incontro di formazione per docenti e studenti dal titolo "Letteratura e Resistenza". Relatore: Graziella Ventimiglia (docente comandata Israt).

  • 17/11/2008, ore 16:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Lezioni di storia contemporanea

    In occasione del concorso regionale di storia contemporanea l’Istituto di Asti organizza un incontro di formazione per docenti e studenti sul tema "I paesi baltici e la Shoah". Relatore: Claudio Vercelli, Istituto Salvemini di Torino.

  • 13/11/2008, ore 16:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Lezioni di storia contemporanea

    In occasione del concorso regionale di storia contemporanea l’Istituto di Asti organizza un incontro di formazione per docenti e studenti dal titolo "Il terrorismo e gli anni di piombo". Relatore: Mario Renosio, Direttore scientifico dell’Israt.

  • 10/11/2008, ore 16:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Lezioni di storia contemporanea

    In occasione del concorso regionale di storia contemporanea l’Istituto di Asti organizza un incontro di formazione per docenti e studenti dal titolo "Missioni umanitarie e Onu". Relatori: Mauro Bonelli e Massimo Carcione dell’Istituto di Alessandria

  • 7/11/2008, ore 18:00 - Asti, Archivio di Stato

    "1914-1918: l’inutile massacro"

    L’Israt organizza in occasione del 90° anniversario della fine della prima guerra mondiale una mostra documentaria, curata da Nicoletta Fasano. Oltre 40 pannelli corredati da fotografie, documenti ed oggetti, intendono illustrare non tanto le fasi del conflitto, il contesto storico, gli aspetti politici ed ideologici, le dinamiche internazionali, ma la dimensione umana dei soldati, seguendo due linee interpretative: una guerra tra innovazione tecnologica e tradizione e una guerra che rappresenta l’inizio del "secolo breve", fortemente connessa con il secondo conflitto mondiale. La mostra, pensata in particolare per le scuole, rimarrà aperta fino al 28 novembre e, non avendo una connotazione locale, astigiana, potrà essere messa a disposizione gratuitamente anche per eventuali altri allestimenti.

  • 4/11/2008, ore 20:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    La Grande Guerra al cinema

    In occasione del 90° anniversario della prima guerra mondiale l’Israt organizza un cineforum. Verranno proiettati i seguenti film: "All’Ovest niente di nuovo" (di Lewis Milestone, USA, 1930, B/N, 105’) e "La Grande Guerra" (di Mario Monicelli, Italia, 1959, B/N, 140’). Ingresso libero.

  • 30/10/2008, ore 17:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Incontro con Vera Vigevani Jarach

    Nel 70° anno dalla promulgazione delle leggi razziali del fascismo l’Israt organizza un incontro con Vera Vigevani Jarach, fondatrice dell’Associazione "Madres de Plaza de Majo". Nata nel 1928 emigra con i famigliari in Argentina per sfuggire alle persecuzioni antisemite. Nel 1976 la figlia Franca, diciottenne, viene prelevata e portata nel campo di concentramento dell’Esma. Sarà una delle vittime dei dei voli della morte.

  • 28/10/2008, ore 17:00 - Asti, Archivio di Stato

    "Vittime di guerra - I caduti astigiani nella seconda guerra mondiale"

    L’Israt presenta il volume "Vittime di guerra", a cura di Mario Renosio. Si tratta dei risultati di una ricerca pluriennale sulle vittime astigiane della seconda guerra mondiale, corredata dal censimento fotografico dei monumenti e delle lapidi della provincia e da alcuni saggi introduttivi di analisi dei dati raccolti. Il volume è illustrato dalle serigrafie del giovane artista astigiano Matteo Bisaccia.

