Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.reteparri.it/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

Summer school 2019: la didattica della Shoah

Istituto nazionale Ferruccio Parri e Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea
In collaborazione con Città di Assisi
Con il patrocinio del Centro internazionale di studi Primo Levi e del Comitato Nazionale per le celebrazioni del Centenario della nascita di Primo Levi

SUMMER SCHOOL Istituto nazionale Ferruccio Parri Rete nazionale degli Istituti della Resistenza e dell’età contemporanea
Assisi, 29-31 agosto 2019

La didattica della Shoah

La Shoah è diventata uno dei principali temi della didattica della storia, soprattutto dopo che, con la proclamazione del 27 gennaio come giorno della memoria, gli insegnanti  si trovano ogni anno a impostare un lavoro in classe sui temi indicati dalla legge istitutiva. La Rete Parri degli istituti storici si è sempre occupata, a partire dagli anni Novanta, di esplorare le forme di trattazione della Shoah attraverso lo sviluppo di forme di ricerca-azione, la formazione e l’aggiornamento degli insegnanti, nonché del coinvolgimento degli studenti, per esempio con pionieristici viaggi di istruzione ad Auschwitz e in altri luoghi di memoria. Il programma della Summer si propone di:  – offrire un’informazione aggiornata sulle principali tematiche relative alla storia e alla memoria della Shoah, con 5 relazioni frontali affidate a noti studiosi dell’argomento; – riflettere sulle ricadute didattiche degli argomenti trattati, con un’ampia scelta di laboratori condotti da esperti; – ascoltare e discutere le esperienze di colleghi che hanno seguito corsi di formazione di alcune delle principali agenzie educative che si occupano di didattica della Shoah
Alla fine del corso verranno messe in comune le acquisizioni ottenute durante i due giorni, e indicata in una sessione plenaria finale una possibile metodologia didattica condivisa che possa essere immediatamente applicabile al lavoro in classe.

Programma

29 agosto 2019, ore 14.30-18.30

Relazioni introduttive
Simon Levis Sullam, La Shoah come genocidio: tra storia e microstoria
Antonella Salomoni, La Shoah nell’Europa orientale: distruzione, collaborazionismo, soccorso
Marta Baiardi, La Shoah in Italia: temi, problemi e storiografia
Valentina Pisanty, Cosa è andato storto? Le aporie della memoria nell’epoca del post-testimone

Discussione

30 agosto 2019, ore 09.00-12.30, 14.00-17.30

Laboratori
I docenti possono scegliere due esperienze laboratoriali  fra quelle che sono ripetute al mattino e al pomeriggio
1. Risorse archivistiche e documentarie per la storia della Shoah (ripetuto al mattino e al pomeriggio)
Tutor: Elena Mastretta
2. Razzismo e leggi razziali come premessa dell’attacco alle vite degli ebrei (ripetuto al mattino e al pomeriggio)
Tutor: Gianluca Gabrielli
3. Shoah e scuola primaria: strategie e pratiche (ripetuto al mattino e al pomeriggio)
Tutor: Nadia Olivieri
4. Narrare la Shoah: Primo Levi a cent’anni dalla nascita (ripetuto al mattino e al pomeriggio)
Tutor: Roberta Mori e Antonio Massara del Centro studi Primo Levi
5. Uno strumento potente: i documentari (laboratorio che si svolge sull’intera giornata)
Tutor: Paolo Pezzino
6. Le immagini e la Shoah (ripetuto al mattino e al pomeriggio)
Tutor: Maurizio Guerri

Tutor di supporto a tutti i laboratori: Flavio Febbraro ed Andrea Saba

31 agosto 2019 ore 9.00-14.00

Relazioni finali e conclusioni

Alberto Cavaglion, Paesaggi contaminati
Elena Mastretta, Chiara Nencioni, Nadia Olivieri, Formarsi sulla didattica della Shoah: un ventaglio di esperienze
Flavio Febbraro, Andrea Saba, Dal passato al presente: le parole chiave dei laboratori della Summer school

Discussione plenaria

Paolo Pezzino, Conclusioni

 

Modalità di iscrizione

L’iscrizione può essere effettuata tramite l’invio della scheda di iscrizione, debitamente compilata e firmata, al seguente indirizzo e-mail: segreteria@insmli.it indicando in oggetto SUMMER SCHOOL 2019. Per essere considerata valida l’iscrizione deve essere accompagnata:

  • Dalla ricevuta dell’attivazione del “Bonus Carta del Docente” (nel caso in cui non sia stata utilizzata direttamente al momento dell’iscrizione tramite la piattaforma Sofia, dove l’iniziativa è contrassegnata dal n. 31511); a chi produce il voucher di Carta del docente, in Sofia o fuori da Sofia, si raccomanda di scegliere l’ambito degli Enti “accreditati”.
  • Oppure dalla ricevuta del bonifico effettuato all’Istituto nazionale Ferruccio Parri, c/o Intesa Sanpaolo, Iban: IT51 X030 6909 6061 0000 0014 562.

E’ possibile iscriversi optando per una delle seguenti formule:

  • Formula A corso residenziale (iscrizione entro il 20 luglio 2019): 2 notti in doppia/matrimoniale in condivisione + 2 cene e 1 pranzo + iscrizione: 262 euro a persona
  • Formula B corso residenziale (iscrizione entro il 20 luglio 2019): 2 notti in doppia/matrimoniale uso singolo + 2 cene e 1 pranzo + iscrizione: 312 euro a persona
  • Formula C base (iscrizione entro il 29 agosto 2019, giorno di inizio del corso): sola iscrizione, 80 euro

Sede di tutte le attività: Hotel Cenacolo Assisi, via Patrono d’Italia 70, 06081 Assisi (PG).

Recesso: in caso di annullamento dell’iscrizione, entro il 10 agosto 2019, è possibile il rimborso del 50% della cifra versata. La comunicazione deve essere inviata congiuntamente all’indirizzo indicato sopra.

Nota bene: le domande saranno soddisfatte fino ad esaurimento posti, tenendo conto dell’ordine di presentazione. La tassa di soggiorno (2,00 €/notte) è a carico dei partecipanti presenti con la formula residenziale e dovrà essere versata direttamente alla struttura ricettiva.

Per gli insegnanti è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio ai sensi degli articoli 64 e 67 del CCNL 2006-2009, in quanto l’Istituto Ferruccio Parri e la rete degli Istituti associati ha il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.
Ai partecipanti non iscritti tramite la piattaforma Sofia verrà rilasciato attestato di frequenza.