Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Patrimonio

L’Istituto nazionale è stato costituito a Milano nell’aprile 1949 per iniziativa di Ferruccio Parri, allorapresidente dell’Istituto storico della Resistenza in Lombardia e di rappresentanti degli organismi direttividegli Istituti già esistenti in Piemonte e Liguria.

Scopo della sua costituzione era assicurare al patrimonio storico della nazione la più completadocumentazione del movimento di liberazione, promuoverne la raccolta e la conoscenza, garantirne laconservazione nella convinzione che solo un organismo nazionale potesse riunire e coordinare il patrimonio documentario, dando piena garanzia allo Stato relativamente alla sua raccolta e conservazione.

Inizia così un’intensa opera di raccolta di documentazione degli organismi politici e militari della Resistenza che ha permesso di salvare e mettere a disposizione degli studi un patrimonio documentario che difficilmenteavrebbe potuto essere raccolto con altrettanta sollecitudine e messo a disposizione degli studiosi, in tempi brevi, dagli archivi di Stato.

Con il tempo, il patrimonio documentario dell’Istituto nazionale e degli istituti della rete si è arricchito di diversi fondi archivistici e bibliotecari, che rendono il corpus – diffuso su tutto il territorio nazionale – uno dei più cospicui e importanti per lo studio della storia contemporanea.

Banche dati archivistiche

Cartacea ed iconografiche (fotografie e cartoline)
L’Articolo 1 dello Statuto dell’INSMLI dice che “L’Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia […] si propone di assicurare la più completa e ordinata documentazione di tale movimento dalle sue origini antifasciste alla liberazione e di promuoverne lo studio storico e la conoscenza nell’ambito di una più generale considerazione della storia del fascismo e dell’Italia contemporanea”.
A questo scopo sono state create sia la banca dati archivistica cartacea che le due banche dati iconografiche (“fotografie” e “cartoline”), che raccolgono le schede descrittive dei fondi conservati dai diversi Istituti della rete, redatte, inserite ed indicizzate dagli archivisti dell’Istituto Nazionale per la Storia del Movimento di Liberazione in Italia di Milano.

Cataloghi e Strumenti di ricerca bibliografici

La Biblioteca “Ferruccio Parri” – sia individualmente che come biblioteca dell’Istituto capofila della rete INSMLI – aderisce a diversi progetti di catalogazione di monografie e periodici, essenziali per consentire a studiosi e ricercatori (ma anche a semplici studenti) un facile reperimento delle fonti e degli strumenti utili al loro lavoro.
Il patrimonio di volumi è consultabile attraverso l’OPAC del Sistema bibliotecario nazionale (SBN), mentre l’emeroteca è disponibile su ESSPER, il catalogo di spoglio di periodici italiani e stranieri di economia, diritto, scienze sociali e storia, e su ACNP, che consente l’accesso al catalogo dell’Archivio Collettivo nazionale dei periodici che contiene l’elenco di pubblicazioni periodiche possedute da biblioteche di tutto il territorio nazionale.

Il portale dell'Istituto Nazionale è realizzato grazie al contributo di
Il contenuto di questo portale è protetto da copyright dal protocollo Creative Commons Attribution 3.0 Italy License