  • 10/5/2008, ore 18:00 - Stabilimento Way Assauto, Asti

    "Un secolo di lavoro in Asti"

    Il Circolo Aziendale Way Assauto e l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti hanno allestito la mostra del Centenario della "Waya", per un secolo punto di riferimento della vita economica, politica e culturale della città. La mostra resterà allestita fino al primo giugno 2008 e rappresenta un’occasione unica per conoscere la storia del più grande stabilimento astigiano, della sua produzione diversificatasi nel corso degli anni e dei suoi operai che saranno disponibili per visite guidate alle scuole.

  • 30/4/2008, Isola d’Asti

    "Giovani e anziani - I percorsi della memoria: alla ricerca di antichi mestieri, giochi, tradizioni, ricordi"

    Il 30 aprile 2008 è l’ultimo giorno utile per la presentazione della domanda al concorso "Giovani e anziani: i percorsi della memoria", organizzato dall’Associazione di Volontariato "Comunicando" di Isola d’Asti (At) in collaborazione con l’Israt. Il concorso è aperto a tutti gli studenti delle scuole medie della regione Piemonte che dovranno realizzare un progetto didattico su un tema inerente la Resistenza in Piemonte o gli antichi mestieri, giochi e tradizioni della nostra regione. Il premio consisterà in un soggiorno estivo di una settimana alle Terme di Valdieri (Cn). I lavori dovranno essere presentati entro e non oltre il 31 maggio 2008. Per partecipare si può scaricare il modulo all’indirizzo internet sottoindicato.

  • 26/4/2008, ore 21:00 - Rocchetta Tanaro (At), Cascina Roceta

    "I sentieri dei nidi di ragno"

    Spettacolo teatrale realizzato dai ragazzi della scuola media di Rocchetta Tanaro (At)

  • 25/4/2008, ore 17:00 - Vinchio (At), presso la Casa del Popolo

    "Pace, lavoro, solidarietà: una Costituzione resistente"

    Per discutere sull’attualità dei valori espressi dalla Resistenza e per festeggiare i "primi" 60 anni della nostra Costituzione. Condurrà il dibattito Mario Renosio

  • 25/4/2008, ore 21:00 - Refrancore (At), Teatro Comunale

    "Ricordando la Resistenza"

    Spettacolo teatrale per ricordare insieme ai comuni dell’Unione Collinare "Via Fulvia" il 60^ della Liberazione.

  • 24/4/2008, ore 21:00 - Asti, Auditorium del Centro Giovani

    "I nostri anni"

    In occasione del 25 aprile 2008, verrà proiettato il film di Daniele Gaglianone "I nostri anni" (2001). "Ci sono due tipi di film. Quelli che cercano di farsi dare un passaggio nell’auto dello spettatore. Altri che lo acciuffano e lo ficcano nella propria auto. Preferisco questi, che ti prendono di forza e ti portano a fare un viaggio in un posto che non conosci" (intervista a Daniele Gaglianone da "La Repubblica" del 5 maggio 2004).

  • 24/4/2008, ore 21:00 - Valfenera (At), Salone comunale

    "A Valfenera, ricordando la Resistenza"

    Inaugurazione della mostra "Con le armi senza le armi – Partigianato piemontese e società civile" e proiezione del documentario "Resistere in collina" (un viaggio dalla nascita del movimento partigiano in provincia di Asti al tragico rastrellamento nazifascista dell’inverno 1944) e del documentario "Pagine resistenti", che conduce, attraverso le parole della letteratura e della memoria, nei luoghi della lotta partigiana tra Langa e Monferrato. Entrambi i filmati sono stati curati dall’Israt.

  • 18/4/2008, ore 21:15 - Asti, Circolo aziendale "Remo Dovano"

    "La Way Assauto e la Resistenza"

    Nell’ambito delle iniziative realizzate in occasione del centenario della nascita della fabbrica astigiana Way Assauto, organizzati dal Circolo Aziendale "Remo Dovano", in collaborazione con l’Israt, una serata di letture ed interpretazioni legate agli scioperi del 1943 e del 1944 alla Way Assauto ed alla Resistenza nell’Astigiano che vide molti operai della Way Assauto protagonisti. Con Patrizia Camatel, Fabio Fassio,Chiara Magliano, attori del Teatro degli Acerbi e con Luciano Nattino, regista e autore della elaborazione dei testi

  • 5/3/2008, ore 16:00 - Asti, Laboratori informatici IAL

    "Internet, multimedialita’ e didattica: istruzioni per l’uso"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti prosegue il corso di aggiornamento per insegnanti sul tema Internet, didattica, storia e multimedialità. Il corso di aggiornamento ha una durata complessiva di 12 ore, verrà suddiviso in quattro incontri e si occuperà dei seguenti temi: introduzione alla Rete Internet, alle sue caratteristiche e agli strumenti a disposizione; i materiali, le risorse didattiche e culturali presenti in Rete, in particolare per la didattica della storia e della letteratura italiana; elementi di didattica multimediale, analisi e utilizzo di elementi multimediali; progettazione e sviluppo di un modulo didattico, multimediale e aperto alla Rete attraverso l’applicativo Power Point.

  • 29/1/2008, ore 21:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo, Sala Ruscalla

    "Israele - Una storia dello Stato, dal sogno alla realtà"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e l’Associazione Italia-Israele di Asti, presentano il volume di Claudio Vercelli dal titolo "Israele: storia dello Stato. Dal sogno alla realtà (1881-2007)" edito da la Giuntina. All’iniziativa, inserita nel programma della Giornata della Memoria 2008, interverrà anche Marco Brunazzi (Università di Bergamo)

  • 25/1/2008, ore 10:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "Lager: vittime dimenticate"

    Convegno organizzato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, con la compartecipazione del Consiglio Regionale del Piemonte, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, il patrocinio degli Assessorati della Cultura di Comune e Provincia di Asti, con il seguente programma: Paola Barracano (Associazione Italiana Zingari Oggi), "Porrajmos, la distruzione degli zingari" Claudio Vercelli (Istituto Salvemini di Torino), "Per un nuovo ordine europeo: il futuro dei popoli slavi nell’Europa nazificata" Nicoletta Fasano (Israt), "Triangoli rosa: gli omosessuali nei Lager" Graziella Ventimiglia (Israt), "In nome della razza: il progetto Lebensborn ed il Progetto Eutanasia"

  • 25/1/2008, ore 21:00 - Asti, Auditorium del Centro Giovani

    "Zingari: l’olocausto dimenticato"

    Spettacolo teatrale a cura del Centro Teatro Ipotesi di Genova, interpretazione, testo e regia di Pino Petruzzelli. Lo spettacolo vuole essere un viaggio nella memoria alla scoperta di una pagina di storia senza memoria. Un genocidio dimenticato, così come dimenticati sono stati i risarcimenti dovuti agli zingari perseguitati durante il nazismo. Uno spettacolo carico di umanità e di amore per un’etnia, quella Rom e Sinta, che nel corso degli anni più che essere sconosciuta è stata misconosciuta.

  • 14/12/2007, ore 16:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "Ricordando Primo Levi"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti ricorda Primo Levi con la proiezione del documentario "Viaggio ad Auschwitz" (1984) seguito dall’intervento di Bruno Maida che parlerà de "I sommersi e i salvati" (1986), e con la proiezione del film "La strada di Levi" di Davide Ferrario (2005).

  • 16/11/2007, ore 10:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "Alle radici della Costituzione: culture politiche a confronto. Progetto sociale ed impegno etico-civile"

    Piero Gobetti, morto a Parigi nel 1926 per i postumi delle percosse fasciste; Antonio Gramsci, morto nel 1937 dopo un decennio passato in carcere; i fratelli Carlo e Nello Rosselli trucidati da sicari del regime fascista in Francia nel 1937; Gaetano Salvemini, morto nel 1957, dopo una lunga stagione di esilio. Gli istituti culturali piemontesi che si richiamano a queste figure, con la Regione Piemonte, il Comune di Torino ed alcuni Istituti storici della Resistenza (tra cui quello di Asti), hanno organizzato un fitto cartellone di iniziative pubbliche (convegni, incontri, spettacoli teatrali, proiezioni di film, laboratori didattici, ecc.), che per oltre un mese interpretano, rileggeno, riflettono in chiave contemporanea i diversi significati politici, culturali ed esistenziali dell’esilio e le varie strade del dissenso percorse da quanti hanno cercato "la libertà altrove". E proprio nell’ambito della rassegna "Quando la libertà è altrove" l’Istituto di Asti organizza questo convegno diviso in due momenti: al mattino per le scuole superiori della provincia mentre al pomeriggio seguirà la tavola rotonda "A 60 anni dalla Costituzione: culture plurali, impegno politico, senso dello stato"

  • 12/10/2007, ore 16,30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Storie e memorie del territorio piemontese - I sentieri della libertà: istruzioni per l’uso

    L’Istituto di Asti organizza, nell’ambito del progetto "La memoria delle Alpi", un corso di formazione per operatori turistici e culturali aperto alle scuole, agli amministratori e a tutti gli appassionati. Il corso è strutturato in due incontri, venerdì 12 ottobre (ore 16,30) e sabato 13 ottobre (ore 10,00, presso il Centro Congressi di Isola d’Asti)

  • 5/5/2007, ore 21:00 - Cortandone (At)

    "La conta della guerra"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti ed il Comune di Cortandone (At) organizzano uno spettacolo teatrale dal titolo "La conta della guerra" (co-produzione Israt e "Il pane e le rose"). 4 novembre 1954: è la mattina del giorno in cui Trieste viene ufficialmente riconsegnata all’Italia. Tutto lo spettacolo si svolge in una stanza, di una casa e di un paese come tanti. Emilia, la suocera, e Nina, la nuora, aspettano ancora un ritorno, che non avverrà mai… la campagna di Russia è stata un massacro… Nell’arco di un’ora, le due donne veicoleranno un flusso ininterrotto di ricordi, riflessioni, punti di vista diversissimi tra loro. Rivivranno i giorni del fascismo, della guerra, dell’occupazione nazista, della Resistenza, dei rastrellamenti, delle violenze… La realtà della memoria si mescola ai piccoli gesti quotidiani compiuti per fare qualche dozzina di agnolotti; ma la memoria diventa anche racconto della grande e piccola storia, una storia che altre mille donne contadine hanno vissuto e subito. Un testo poetico ed estremamente realistico, un’ora di riflessioni e di ricordi duri, che non assolvono nessuno, che fanno riflettere.

  • 4/5/2007, ore 17:00 - Asti, Palazzo Ottolenghi

    "L’uomo che sfidò Mussolini dal cielo"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e la Biblioteca Astense presentano il libro di Gino Nebiolo "L’uomo che sfidò Mussolini dal cielo - Vita e morte di Giovanni Bassanesi" (Rubettino, 2006). Interverranno con l’Autore Mario Renosio e Luigi Vercesi

  • 24/4/2007, ore 21:00 - Asti, Sala Pastrone del Teatro Alfieri

    "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà della provincia di Asti"

    Presentazione della parte astigiana dell’ecomuseo diffuso "La memoria delle Alpi - I sentieri della libertà" e presentazione del video "Resistere in collina" realizzato da Mario Renosio.

  • 19/4/2007, ore 21:00 - Asti, Salone del Consiglio Provinciale

    Lutz Klinkhammer, "L’occupazione tedesca in Italia"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, in collaborazione con la Provincia di Asti, organizza una conferenza con il prof. Lutz Klinkhammer sul ruolo politico, militare e amministrativo dell’autorità tedesca durante l’occupazione.

  • 13/4/2007, ore 17:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "Il Duce ti manda in vacanza - In Urlaub schickt Dich Dein Fuhrer!"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, in collaborazione con la Fondazione "Neue Kultur" di Berlino, l’Università di Torino (Dipartimento di Storia), l’Unione Europea e l’Associazione ex deportati polacchi nei Lager nazisti di Varsavia, organizza una mostra documentaria ed una tavola rotonda cui partecipano: Jurgen Rostock (Berlino), "Architettura, tempo libero e fascismi - Un progetto europeo"; Brunello Mantelli (Torino), "L’organizzazione nazista ’Kraft-durch-Freude’ ed i suoi legami con il "Dopolavoro fascista"; Irene Guerrini e Marco Pluviano (ricercatori), "L’Opera Nazionale ’Dopolavoro’ - Storia e funzioni". La mostra rimarrà aperta dal 13 al 28 aprile (dal lunedì al venerdì, dalle ore 15,00 alle ore 19,00)

  • 22/3/2007, ore 17:30 - Asti, Palazzo Ottolenghi

    "Un partigiano dell’ultima ora"

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti e l’Associazione culturale "Lo Spettattore" presentano il libro di Giovanni Bosia "Un partigiano dell’ultima ora - memorie romanzate". Con l’Autore interverranno Mario Renosio, direttore dell’Istituto, e Francesco Antonio Lepore, direttore de "Lo Spettattore"

  • 3/3/2007, ore 17:00 - Asti, Palazzo Alfieri - Fondazione Guglielminetti

    "Nel silenzio" - Mostra fotografica e presentazione volume

    L’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, in collaborazione con la Biblioteca Astense e con il Comune di Nizza Monferrato, organizza la mostra fotografica "Nel silenzio – Tracce di vita ebraica". Saranno esposte fotografie di Franco Rabino che ha raccontato per immagini tracce di una cultura, quella ebraica, che per la storia astigiana ha avuto un ruolo molto importante. Rabino ha compiuto un viaggio nel silenzio e nella memoria, dove a parlare sono i luoghi, le pietre, le atmosfere, la natura, le luci e le ombre: dal silenzio lentamente qualcosa affiora. E si fa memoria. L’assenza è come il silenzio. Per l’investigatore di emozioni l’assenza è più forte della presenza, il silenzio più forte del rumore. Durante l’inaugurazione verrà anche presentato e distribuito il catalogo fotografico Nel silenzio, con la prefazione di Paolo De Benedetti, pubblicato dalla casa editrice Israt con il Consiglio Regionale del Piemonte – Comitato per l’affermazione dei valori della Resistenza e della Costituzione Repubblicana. La mostra resterà aperta al pubblico fino al 18 marzo 2007.

  • 13/2/2007, Asti, Fondazione Eugenio Guglielminetti, Palazzo Alfieri

    "L’Istria, l’Italia, il mondo - Storia di un esodo"

    Mostra fotografica con visite guidate su prenotazione.

  • 7/2/2007, ore 17:30 - Asti, Sala del Consiglio Provinciale - Palazzo della provincia

    "Dalle foibe all’esodo"

    Conferenza di Raoul Pupo, organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti e dal Consiglio Regionale del Piemonte

  • 28/1/2007, ore 18:00 - Asti, Sinagoga

    Inaugurazione del museo multimediale di storia contemporanea presso la Sinagoga di Asti, centro rete del progetto interreg "Memoria delle Alpi - I sentieri della libertà"

    La Sinagoga, individuata come centro rete del progetto "La memoria delle Alpi", diventa la sede di un grande laboratorio didattico, in cui la storia contemporanea e la storia locale si intrecciano in tutte le loro dinamiche.

  • 26/1/2007, ore 21:00 - Nizza Monferrato, Palazzo Crova

    "Nel silenzio" - Mostra fotografica

    Il Comune di Nizza Monferrato (At) e l’Israt inaugurano la mostra fotografica "Nel silenzio", fotografie di Franco Rabino sulle tracce delle comunità ebraiche astigiane.

  • 25/1/2007, ore 10:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Olocausto/olocausti: verso il XXI secolo di pace? La storia

    L’Israt, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, organizza il convegno per le scuole superiori di Asti e provincia. Relatori: Francesco Cassata, "Nel nome dell’eugenetica: prospettive di un progetto mondiale"; Giovanna D’Amico, "Il sistema concentrazionario nazista: funzioni e tipologia", Dario Padovan: "Italiani brava gente? I crimini fascisti"; Mario Renosio, "Sistemi concentrazionari a confronto: Lager e GUlag"

  • 25/1/2007, ore 16:30 - Asti, Biblioteca Astense

    Olocausto/olocausti: verso il XXI secolo di pace? L’attualità

    L’Israt, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Biblioteca Astense, organizza un seminario per gli insegnanti. Relatori: Nicoletta Fasano, "La Giornata della Memoria: una sconfitta per la storia"; Dario Padovan, "Il razzismo: malattia sociale della modernità"; Francesco Cassata, "L’eugenetica oggi tra scienza e propaganda ideologica"; Brunello Mantelli, "Negazionismo, rimozionismo, perdita della storia"

  • 16/12/2006, ore 16:00 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    Un sindacato, una città - La Camera del Lavoro di Asti dalla Liberazione all’autunno caldo

    In occasione del Centenario della Cgil Luigi Ganapini, Università di Bologna, presenterà il volume "Un sindacato, una città" di Walter Gonella (edizioni Israt) ed il video "Uomini e donne in carne e ossa - Storie e memorie del movimento operaio astigiano" di Nicoletta Fasano e Mario Renosio.

  • 6/12/2006, ore 17:15 - Asti, Sala Pastrone del Teatro Alfieri

    "Il fascismo razionale: Corrado Gini fra scienza e politica"

    Anna Treves (Università di Milano) e Dario Padovan (Università di Torino) presentano il libro di Francesco Cassata "Corrado Gini, fra scienza e politica" (edit. Carocci, 2006). L’iniziativa è organizzata dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti, dal Polo Universitario Asti Studi Superiori, dalla Biblioteca Astense

  • 17/11/2006, ore 9:30 - Asti, Centro Culturale San Secondo

    "Spagna 1936-1939: una guerra civile, antifascista, europea"

    convegno per le scuole superiori in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, Regione Piemonte - Assessorato alla Cultura e Consiglio Regionale del Piemonte, Programma: Marco Novarino "Mobilitazione e presenza delle diverse anime dell’antifascismo nella guerra civile spagnola; Gennaro Fusco "Dalla parte di Franco: ruolo e presenza degli italiani"; Marco Brunazzi "La pacificazione del franchismo"

  • 16/11/2006, ore 20:00 - Asti, Centro Giovani

    70^ anniversario della guerra civile spagnola

    Proiezione gratuita dei film: "Per chi suona la campana" di Sam Wood (1943) e "Terra e libertà" di Ken Loach (1995)

  • 30/10/2006, ore 21:00 - Asti, Centro Giovani

    "Mio padre Guido Rossa: operaio ucciso dalle Br il 25 gennaio 1979..."

    Nell’ambito della rassegna di teatro e musica di testimonianza civile "A testa alta - voci tra storia e memoria" l’Israt, la Casa degli Alfieri, la Cgil, il Festival Teatro e Colline di Calamandrana, organizzano uno spettacolo con il Teatro degli Acerbi, basato sul libro di Giovanni Fasanella e Sabina Rossa. Seguirà una conversazione con Chiara Dogliotti, ricercatrice Israt, Sabina Rossa, senatrice, Dino Sanlorenzo, saggista

  • 20/10/2006, ore 21:00 - Asti, Centro Giovani

    "Di terra e di sangue - Storia di Salvatore Carnevale"

    Nell’ambito della rassegna di teatro e musica di testimonianza civile "A testa alta - voci tra storia e memoria" l’Israt, la Casa degli Alfieri, la Cgil, il Festival Teatro e Colline di Calamandrana, organizzano uno spettacolo teatrale con Salvatore Arena (produzione Mana-Chuma-Fondazione Di Vittorio).Due colpi in testa, uno in bocca. Così moriva Salvatore Carnevale, sindacalista, socialista, vicino a una cava di pietra. Quel cervello non deve più funzionare, quella bocca non deve più parlare. E’ il 6 marzo 1955, a Sciara (Palermo).

  • 13/10/2006, ore 21:00 - Asti, Centro Giovani

    "Bruno Neri - Calciatore partigiano"

    Nell’ambito della rassegna di teatro e musica di testimonianza civile "A testa alta - voci tra storia e memoria" l’Israt, la Casa degli Alfieri, la Cgil, il Festival Teatro e Colline di Calamandrana, organizzano uno spettacolo con il Faber Teater e Beppe Turletti su Neri, giocatore del "Grande Torino" e partigiano morto il 10 luglio del 1944 in uno scontro contro i tedeschi.

  • 10/6/2006, ore 10:00 - Cisterna d’Asti

    "I banditi di Cisterna"

    Presso il Salone del Castello di Cisterna d’Asti verrà presentato il volume "I banditi di Cisterna" edizione italiana del libro "The bandits of Cisterna" di William Pickering ed Alan Hart.

  • 28/4/2006, Canelli (At)

    "La guerra tra le case: Resistenza e popolazione civile nel Sud Astigiano"

    Conferenza di Mario Renosio, direttore dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti, e di Bianca Roagna, ricercatrice, sui temi della Resistenza, territorio e società civile.

  • 25/4/2006, ore 11:30 - Canelli (At)

    "Con le armi senza le armi - Partigianato piemontese e società civile"

    Inaugurazione della mostra in collaborazione con l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti ed il comune di Canelli (At).

  • 25/4/2006, ore 21:00 - Cerro Tanaro (At)

    "I sentieri della memoria"

    Il comune di Cerro Tanaro (At),l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti e l’Istituto scolastico comprensivo di Rocchetta Tanaro presentano il video "I sentieri della memoria", realizzato nell’ambito del progetto "Storia e territorio" dalla 2^ classe della scuola media "Fagnano" di Rocchetta Tanaro

  • 23/4/2006, ore 15:00 - Grana (At)

    "Festa grande di aprile"

    Il comune di Grana (At), L’Unione Colli Divini, la Provincia di Asti e l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti organizzano la commemorazione del 25 aprile tra musica, canti, riflessioni e poesia

  • 22/4/2006, ore 21:00 - Rocchetta Tanaro (At)

    "I sentieri della memoria"

    L’Istituto scolastico comprensivo di Rocchetta Tanaro e l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Asti presentano il video "I sentieri della memoria" realizzato nell’ambito del progetto "Storia e territorio" dalla classe 2^ B della scuola media "Fagnano" di Rocchetta Tanaro.

  • 21/4/2006, ore 17:30 - Asti, Palazzo Alfieri

    "L’offesa della razza" - razzismo e antisemitismo dell’Italia fascista

    L’Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea in provincia di Asti, l’ Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna, la Soprintendenza per i beni librari e documentari e il Polo universitario Asti Studi Superiori, con il patrocinio del Comune di Asti, invitano tutti all’inaugurazione della mostra L’offesa della razza – Razzismo e antisemitismo nell’Italia fascista. La mostra, con ingresso gratuito, resterà aperta fino al 14 maggio con il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 13,30 e al pomeriggio dal lunedì al giovedì dalle ore 15,00 alle ore 18,00 (e, solo prenotazione, anche al sabato). Le visite scolastiche (tutte gratuite) devono essere prenotate ai seguenti numeri telefonici: 0141-590003 oppure 0141-354835.

  • 15/3/2006, ore 16:30 - Asti, Polo universitario Asti Studi Superiori

    L’ossessione della razza - Evoluzionismo, storia, società

    Nell’ambito della XVI edizione della Settimana Nazionale della Cultura Scientifica e Tecnologica l’Istituto di Asti e il Polo Universitario Asti Studi Superiori presentano il libro di Francesco Cassata "Molti, sani e forti - L’eugenetica in Italia" (Bollati Boringhieri, 2006). Alla tavola rotonda parteciperanno Nicoletta Fasano e Mario Renosio (Israt) e Franceso Scalfari (segretario della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica)

  • 10/2/2006, ore 17:30 - Asti, Università "A. Avogadro", Via Testa n. 89

    La letteratura dell’esodo

    Il dramma degli Istriani costretti a lasciare le loro terre e la dignità del ricordo attraverso il racconto letterario. Interverrà Ezio Giuricin, responsabile della rivista sloveno-croata "La Battana" e redattore di Tele Capodistria

  • 30/1/2006, ore 09:30 - Asti - Scuola media Jona

    La settimana della memoria

    per tutta la settimana, a partire dal 30 gennaio, la scuola media "O.e L. Jona" di Asti, incentrerà l'attività didattica sulle tematiche legate alla Giornata delle Memoria.

  • 27/1/2006, ore 10:30 - Nizza Monferrato, Teatro Sociale

    Il teatro in guerra: da Auschwitz a Srebrenica

    Spettacolo teatrale realizzato dagli studenti delle scuole medie superiori di Asti. Una riflessione inquietante e dolorosa nell’orrore delle guerre del XX secolo.

  • 27/1/2006, ore 17:30 - Asti - Auditorium del Centro Giovani

    Lo sguardo delle donne

    Proiezione di film sul tema: le donne, il nazismo, la deportazione

  • 26/1/2006, ore 09:30 - Asti - Teatro Alfieri

    Il teatro in guerra: da Auschwitz a Srebrenica

    Spettacolo teatrale realizzato dagli studenti delle scuole medie superiori di Asti. Una riflessione inquietante e dolorosa nell’orrore delle guerre del XX secolo.

  • 26/1/2006, ore 16:30 - Asti, Teatro Alfieri

    Una strana storia - La crociata dei ragazzi

    Spettacolo teatrale realizzato dagli studenti della scuola media "G. Goltieri" di Asti.

  • 26/1/2006, ore 17:30 - Asti - Teatro Alfieri

    Concorso "Enrica Jona"

    Premiazione dei ragazzi delle scuole medie vincitori del concorso dedicato a Enrica Jona, unica sopravvissuta ad Auschwitz della comunità ebraica di Asti.

  • 23/1/2006, ore 17,30 - Asti, Biblioteca Astense

    Meglio non sapere

    Titti Marrone, giornalista de "Il Mattino" di Napoli presenta il suo libro, edito da Laterza "Meglio non sapere", dedicato alla tragedia di tre bambini ebrei e delle loro madri deportati ad Auschwitz.

  • 23/1/2006, ore 21:30 - Asti - Diavolo Rosso

    Buon compleanno al Fuhrer

    Spettacolo teatrale ispirato alle vicende di un gruppo di bambini ebrei usati per esperimenti medici e poi uccisi ad Amburgo.

  • 21/1/2006, ore 16,00 - Asti, Salone del Consiglio Provinciale

    Tra sviluppo e marginalità: l'Astigiano dall'Unità agli anni Ottanta del Novecento

    Presentazione dell'opera in tre volumi "Tra sviluppo e marginalità: l'Astigiano dall'Unità agli anni Ottanta del Novecento" a cura di Renato Bordone, Nicoletta Fasano, Mauro Forno, Donatella Gnetti, Mario Renosio